Lo specialista del pulito

Come Pulire il Cotto

pubblicato il 23 03 2007 | Comments 1.165

 

Quando pulite un pavimento di Cotto, dovete fare attenzione al prodotto che utilizzate perchè è stato sicuramente trattato (per proteggerlo) e quindi se sbagliate il tipo di detergente potete andare a staccare lo strato di cera in superficie.

 

Se sbadatamente vi dovesse succedere non è un dramma (tutto è riparabile) perà vi risulterebbe non più omogeneo per quanto riguarda la lucentezza, non insistete altrimenti andate a peggiorare.

 

Un consiglio veloce è quello di risciacquare solo con acqua facendo attenzione ad asciugare bene il pavimento, perchè rischiereste che il prodotto aggressivo che avete usato continui a lavorare nel tempo.

Quindi per pulire quotidianamente il pavimento in cotto va usato un qualsiasi detergente (di vostro gusto) basta che sia neutro.

 

Sconsiglierei ( per gusto personale ) quelle cere di vario colore che alcuni usano dare spesso.

Il pavimento in cotto è bello in quanto tale, ( eventualmente si puà lavorare sulla lucentezza ) senza stravolgere la porosità  dell’impasto, se noi gli diamo sopra delle cere troppo coprenti, non vediamo più quello che abbiamo scelto di utilizzare come pavimentazione, e allora potevamo mettere un altro pavimento.

 

Trattamento del cotto

Immagini collegate:



Condividi:

commenti

  1. lorenza 06/12/2007

    io ho il cotto a casa e da un po’ di tempo sono uscite delle macchie bianche che non riesco a mandarle via. Ho pensato che fosse causa dell’umidità o della poca luce perchè d’inverno ho la casa quasi sempre chiusa.
    cosa posso fare?
    grazie Lori

  2. luca scainelli 13/12/2007

    Ciao Lorenza.
    Come hai sottolineato è causa dell’umidità, quindi cerca di far girare aria il più possibile.
    Nel frattempo per risolvere il problema devi usare un acido diluito in acqua e lavare il pavimento.
    Attenzione non acido muriatico ma un acido “tamponato”.
    Per un rimedio veloce prendi il viakal e diluiscilo al 50% con acqua per poi lavare le macchie e vedrai che vanno via.
    Sappi che non le togli per sempre ma si potranno ripresentare.
    Ciao

  3. crisitna 31/01/2008

    io ho il cotto…purtroppo essendo una casa a due piani la parte al piano terra si è decerata immediatamente…ora metto la cera per cotto ma non vedo molti risultati dovrei ripetere il trattamente quindi decerare e ricerare, ma vorrei farlo quest’estate cosa mi consiglia per rendere meno grigio il mio cotto naturale rosso? grazie mille

  4. luca scainelli 01/02/2008

    Ciao Cristina.
    Dovresti darmi più dettagli.Anche perché un trattamento a regola d’arte generalmente resiste per molti anni e non ha bisogno di aggiunte, come vedo e sento dire spesso.
    La deceratura completa con stesura di un nuovo trattamento è una buona idea, ma devi essere sicura di fare le cose bene, altrimenti si fanno guai.Se vuoi mandami delle fotografie del pavimento, in questo modo vedo se riesco ad esserti utile.

    Sorriso

  5. emanuela 05/02/2008

    ciao, ho apena acquistato una casa e dalla taverna, con pavimento in cotto rosso, sono uscite delle numerose macchie bianche credo dovute al fatto che la casa sia stata chiusa e senza riscaldamento per diverso tempo. Chiedo gentilmente un prodotto specifico per togliere queste brutte macchie. grazie mille.emanuela

  6. luca scainelli 05/02/2008

    Ciao Emanuela.
    Leggi la risposta a Lorenza qui sopra, va bene anche per il tuo caso.

    Sorriso

  7. alessia 06/02/2008

    ciao, a casa mia la vecchia proprietaria aveva usato sul cotto una cera scura della Hagesan e il pavimento è ora macchiato con aloni scurissimi soprattutto nelle zone di minor passaggio. Ho usato migliaia di deceranti, ma senza alcun risultato. Cosa potrei usare? Sarei lieta di ricevere un suggerimento che mi dia la speranza di vedere il cotto di nuovo in stato ottimale. grazie

  8. luca scainelli 06/02/2008

    Buongiorno Alessia.
    Non ti do solo la speranza ma la certezza.Penso che il problema sia il decerante.Verifica che sia un buon prodotto e non dimenticare che per agire ha bisogno di di tempo.Eventualmente fammi sapere.

    Sorriso

  9. Marie 04/03/2008

    Buongiorno! ho comprato un casa da poco e tutti i pavimenti sono in cotto. volevo solo sapere come mi consigliate di pulirli per non rovinarli. acqua e semplice detersivo per i pavimenti?
    grazie mille
    marie

  10. luca scainelli 04/03/2008

    Ciao Marie.
    Un detersivo neutro va bene.L’importante non usare ammoniaca o prodotti alcalini.

    Sorriso

  11. Marie 10/03/2008

    Buongiorno Luca,
    questo week end ci siamo dati alle pulizie e abbiamo pulito anche il pavimento di cotto. DRAMMA! abbiamo sì pulito con acqua..ma con il 100gradi!!! e nei punti in cui la macchinetta è stata ferma per più di una passata sono rimasti aloni bianchi. penso che la temperatura dell acqua abbia levato la copertura del cotto. Puoi aiutarmi a sistemare questo super guaio? c’è un prodotto ad hoc?
    inoltre avrei una curiosità. le piastrelle sono segnate qua e là da segni (tipo graffi ma non sono graffi) a forma di semi cerchi. e si ripetono in alcune mattonelle. non capisco se è tipico del produttore di questo cotto o se è segno di qualità di seconda mano… hai un idea?
    grazie mille
    marie

  12. luca scainelli 10/03/2008

    Ciao Marie.
    Sicuramente il vapore ha tolto il trattamento protettivo.
    Per fare un buon lavoro bisognerebbe togliere tutto il trattamento e ridarne uno nuovo.
    Un palliativo è stendere uno strato di cera nei punti dove è stata tolta.Ma fai attenzione!!!!!
    Per i cerchi potrebbero essere dovuti alla lavorazione del manufatto.
    Per essere più preciso dovrei vedere delle fotografie.Puoi spedirmele al mio indirizzo.luca.scainelli@gmail.com

    sorriso L.S.

  13. Marie 11/03/2008

    Ciao Luca,
    grazie per le preziose indicazioni. premesso che il danno è decisamente localizzato in pochi punti direi che per ora mi limiterò a passare una cera nei punti incriminati. A cosa devo stare attenta quando la passo? i tuoi 6 punti esclamativi mi hanno un pò allarmata.
    hai un idea dei tempi per togliere e ridare il trattamento e dei costi? tanto per avere un idea per la prossima volta.
    grazie mille
    marie

  14. luca scainelli 11/03/2008

    Ciao Marie.
    Quando la stendi non metterne troppa e stendila bene.
    Per i tempi e i costi il discorso è variabile, generalmente serve un sopralluogo.
    Sappi che è un lavoro delicato, non difficile ma legato molto all’esperienza di chi fa il lavoro.
    Quando e se deciderai di rifare il tuo pavimento, cerca di affidarti a gente capace.
    I tempi e i costi variano dalla temperatura ambientale, dal tipo di cotto, dalle condizioni del pavimento e dall’effetto che si vuole ottenere, se lo si vuole a effetto lucido oppure naturale o ancora una via di mezzo.

    sorriso L.S.

  15. Come Pulire il Cotto (Cosa non fare) at Ecoitalia 17/03/2008

    […] Come pulire il Cotto […]

  16. trovereti 13/04/2008

    e per togliere olio da cotto non trattato?
    Grazie

  17. luca scainelli 13/04/2008

    Ciao Trovereti.
    Olio vegetale o olio sintetico?

  18. trovereti 13/04/2008

    entrambi. Mi è caduto olio paglierino e olio per auto.
    Grazie

  19. luca scainelli 14/04/2008

    Devi utilizzare un detersolvente.

  20. trovereti 14/04/2008

    Scusa, non ho capito. Che cos’è un detersolvente? C’è un esempio di nome commerciale. grazie

  21. luca scainelli 14/04/2008

    Non esistono in commercio.Sono prodotti professionali.

  22. Jenny 17/04/2008

    salve,
    abbiamo preso casa e il pavimento della cucina è in cotto, durante le pulizie di fondo mi sono accorta che sparse qua e la ci sono delle piccole macchie bianche (tipo goccia) e in più i pittori hanno fatto cadere e pestato…. delle goccie di pittura…come posso fare?? altra piccola domanda per pulire il cotto un detersivo con candeggina è troppo agressivo?? in alternativa quale prodotto(nome) potrei usare??

    Grazie

  23. luca scainelli 17/04/2008

    Ciao Jenny.
    Per le gocce di pittura se sono di tempera si tolgono con acqua calda.
    Non usare mai candeggina per pulire il cotto ma utilizza un qualsiasi detergente neutro.

    ciao

  24. angela 17/04/2008

    ciao,
    sto cercando una cera x cotto che si chiama “plastolin” della ditta S.Marco, ma dove abito, in liguria, non mi riesce di trovarla. La conosci??? Spero proprio che tu sappia darmi qualche indicazione. Un grande GRAZIE!

  25. luca scainelli 30/04/2008

    Ciao Angela.
    Dove l’hai vista questa cera?

  26. RAMONA 13/05/2008

    ciao, ho appena preso casa ed è interamente in cotto, non è mai stata abitata e non ho la benchè minima idea di come si mantiene un pavimento in cotto. e un cotto rosso inglese uniforme opaco, ed anche il mio ha dei graffietti a semicerchio come lavorazione. leggo che consigli un detergente neutro, e credo che se il pavimento e’ nuovo non abbia bisogno di essere cerato, o sbaglio? siccome la casa e’ ancora vuota vorrei sfruttare al meglio questa occasione per sistemare il pavimento nel modo piu’ completo e duraturo nel tempo, cosa mi consigli di fare? grazie mille!!!!

  27. luca scainelli 14/05/2008

    Ciao Ramona.
    I graffi che vedi in realtà sono la lavorazione del cotto quindi non ti devi preoccupare.
    Per una prima pulizia sarebbe ideale utilizzare un detergente un po più forte del solito e magari avere a disposizione un aspiraliquidi.
    Per la manutenzione ordinaria va bene un buon detergente neutro.

    Colgo l’occasione per preannunciarti che dal primo di Luglio sarà attivo in nuovo negozio su ebay della ecoitalia dove potrete trovare tutti quei prodotti che servono per le varie operazioni di pulizia e manutenzione.

    a presto

  28. marco 17/05/2008

    ciao, ho una teverna con del cotto rosso, che dovrei pulire per intero, ma visto che questa taverna per molti anni è stata usata come deposito e pertanto macchiata duremente con vari grassi per motore , vernici, cemento ed altri tipi di materiali da costruzione come posso procedere per ripulire tutto e con quali prodotti?
    Grzazie anticipatamente.
    Marco

  29. ramona 18/05/2008

    ok ma che prodotti mi consigli , cosa intendi per detergente piu forte? e se lo volessi lucido effetto bagnato come dovrei fare? e’ possibile? grazie!

  30. luca scainelli 19/05/2008

    Ciao Ramona.
    Per risolvere il problema dei prodotti e di tutte le eventuali attrezzature, come puoi vedere in alto a destra, partirà il negozio specializzato.Questo perché i prodotti in commercio sono moltissimi e mi viene difficile consigliare quello che non conosco.Inoltre sarebbe buona cosa che voi mi mandaste delle foto della pavimentazione, elemento in più per consigliarvi al meglio.

  31. RAMONA 19/05/2008

    grazie luca, appena possibile lo faro’. chiedevo i prodotti perche’ purtroppo aspettare luglio non e’ possibile. comunque chiedero’ magari da un rivenditore di ceramica un prodotto neutro deciso e uno per la normale pulizia di tutti i giorni. ciao a presto!!!

  32. BARBARA 19/05/2008

    ho decerato il cotto in profondità con uno sgrassante molto aggressivo; ho tolto tutta la protezione, è diventato quasi grezzo; ho spennellato con un impermeabilizzante ma quando si è asciugato sono rimaste delle strisce più scure forse dove si è depositato più prodotto; ora non riesco a togliere le macchie neanche con lo sgrassante che ho utilizzato inizialmente…qualche consiglio?

  33. luca scainelli 19/05/2008

    Ciao Barbara.
    Prova ad utilizzare una spugna leggermente abrasiva.Sfregando nei punti dove si è depositato il prodotto in eccedenza.
    ciao

  34. marco 20/05/2008

    Ripeto la mia inserzione in quanto penso che non è stata vista:
    ciao, ho una teverna con del cotto rosso, che dovrei pulire per intero, ma visto che questa taverna per molti anni è stata usata come deposito e pertanto macchiata duremente con vari grassi per motore , vernici, cemento ed altri tipi di materiali da costruzione come posso procedere per ripulire tutto e con quali prodotti?
    Grzazie anticipatamente.
    Marco

  35. BARBARA 20/05/2008

    Già utilizzata la spugna abrasiva ma non si scalfisce; la mattonella ha assorbito l’impermeabilizzante in eccesso e non riesco a togliere i segni…e se provassi con acido muriatico?

  36. andrea 25/05/2008

    buon giorno a tutti, ho trovato questo forum per sbaglio e l’ho trovato molto interesssante, in quanto ho anch’io una taverna con pavimento in cotto mai trattato e negli ultimi 20 anni è stata usata come deposito.
    Lo sporco accumulato è tanto compresa qualche macchia d’olio motore, ho provato a pulire il pavimento con mille prodotti peer la pulizia della casa ma l’unico che riporta il pavimento al colore originale è benzina o diluente al nitro. Io pulirei anche tutto il pavimento così, ma se ci fosse qualche prodotto un po’ più specifico sarei molto più contento.
    Grazie

  37. luca scainelli 28/05/2008

    Ciao Andrea.
    I prodotti che ti posso consigliare sono quelli che utilizzo io.
    Se vuoi maggiori informazioni mandami una mail e ti saprò illustrare di preciso quello che puoi usare.

  38. federica 01/06/2008

    ciao ho da poco cambiato casa e il terrazzo che ha è di cotto macchiato penso io con olio non riesco a pulirlo come e cosa posso fare?ciao e grazie per ora

  39. luca scainelli 04/06/2008

    Ciao Federica.
    Devi utilizzare un detersolvente.Se non lo trovi, sarà a disposizione nel negozio su eBay che stiamo preparando.
    Ecoitalia store

  40. donata 05/06/2008

    ho il cotto in cucina, e’ pieno di macchie, non posso sempre usare la cera, come mi consigliate di usare per la pulizia settimanale.

  41. donata 05/06/2008

    va bene acqua e aceto
    acqua e chante claire

  42. luca scainelli 05/06/2008

    Ciao Donata.
    Ma sono macchie di sporco?

  43. titti 10/06/2008

    Salve, vorrei avere un’informazione, ho appena comprato casa e devo attivarmi per la grande pulizia, ho gres porcellanato ovunque tranne che in taverna, che c’è il cotto. Il problema è che da marroncino è tutto bianco (come se fosse polvere) come posso fare per pulire bene e farlo tornare al suo colore?La casa è nuova

  44. luca scainelli 11/06/2008

    Ciao Titti.
    Ti interessa risolvere il problema sul gres o sul cotto?

  45. eleonora 14/06/2008

    Chiedo un consiglio. Gli operai che hanno fatto lavori in casa per proteggere il pavimento hanno usato teli fermati da scotch. Ora nei punti in cui lo scotch è stato tolto ci sono delle strisce più chiare rispetto al colore rosso precedente. che fare per ritornare all’aspetto omogeneo? devo dare una cera rossa? o chiedere l’aiuto di un tecnico? si tratta di un pavimeno in cotto antico naturale.

  46. daniela 15/06/2008

    Buongiorno,
    ho pavimenti in cotto levigato intervallati da quadrotti di marmo rosa portogallo, che recentemente ho fatto trattare da apposita impresa.
    Il risultato, tuttavia, è durato poco: il pavimento non è piò omogeneo in quanto presenta “macchie” più chiare. Alcune di queste sono state causate quasi sicuramente da una miscela di acqua-caffè che è fuoriuscita dalla macchina caffè espresso, un’altra a causa di spargimento di acetone per unghie.
    Cosa posso fare per rendere nuovamente lucido in modo omogeneo il pavimento?
    Grazie per l’aiuto, saluti. Daniela Fresia

  47. luca scainelli 16/06/2008

    Ciao Eleonora.
    Puoi usare un detersolvente o in alternativa del diluente che ti scioglierà la colla.
    Fai attenzione a tamponare bene con della carta assorbente in modo da togliere anche il diluente e farne rimanere il meno possibile sul cotto.
    NO CERE

    ciao

  48. titti 16/06/2008

    il problema è su entrambi

  49. luca scainelli 19/06/2008

    Ciao Titti.
    Per risolvere il problema devi utilizzare un prodotto acido per l’efflorescenza.
    Fatto questo devi vedere il risultato che ottieni per valutare se intervenire con un altro prodotto.

  50. Mauro 26/06/2008

    Salve,
    nel corso del trasloco, trasportando un pianoforte (con ruote in gomma dura), abbiamo rigato il pavimento in cotto del salotto: vi sono righe chiare e scure. Credo che si sia tolto lo strato di cera superficiale.
    Come potremmo procedere?
    Grazie

  51. Cristina 30/06/2008

    Salve,
    nella veranda della mia casa estiva è stato messo un simil cotto, negli anni è diventato opaco e alcune parti sono biancastre. Qual è il miglior modo di pulirlo e farlo tornare lucido?
    Avevo pensato a della cera rossa, me la consiglia?

  52. luca scainelli 01/07/2008

    Ciao Cristina.
    Similcotto significa che non è cotto, quindi non mettere della cera, peggioreresti la situazione.Ti consiglio di pulirlo bene con un detergente alcalino, facendo attenzione di risciacquare molto bene.
    Nella tua mail troverai uno dei prodotti che utilizzo io in questi casi…

    ciao

    p.s.ricordatevi, quando potete di inviarmi sempre una fotografia della superficie che volete pulire, cosi facendo sarò più preciso nelle risposte.

  53. Stefano Roncagli 07/07/2008

    Ciao, ho da poco acquistato casa a mare la quale ha i corrimano dei balconi in cotto grezzo.
    Durante una fasta (la prima)la cera delle candele che avevo posto al di sopra di detti corrimano è colata sul cotto.
    Siccome ho l’impressione che sia stata assorbita, come posso toglierla? Esiste un prodotto particolare per risolvere questo problema?

  54. FEDERICA 09/07/2008

    aaa

  55. FEDERICA 09/07/2008

    Perchè non rispondete più?

  56. antonella fattori 15/07/2008

    mi hanno montato dei gradini sul terrazzo ,in cotto.Ci sono macchie di cemento e stucco grige, sia sui gradini che sul pavimento in gres, che non riesco a togliere nemmeno con l’uso di una retina e di una stecca .Poi usando un disincrostante forte per cotto e gres porcellanato e lisoform su 2 mattoni ci sono macchie bianche tonde (come se fossero grosse gocce).Come faccio a levare tutte queste macchie?E poi sul gres come levo il cemento secco?Grazie

  57. pier giorgio 21/07/2008

    abbiamo combinato un guaio nel terrazzo di un cliente eseguendo dei lavori di falegnameria abbiamo macchiato il pavimento in cotto con dell’olio per motoseghe come dobbiamo fare per pulirlo? grazie

  58. luca scainelli 21/07/2008

    Ciao Antonella.
    La situazione è complessa ma non disperare.
    Mandami una mail con un tuo recapito telefonico e vediamo cosa posso fare, poi eventualmente ti consiglierò dei prodotti specifici.
    ciao

  59. luca scainelli 21/07/2008

    Ciao Piergiorgio.
    Ti ho mandato sulla tua mail il prodotto che ti risolverà il problema.
    Ricordati di mandarmi una foto e un tuo recapito telefonico.
    ciao

  60. ANTONELLA FATTORI 23/07/2008

    BUON GIORNO,
    HO DEGLI SCALINI IN COTTO, DA POCO APPLICATI SU VECCHI SCALINI, E VORREI AVERLI DI UN BEL ROSSO VIVO (COME QUANDO SONO BAGNATI)MA APPENA SI ASCIUGANO SI PRESENTANO CON MACCHIE PIU’ CHIARE E COLORE DISUGUALE , MOLTO BRUTTO A VEDERSI.COSA POSSO USARE? GRAZIE E SALUTI

  61. luca scainelli 23/07/2008

    Ciao Antonella.
    Prima ti consiglierei di pulirli bene e successivamente preoccuparti del colore.Lava bene con un acido e risciacqua bene.Successivamente bisognerebbe fare un trattamento protettivo per preservare il lavoro fatto.Mandami una fotografia via mail e sarò più preciso.

    ciao

  62. Antonio 24/07/2008

    Buonasera,
    Sono Antonio, io ho il cotto(non trattato) in terrazza ,un mesetto fa circa ,
    mi è cascata della cera( è una candela alla citronella),ma purtroppo mi è
    rimasta la macchia in terra, l’unica cosa che ho fatto è stata quella di lavare
    con un detergente normale ma la macchia persiste….che posso fare?
    Grazie.
    Cordiali saluti.
    Antonio.

  63. luca scainelli 24/07/2008

    Ciao Antonio.
    Per risolvere il problema devi prendere della carta assorbente o comunque una carta molto assorbente e un asciugacapelli

    Mentre con il calore dell’asciugacapelli riscaldi la superficie sulla quale ti è caduta la cera, con la carta, tamponi accuratamente fino a che ti serve.

    Attenzione….. solo tamponare altrimenti spargerai la cera su tutto il pavimento.

    ciao

  64. salvo 26/07/2008

    buonasera, mi kiamo salvo, ascolta ho un pavimento in cotto nel terrazzo, e volevo difenderlo da infiltrazioni d’acqua, quindi gliho passato una mano di idrorepellente,ma il pavimento si è makkiato tutto di bianco. cosa potrei mettere x renderlo come prima. tante grazie e buona serata.

  65. luca scainelli 27/07/2008

    Ciao Salvo.
    Probabilmente hai messo troppo prodotto.
    Per togliere l’eccesso devi passare con una spugna leggermente abrasiva su tutta la superficie fino a che lo strato in eccedenza non sarà venuto via.

    ciao

  66. BARBARA 28/07/2008

    MI è CADUTO SUL GRADINO DI MARMO L’OLIO DI CITRONELLA ( QUELLO CHE SI METTE NELLE TORCE DA GIARDINO CONTRO LE ZANAZARE) è RIMASTA MACCHIA. COSA DEVO FARE? GRAZIE

  67. luca scainelli 28/07/2008

    Ciao Barbara.
    Prova con della carta assorbente e un asciugacapelli.
    Mentre scaldi tampona accuratamente, non sfregare il pavimento altrimenti porti cera dappertutto.

    ciao

  68. gian maria 30/07/2008

    Ciao luca, abito in una casa in affitto con il pavimento in cotto, e per mia colpa, essendo alla mia prima esperienza di vita da solo, ho macchiato il pavimento e ho lasciato che le macchie giacessero per molto tempo ed ora non so come farle sparire. C’è un rimedio? So di essere stato un po’ vago ma spero tu possa aiutarmi. Grazie

  69. luca scainelli 30/07/2008

    Ciao Gian Maria.
    Che macchie sono?

  70. Giulia 30/07/2008

    aiutatemi vi prego!! non so proprio a chi rivolgermi!!
    ho un problema col pavimento in cotto!!
    in una stanza sono saltate fuori delle macchie bianche che creano una specie di polverina e “corrodono” il cotto. al momento il problema è emerso in tre parti della stanza, distanti tra loro. non so cosa sia, non so a cosa sia dovuto ma so che si sta espandendo velocemente! appena ho comprato casa il problema era solo in una piastrella, ma a distanza di un anno è saltato fuori in altri due punti. sapete cosa possa essere e come possa rimediare?

  71. stefano 30/07/2008

    Sig. Luca,
    Al mare ho una superficie esterna in cotto dell’Impruneta.Alla fine dell’inverno il cotto diventa molto chiaro e si macchia facilmente.
    Dei vari trattamenti sin quì provati quello che ha dato i migliori risultati (consigliato dal fornitore)
    con il minor costo e minima fatica è stato il gasolio
    per auto…
    Però puzza per un paio di giorni e le fughe rimangono un pò ingiallite.
    C’è un’altra soluzione con gli stessi vantaggi e senza
    i difetti descritti?
    Grazie.

  72. luca scainelli 30/07/2008

    Ciao Stefano.
    Quello del fornitore non era un consiglio per un trattamento ma direi per la pulizia del tuo pavimento.

    La pulizia non è da confondere con il trattamento, a parte questo se il pavimento si macchia facilmente molto probabilmente non è stato protetto e quindi rimane molto delicato.

    Ricordati che la pavimentazione in cotto è particolare e spesso chi ci vende una casa con questo tipo di pavimentazione, non ha nemmeno la minima idea di cosa sia un cotto e soprattutto come va trattato e mantenuto.

    Il tuo pavimento ha bisogno di una bella pulita con prodotti idonei e poi va trattato in maniera che tu non debba più pensare a quel tipo di problema.

    Quando il lavoro è fatto bene il cotto non richiede più manutenzione di un altra superficie.

    Ricordo a te e a tutti quelli che mi scrivono che i consigli più semplici ve li posso dare semplicemente con una risposta ma per i casi più disperati è meglio che voi mi mandiate dei riferimenti telefonici in maniera che vi posso spiegare i dettagli nello specifico.

    ciao

  73. giuseppe 04/08/2008

    salve ho trattato il mio cotto con due prodotti specifici ma il risultato finale e stato quello di vedere il cotto siadito e ancora con macchie bianche il colore rosso cotto si puo dare sopra la pietra e poi cosa fare …..

  74. luca scainelli 04/08/2008

    La soluzione di mettere sopra del cotto delle cere colorate personalmente non lo consiglio mai.Bisogna verificare se le macchie bianche cerano anche prima di fare il trattamento.
    L’hai pulito prima di trattarlo?
    Mandami una foto

    ciao

  75. gian maria 04/08/2008

    Ciao luca, purtroppo non so dire di preciso che tipo di macchie siano giacché facendo il musicista sono stato via da casa a lungo e mi sono accorto della loro presenza solo al ritorno, c’è qualcosa che io possa fare per porre rimedio. grazie

  76. luca scainelli 04/08/2008

    Prima cosa ti consiglio di utilizzare una spugna leggermente abrasiva sulle macchie bianche.
    Se è come penso io dovrebbero andare via.

    ciao

  77. Antonella 07/08/2008

    Ho appena riverniciato la sala da pranzo, ma ora la vernice non viene via dal pavimento in cotto ho provato con acqua calda e spugna abrasiva,ma viene via pochissimo… come posso fare?

  78. Antonella 07/08/2008

    provo con il 100 gradi?

  79. Antonella 07/08/2008

    o con l’acqua raggia?

  80. luca scainelli 07/08/2008

    Ciao Antonella.
    E’ vernice o tempera?

  81. sonia 08/08/2008

    ciao ,da poco ho aquistato casa e ho messo il pavimento ceramica porcellanata colore del cotto…ho provato a lavarlo piu volte con due detergenti diversi ma il pavimento mi rimane unto e tutto striato come posso risolvere questo problema??grazie mille sonia

  82. luca scainelli 08/08/2008

    Ciao Sonia.
    Ti mando le caratteristiche di uno dei prodotti che utilizzo io, in alternativa devi cercare dei prodotti concentrati.

    ciao

  83. sonia 08/08/2008

    ciao luca in che senso concentrati???

  84. luca scainelli 08/08/2008

    Ciao Sonia.
    Quando si parla di utilizzare prodotti per la pulizia, di qualità e marche ce ne sono molte, ma il problema è che anche a parità di caratteristiche generali i prodotti si diversificano molto nel senso che la loro efficacia non è la stessa.
    E’ per questo che quando le vostre richieste sono molto particolari vi consiglio i prodotti che utilizzo io.
    In questo caso per concentrato intendo un prodotto più forte di quelli che hai usato fino a qui.
    Inoltre per questi tipi di pulizia servirebbe un aspira liquidi e una monospazzola che chiaramente uno non ha in casa, essendo attrezzature particolari.

    Come ho gia detto altre volte, se utilizzate i prodotti che uso io posso risolvervi il problema con molta facilità, viceversa, spesso, bisogna andare a tentativi.
    Un’altra cosa importantissima che ricordo a tutti, è che tutti quelli che acquistano i prodotti che utilizzo io, usufruiscono della mia assistenza telefonica, basta che mi mandate il vostro numero di telefono.

    ciao

  85. Valeria 11/08/2008

    Aiuto!
    Cera di candele sul pavimento in cotto

  86. luca scainelli 11/08/2008

    Ciao Valeria.
    Leggi la risposta a Barbara.

  87. Valeria 11/08/2008

    grazie Luca!
    ti dirò il risultato
    ciao
    Valeria

  88. Daniele 11/08/2008

    Ciao Luca!

    Ieri mi è cascato un barattolo di impregnante per legno sul pavimento in cotto del balcone. Ho subito lavato con acqua ma sono rimaste diverse macchie scure. Cosa devo fare? Grazie mille.

  89. luca scainelli 11/08/2008

    Ciao Daniele.
    Devi usare un detersolvente come quello che vedrai nella casella di posta elettronica.
    Attenzione che se però sul cotto hai un trattamento particolare, si toglierà quando lavi con questo prodotto.
    Ma d’altronde non ci sono alternative.

    ciao

  90. gennaro 13/08/2008

    Ho trovato in terrazza delle macchie di olio sul cotto,che non riesco a rimuovere con i detegenti in commercio.Come posso risolvere il problema? grazie

  91. luca scainelli 13/08/2008

    Posso consigliartene uno, tenendo presente che insieme all’olio toglierai anche l’eventuale protezione.

    ciao

  92. cenerentola 16/08/2008

    prima cosa complimenti per la pazienza e la completezza nelle risposte…ora ti espongo il mio problema..macchie di “olio di lino cotto” su pavimento in cotto non trattato..effetto traumatico..goccie minime che si espandono al passare delle ore…

  93. luca scainelli 18/08/2008

    Ciao Cenerentola.
    Devi pulire con il prodotto che ti ho mandato tramite posta elettronica.

    ciao

  94. Francesco 22/08/2008

    Salve Luca, stavo cercando su internet qualche modo per “resuscitare” il mio cotto e sono capitato qui. Vedo dalle risposte che sei molto paziente e preciso. Ti spiego: il mio pavimento in cotto si trova all’esterno, ha circa 8 anni di vita e non è mai stato trattato, tranne una volta subito dopo l’installazione quando è stato passato dell’acido muriatico. Ora ha un colore molto spento, delle macchie e qualche graffio. Cosa posso fare per recuperarlo? Grazie, Francesco.

  95. luca scainelli 25/08/2008

    Ciao Francesco.
    Bisogna fare una bella pulizia di fondo e poi un trattamento protettivo per esterno, poi il tuo Cotto ritorna come nuovo.
    Ti ho mandato tutte le informazioni tecniche alla tua mail.

    ciao

  96. Riccardo 26/08/2008

    Buongiorno Luca,
    ho iniziato da poco i lavori di ristrutturazione di una stalla per renderla abitazione… nel eseguire i lavori di demolizione mi sono imbattuto in un vecchio pavimento fatto di mattoni in cotto e vorrei pulire tutti i mattoni per poi fare il pavimento della mia taverna… con quale prodotto posso pulirli? molti mi hanno consigliato l’aceto o la soda. i mattoni li ho tolti uno ad uno cosi posso anche pensare di immergerli in qualche vasca di lavaggio (artigianale).
    Grazie mille,
    Riccardo

  97. luca scainelli 26/08/2008

    Ciao Riccardo.
    Devi utilizzare prodotti come quelli che ti ho inviato alla tua mail.
    Visto che li vuoi mettere in una taverna, dopo che sono stati posati, andranno protetti, inoltre bisogna valutare la presenza di umidità.
    Essendo un intervento delicato e soprattutto complesso, se decidi di farlo ti serviranno altri prodotti specifici, eventualmente contattami per telefono che ti spiego nei dettagli.

    ciao

  98. andrea 28/08/2008

    come posso fare per pulire un pavimento in cotto esterno di 10 anni che non è mai stato trattato. mi hanno suggerito di mescolare diluente olio di lino. può essere un idea possibile.

  99. luca scainelli 28/08/2008

    Ciao Andrea.
    Direi che per i piccoli chimici è meglio lasciare perdere, che poi i guai sono spesso difficili da risolvere.
    Pulire il cotto non è una cosa semplice, anche perché non è solo un problema di prodotti ma è anche una questione di metodo, ti consiglio di utilizzare i prodotti che troverai nella tua casella di posta.
    Essendo la pulizia del cotto molto particolare è meglio utilizzare prodotti specifici, inoltre se deciderai di fare l’intervento utilizzando i prodotti che uso io tutti i giorni, avrai tutti i dettagli del caso.

    ciao

  100. paola 29/08/2008

    salve Luca, ho comprato una casa in campagna chiusa da più di 10 anni, il pavimento interamente in cotto, è tutto macchiato di nero e opaco, come posso togliere tutto quel nero? Il 100 gradi posso usarlo? Ho anche pensato di affittare quelle macchine professionali per pavimenti sia per pulirlo che per lucidarlo che ne pensi? Grazie Paola.

  101. luca scainelli 29/08/2008

    Ciao Paola.
    Il vapore in alcuni casi può servire, ma non direi che è questo il caso.Sarà un cotto molto trascurato e sporco quindi per fare le cose bene ti devi attrezzare.
    Ti servono i prodotti e le macchine giuste.Per i prodotti posso consigliarti quelli che uso io.Ricordati che devi pulire, proteggere, trattare in base alle condizioni del pavimento.

    Alla tua mail ti ho spedito i prodotti che dovresti usare, per il resto se deciderai, ci dobbiamo sentire perché è una situazione abbastanza complessa.

    ciao

  102. Valter 30/08/2008

    Salve Luca, visto la tua gentilezza e professionalità ti vorrei chiedere se la pulizia della cortina esterna é simile al cotto, perchè ho comprato un appartamento di 36 anni con un bel terrazzo, ma la cortina é molto rovinata nei primi 2 mt é opaca e imbiancata nella parte superiore il colore e meglio ma ci sono delle zone più scure, poi tra i mattoni é stato messo del silicone che in alcuni punti a sbafato e peggio alcuni mattoni sono sporchi di colla/resina e su uno anche pennarello.
    Come devo fare per rimediare ?
    In commercio esistono prodotti specifici e macchinari per la cortina ? dove si possono acquistare e noleggiare ?
    Posso inviarti delle foto ?
    Ho provato con il viakal sulle zone bianche mi sembra che la situazione leggermente migliorata ma credo che sia più per la pulizia che per altro.
    Grazie.

  103. Silvia 03/09/2008

    Ciao Luca, premesso che non ho nessuna conoscenza sul cotto ho bisogno del tuo aiuto in quanto ho appena acquistato casa e il bagno è interamente in cotto. Sul pavimento ci sono macchie di tipo diverso e vicino al WC anche di urina. Io pulisco con straccio e un normale detergente per cotto che acquisto al supermercato ma il tutto rimane come prima. Cosa devo fare? ti prego aiutami perchè è davvero indecente!!!
    Grazie.

  104. luca scainelli 03/09/2008

    Ciao Silvia.
    Naturalmente è difficile trovare prodotti giusti in commercio, e spesso non funzionano anche perché inadeguati.
    Vedi la mail, ti ho inviato il prodotto giusto.

    ciao

  105. gennaro 04/09/2008

    Ciao,mi puoi indicare con quale prodotto posso asportare macchie di grasso dal cotto che non ha mai subito alcun trattamento ….Grazie!!!!!
    gennlon@tin.it

  106. sergio 07/09/2008

    ho il pavimento in giardino che di gres porcellanato e ogni volta che lo lavo con acqua mi esce sempre bianco e macchiato ,come posso fare per tenerlo pulito e lucido? grazie

  107. betti giorgia 08/09/2008

    come togliere macchie di iolio alla citronella su cotto esterno? e per riportare al colore normale un cotto interno che dove è stato attaccato dello scotch è rimasto più chiaro come colore?

  108. luca scainelli 08/09/2008

    Ciao Gennaro.
    Ho spedito alla tua mail l’indicazione del prodotto adatto a risolvere il tuo problema.

    ciao

  109. luca scainelli 08/09/2008

    Ciao Sergio.
    Il problema della pulizia del Gres è dovuto alla microporosità della superficie, bisogna usare prodotti specifici, ti ho mandato l’indicazione del prodotto da usare alla tua mail.

    Naturalmente anche a te ricordo che non sarà sufficiente acquistare il prodotto ma ci vorranno delle informazioni aggiuntive che ti darò al mamente dell’intervento.

    ciao

  110. luca scainelli 08/09/2008

    Ciao Giorgia.
    In entrambi i casi ti consiglio il prodotto che trovi nella tua mail.

    ciao

  111. FERDINANDO 08/09/2008

    SALVE HO IL PAVIMENTO IN TAVERNETTA DI COTTO ARTIGIANALE
    SI SONO FATTE DELLE MACCHIE DI OLIO DA CUCINA E IN ALTRI PUNTI MACCHIE DI OLIO CAUSATE DA UN FALEGNAME PER DEI LAVORI FATTI IN CASA
    COME POSSO FARE PER ELIMINARLE
    CIAO A TUTTI FERDINANDO

  112. luca scainelli 08/09/2008

    Ciao Ferdinando.
    Devi valutare la pulizia di tutto il pavimento, perché intervenire solo in quei punti ti comporta più danno che altro.

    ciao

  113. RAFFAELA 08/09/2008

    Ciao, volevo sapere come pulire il pavimento del mio terrazzo.Le piastrelle sono di un gres porcellanato molto rugose color cotto.Questo pavimento,a casa ultimata,dopo essere stato trattato,è stato rimosso per aggiustare la guaina sottostante,e quindi riposizionato.Il risultato è che le piastrelle sono diventate opache,bianche e con delle macchie di calce che non riesco a togliere.Come posso farlo tornare bello lucido e colorato come all’inizio?Grazie.

  114. luca scainelli 08/09/2008

    Ciao Raffaella.
    Se il pavimento è di Gres non dovrebbe essere stato trattato, per ripulirlo devi utilizzare il prodotto che ti ho mandato nella tua casella di posta.
    Eventualmente poi ci si deve sentire per i dettagli, anche perché non ti serve solo il prodotto giusto ma anche un minimo di attrezzatura.

    ciao

  115. fabiola 09/09/2008

    ciao Luca.
    ho un bellissimo pavimento in cotto fatto a mano.
    il mio cane ha pensato bene di segnare il territorio facendo schizzetti in tutta la cucina. come posso togliere le macchie?
    Ti ringrazio anticipatamente per la risposta
    Ciao

  116. luca scainelli 09/09/2008

    Ciao Fabiola.
    Puoi tentare con acqua e un detersivo per i piatti, usa una spugna morbida, CHE NON GRATTI, e passa bene le macchie.
    Se non riesci cosi bisogna intervenire a rifare tutto il trattamento.

    ciao

  117. monica 14/09/2008

    ciao Luca ho il pavimento in cotto e ho combinato un guaio mi si è versato il liquido della macedonia di pesche non accorgendomi subito dell’accaduto il cotto mi è rimasto vistosamente macchiato ,come se avesse p0erso il colore come posso fare per rimediare??? ciao grazie

  118. luca scainelli 14/09/2008

    Ciao Monica.
    Sarebbe utile avere una foto del pavimento.

    ciao

  119. monica 14/09/2008

    e come devo fare per fartela vedere?? grazie..

  120. Pietro 15/09/2008

    Ciao,
    ho appena acquistato una villetta con pavimenti in cotto pretrattato marca Il Ferrone. Purtroppo dopo una prima pulizia con normale detergente per pavimenti sono rimaste diverse macchie di pittura, calce e colla (forse silicone). Cosa devo fare per togliere le macchie? posso usare spugnetta abrasiva ed eventualmente una spatolina per togliere la calce? Conosci questo tipo di cotto che mi dicono abbia un particolare tipo di trattamento ed in che cosa consiste il pretrattamento?
    Grazie

  121. luca scainelli 15/09/2008

    Ciao Pietro.
    Dovresti mandarmi una foto.

    ciao

  122. Jonathan 26/09/2008

    Ciao Luca, ti chiedo un parere nella speranza che tu possa darmi qualche consiglio su come fare e/o che prodotti acquistare.
    Ho pavimenti in cotto sia internamente in casa sia nel portico esterno.
    Nello specifico in cucina ho notato delle macchie più chiare, dovute secondo me ad albume di uovo caduto e non prontamente pulito: una volta pulita la piastrella di cotto è come se il colore rossiccio del cotto fosse stato “mangiato”.
    Sotto il portico invece proprio recentemente mi è caduto dell’olio (l’olio di oliva delle scatolette di tonno), lasciando due chiazze piuttosto grandi.
    Posso dirti che il cotto interno alla casa è stato trattato anni fa con delle cere apposite subito dopo la posa e successivamente incerato da me saltuariamente dopo i lavaggi, quello esterno invece mi sembra non trattato ed ha assorbito unto e olio.
    Mi puoi dare qualche consiglio per sistemare il problema? Se hai bisogno di fotografie fammi sapere dove posso inviartele

    Grazie in anticipo

  123. luca scainelli 27/09/2008

    Ciao Jonathan.
    Dalle fotografie che mi hai inviato si capisce che è un cotto che non viene pulito a fondo da molto tempo, questo chiaramente accentua la probabilità di macchiarsi, infatti le macchie che si vedono sono molto vistose anche per il deposito di sporco che si è formato durante questi anni.
    Per le macchie di olio vegetale prova con il lavapiatti tamponando bene.
    Se non migliorano cosi bisognerà fare un bel lavaggio di fondo ed eventualmente il trattamento.

    ciao

  124. mazzetti raffaella 28/09/2008

    Gentilissimo Sig. Scainelli
    ho acquistato recentemente una casa in montagna chiusa da molto tempo. Ho tre problemi:
    1 – ci sono delle macchie bianche
    2 – un fornelletto incandescente ha scurito con una specie di “bruciatura” alcune piastrelle
    3 – non riesco a tenerlo pulito, basta una camminata e si vede subito la polvere
    Ho tentato di risolvere prima con acqua e aceto, poi con acido muriatico e spugnetta abrasiva, poi con una cera consigliatami da un altro esperto, ma non è servito a niente .
    Le sarò grata se potrà aiutarmi.
    Cordiali saluti.

  125. Gianmario 30/09/2008

    Ciao ho in caso pavimenti di cotto grezzo. Il problema è che mi si è macchiato in cucina (caduto del gelato) e la macchia è rimasta in quanto assorbita dal cotto; come si può fare per pulire? Anche in bagno con semplice acqua rimane poi un alone più scura anche se asciuga.
    Un aiuto??
    Grazie, Gianmario

  126. luca scainelli 30/09/2008

    Ciao Raffaella.
    Sarebbe meglio avere delle foto, scattate anche con il telefonino.

    ciao

  127. luca scainelli 30/09/2008

    Ciao Gianmario.
    Prova a tamponare con del detersivo lavapiatti misto ad acqua, usa della carta assorbente.
    E’ l’unico tentativo che puoi provare.Eventualmente fammi sapere.

    ciao

  128. Riccardo 02/10/2008

    Ciao Luca,
    siamo alla prima esperienza con il cotto e vista la tua disponibilità chiediamo aiuto.
    Sul pavimento è colato dell’olio alimentare e grasso ed è ristagnato qualche ora. Si sono formate delle macchioline scure e nel tentativo di rimediare con un comune sgrassatore da cucina le macchioline sono aumentate. Abbiamo rovinato irrimediabilmente il pavimento o si può fare qualcosa? Grazie di cuore.
    Riccardo

  129. Gianmario 02/10/2008

    Ciao Luca, ho tentato ma purtroppo nessun risultato, temo che la macchia sia stata assorbita troppo in profondità.
    Grazie comunque….se non ci sono altri rinedi magici..

  130. luca scainelli 02/10/2008

    Ciao Riccardo.
    Lo sgrassatore probabilmente ti ha tolto parte del trattamento e quindi non si può tornare indietro, l’unica soluzione è rifare il trattamento.
    Se decidi di fare il trattamento mandami delle foto e poi ti consiglio i prodoti e ti spiego come fare.

    ciao

  131. luca scainelli 02/10/2008

    Ciao Giancarlo.
    Se cosi non hai risolto bisognerà rifare il trattamento.

    ciao

  132. antonella 06/10/2008

    caro luca, ho un cotto napoletano naturale e sto rifacendo tutto il trattamento dalla deceratura ma mi hanno detto che il cotto napoletano si può anche non trattare , lascirlo naturale ed acquisisce lucentezza e calore solo con il tempo e l’utilizzo ti risulta possibile ? dammi notizie ti prego grazie

  133. luca scainelli 06/10/2008

    Ciao Antonella.
    Tutto il Cotto si può fare a meno di trattare, con le relative conseguenze.
    Ci sono anche trattamenti completamente trasparenti, se non ti piace l’effetto classico.

    ciao

  134. antonella 06/10/2008

    grazie

  135. maria teresa capozza 09/10/2008

    Gentile Luca, la tua competenza in materia di cotto spinge anche me a chiederti consiglio. Ho un ampio terrazzo con pavimento in cotto che non veniva pulito da almeno 40 anni. C’erano muschi, muffe, licheni e non ho potuto fare altro che grattarli via con una spugnetta in acciaio e saponetta neutra Scala. E’ emerso un bel cotto di colori variegati dal giallo al rosso. Rimangono ancora macchie scure che non so cosa siano e intendo lì provare con un prodotto specifico. Mi chiedo però cosa fare dopo: in questi anni le mattonelle sono state protette dal mix oggi eliminato, ma ora risultano porose. Cosa fare e con quali prodotti? E come ravvivare i colori rustici originali, una volta ultimato il trattamento? Grazia per i consigli che vorrai darmi, maria teresa – bari

  136. luca scainelli 10/10/2008

    Ciao Maria Teresa.
    Prima di fare qualsiasi trattamento bisogna assicurarsi che il pavimento sia ben pulito e asciutto, asciutto non significa solo la superficie, ma anche in profondità.Questo perché altrimenti ci possono essere problemi successivamente.
    Per i prodotti da utilizzare ce ne sono mille, io ti posso consigliare quelli che uso io e che so che funzionano per lo specifico.
    Personalmente non faccio e tanto meno consiglio cere colorate o altre soluzioni che alterano troppo il pavimento, il cotto soprattutto cosi vecchio lo tratterei in modo da esaltarne le caratteristiche.
    Da qui non riesco a mandarti le schede dei prodotti, te le mando alla tua mail.

    ciao

  137. floriana 15/10/2008

    ciao luca,
    ho un pavimento in cotto spinato bordò. Ci sono tantissime macchie vecchie, in bagno ce ne sono alcune di aspetto più chiaro lasciate da detersivi o dentifricio. In più i vecchi proprietari hanno cercato in alcuni punti di pulirlo in maniera un po’ troppo aggressiva causando delle zone in cui il tono del colore risulta schiarito.
    E’ possibile effettuare un trattamento per uniformare nuovamente il colore ?
    grazie

  138. luca scainelli 16/10/2008

    Ciao Floriana.
    Per togliere tutto e uniformare bisogno rifare il trattamento.Per farlo bisogna utilizzare prodotti specifici.
    Fammi sapere cosa vuoi fare che eventualmente ti posso indicare i prodotti e le attrezzature necessarie.

    ciao

  139. floriana 18/10/2008

    ciao Luca,
    si vorrei effettuare un trattamento completo e mi piacerebbe se possibile occuparmene personalmente, attendo tue indicazioni.
    grazie in anticipo,
    ciao

  140. luca scainelli 19/10/2008

    Ciao Floriana.
    Mandami una mail con un tuo recapito in modo da poterti spiegare cosa serve.

    ciao

  141. Anna 19/10/2008

    Ciao, sono Anna. Il pavimento della mia terrazza è in cotto e si è macchiato di grasso perchè ho due cagnoline che spesso si portano gli ossi in giro. Come posso fare per togliere le macchie?

  142. luca scainelli 19/10/2008

    Ciao Anna.
    Puoi provare con del detersivo per piatti, della carta assorbente da cucina e dell’acqua.
    Non strofinare ma tamponare con pazienza.
    Prova e fammi sapere

    ciao

  143. Stefano 19/10/2008

    ciao, ho acquistato una nuova casa che ha un pavimento in cotto. Il vecchio propriatario aveva usato in passato una cera colorata che con gli anni e’ scolorita in parecchi punti. c’e’ modo di rimuoverla ? ciao e grazie

  144. luca scainelli 19/10/2008

    Ciao Stefano.
    Per rimuoverla devi comunque considerare il fatto che non toglierai solo quella che lui ha aggiunto ma si toglierà anche il trattamento, quindi bisognerà poi rifare il trattamento.
    Se decidi di intervenire fammi sapere e ti dirò come fare.

    ciao

  145. Valentina 19/10/2008

    Ciao Luca,
    questo firum è interessantissimo e ho pensato subito di sottoporti la mia domanda. Ho ristrutturato il piano terra di casa mia, e i pittori e gli operai non hanno coperto il mio pavimento di cotto spagnolo lavorato e martellato a mano. Adesso ho da togliere, e non so come, macchie sia di pittura dei muri bianca, sia di quella sostanza isolante che si da sui massetti di cemento che si usano per fare i gradini, prima di stenderci la colla delle mattonelle…. aiutami a togliere le macchie e a riavere il mio pavimento bellissimo…..

  146. luca scainelli 20/10/2008

    Ciao Valentina.
    Mandami delle foto del pavimento.

    ciao

  147. rossella 22/10/2008

    salve.volevo esporre il mio problema con il cotto.è abbastanza vecchiotto e presenta come dei puntini neri,scuri.io credo sia dovuto ad un trattamento iniziale insufficiente.come fare a migliorare la situazione?
    grazie anticipatamente.

  148. luca scainelli 22/10/2008

    Ciao Rossella.
    Probabilmente è sporco vecchio.Dovresti provare a pulirlo con un buon detergente.
    Se non migliora bisognerà rifare il trattamento.

    ciao

  149. Nadia 27/10/2008

    Salve Luca. Ho combinato un guaio. Ho in cucina un pavimento in cotto e ho pensato bene (per pulirle) di passare su alcune fughe un getto di vapore a 100°. Risultato: il perimetro di alcune mattonelle è di colore chiaro e opaco. Ho provato a passare la cera e la differenza di colore è meno evidente, ma non è la soluzione. Inoltre, qua e là sul pavimento da qualche tempo ci sono delle macchie chiare provocate da qualche liquido caduto (forse detersivo). Cosa potrei fare? passare il vapore a 100° su ogni mattonella, schiarirla e stendere la cera? oppure è preferibile chiamare una ditta? Grazie.

  150. luca scainelli 27/10/2008

    Ciao Nadia.
    Se hai utilizzato il getto di vapore molta vicino al pavimento sicuramente il trattamento è venuto via, quindi o lo togli da tutte le parti, altrimenti prova a dare della cera uguale all’originale nei punti interessati, per le macchie lascia perdere, non toccarle altrimenti peggiori la situazione.

    ciao

  151. Laura 27/10/2008

    Salve Luca.
    Ho un pavimento in cotto rosa, molto chiaro e poroso, che non è mai stato trattato. Dopo molti anni di cattiva manutenzione ho pulito le fughe ormai annerite e sono tornate chiarissime, quindi ho provato a togliere i residui di polvere dalle porosità, ma sembra che ogni volta che lavo a terra queste non vengano mai bene, ed alla lavata successiva l’acqua ridiventa sempre nerissima. Come posso fare?
    Grazie mille

  152. luca scainelli 28/10/2008

    Ciao Laura.
    Devi lavare con un aspira liquidi perché utilizzando il mocio o lo straccio non riesci a detergere a sufficienza, inoltre ti consiglierei un trattamento per proteggere il pavimento.

    ciao

  153. enrico 29/10/2008

    ciao!
    una domanda! Il mio cane ha fatto l’altra notte della pipi’ sul cotto e ora si vede proprio il segno come se ci fosse cascato dell’acido…è orribile da vedere…come posso risolvere e far tornare le due mattonelle il piu’ accettabili possibili??Hai un prodotto specifico da consigliarmi???
    Grazie!

  154. luca scainelli 29/10/2008

    Ciao Enrico.
    Probabilmente si è tolto il trattamento.
    Puoi provare ad intervenire solo sulle pianelle interessate con un prodotto alcalino e ripristinare, possibilmente con la stessa cera del trattamento.

    P.S.Attenzione e precisione

    ciao

  155. Laura 30/10/2008

    Caro Luca, ho comprato una casa del 1989, che ha una pavimentazione interna di cotto “Il Ferrone”. La proprietaria precedente riferisce di aver “decerato” il pavimento molto tempo fa passando vapore a 100 gradi, e di essere stata felicissima perché così facendo il pavimento è diventato più facile da pulire. …boh.
    Adesso dovremmo fare dei lavori, e ripavimentare alcune zone della stanza. Abbiamo trovato nel ripostiglio alcune piastrelle avanzate (troppo poche, ma vediamo di trovarne altre…): queste si presentano moooolto più chiare di quelle “invecchiate”, che sono divenatate piuttosto scurette (ma non brutte), non so se a causa del tempo o della deceratura.

    Domanda 1: visto che lei si è trovata bene così…è davvero necessario ricerare?
    Domanda 2: c’è un modo per uniformare la tinta delle piastrelle nuove e vecchie?

    Grazie mille per la risposta e per la pazienza!

  156. luca scainelli 30/10/2008

    Ciao Laura.
    Non è assolutamente obbligatorio mettere della cera sul cotto, un protettivo antimacchia però sarebbe consigliato.
    Il tempo chiaramente modifica il colore del pavimento, vedere la diversità potrebbe essere anche bello, dipende dai gusti e dal colpo d’occhio.

    ciao

  157. francesca 06/11/2008

    Ciao Luca,

    buongiorno.Gradirei un tuo aiuto e consiglio.
    Ho 3 cani di grossa taglia che hanno libero accesso alla mia sala in cotto della mia casa in campagna. Ora che è iniziata la brutta stagione portano dentro fango che gli rimane nelle zampe lascindo impronte quasi ‘indelebili’ sul pavimento. Sto utilizzando per la pulizia prodotti specifici per il cotto ma non riesco a togliere le impronte che rimangono li’ sbiadite, ma rimangono. Mi aiuti per favore?

    L’inverno è lungo , la pulizia è d’obbligo ed anche gli occhi vorrebbero vedere un pavimento pulito…

    grazie

    attendo una tua cortese risposta.

  158. luca scainelli 06/11/2008

    Ciao Francesca.
    Il pavimento è trattato?

  159. Paolo 06/11/2008

    Scusa non avevo messo il mio nome.
    abbiamo appena finito ristrutturare la casa, abbiamo posato piastrelle in gres porcellanato finto parquet di colore marroncino. Adesso che i posatori e l’inbianchino hanno finito dobbiamo pulirlo. La superfice e` tutta bianca a causa del cemento e della colla. Potreste consigliarmi un prodotto efficace per pulirlo? L’impresa che mi ha fatto i lavori mi ha consilgiato di usare dell’acido muriatico diluito con acqua e passarlo con la segatura. Io non sono convinto.
    Grazie per la risposta.

  160. luca scainelli 06/11/2008

    Ciao Paolo.
    A parte che l’acido muriatico poi ti corrode le fughe, ma lasciamo perdere.Niente acido muriatico.Ci vogliono i prodotti specifici.Quelli che uso io però non sono in commercio in maniera tradizionale, ti mando il link del mio store in modo che puoi valutare meglio il da farsi.Valuta un attimo la spesa.Se decidi ci dobbiamo sentire per i dettagli.

    ciao

  161. francesca 06/11/2008

    scusami luca ma sinceramente non lo so.
    ho sempre usato prodotti acquistati in ferramenta tipo autolucidanti ed altro..della nuncas..scusa ma non conoscevo altro..poi prima non ero io che dovevo badare a queste cose ma adesso di necessita’ virtu’ …

  162. luca scainelli 07/11/2008

    Ciao Francesca.
    Prova a fare una prova su un’impronta utilizzando del detergente lavapiatti.
    Intanto ti mando il link dei prodotti che utilizzo io, valuta e fammi sapere.

    ciao

  163. francesca 07/11/2008

    buongiorno luca,

    grazie oggi provero’ subito.
    ovviamente poco prodotto e poi riscacquarlo! ti faro’ sapere..
    attendo il link..perchè ho controllato poco fa ma non ho ricevuto nulla..

  164. luca scainelli 07/11/2008

    Ciao Francesca.
    E non puro ma diluito.

    ciao

  165. emanuele 07/11/2008

    buonasera, stavo cercando una soluzione per la pulizia e il trattamento del mio pavimento e mi sono imbattuto nel vostro blog, molto interessante. Il mio pavimento è costruito con vecchissime pianelle di cotto fatto a mano di Castelviscardo, in Umbria. Le pianelle, tutte recuperate tra le macerie di ruderi sotto terra, sono state pulite e poi trattate con acido dopo essere state posizionate. Vorrei un consiglio per effettuare una pulizia a fondo e un trattamento nutriente (olio di lino??) e protettivo. Grazie mille, Emanuele

  166. luca scainelli 07/11/2008

    Ciao Emanuele.
    Se riesci a mandarmi delle foto sarebbe l’ideale, comunque in linea di massima ti posso consigliare i prodotti che uso io.
    Ti mando il link di uno dei prodotti, successivamente mi dirai cosa vuoi fare.

    ciao

  167. Stefano 09/11/2008

    Ciao Luca, scusa il ritardo, ma sono alle prese con i lavori di ristrutturazione. Decisamente devo intervenire. Mi auii a capire come procedere ed evneualmente a trovare qualcuno che mi possa dare una mano in zona Numana (Ancona) ?
    ciao e grazie
    stefano

  168. luca scainelli 09/11/2008

    Ciao Stefano.
    Intanto mandami i mq da trattare, un numero di telefono e se riesci qualche foto.
    Naturalmente alla mia mail luca.scainelli@gmail.com

    ciao

  169. simona 17/11/2008

    ciao ho preso in affitto un locale con il pavimento in cotto….non so se sia stato trattato negli anni, ogni volta che passo lo straccio per pulire l’acqua nel secchio è completamente nera…..nelle mattonelle lungo il muro, nelle fughe e nei pori è presente una patina nera, che siamo riusciti in pochi mq. a togliere( con fatica, è impensabile fare 100 mq. così) con l’idropulitrice…la patina si toglie come quando la pelle d’estate si “spella”…e poi lì sono arrivate le efflorescenze calcaree…ho provato di tutto per togliere la patina, persino l’acido muriatico, ma non viene comunque bene….AIUTO!!!!vorrei pulirlo bene, anche perchè è un locale dove ci saranno dei bambini….grazie

  170. luca scainelli 18/11/2008

    Ciao Simona.
    Come prima cosa dovresti mandarmi delle fotografie del pavimento e un tuo recapito telefonico perché la questione è complessa.

    ciao

  171. Daniela 21/11/2008

    Salve,
    ho pavimento in cotto in tutta la casa esclusi cucina e bagno.
    Lo scorso anno è stato trattato e incerato.
    Ora ho notato che all’entrata, sotto il tavolo e in altri punti, ci sono dei graffi o delle chiazze, come se la cera si fosse tolta!
    Come posso fare?
    Quelli che mi hanno trattato il pavimento mi hanno lasciato 10 litri di prodotti da passare 1 volta l’hanno (credo sia cera), ma ho paura ad usarli perchè non so se devo passarli puri!
    Come faccio a togliere i graffi?
    Grazie

  172. luca scainelli 21/11/2008

    Ciao Daniela.
    Come fai e cosa usi quando lavi il pavimento?

  173. Daniela 22/11/2008

    Salve, innanzi tutto grazie per avermi risposto!
    Uso il mocio e nel secchio metto acqua bollente e un pò di emulsio ravviva cotto (un tappino in 5 lt d’acquaaa) oppure un tappino di aiax (si può usare anche sul cotto, e un goccio di aceto (molto raramente).
    Ma i graffi non vanno via con niente.
    Ho provato emulsio lavaincera diluito nell’acqua, ma sembra che non cambi nulla!
    Forse si è rovinato lo strato di cera.
    e’ possibile che si sia tolto in 1 anno?
    E se fosse così cosa dovrei fare?
    Non vorrei spendere ancora € 1000 per farlo ritrattare!
    Cosa mi consigliate?
    Abito in campagna, ma sono molto attenta a non entrare con terra o sassi.

  174. luca scainelli 23/11/2008

    Ciao Daniela.
    Quando i graffi, che generalmente sono provocati dalle scarpe, sono troppo profondi può succedere quello che è successo a te, l’unica cosa che puoi provare, facendo molta attenzione, è quella di passare con una spugnetta leggermente abrasiva imbevuta di acqua e pochissimo de cerante, in questo modo, potresti risolvere il problema.
    Ricordati di risciacquare molto bene alla fine per non lasciare residui di de cerante.
    Per gli aloni di cui mi parlavi dovrei vedere delle foto ma penso che ti convenga lasciarli cosi.

    ciao e fammi sapere.

  175. Daniela 23/11/2008

    Grazie ancora, mi saprebbe dire qual’è il nome del decerante?
    E poi la cera la devo passare ogni tanto oppure no?
    Diluita o asciutta?
    Grazie e scusi per le tante domande, ma ho notato che lei forse può davvero aiutarmi!

  176. luca scainelli 24/11/2008

    Ciao Daniela.
    Nella tua casella di posta ti posso mandare quello che uso io, in alternativa uno sgrassatore o un detergente forte, usane poco e fai i tentativi per grado, partendo da una zona meno vistosa, io non consiglio mai di stendere della cera dopo il trattamento definitivo.

    ciao

  177. alex 26/11/2008

    Salve,
    cercando informazioni su poter salvare il cotto son fortunatamente capitata quà.

    Ho acquistato casa in montagna, costruita più di 20 anni fa ma praticamente mai abitata. Nelle stanze da letto il pavimento è in cotto ma mai curato: quindi ora è sporco, con graffi, macchie di ogni tipo,..ruvido..proprio brutto a vedersi. L’idea inizialmente era eliminarlo, ma se ci fosse qualche possibilità di recuperarlo, non mi dispiacerebbe almeno provare ( sempre che non mi costi di più che una pavimentazione nuova).

    Qualche consiglio?
    grazie.

  178. luca scainelli 26/11/2008

    Ciao Alex.
    Prima di eliminarlo valuta bene se si può recuperare.
    Dimmi quanti mq sono?
    Dove abiti e se riesci mandami delle fotografie.

    ciao

  179. alex 27/11/2008

    Ciao Luca,
    ora non so quanti mq siano…ti mando un’email con foto e mq esatti la prossima settimana.
    grazie! ciao.

  180. Simone 27/11/2008

    Buongiorno,

    avrei bisogno di qualche risposta alle mie domande:)

    ho appena steso la cera sul cotto a casa mia, ora però credo che dovrei dare un prodotto isolante, protettivo, o impermeabilizzante (purtroppo non conosco bene le differenze tra questi prodotti) cosa mi consiglia?
    L’obiettivo che vorrei raggiungere è in sostanza quello di rendere il pavimento piuttosto resistente, nel senso che ho notato che la cera diventa appiccicosa al passaggio delle scarpe e restano i segni delle suole.. una sorta di effetto “guazzetto” che vorrei assolutamente evitare e rendere il pavimento piuttosto “indipendente” dagli “agenti esterni”

    la ringrazio infinitamente per la risposta

    Simone

  181. luca scainelli 27/11/2008

    Ciao Simone.
    I protettivi in generale vanno dati prima di stendere la cera.
    La cera deve essere specifica per il cotto e ne va data in quantità non eccessiva.

    ciao

  182. Simone 27/11/2008

    grazie Luca per la risposta,

    quindi ormai sopra la cera dici che non è possibile dare niente per ottenere una sorta di isolamento o protezione?

    per farlo non mi resta quindi che togliere la cera con un decerante, applicare un protettivo e poi ridare la cera nuovamente?

    ciao e grazie

  183. luca scainelli 27/11/2008

    Ciao Simone.
    Esatto devi togliere e rimettere.

    Se vuoi vedere i prodotti che utilizzo io basta che mi fai sapere e ti posso mandare le schede con i prezzi.

    ciao

  184. Simone 27/11/2008

    ciao Luca,

    scusami se abuso della tua cortesia ma dici che sopra la cera non poteri mettere nemmeno un lucudo?

    grazie!

  185. luca scainelli 27/11/2008

    Ciao Simone.
    Direi di no.Guarda che l’effetto lucido del cotto non è dato generalmente dal tipo di cera che usi ma dagli strati che metti nel momento in cui fai il trattamento.

    ciao

  186. Elena 27/11/2008

    ciao,

    avrei 2 domande da porti:
    quanto tempo deve passare dopo che ho steso la cera per poterci camminare tranquillamente sopra senza il rischio di lasciare orme antiestetiche visibili in controluce?

    quanto tempo deve trascorrere prima di darci sopra il protettivo per preservare nel tempo pavimenti cerati?

    ah..un’ultima cosa se non ti scoccio troppo.. 🙂 a cosa è dovuto l’effetto appiccicoso della cera?è vero che deriva da un cattivo o parziale assorbimento della stessa da parte della mattonella?come fare per ovviare?

    ti ringrazio davvero tanto…non saprei proprio come fare altrimenti!info precise non ti vengono mai date…grazie grazie grazie! 🙂

  187. luca scainelli 27/11/2008

    Ciao Elena.

    1-Il tempo di attesa è variabile con la temperatura dell’ambiente, in ogni caso il periodo più indicato per questi lavori rimane la primavera estate.

    2-Il protettivo va dato prima della cera.

    3-L’effetto appiccicoso dipende dalla troppa cera che hai steso, oppure non è completamente asciutta.

    ciao

  188. Dario 09/12/2008

    Ciao Luca,
    un grosso probema con la nuova casa.
    Disgraziatamente il vecchio proprietario ha rivestito una stanza in cotto con la moquette.
    Ora devo pulire il pavimento dalla colla.
    Cosa posso utilizzare? O meglio, per togliere la colla esiste un acido specifico che non attacchi il pavimento?
    Grazie mille
    Dario

  189. Dario 09/12/2008

    Scusami avevo sbagliato la mail… ops!!!

  190. luca scainelli 09/12/2008

    Ciao Dario.
    Hai tolto la moquette ?
    Che pavimento c’è sotto?

    ciao

  191. michela 17/12/2008

    Ciao, ho appena terminato di ristrutturare una casa di campagna e ho fatto montare sia nel piano notte (compresi i bagni )che nel piano giorno un cotto ferrone composizione romana.
    Ho gia’ trattato tutto con dell’acido tamponato e desidererei ricevere un consiglio su come posso procedere visto e considerato che ho l’impianto di riscaldamento a terra e mi sono stati sconsigliati trattamenti chimici. Visto che , come ripeto , e’ una casa colonica ed e’ frequentata anche da animali e’ pensabile di trattare tutto con il solo olio di lino?
    Grazie per l’attenzione. Michela

  192. luca scainelli 17/12/2008

    Ciao michela.l’acido tamponato non é un trattamento ma serve a pulire una parte delle impuritã del cotto.Non userei olio di lino ma opterei per una cosa fatta bene.trattamento di base protettivo e cera idonea.

  193. michela 18/12/2008

    Ciao Luca,cosa intendi per trattamento di base protettivo? Hai dei prodotti da consigliarmi?
    Saluti Michela

  194. luca scainelli 18/12/2008

    Ciao Michela.
    Ti posso mandare quelli che uso io.
    Li trovi sulla posta.

    ciao

  195. Chiara 19/12/2008

    Ciao Luca,
    Ho scorso le risposte che hai già dato su questo argomento (tra l’altro utilissime) ma temo che il mio problema sia diverso… Ho in cucina un vecchio pavimento di cotto grezzo, molto disuguale. A colpo d’occhio sembra che non sia mai stato trattato con protettivi o cere di nessun tipo. E’ estremamente poroso, e non ho idea di come pulirlo senza rovinarlo. Ci sono già delle macchie di umidità ma non grandi, non vorrei peggiorare la situazione.
    Grazie in anticipo!
    Chiara

  196. luca scainelli 19/12/2008

    Ciao Chiara.
    Spiegami cosa vorresti fare.
    Pulire,trattare,proteggere?

    ciao

  197. Chiara 19/12/2008

    Beh, pulire innanzitutto – poi vorrei proteggerlo in qualche modo ma non so se posso mettere cera così a crudo o devo fare qualche trattamento prima…
    Grazie ancora!

  198. luca scainelli 19/12/2008

    Ciao Chiara.
    Diciamo che l’ideale sarebbe che mi mandi una foto del pavimento, poi posso dirti cosa secondo me è meglio fare.
    Poi deciderai il da farsi.
    Anche quanti mq sono, cosi eventualmente ti posso dare un’indicazione di cosa ti possono costare i prodotti da usare.

    ciao

  199. Vittorio 24/12/2008

    Ciao Luca, complimenti per il forum!
    Ho comprato una nuova costruzione e nella scala, nel salone e nella sala hobby hanno montato un cotto. Alla fine dei lavori non lo hanno pulito molto bene infatti sono rimaste molte tracce di cemento delle stuccature. per pulirlo la prima volta ho utilizzato un acido diluito al 50 % con acqua, ho strofinato a fondo ed ho risciacquato abbondantemente. Era venuto abbastanza bene, successivamente ho lavato di nuovo solo con acqua e da lì sono iniziati i guai. Sul pavimento sono uscite tutte macchie bianche ed è riapparso anche il cemento nei pori. Cosa posso utilizzare per risolvere il problema e quali procedure devo seguire per trattarlo in modo che rimanga rosso vivo e non si macchi facilmente.
    grazie mille e buone feste

  200. luca scainelli 24/12/2008

    Ciao Vittorio.
    Per poterti dare una risposta precisa ho bisogno di alcune foto.

    ciao

  201. emanuela 08/01/2009

    Ciao Luca,
    innanzitutto complimenti per il forum che trovo molto interessante.
    Il mio problema è il seguente: abito in una casa di campagna ristrutturata da un anno e nella zona giorno abbiamo deciso di utilizzare per il pavimento le tavelle di cotto che si trovavano sul tetto. Queste, secondo me, non sono state trattate nella maniera corretta e mi sono ritrovata così un pavimento chiaro, pieno di macchie, buchi e polvere. Per evitare di spendere ancora un sacco di soldi inutilmente, dietro consiglio di amici che avevano già fatto un lavoro simile, abbiamo deciso, con mio marito, di trattare noi il pavimento con olio di lino e acqua ragia.
    Sono contenta del risultato, il colore si è decisamente ravvivato, i buchi sembrano coperti, però, a distanza di 10 giorni non sembra ancora ben asciugato: ci sono qua e là macchie di unto. Cosa devo fare? Si asciugheranno? Devo passare la lucidatrice? E poi dovrò dare la cera?
    Grazie per la cortesia
    Ciao

  202. luca scainelli 08/01/2009

    Ciao Emanuela.
    Se il risultato ti piace, conviene aspettare che asciughi bene, generalmente sono lavori da fare in primavera-estate, quindi è probabile che i tempi di asciugatura siano più lunghi.
    Pazienza

    ciao

  203. simona 08/01/2009

    ciao, vorrei sapere come fare x togliere dal pavimento in cotto le rigate che lasciano le scarpe da ginnastica. grazie

  204. luca scainelli 08/01/2009

    Ciao Simona.
    Devi utilizzare un detergente sgrassante.
    Usalo con una spugnetta e fai attenzione a non premere troppo.

    ciao

  205. simona 09/01/2009

    in realtà avevo provato con uno sgrassatore ma le righe sono ancora li ed in più ci sono degli aloni che nn riesco a togliere

  206. luca scainelli 09/01/2009

    Ciao Simona.
    Prova uno sgrassatore più forte e una abrasiva media.Poi risciacqua bene con acqua per eliminare gli aloni.

    ciao

  207. Emanuela 15/01/2009

    Ciao Luca,
    abuso ancora della tua pazienza e della tua cortesia. Dopo essermi rassegnata ad avere pazienza e attendere la naturale asciugatura del pavimento, sono stata spaventata da un amico che mi ha detto che probabilmente le chiazze resteranno per sempre in quanto le tavelle hanno una diversa porosità. Ti chiedo un parere (proporzione usata di olio di lino e diluente 1:1).
    Dici di dover dare qualche prodotto che tolga l’eccesso di olio? E la lucidatrice?
    Perdonami se ti scrivo ancora, ma sono un po’ preoccupata…..

  208. luca scainelli 15/01/2009

    Ciao Emanuela.
    Non disperare, l’ideale sarebbe vedere delle fotografie, ma comunque puoi prendere una spugnetta leggermente abrasiva e con moto rotatorio sfregare sui punti che non ti asciugano, in modo da togliere l’olio in eccedenza.

    Fai attenzione.

    ciao e fammi sapere

  209. EMILIO FARIGU 15/01/2009

    EGR. SIG. LUCA,
    HO UN PAVIMENTO IN COTTO FERRONE 40X40 LEVIGATO A CRUDO (MI PARE DI RICORDARE) DA CIRCA 35 ANNI, TRATTATO A SUO TEMPO E MANUTENUTO CON REGOLARE CERATURA E LUCIDATURA. NEL TEMPO LE INIZIALI EMERGENZE DI CARBONATO DI CALCIO SONO STATE ELIMINATE CON PULIZIE DELLA PARTE INTERESSATA.
    ATTUALMENTE PERO’ CAPITA CHE LE MACCHIE BIANCHE DI CARBONATO LOGORINO LE MATTONELLE E IN ALCUNI PUNTI SONO QUASI CORROSE NON SOLO SUPERFICIALMENTE.
    LA PREGO DI COMUNICARMI COME POSSO INTERVENIRE SENZA UN DRASTICO INTERVENTO CON LO SVUOTAMENTO DEL SOGGIORNO IN CUI VIVIAMO.
    CORDIALI SALUTI

  210. luca scainelli 15/01/2009

    Ciao Emilio.
    L’unico sistema per bloccare questo processo di corrosione, è quello di rifare a regola d’arte il trattamento.

    L’unica cosa che si può tentare di fare è quella di fare dei lavaggi a a base acida, in modo da eliminare la risalita.

    Questi lavaggi andranno rifatti periodicamente.

    ciao e fammi sapere

  211. corsano aldo 19/01/2009

    ciao,sarei lieto dt avere infomazzioni utili in riguardo alle macchine di detergenti alla spina. ho ptuto notare che interessati a questo proggetto non sono in pochi. cmq trovo il tutto molto interessante spero che la messa in atto non sia molto complicata.

    cordiali saluti

  212. sandra 19/01/2009

    buona sera ho un pavimento con le mattonelle bianche ma da bianco e diventato grigio come posso sbiancarlo farlo ridiventare bello bianco?

    ho usato anche il cilit bang e lo sopettone e funziona ma vorrei sapere se c e un altro prodotto migliore grazie in anticipo….

  213. luca scainelli 19/01/2009

    Ciao Sandra.
    Ma è in cotto?

  214. Vittorio 24/01/2009

    ciao Luca
    ti ho inviato una mail con delle foto ed una spiegazione dettagliata del problema per il mio cotto.
    rimango in attesa di una tua risposta. grazie per la cortesia
    ciao

  215. luca scainelli 24/01/2009

    Ciao Vittorio.
    Le foto sono un po sfuocate ma comunque non mi sembra un pavimento in cotto, mi sembra piuttosto una monocottura.

    Per eliminare tutti i residui di cemento va bene l’acido, devi utilizzare delle spugne abrasive e dei raschietti, devi insistere perché essendo un pavimento irregolare, devi entrare bene nelle porosità.

    ciao

  216. GRACE 26/01/2009

    Ciao Luca!
    Credo di aver bisogno di un tuo consiglio…!Sono in affitto in un appartamento con clinker e cotto….dalle fughe molto spesse(circa1,5 cm)…nei primi tempi usando il mocio per lavare ho lasciato diverse striature bianche lungo tutta la superficie del pavimento, in più in alcune zone in cui ho insistito con lo straccio per eliminare incrostazioni ci sono degli aloni (macchie bianche) del cotto che ha evidentemente perso lo smalto..il proprietario mi ha detto che il pavimento non è trattato…quindi mi ha consigliato di non usare la cera…Aiuto! Ci sono rimedi?sono terrorizzata!in piu sotto il tavolo ci sono chiari graffi bianchi dovuti al movimento delle sedie….e poi non parliamo delle fughe dove basta una patatina ad ungerle…

  217. LAVINIA 29/01/2009

    Ciao, ho trovato questo sito per caso e mi è sembrato molto interessate. Sperco che tu mi possa aiutare perchè in casa non ho il cotto ma il gres pocellanato bianco tipo travertino per la maggior parte della casa, ed un gres porcellanato beige brillantinato in cucina. Ovviamente essendo bianco ed avendo dei buchi come il travertino puoi ben immaginare che lavoraccio io debba fare per mantenerlo bianco. Questo non è accaduto. Chi mi ha messo i mattoni ha creato delle fughe molto sottili, che tra l’altro a furia di strofinare si sono consumate, e adesso punto e daccapo me le stanno riempiendo color bianco latte. Detto questo quello che volevo sapere è questo:
    1) come faccio a togliere dal pavimento quella patina impiastricciata che si è creata dopo la posa in opera;
    2) come devo lavare il pavimento per evitare che i mattoni cambino colore;
    3) posso usare il detergente chante clair per i pavimenti?
    4) la lucidatrice della folletto può rovinare le fughe?
    Sarei molto contenta se tu mi rispondessi perchè ho paura di rifare gli stessi errori. Grazie e ciao

  218. rosy 29/01/2009

    ciao luca, tempo fa il mio cane ha partito 5 cuccioli che chiaramente per tre mesi hanno vissuto con noi. oggi, ciò che mi è rimasto di quella cucciolata, è un pavimento di cotto d’este hivory anticato completamente macchiato quà e la. cosa posso fare aiutami perchè sono disperata!!

  219. luca scainelli 30/01/2009

    Ciao Rosy.
    Temo che ci sia poco da fare.
    Per essere più preciso, dovresti mandarmi una foto.

    ciao

  220. Alessia 17/02/2009

    Salve,
    ho da poco rifinituo il mio muro del giardino con dei corrimano in cotto. Dopo corca una mesata di piogge invernali, ho notato che si erano formati delle macchie verticali sul muro. Ho eseguito un’altra mano di pittura, ma ho paura che alla prossima pioggia risuccederà… che posso fare?

  221. Luca pure io :) 18/02/2009

    ciao luca,
    inanzitutto un ringraziamento per il sito e per le centinaia di utili consigli qui presenti.
    Il mio problema e` questo: mi sono appena trasferito in una casa con un pavimento in cotto di una cinquanitna di m2. il pavimento e` stato trattato una quindincina di anni fa con un trattamento acrilico, che pero` non e` stato mantenuto negli anni ed e` ormai in pessime condizioni. vi sono macchie di diversa natura un po’ ovunque, quindi vorrei asportare il vecchio trattamento, e ridarne uno nuovo.
    Ho provato un solvente della madras (SG-43, se non sbaglio) che funziona abbastanza bene, ma a mano il lavoro sta diventando un incubo!!! potresti consigliarmi un metodo per decerare il pavimento con questo solvente tramite l’utilizzo di macchinari?
    Io pensavo di stendere il solvente, ed utilizzare una monospazzola per distaccare il trattamento prima che il solvente evapori. cosa possa utilizzare pero` per sciaquarlo/aspirarlo?
    Alternativamente se vuoi consigliarmi un altro metodo/prodotto…. sono tutto orecchi!!! Ti ringrazio in anticipo!!

    Saluti
    Luca Taurisano

  222. luca scainelli 18/02/2009

    Ciao Alessia.
    Le macchie come sono e di che colore sono?

    ciao

  223. luca scainelli 18/02/2009

    Ciao Luca.
    Se funziona abbastanza bene non è sufficiente.Deve funzionare perfettamente, perché la pulizia che devi fare è radicale e non puoi permetterti di lasciare dei residui sul pavimento che andrai a ritrattare.

    Devi verificare bene con quale prodotto è stato trattato la prima volta, perché solo cosi riuscirai ad utilizzare il prodotto giusto.

    La mono spazzola affiancata ad un aspira liquidi può andare bene, naturalmente disco nero o verde.

    ciao

  224. Elenia 26/02/2009

    Salve ho il cotto ovviamente in casa e l’ho sempre pulito con i vari detersivi che si comprano nei supermarket. Mi hanno consigliato la CERA ELLE soltanto che mi ha macchiato tutte le fughe bianche e la porosità del cotto ha assorbito del nero. Ora risulta come sporco e opaco. Come posso fare a renderlo pulito e lucente.
    Grazie
    Elenia, Firenze

  225. luca scainelli 26/02/2009

    Ciao Elenia.
    Personalmente non aggiungerei della cera al trattamento originale, proprio perché poi succede che il pavimento diventa troppo grasso e tende a sporcarsi più del solito.

    Ti consiglio di fare un bel lavaggio leggermente alcalino, successivamente non mettere più della cera, per il lavaggio solo detergente neutro intervallato una volta al mese con uno leggermente alcalino utilizzando il mocio, meglio se in microfibra.

    ciao fammi sapere

  226. margot romano 28/02/2009

    caro luca ho letto tutti i tuoi consigli ma purtroppo il mio problema è un altro!!!ho ristrutturato casa e il pavimento in cucina è cotto toscano ma
    macchiato di olio prima di passare la protezione!!inoltre non sono sicura
    che la protezione sia stata messa bene perchè ci sembrava superflua in
    quanto i mattoni sembravano non assorbire acqua.comunque si macchia
    di continuo ed alcune non vanno via in nessun modo!!come posso fare
    per non rovinare il tutto??grazie margot

  227. luca scainelli 02/03/2009

    Ciao Margot.
    Il cotto va sempre protetto, e comunque anche dopo la protezione bisogna fare attenzione a non lasciare per troppo tempo delle sostanze potenzialmente assorbibili sul pavimento.

    Per risolvere il tuo problema devi lavare a fondo tutto il pavimento con i prodotti idonei, utilizzando possibilmente un minimo di attrezzature, successivamente stendere il trattamento più adatto.

    ciao

  228. Francesca 02/03/2009

    Buonasera Luca,
    sto facendo ristrutturare casa ed ho fatto da poco posare i pavimenti in cotto che si presentano pieni di efflorescenze. Prima di trattarli li sto lavando con un detergente acido per pavimenti (Sutter cotto A.T. 100) consigliato dal fornitore.
    Il lavoro è però faticosissimo in quanto per ottenere un discreto risultato devo anche spazzolare i pavimenti con una spazzola di saggina. Per velocizzare il lavaggio posso utilizzare il vaporetto? Altrimenti cosa posso fare? Grazie

  229. luca scainelli 02/03/2009

    Ciao Francesca.
    Ci credo che è faticoso.Devo dirti che il risultato del lavoro che stai facendo deve essere perfetto e non solo discreto, questo perché ne deriva il risultato finale.
    Il lavaggio acido va bene, ma perché ti hanno fatto solo la posa e non il trattamento?
    Pensi di farlo tu?

    ciao

  230. Francesca 02/03/2009

    Ciao Luca. Si penso di fare io il trattamento. Posso quindi usare il vaporetto per facilitare la pulitura oppure può essere dannoso?

    Grazie
    Francesca

  231. luca scainelli 02/03/2009

    Ciao Francesca.
    In questa fase non è dannoso ma è meglio fare un lavaggio acido per maggiore efficacia.

    ciao

  232. margot romano 03/03/2009

    ciao luca e grazie per i consigli!!ma che intendi con lavare usando un
    “minimo di attrezzature”??e per quanto riguarda i prodotti idonei quale
    mi consigli??ti ringrazio anticipatamente margot

  233. luca scainelli 03/03/2009

    Ciao Margot.
    Ideale una monospazzola e un aspira liquidi.

    Per i prodotti ti posso consigliare quelli che uso io.

    Dimmi i mq da trattare

    ciao

  234. Matteo 04/03/2009

    Salve Luca,

    ho un terrazzo in cotto naturale non trattato (fornace sannini), con alcune macchie di silicone.

    Le macchie sono visibili solo a pavimento bagnato e penso si siano prodotte dalla caduta di diluente usato per pulire degli attrezzi sporchi di silicone.

    Potresti suggerirmi un rimedio?

    Grazie. -m

  235. luca scainelli 05/03/2009

    Ciao Matteo.
    Per togliere il silicone ti devi armare di tanta pazienza, un prodotto specifico per toglierlo e delle pagliette abrasive, probabilmente rischierai di ottenere l’effetto macchia di pulito.

    ciao

  236. Gianluca 06/03/2009

    ciao, ho da poco un appartamento ed nella scale esterne si sono formate macchie gialle, credo sia la pioggia, come sembra una specie di ruggine ho provato a lavarlo carteggiare ma niente come devo fare?
    attendo una sua risposta

    Cordiali saluti

  237. luca scainelli 07/03/2009

    Ciao Gianluca.
    Dovrei vedere una foto per capire meglio il problema.

    ciao

  238. adelaide 10/03/2009

    ciao, ho una scala esterna in cotto rosso rustico ingelivo. Mia figlia quest’anno ha compiuto di 18 anni ed i suoi amici hanno abbellito la scala con tutte candele di cera, ti lascio immaginare il dopo. Come faccio per toglierla?

    ringrazio anticipatamente e spero in una tua risposta positiva

  239. luca scainelli 11/03/2009

    Ciao Adelaide.
    Tracce di romanticismo.
    Per togliere la cera devi usare tanta pazienza, un asciugacapelli e la carta assorbente o similare.

    Mentre la scaldi con il calore dell’asciugacapelli, con la carta assorbi la cera.

    ciao fammi sapere

  240. margot romano 12/03/2009

    salve luca!!i mq da trattare sono circa 25.ma oltre ai prodotti che usi tu
    mi “chiarisci” anche che cosa è un aspira-liquidi??grazie infinite per la tua
    disponibilità margot

  241. luca scainelli 12/03/2009

    Ciao Margot.
    L’aspira liquidi lo trovi facendo la ricerca sul blog.

    ciao

  242. Adelaide 15/03/2009

    Ho fatto come consigliato ma la macchia rimane spero che con l’andar del tempo vada via anche l’alone se non posso fare altro ciao grazie per i tuoi consigli

  243. Francesco 17/03/2009

    Ho un problema. Abbiamo fatto eseguire il trattamento al cotto. La ditta che ha fatto il trattamento ha provveduto a decerarlo e poi ha effettuato il nuovo trattamento. Il problema è che le fughe non sono state pulite opportunamente prima di rieseguire il nuovo trattamento. Risultato: adesso le fughe sono un po’chiare e un po’scure. Come posso fare per pulirle adesso che è stato rieseguito il trattamento? In attesa di una tua risposta ti saluto.

    Grazie

  244. luca scainelli 17/03/2009

    Ciao Francesco.
    Se sei sicuro che sia quello il problema, e non il fatto che il trattamento non sia ancora completamente asciugato, temo ci sia poco da fare.

    ciao

  245. Francesco 17/03/2009

    Penso che siano macchie di cera che c’erano prima e non sono state opportunamente rimosse una volta che è stato lavato il cotto. Tant’è che sotto i mobili dove non è stata data la cera le fughe son chiare. Ma non si può proprio far niente?

    Nella peggiore delle ipotesi anzichè schiarirle come potrei uniformare il colore?
    Grazie

  246. roger 18/03/2009

    ho un problema per pulire un cotto di un centro commerciale, circa 200 metri quadri, macchie di olio , bibite, cicche e sporco. ho monospazzola e lava-asciuga, che prodotti devo utilizzare per pulirlo poi trattarlo’ Grazie…Roger

  247. luca scainelli 18/03/2009

    Ciao Francesco.
    A trattamento finito, qualsiasi cosa fai lo rovini.Dovresti rifare tutto il procedimento.O farlo rifare a chi non ha eseguito i lavori a regola d’arte.

    In ultima analisi, mandami delle foto che gli guardo.

    ciao

  248. luca scainelli 18/03/2009

    Ciao Roger.
    Sarebbe bene avere delle fotografie e un recapito telefonico, poi ti spiego.

    ciao

  249. Silvana 18/03/2009

    Ciao Luca,
    purtroppo non sapevo che sul pavimento in cotto non si puo’ usare l’ammoniaca e l’ho usata regolarmente x un paio di anni..ora il mio pavimento sembra ricoperto da un velo. Cosa posso fare?
    Mi potresti anche dire come posso togliere le macchie di silicone lasciate dall’idraulico?
    Grazie mille
    Silvana

  250. luca scainelli 18/03/2009

    Ciao Silvana.
    Prova a lavarlo solo con acqua per un mese poi fammi sapere.Per il silicone solo una lametta,e attenzione a non grattare troppo.

    Ciao

  251. silvana 23/03/2009

    Grazie Luca,
    provo a seguire il tuo consiglio…ti faro’ sapere!
    Per il silicone..ho gia’ provato con la lametta ma esendo un pavimento poroso ho risolto il problema…solo poco.
    Grazie ancora
    Silvana

  252. Vale66 08/04/2009

    Ciao, vorrei anch’io conoscere il nome del detersolvente che consigli per pulire il cotto no trattato che ho sotto il portico e sui balconi. Ti ringrazio anticipatamente.

  253. billi123 08/04/2009

    Ciao, la mia casa ha un terrazzo all’ aperto le cui piastrelle in cotto per esterni sono praticamente da sempre sporchi di grigio o di bianco ; penso sia silicio.Ho cercato in tutti i modi di togliere questa patina, anche sfregando con una paletta di acciaio, niente da fare;dopo poco tempo si riforma. si può fare qualche altro tentativo? grazie

  254. rita74 09/04/2009

    AIUTO sono nei pasticci più gravi ho combinato un grosso guaio!!
    ho lavato il pavimento di casa del mio compagno non sapendo fosse cotto con detersivi sgrassanti, in piu in alcuni punti visto lo sporco sono andata a strofinare con una spugnetta abbrasiva e adesso è tutto completamente un disastro!! ci sono macchie ovunque, nei punti dove sono andata a strofinare è venuto fuori un colore chiaro opaco e il resto è quasi tutto un piastriccio di punti lucidi, opachi e macchiette!!! cosa devo fare?? c’è una soluzione che posso adottare?? grazie

  255. luca scainelli 09/04/2009

    Ciao Vale.
    Il detersolvente lo trovi nella tua casella di posta.

    ciao

  256. luca scainelli 09/04/2009

    Ciao Billi.
    Puoi provare a fare un lavaggio acido.Se non funziona mandami una foto del pavimento che ti spiego cosa devi fare.

    ciao

  257. luca scainelli 09/04/2009

    Ciao Rita.
    Prova a fare un bel lavaggio di fondo con un detergente medio forte.Se non migliora devi mandarmi una fotografia e ti spiego cosa devi fare.

    ciao

  258. Mario 10/04/2009

    Buongiorno, ho preso in affitto una casa in montagna che ha un cotto verniciato di rosso.
    Mi può indicare un prodotto efficace per l’eliminazione di questa bruttissima finitura?
    Tenga presente che un mio vicino mi presta una monospazzola con aspiratore.
    Grazie e complimenti per il blog.
    Mario

  259. luca scainelli 10/04/2009

    Ciao Mario.
    Verifica se la vernice si scioglie con uno sgrassatore e fammi sapere.

    Ciao

  260. Mario 11/04/2009

    Complimenti per la velocità di risposta…..ho provato con un decerante professionale ma nulla di fatto, acido tanto meno!
    L’unica cosa che ha smosso la vernice è stato uno sverniciatore in gel, ma vorrei evitare questo prodotto per via dei costi (€ 9,00 750ml.).
    Grazie ancora per la Sua disponibilità.
    Saluti Mario

  261. luca scainelli 11/04/2009

    Ciao Mario.
    Calcola che tutti i prodotti particolari sono costosi.In questo caso siamo di fronte ad un cotto trattato in maniera particolare, che sconsiglierei a tutti, per risolvere il tuo problema devi utilizzare un diluente a bassa evaporazione oppure, quello che hai già usato.Per la mono spazzola ti consiglio un disco verde e non marrone o nero.

    ciao

  262. sasà 12/04/2009

    ho fatto posare del cotto non trattato sul patio della mia casa. Presenta macchie biancastre e dei cerchietti, cosa mi consigli per la pulizia e dopo la pulizia come lo devo trattare? grazie aspetto una tua risposta.

  263. luca scainelli 14/04/2009

    Ciao sasà.
    Devi utilizzare prodotti specifici per la pulizia e per il trattamento.
    Mandami i mq da trattare in modo che ti possa dare un indicazione precisa dei costi.

    ciao

  264. taruna 26/04/2009

    ciao! ho fatto cadere dell’olio di oliva su del cotto esterno non trattato.
    AIUTO!

  265. Silvana 28/04/2009

    Ciao Luca,
    sono Silvana ti scrissi un mesetto fa x il mio problema e tu mi consigliasti di lavare il pavimento solo con acqua..ho fatto cosi’ e ha funzionato. Ora pero’ vorrei sapere che detersivo usare per disinfettare e pulire tenendo conto che abbiamo due cani. Ti ringrazio anticipatamente
    Silvana

  266. luca scainelli 28/04/2009

    Ciao Silvana.
    Ci sono degli ottimi prodotti con profumi gradevoli specialmente nei detergenti professionali che però difficilmente si trovano in commercio.
    Potresti provare con il lisoformio due volte alla settimana, per gli altri giorni un prodotto neutro.
    Ricordati di non eccedere mai con le quantità di prodotto.Troppo detersivo non è detto che pulisca di più, anzi.

    ciao

  267. luca scainelli 28/04/2009

    Ciao Taruna.
    Difficilmente riuscirai a togliere le macchie.
    Puoi provare con della segatura, altrimenti bisogna intervenire con dei prodotti specifici.

    ciao

  268. Rolando 29/04/2009

    Luca, mio suocero è disperato per aver unto con olio di oliva 2 mattonelle di cotto antico non trattato. Avrei proprio bisogno di un consiglio urgente e pratico per risolvere il problema che lo affligge troppo.
    Grazie

  269. FILLY 29/04/2009

    SALVE, HO UNA CUCINA INTERAMENTE IN COTTO. PRIMA DI MONTARLA ABBIAMO DATO PIU’ MANI DI IDROREPELLENTE PER MODO DA RENDERLA IMPERMEABILE ALLA FUGA.
    VORREI SAPERE QUALE TRATTAMENTO FARE PRIMA DI POTERLA UTILIZZARE PER EVITARE CHE L’OLIO DA CUCINA O ALTRE SOSTANZE LA MACCHIO.
    CONSIDERANDO CHE ADESSO ALCUNE MATTONELLE HANNO UNA PATINA BIANCA SOPRA, DEVO RIPETERE IL TRATTAMENTO CON IDROREPELLENTE ?USARE CERA?

  270. luca scainelli 29/04/2009

    Ciao Rolando.
    Se vuoi togliere l’olio dalle mattonelle, devi lavare abbondantemente con un detergente sgrassante, possibilmente aspirando.

    ciao

  271. luca scainelli 29/04/2009

    Ciao Filly.
    Se il risultato visivo è di tuo gradimento puoi lasciarlo cosi, non c’è bisogno di cera.
    Per le macchie bianche dovevi pensarci prima di stendere l’oleoidro, in alternativa devi rifare un lavaggio che ti permetta di togliere l’oleoidro, stendere un prodotto specifico per lumidità e in fine cera o altro.

    ciao

  272. Roberta 04/05/2009

    Buongiorno…a causa di una mega bisteccona cotta alla griglia, sono cadute alcune gocce di iunto sul pavimento in cotto.
    Come posso fare ??? Aiuto…

  273. luca scainelli 04/05/2009

    Ciao Roberta.
    Prova con della segatura e uno sgrassatore leggero, tamponando.

    ciao

  274. Sonia 04/05/2009

    Ciao Luca,
    abbiamo organizzato una festa a casa di un amico e abbiamo macchiato con il cibo il suo bellissimo cotto (grezzo) in terrazza. Puoi suggerirmi un prodotto efficace per pulire le macchie di unto (carne, aranciata ecc), vorrei aiutarlo.
    Grazie per l’attenzione,
    Sonia

  275. luca scainelli 04/05/2009

    Ciao Sonia.
    Devi utilizzare un prodotto particolare che trovi nella casella di posta.

    ciao

  276. sabrina 08/05/2009

    mio figlio ha fatto un grosso danno — ha fatto una ‘pozione’ per giocare con acqua olio aceto e con una scopa l’ha spalmata sul pavimento esterno di cotto. Ho provato a pulire ma dove è passato l’olio è rimasto il segno e non ne vuol sapere di andarsene. Mi potete aiutare come fare ? grazie Sabrina

  277. luca scainelli 08/05/2009

    Ciao Sabrina.
    L’unica soluzione è fare un bel lavaggio di fondo con prodotti adeguati.

    Per saperne di più puoi chiamarmi.

    ciao

  278. licia 09/05/2009

    Ciao, ho un balcone con le classiche mattonelle rosse in più parti rovinato da macchie bianche (non so se si tratta di calcare). I punti più danneggiati sono dove scorre l’acqua che dalle fioriere va verso il tombino. Le ho trattate con acido muriatico e il problema sembrava risolto. Poi con il passaggio dell’acqua per l’innaffiamento è ricomparsa una patina bianca peggiore della prima,con sfumature tendenti al verde.Grazie per l’aiuto.

  279. Roberta R. 09/05/2009

    Quest’oggi della candeggina caduta inavvertitamente (e di cui non ci siamo accorti finchè non è stato troppo tardi) ha macchiato in modo importante il pavimento di cotto della nostra cucina. Le piastrelle sono molto vecchie quindi non credo che siano state trattate in modo particolare.
    Per cortesia mi potrebbe consigliare cosa fare per cercare di fare andare via la macchia o quantomeno per renderla meno evidente? Purtroppo è proprio al centro della stanza!

    Grazie,
    Roberta

  280. luca scainelli 09/05/2009

    Ciao Licia.
    Devi lavare con il prodotto che ti ho mandato nella mail.

    ciao

  281. luca scainelli 09/05/2009

    Ciao Roberta.
    Bisogna fare un bel lavaggio di fondo su tutto il pavimento.
    Nella mail troverai uno dei prodotti.

    ciao

  282. Alessandra Ri. 12/05/2009

    Ciao Luca, ho un problema.. Ho preso in affitto una casa semiarredata,il pavimento del salotto è in cotto e qua e là ci sono,in controluce degli macchie scure,le stesse che si mettono in evidenza quando passo lo straccio. Inoltre spostando un mobile ho trovato sotto di esso un macchia bianca circolare enorme e intorno ad essa, sempre a cerchio, tutto il cotto rovinato,come se avesssero cercato di grattarci sopra… Mi puoi aiutare ?esiste qualcosa per eliminare questa macchia ?
    Grazie

  283. luca scainelli 12/05/2009

    Ciao Alessandra.
    L’unica cosa che puoi fare è provare a fare un bel lavaggio di fondo con un detergente leggermente sgrassante.
    Se non migliora bisognerà togliere tutta la cera e rifare il trattamento.

    ciao

  284. Alessandra Ri. 12/05/2009

    Quindi più che macchiato e come se fosse “stinto”?Mi sapresti indicare il nome del prodotto sgrassante? Grazie davvero e soprattutto complimenti per la celerità della risposta. Buona giornata

  285. luca scainelli 12/05/2009

    Ciao Alessandra.
    Prova con un goccio di sapone di Marsiglia.

    ciao

  286. marco 18/05/2009

    Ciao, io ho un pavimento in cotto, è un pò vecchiotto ed è diventato in alcuni punti nero, che cosa mi consigli da fare????pulirlo con carta vetrata o meglio con altri materiali????

  287. Patrizia 18/05/2009

    Dopo essere stato ben pulito e asciugato il mio cotto esterno sbiancheggiava, ho pensato di passarci con un pennello dell’olio di lino.
    A distanza di due settimane appiccica ancora col risultato che lo sporco resta attaccato e difficilmente viene via: praticamente c’è un effetto colla.
    Cosa posso usare per toglierlo e cosa posso dopo passare per ravvivare il colore??
    Grazie per la risposta che per favore aspetto con urgenza perchè questo cotto è stato istallato alla mia casa al mare e mercoledi ci devo andare.

  288. luca scainelli 18/05/2009

    Ciao Marco.
    Dovresti fare un lavaggio di fondo con un detergente neutro.

    ciao

  289. luca scainelli 18/05/2009

    Ciao Patrizia.
    Devi ripulirlo a fondo e poi stendere un prodotto per esterni, niente olio o cera.

    ciao

  290. Pippo 22/05/2009

    Ho un terrazzo ed una cucina attigua con cotto ed inserti di ceramica. Sia il cotto che la ceramica sono artigianali e “molto grezzi”.
    Non sono mai stati trattati. Cosa posso fare per pulirli a fondo, ravvivarli e proteggerli?
    Grazie

  291. luca scainelli 22/05/2009

    Ciao Pippo.
    Uno dei prodotti lo trovi nella casella di posta.Comunque è sempre meglio sentirci per individuare meglio i prodotti in base alle necessità del caso.

    ciao

  292. Romy 22/05/2009

    Ciao Luca, ho appena acquistato una casa vecchia, dove sono posate delle mattonelle di cotto con sopra una patina rossa, voglio recuperare queste tavelle e riposizionarle unaq volta terminati i lavori.. chiedevo se questa patina rossa è facilmente rimuovibile oppure no ,e se è meglio trattare le mattonelle ora e poi posarle o trattarle direttamente posate. Grazie mille

  293. Andrea 22/05/2009

    Nella mia nuova casa abbiamo optato per delle scale in cotto di Impruneta lavorato a mano, gli operai lo hanno macchiato con tempera e calce ripetutamente pistata. Ho fatto un trattamentocon acido ma sono rimaste delle macchie bianche, devo chiamareun esperto o per questo tipo di macchie ci sono prodotti più mirati?

  294. luca scainelli 23/05/2009

    Ciao Romy.
    Sarebbe meglio pulirle prima di toglierle in modo da riposizionarle già pulite.In fine farei il nuovo trattamento.

    ciao

  295. luca scainelli 23/05/2009

    Ciao Andrea.
    Con l’acido probabilmente hai tolto la calce, ma la tempera è rimasta.In questo caso dipende dall’entità delle macchie.Fai una prova prendendo una spugna con acqua e detergente neutro, fallo in un punto possibilmente nascosto.

    ciao

  296. Andrea 23/05/2009

    Grazie Luca ti farò sapere come è andata.
    Una volta ripulite che cera mi consigli?

  297. Paola 25/05/2009

    Caro Luca,
    mio padre ha deciso di imbiancare da solo l’esterno della casa ma non avendo messo il nylon dappertutto ha macchiato la zoccolatura in cotto tutta intorno alla casa e il pavimento in cotto del portico.
    Siccome abbiamo provato con il detergente normale e non è venuto via nulla, e non volendo rischiare di rovinare qualcosa, se avessi un consiglio da darmi sui prodotti da utilizzare e come te ne sarei grata.
    Buona giornata

  298. luca scainelli 25/05/2009

    Ciao Paola.
    Prova con uno sgrassatore facendo attenzione a usare una diluizione adeguata, con piccole prove prima di intervenire defitivamente.

    ciao

  299. Paola 25/05/2009

    Ciao Luca,
    grazie per la velocissima risposta.
    Che tipo di sgrassatore ?
    uno comune in vendita al supermercato o qualcosa di più specifico?
    Grazie mille

  300. luca scainelli 25/05/2009

    Ciao Paola.
    Prova con uno tipo quello di Marsiglia, se non è sufficiente, ne provi uno più forte, ma fai attenzione!!!!

    ciao

  301. Paola 26/05/2009

    grazie mille, proverò.

  302. Marco 27/05/2009

    Caro Luca, ho da 2 settimane pitturato casa e sia per mescolare la pitture che per pitturare ho notevolmente macchiato il cotto. Pensando che la rotowash risolvesse in 2 min. il problema, ho finito tutto e poi mi sono deciso a pulire. In sala ho passato la macchina con la candeggina… rovinando tutto, sotto il portico ho notevoli e anche spesse macchie di pittura. Che faccio? Grazie molto con anticipo
    Marco S.

  303. luca scainelli 28/05/2009

    Ciao Marco.
    Dove hai passato la candeggina ci sarà poco da fare, a parte rifare il trattamento.
    Per le macchie puoi provare con uno sgrassatore facendo attenzione alla diluizione.

    ciao

  304. Damiano 28/05/2009

    Ciao Luca,
    ho un pavimento in cotto non trattato nel terrazzo e non avendo molto spazio in casa , vi tengo il secchio della spazzatura: inavvertitamente mi è caduta la busta in tetrapak della panna da cucina proprio sul cotto. Ho provato a pulire con acqua ma praticamente tutto è rimasto macchiato.
    Come posso fare per togliere tali macchie?
    Mille grazie!!!!!
    Damiano

  305. luca scainelli 28/05/2009

    Ciao Damiano.
    Prova ad utilizzare uno sgrassatore diluito con acqua utilizzando una spugna.

    ciao

  306. Emilio 28/05/2009

    ciao, ho acquistato una piccola casetta rurale in toscana, pavimenti in pianelle di cotto a mano cm 28×14, con sopra quella specie di tinta rossa che si dava in campagna per ravvivare il pavimento (credo si chiami cinabrese). cosa si può fare per toglierla?
    grazie, cordiali saluti

  307. luca scainelli 28/05/2009

    Ciao Emilio.
    Prova a verificare se la cera si scioglie con dello sgrassatore e fammi sapere.

    ciao

  308. Andrea 02/06/2009

    Ciao Luca,
    ho appena finito di pulire il cotto delle scale con il detergente con ph neutro ed è venuto molto bene, volevo fare un trattamento impermealizzante visto che è nuovo e non è stato mai trattato.
    Che prodotti mi consigli e con quale metodo di posa?
    Ti ringrazio in anticipo. Andrea.

  309. PierPaolo 02/06/2009

    Ciao ! volevo sapere come eliminare macchie di pipi’ di cane sul mio pavimento di cotto semilucido , grazie Paolo !

  310. luca scainelli 03/06/2009

    Ciao Andrea.
    Per il trattamento è meglio che ci sentiamo.Mandami sulla mail un recapito.

    ciao

  311. luca scainelli 03/06/2009

    Ciao Pierpaolo.
    Puoi provare con un prodotto sgrassante.Fai però attenzione alle diluizioni.

    ciao

  312. Emilio 03/06/2009

    ciao Luca. ho provato a pulire le pianelle da quella vernice rossa (cinabrese) che si dava sui pavimenti. solo acqua e una spazzola di plastica dura e strofinare molto. risultato: via il cinabrese 🙂
    ciao e grazie per la disponibilità

  313. luca scainelli 03/06/2009

    Ciao Emilio.
    Bene

    a presto

  314. Anna 03/06/2009

    Ciao ho trovato questo sito per caso alla ricerca di una soluzione per pavimento in cotto.
    praticamente anche se metto cera, etc non mi viene mai bello lucido e faccio fatica a togliere strisci (presumibilmente causati dallo strisciare di scarpe in gomma, etc)
    come devo lavarlo?
    grazie mille

  315. luca scainelli 03/06/2009

    Ciao Anna.
    Se continui a mettere cera il pavimento diventa troppo grasso e molto delicato.
    Per togliere i segni della gomma delle scarpe devi utilizzare una spugnetta leggermente abrasiva con un po di detergente, neutro oppure leggermente sgrassante.

    ciao

  316. Daniela M. 03/06/2009

    Ciao!
    Ho un pavimento in monocottura che si è macchiato con un prodotto antiparassitario anticrittogamico usato per le piante.
    Vorrei sapere come togliere le macchie che con l’acqua e sapone non vanno via.
    GRAZIE!

    Daniela

  317. luca scainelli 03/06/2009

    Ciao Daniela.
    Usa tranquillamente del prodotto sgrassante, fai attenzione però a non creare una macchia di pulito, fai un lavoro per gradi e risciacqua bene.

    Se non riesci fammelo sapere perché bisognerà usare un prodotto specifico.

    ciao

  318. Daniela M. 03/06/2009

    Grazie! Ti farò sapere
    Daniela

  319. Renata 03/06/2009

    Ciao Luca
    mi à caduto olio di citronella delle lampade sugli scalini di cotto. Come togliere le macchie che sono rimaste?
    Grazie aspetto risposta
    Renata

  320. luca scainelli 04/06/2009

    Ciao Renata.
    Se è molto, puoi provare a scaldare la superficie con un fono mentre con della carta assorbente o da cucina tamponi pazientemente.
    Oppure un goccio di detersivo per i piatti.
    Fai sempre delle prove prima di intervenire definitivamente.Non si sa mai..

    ciao

  321. Anna 06/06/2009

    ciao Luca,
    abbiam organizzato una festa nel chiostro della nostra parrocchia e alla fine della festa abbiam notato con grande rammarico che la cera delle 9 padelle romane è stata TUTTA versata sul pavimento in cotto…
    abbiam provato a pulire come suggerivi tu con phon e carta assorbente ma c sono ancora grosse macchie…
    non sappiamo come e cosa fare…
    puoi aiutarci?

  322. luca scainelli 06/06/2009

    Ciao Anna.
    Il sistema che hai provato è sicuramente indicato per piccole quantità di cera.L’alternativa è quella di rifare il trattamento.

    ciao

  323. SONIA 12/06/2009

    CIAO LUCA,
    NEL GIARDINO DI CASA HO DEL PAVIMENTO IN COTTO”MAI TRATTATO”, ESPOSTO AL SOLE E ALLE PIOGGE, IL QUALE DOPO DIVERSI ANNI SI E’ RICOPERTO DI MACCHIE NERE.
    TUTTI GLI ANNI PROVVEDO AL LAVAGGIO DEL PAVIMENTO CON UNA IDROPULITRICE LA QUALE RIESCE A TOGLIERE LO SPORCO SUPERFICIALE MA RESTANO LE MACCHIE.
    COSA POTREI UTILIZZARE PER TOGLIERE LE MACCHIE E POI PROTEGGERE IL PAVIMENTO?
    GRAZIE.

    CIAO

  324. luca scainelli 12/06/2009

    Ciao Sonia.
    Per togliere quelle macchie devi usare un detergente forte, strofinando con delle abrasive.
    Per il trattamento bisogna utilizzare dei prodotti specifici che si possono scegliere in base alle tue necessità.

    ciao

  325. milena 18/06/2009

    ciao luca, io ho a casa un pavimento cotto d’este gress porcellanato, e per la prima volta ho lavato con “raspot, detergente acido forte per cotto “però ho sempre il problema delle impronte di scarpe, cosa mi consigli???? grazie mille milena

  326. luca scainelli 19/06/2009

    Ciao Milena.
    Il Gres porcellanato non è cotto.
    In questo caso risciacqua abbondantemente con acqua.
    Almeno per 15 giorni

    ciao

  327. Daniela M. 22/06/2009

    Ho un pavimento in monocottura che si è macchiato con un prodotto antiparassitario anticrittogamico usato per le piante.
    Vorrei sapere come togliere le macchie che con l’acqua e sapone non vanno via.
    Mi hai detto di pulirlo con uno sgrassatore…. ma le macchie non sono andate via per niente.
    Che altro posso fare???
    Grazie!
    Daniela.-

  328. DOMENICA 25/06/2009

    Buongiorno devo pulire una terrazza esterna interamente in cotto non trattato.Qualche anno fa ho passato a pennello un impregnante(flything..non so se si scrive così)e adesso il pavimento ha un colore difforme e spento sembra vecchio e abbandonato.
    L’impregnante che lo aveva scurito si è in gran parte staccato come una pellicola.Insomma una rovina!!!!Adesso che comincia la bella stagione vorremmo godercelo.
    Perfavore ci puoi dare qualche consiglio su cosa fare passo passo per “riprendere” il terrazzo.
    Grazie

  329. Maurizio 26/06/2009

    Salve Luca,tempo fa il mio cane a sporcato in casa di amici,per non che si accorgessero ho cercato di pulire
    con acqua e sapone che ho trovato nel bagno,e lo macchiato,come potrei rimediare?
    Ti ringrazio

  330. Maurizio 26/06/2009

    Scusa non ti ho detto,che il pavimento e in cotto ed ha usato sapone liquido dei piatti.
    Grazie a presto.

  331. Maurizio 26/06/2009

    Salve Luca,tempo fa in casa di amici il mio cane ha fatto i suoi bisogni,per non dar fastido a nessuno ho cercato di pulire il tutto con un po di sapone dei piatti,ma purtroppo il pavimento in cotto e rimasto macchiato,ho continuato a risciaccuare con acqua fredda,ma ….e rimasta una macchia biancastra..Ora proprio non so come rimediare,se posso intervenire in qualche modo.
    Ringrazio ed un grosso Ciao

  332. Marco 29/06/2009

    Salve Luca,

    ho anch’io un problema particolare, ma sono certo che lo saprai risolvere. Il giardino della casa è delimitata da un muretto basso ricoperto in cotto, sul quale cadono in continuazione, specie nella stagione estiva, gocce di resina dei pini marittimi. Cosa posso utilizzare per toglierle quando sono fresche? E quando sono essicate? Grazie in anticipo!

  333. luca scainelli 29/06/2009

    Ciao Marco.
    Puoi utilizzare o il vapore oppure provare con il freddo, in modo da ghiacciare la resina che poi si staccherà.

    ciao

  334. luca scainelli 29/06/2009

    Ciao Daniela M.
    Prova con uno sgrassatore.
    Se non riesci ti mando i miei prodotti

    ciao

  335. luca scainelli 29/06/2009

    Ciao Domenica.
    La situazione è complessa.
    Mandami un recapito telefonico e ti spiegherò tutto.

    ciao

  336. luca scainelli 29/06/2009

    Ciao Maurizio.
    Purtroppo non c’è rimedio.
    L’unica soluzione è quella di rifare il trattamento.

    ciao

  337. anna 30/06/2009

    ciao ho appena comprato casa e da un paio di giorni mi sto dedicando alla pulizia totale. Il pavimento del salone e della cucina è in cotto di colore rosa scuro (circa)dopo averlo lavato come prima volta con l’acqua fredda ho notato in controluce delle macchie che ho provato a togliere rilavando prima con lysoform diluito con acqua e non avendo alcun risultato anche con sgrassatore. Purtroppo le macchie ci sono sempre e se non so proprio come fare. Ti prego dammi qualche consiglio perchè mi sto demoralizzando sempre più……Grazie!

  338. luca scainelli 30/06/2009

    Ciao Anna.
    Ma il cotto è stato trattato?

  339. anna 30/06/2009

    cosa intendi per trattato?

  340. luca scainelli 30/06/2009

    Quando si posa il cotto, generalmente si tratta per proteggerlo.

  341. anna 30/06/2009

    credimi non saprei dirti…..mi hanno consegnato casa così……!!!se puoi dammi qualche dritta!!!

  342. luca scainelli 30/06/2009

    In questo caso per aiutarti ho bisogno di una foto del pavimento.

  343. anna 30/06/2009

    come posso farti avere la foto?

  344. anna 30/06/2009

    scusa luca le foto per fartele vedere ce le ho….ma come posso farlo?

  345. luca scainelli 30/06/2009

    Me le mandi al mio indirizzo luca.scainelli@gmail.com

  346. anna 30/06/2009

    grazie per l’indirizzo ti ho inviato le foto.
    aspetto i tuoi consigli
    grazie

  347. anna 30/06/2009

    forse ho qualche problema con la posta ma non so se mi hai risposto all’e-mail!
    help me…. help me!!!
    ciao fammi sapere

  348. Luigi 04/07/2009

    Ciao Luca,
    Circa 5 anni fa, ho fatto ristrutturare una casa del 15 secolo nel centro storico di Perugia e la scelta del pavimento è caduta su un cotto fatto a mano in una fornace del 16° secolo sita a Castel Viscardo. Il colore del cotto è rosa con diverse tonalità molte belle. Il trattamento è stato fatto fa una persona competente che ha scelto cere naturali. A distanza di 5 anni il pavimento è un disastro con evidenti strisciate nere dovute alle scarpe di gomma nera che frizionando sul la cera che determina questo problema, inoltre macchie di varia natura. Mia moglie ha contattato un nuovo specialista ma non vuole sentire parlare di cere naturale che bellissime all’inizio provocano in breve tempo, macchie, frizionature ecc… Questo “specialista” a fatto la prova su una stanza pulendo con una macchina a spazzola con aspira liquidi, e dando un prodotto sigillante che funziona come una cera metallizzata, credo si tratti dell’ hoover P2001, o Hoover P2002. Vorrei chiederti se tale scelte da estendere a tutta casa può essere una soluzione o se hai da consigliarmi qualcosa di meglio. Il trattamento ho visto che è semplicissimo, potrei prendere a noleggio la macchina pulire il pavimento con acqua un po’ alcalina e dare questo P2001, che poi non ho capito la differenza con il P2002. Che ne pensi? Mi puoi consigliare qualcosa? Grazie.
    Luigi

  349. luca scainelli 04/07/2009

    Ciao Luigi.
    I prodotti in questione, non sono consigliati, sull’etichetta, per il trattamento del cotto ma più specificatamente per altri tipi di pavimento come per esempio il PVC, Marmo, Graniglia.
    Questo perchè in fase di manutenzione si può utilizzare la rilucidatura ad alta o bassa velocità che comunque non potresti fare in autonomia visto che servono le macchine adatte oltre ad essere capaci di usarle.

    Naturalmente ogniuno è libero di fare esperimenti l’importante è di essere sicuri di quello che si fa.
    Io personalmente non ho mai provato, e ne mai proverò delle cere metallizzate o simili per il trattamento del cotto.Ho sempre utilizzato prodotti specifici, l’unica cosa che ti posso consigliare è di avere delle garanzie scritte sul futuro del tuo pavimento, altrimenti ti potrai trovare fra qualche tempo a dover rifare tutto per qualche motivo che a oggi ti è sconosciuto.

    ciao

  350. Katia Sartini 06/07/2009

    Ciao Luca AIUTO ! Festa per bambini, i quali hanno fatto “esplodere” delle plastichette colarate come coriandoli su un pavimento in cotto bordo piscina. Purtroppo con l’acqua e il cloro andatoci sopra, le plastichette hanno stinto e il cotto è rimasto macchiato.
    Mi hanno chiesto risarcimento danni.
    Mi sai indicare un prodotto, ti prego rispondimi.
    Grazie

  351. luca scainelli 06/07/2009

    Ciao Katia.
    I dati che mi dai sono generici, penso che se le macchie non vengono via con un detergente neutro, l’unica soluzione sia il rifacimento del trattamento.

    ciao

  352. Katia Sartini 06/07/2009

    Ciao Luca i detergenti neutri non funzionano lo so perchè ci abbiamo provato già stanotte…Il rifacimento del trattamento significa sostituzione delle mattonelle o passarci sopra con un macchinario? Ad ogni modo ho capito che per 6mq di danno dovro’ spendere una bella cifra.
    Grazie intanto per la tua risposta

  353. luca scainelli 06/07/2009

    Ciao Katia.
    Per pochi metri si può anche fare a mano il trattamento.
    Non bisogna sostituire nulla, bisogna rifare il trattamento.
    Se hai buona volontà lo puoi fare anche tu, naturalmente guidata da me e con delle fotografie da poter vedere per valutare la cosa migliore da fare.

    ciao

  354. Katia Sartini 06/07/2009

    Ok Luca prendo seriamente in considerazione la tua consulenza, oggi riandro’ a parlare con i proprietari del centro dove si è svolto l'”incidente” faro’ delle foto e poi ci risentiremo. Mi segno il tuo cellulare. Grazie per la tua celerità nelle risposte. A presto Katia

  355. anna 10/07/2009

    gentilissimo Luca ,chiedo la tua consulenza per un problema che nn so come risolvere, spero che tu mi possa aiutare .ho un terrazzo di circa 80 mq in cotto sfortunatamente nn impermiabilizzato , è tutto pieno di macchie ,ho provato con tutto ,il risultato completamente rovinato, cosa si può fare? ringraziandoti anticipatamente . Anna

  356. luca scainelli 10/07/2009

    Ciao Anna.
    Devi utilizzare i prodotti che troverai nella mail.Se deciderai di intervenire in autonomia mi dovrai m andare delle foto.

    ciao

  357. Simone 12/07/2009

    Gentilissimo Luca, Mi e caduto un fusto di olio sopra il cotto antico grezzo e i relativi campeggiani, chiedo la tua consulenza per sapere come posso levare le pedate d”olio da questi due tipi di pavimento, perche’ ho usato per cercare di levare le macchie, il detersivo per i piatti e l’acido, ma senza alcun risultato..

  358. luca scainelli 14/07/2009

    Ciao Simone.
    Devi usare quello che troverai nella tua mail.

    ciao

  359. anna 15/07/2009

    Ciao, ho appena comprato casa e la zona giorno è in cotto. Facendo le pulizie mi sono accorta che ci sono delle piccole macchie scure , sembra olio….Io fin’ora ho pulito con acqua e detersivi neutri, ma la macchia resta.
    Cosa posso fare?

  360. Morena 17/07/2009

    Ciao Luca ho preso una casa in affitto che ha il cotto in terra l’immobile è stato chiuso x anni, il pavimento è sbiancato, anche dal cemento perchè il commento è stato risistemato in alcune stanze raffiora nonostante è stato lavato e rilavato, volevo pulirlo con un acido, ma quale tipo dovrei usare , dicono che va bene anche quello del supermercato ma che tipo, ma soprattutto è vero che va bene anche quello?

  361. luca scainelli 17/07/2009

    Ciao Anna.
    Ti ho mandato il link del prodotto da utilizzare.

    ciao

  362. luca scainelli 17/07/2009

    Ciao Morena.
    Anche a te ho mandato il link del prodotto.

    ciao

  363. ariana 17/07/2009

    nella mia camera ci sono delle mattonelle di cotto trattato però sfortunatamente qualcuno ci a vomitato sopra e adesso sembrano come corrose con una grande macchia bianca c’è una soluzione?

  364. Manuela 18/07/2009

    Ciao Luca,
    è la prima volta che accedo ad un blog.
    Ho visto che sei un super esperto e dal momento che non so a chi altro chiedere…
    Ho comprato casa e i balconi hanno il pavimento completamente macchiati e stinti. Le mattonelle sono le classiche rosse di cotto che usavano 40 anni fa. Non so cosa usare per riportarli un po’ alla vita. se potrai aiutarmi.. grazie infinite. Manuela

  365. luca scainelli 18/07/2009

    Ciao Ariana.
    L’unica soluzione è quella di rifare il trattamento.

    ciao

  366. luca scainelli 18/07/2009

    Ciao Manuela.
    Ti ho mandato il link dei prodotto.

    ciao

  367. annachiara cesana 20/07/2009

    Gent. Luca.
    ho visto che hai risposte pronte per ogni tipo di pavimento in cotto e spero che tu possa risolvere il mio problema anche se il pavimento per cui sto sclerando è in gres porcellanato cotto d’este della serie Karnak che mi è stato venduto come indistruttibile e facilmente trattabile. In effetti per i primi due anni di vita è andato tutto bene ma poi ho cominciato a notare che rimanevano impronte (soprattutto di piedi se si cammina a piedi scalzi)o macchie se qualcosa di non ben identificato cade per terra. Ho contattato il rivenditore che mi ha subito questo quante volte (…….) e come pulisco il pavimento. In realtà mi è capitato di usare un prodotto per pulire il cotto e qui ho decisamente sbagliato, ma è da almeno un anno che passo e ripasso il pavimento con acqua o con detersivi molto blandi.
    Secondo la persona che ho contattato ho probabilmente creato sul pavimento una patina di cera che assorbe le macchie e devo quindi decerare, ma ho paura di fare danni con lavori troppo invasivi.
    In un angolo della cucina (dove non si nota un possibile misfatto) ho provato in tutti i modi (lisoform, anticalcare,decerante,ecc.) di togliere una macchia, senza risultati. Non so proprio cosa fare e intanto temo ogni giorno di più che cada una macchia.
    grazie in anticipo da
    Annachiara

  368. luca scainelli 21/07/2009

    Ciao Annachiara.
    La pulizia del Gres, come quella del cotto è argomento sconosciuto a molta gente, il Gres è un pavimento resistentissimo, infatti lo si vede ormai in tutti i centri commerciali e nei localipubblici.
    Per risolvere il tuo problema devi prima fare una pulizia di fondo e poi cominciare ad utilizzare prodotti appositamente creati per la pulizia di questo pavimento.
    Nella tua casella di posta ti ho mandato qualcosa che ti potrà aiutare.

    ciao

  369. Matteo 23/07/2009

    Buonasera; vorrei chiederti un aiuto: due giorni fa ho fatto la brace con dei miei amici ed ho macchiato il pavimento esterno in cotto di olio. Dovendo ora rimediare alle ire della mammaa =) cosa posso usare per tentare di smacchiarlo?

    Grazie del consiglio e complimenti x il sito!!!! =)

    Ciao

  370. Alessandro 29/07/2009

    Ciao, ho rovesciato la cera calda di una candela di citronella su del cotto da esterno, come potrei pulirla…x evitare le ire della mamma.

    grazie in anticipo

  371. luca scainelli 07/08/2009

    Ciao Matteo.
    Prova ad utilizzare della carta da cucina per cercare di assorbile l’olio.Altrimenti l’unica soluzione è quella di rifare il trattamento.

    ciao

  372. luca scainelli 07/08/2009

    Ciao Alessandro.
    Prova con della carta assorbente mentre scaldi la cera con il phone.

    ciao

  373. silvia 08/08/2009

    Buongiorno Luca, ho un terrazzo di circa 100 m dove qualche anno fa abbiamo rivestito con mattonelle di klinker; purtroppo è un materiale molto poroso che trattiene moltissima polvere e sporco e che è anche molto opaco. E’ un terrazzo che “viviamo” e piacerebbe trovare un prodotto che lo rendesse più lucido e più facilmente pulibile; esiste qualcosa che faccia al mio caso?
    Grazie 1000!
    Silvia

  374. luca scainelli 08/08/2009

    Ciao Silvia.
    Per pulire bene questo pavimento è necessario utilizzare un prodotto come quello che ti ho mandato nella casella di posta.

    ciao

  375. Leonardo 10/08/2009

    Buona sera,

    scopro con piacere che non sono l’unico cocciuto a volersi risolvere i problemi da sè… ho comprato una casa di circa 20 anni con pavimento in cotto… in particolare in cameretta ci sono 2Mq di mattoni che presentano delle esfoliazioni… leggengo il forum sabato scorso mi sono armato di Viakal ma niente!!! non contento sono andato in ferramenta ed ho comprato un acido (KAOL 15) ma niente… a questo punto mi prostro all’esperienza di Luca e chiedo aiuto…

  376. luca scainelli 10/08/2009

    Ciao Leonardo.
    Se per esfoliazioni intendi strati di cera sollevati, non devi usare dell’acido, ma un prodotto sgrassante.Fai però attenzione a non esagerare con il prodotto.

    ciao

  377. luca 13/08/2009

    ciao luca vedo dalle mie email che ti arrivano che sa il fatto tuo
    inizio con dirti che vivo in affitto , per un problema hai muri e dovendoli ridipingerli ho smontato la tanto odiosa moquette scoprendo che sotto c era un paviemnto in cotto il suo stato non e dei migliori anzi direi peggio pero per mia fortuna o scoperto che passando la spugnetta si puo pulire
    il mio problema e che lo vedo scuro come cotto perche io penso che il cotto sia rosso
    ed io lo vedo nero
    ora volevo sapere cosa posso fare per roportare il tutto ad uno stato migliore considerando che non voglio piu montare la moquette
    io di ho dato la mia email te ne sarei grato se te mi potessi fare avere tue risposte stamani o meglio se tu fossi reperibile stamani cosicche ti manderei delle foto per poter vedere il mio problema ed insieme risolverlo ti rigranzio anticipatamente ciao

  378. luca scainelli 13/08/2009

    Ciao Luca.
    Mandami pure delle fotografie del pavimento.

    ciao

  379. luciano 17/08/2009

    ciao luca,
    ho fatto cadere della cera di candela su un pavimento in cotto per esterni. che posso fare per eliminare le macchie? in attesa del tuo consiglio ti saluto.-

  380. luca scainelli 18/08/2009

    Ciao Luciano.
    Se il pavimento non è stato trattato con delle cere puoi intervenire con uno sgrassatore e togliere la cera.
    In alternativa devi utilizzare il phone con della carta assorbente e tamponare con calma.

    ciao

  381. liliana 18/08/2009

    caro luca,
    ho preso casa in affitto con un pavimento in cotto in terrazzo. il cotto ha una trentina d’anni e non ha alcun tipo di protezione.
    ho un barbeque e arrostendo salsiccia e altro sono cadute un mare di goccie di grasso. ho provato con lo sgrassatore senza nessun risultato. come posso levare queste macchie?

  382. luca scainelli 18/08/2009

    Ciao Liliana.
    Se hai un generatore di vapore puoi usare quello.In alternativa devi procurarti uno sgrassatore più forte, usalo con della segatura.

    ciao

  383. Marcella Bergamino 27/08/2009

    Ciao Luca sono Marcella e ho bisogno del tuo aiuto, nel lavare il pavimento di cotto mi è caduto emulsio ravviva cotto e ha lascito un alone bianco nel tentativo di toglierlo ho messo emulsio cotto e l’ho lasciato asciugare adesso sulla zona è rimasta una macchia di cera che si vede, cosa posso usare per far ritornare uniforme il pavimento ,grazie

  384. luca scainelli 27/08/2009

    Ciao Marcella.
    Devi lavare la zona interessata con del prodotto de cerante, ma fai attenzione a non scendere troppo in profondità, il rischio è quello di intaccare il trattamento originale.

    ciao

  385. Marcella Bergamino 27/08/2009

    Caro Luca sono ancora io, Marcella,volevo farti sapere che ciò che avevi previsto, penso che sia accaduto, ho usato il de cerante la macchia è sparita, però intorno il cotto è diventato più chiaro , c’è rimedio, cosa posso usare? Grazie di tutto

  386. luca scainelli 27/08/2009

    Ciao Marcella
    Devi fare un lavoro certosino, parti dal presupposto che un po di differenza ci sarà sempre, a meno che tu rifaccia tutto il trattamento sulla superficie completa.
    Circoscrivi una o due pianelle in base alla macchia e stendici della cera che ti servirà come protettivo.

    ciao

  387. marcella 28/08/2009

    ciao luca,

    ho del cotto esterno non trattato. sono stati fatti dei lavori alla facciata ed è stato sporcato con gocce di pittura. come posso levarle?

    ti ringrazio

  388. Paolo 03/09/2009

    Ciao,

    per errore ho utilizzato dell’alcol (diluito con acqua) per pulire il cotto fiorentino.

    Sono venute furoi delle striscie bianche. C’è un rimedio immediato anche se non perfetto che non sia quello di ritrattare il cotto o altrimenti che prodotto posso usare per ritrattare solo la zona interessata?

    grazie mille

  389. luca scainelli 03/09/2009

    Ciao Marcella.
    Ti serve uno sgrassatore.

    ciao

  390. luca scainelli 03/09/2009

    Ciao Paolo.
    Mai fare i piccoli chimici con il cotto.
    L’unica è rifare il trattamento ma se non sei pratico sarà un’impresa difficile.

    Se decidi di farlo mi devi mandare una foto con il tuo numero di telefono.Non potrai farlo senza i consigli giusti che ti potrò dare dopo che avrai preso tutto l’occorrente.

    ciao

  391. gaetano 06/09/2009

    ciao ho un terrazzo in cotto e non riesco a togliere delle macchie scure, probabilmente olio, e delle macchie dovute credo a schizzi di colla per battiscopa. puoi inviarmi gli eventuali prodotti via email? grazie

  392. Lia 11/09/2009

    Sto ristrutturando la mia casa in campagna.L’architetto mi ha consigliato il cotto silconato in tutte le stanze . Temo che il cotto non sia pratico soprattutto in cucina e che comunque si devono osservare accortezze rilevanti. Per la pulizia giornaliera, come va fatta?

  393. luca scainelli 12/09/2009

    Ciao Gaetano.
    Ti ho mandato il link del prodotto che ti servirebbe.

    ciao

  394. luca scainelli 12/09/2009

    Ciao Lia.
    Cosa vuole dire “siliconato”Sicuramente questo è un pavimento molto bello e caldo, ha bisogno di essere trattato con riguardo.Lo devi semplicemente lavare con un detergente neutro.

    ciao

  395. Luigi 13/09/2009

    salve,ho un terrazzo in cotto poroso,non lucido e non trattato che in venti anni nella zona ombrosa e’ diventato praticamente “fumo di Londra”,suppongo a causa di uno strato sottile di muschio e di polvere.
    Nella zona baciata dal sole questo fenomeno non si e’ verificato ed i mattoni hanno la loro coloritura iniziale.
    Ho trattato mattone per mattone con “acido muriatico”
    (etichetta dice acido cloridrico al 14%)
    ed ho avuto un certo risultato,ma non quello che mi aspettavo,per cui alcuni mattoni neri erano e neri sono rimasti in certe zone…
    che posso fare?

  396. luca scainelli 13/09/2009

    Ciao Luigi.
    Ti ho mandato il link dei prodotti che uso io per risolvere il problema.

    ciao

  397. luigi 13/09/2009

    grazie per la risposta tempestiva.Ciao

  398. Giuseppe Graniero 14/09/2009

    Ciao,

    ho un pavimento in cotto per tutta la casa. Si tratta di un cotto piuttosto grezzo e senza lucentezza. Al tatto si presenta uniformemente liscio ma alcune mattonelle hanno assunto un colore diverso dalle altre. Inoltre, ho dovuto pitturare casa, e nonostante l’attenzione, ho inevitabilmente colpito il pavimento con tanti schizzetti di pittura superlavabile. Ad ogni modo con tanto olio di gomito e acqua ho rimosso gli schizzi dalla superficie, ma nulla da fare per le fughe. Infine alcune camere hanno delle macchie di grasso, specialmente in cucina, lasciate in eredità dal precedente proprietario. Un amica mi ha detto di usare degli acidi e mi ha precisato che esistono dei prodotti specifici per pulire le fughe.
    Tuttavia, vorrei evitare di utilizzare prodotti troppo chimici, per una pura questione ambientale. Può bastare la soda per pulire?…e in caso affermativo come posso dare lucentezza al pavimento…

  399. luca scainelli 14/09/2009

    Ciao Giuseppe.
    Le domande sono molte ma avrebbero come soluzione un mezzo miracolo.Intervenire solo nelle fughe è un’operazione che giace nella mente di alcuni, si potrebbe fare se non fossimo di fronte ad un pavimento in cotto, ma visto che lo siamo ti consiglierei di soprassedere.

    Mi piace anche la tua propensione alla salute ma purtroppo la cosa migliore da fare sarebbe quella di rifare completamente il trattamento in modo da risolvere tutti i problemi in una volta sola, anche perché non ci sono alternative valide.

    ciao

  400. elena 18/09/2009

    ciao!
    ierisera il mio fidanzato nel portare via l’immondizia ha tralasciato dietro di sè( e quindi sulla scalinata in cotto!!)delle macchie di unto!ora il pavimento è tutto macchiato, horipassato con acqua e candeggina ma nulla da fare!ho usato pure un degergente specifico per il cotto(dell’arexon)ma ancora niente!cosa posso fare??ho letto su un blog dell’aceto e farina!funziona??grazie mille

  401. luca scainelli 19/09/2009

    Ciao Elena
    Questo è un caso difficile da risolvere, sicuramente l’immediato utilizzo di segatura può servire.

    ciao

  402. lidia 28/09/2009

    Ciao Luca, ho da un anno acquistato casa e il pavimento è interamente in cotto. Mentre all’inizio non avevo alcun problema, col passare del tempo il pavimento del bagno è diventato inguardabile per via di macchie di tipo diverso soprattutto vicino al bidet dove la bimba ci giocava col sapone. In cameretta poi alla bimba è scappata la pipì per cui ne è rimasto l’alone che si vede controluce. Io ho sempre lavato col lisoform e qualche volta con la candeggina perchè mi avevano assicurato che il pavimento era resistente a tutto invece mi accorgo che è molto delicato e le macchie non vengono via!!! SOS
    Grazie.

  403. luca scainelli 28/09/2009

    Ciao Lidia.
    Se il cotto è stato trattato, come penso che sia, è naturalmente delicato in quanto bisogna fare attenzione a come lo laviamo e con che cosa.

    Per il bagno ti consiglio un detergente neutro, per l’alone non ci puoi fare nulla perchè l’acidità ha intaccato il trattamento e quindi quello che vedi non è un alone ma è la cera che si è modificata nel colore.

    ovviamante la soluzione sarebbe quella di rifare il trattamento, ma questo è un altro discorso.

    ciao

  404. Mario 02/10/2009

    Buongiorno,
    ho il pavimento in cotto trattato con olio di lino crudo.
    Per evitare che lavandolo l’olio venga eliminato gradualmente, che prodotto devo usare per renderlo impermeabilizzante? O mi consigli di rimuovere il tutto e rifare un nuovo trattamento?e con che prodotti?
    Grazie e ciao

  405. luca scainelli 03/10/2009

    Ciao Mario.
    per poter fare un trattamento protettivo devi prima togliere qualsiasi sostanza aggiunta.
    Lavare in maniera adeguata e poi stendere un prodotto in base ai tuoi gusti.

    Ci sono varie soluzioni

    Mandami i mq da trattare e ti posso spedire un preventivo per i prodotti necessari.

    ciao

  406. Mario 03/10/2009

    Ciao Luca,
    ti ringrazio per avermi risposto, i metri quadri sono circa 70.
    I miei gusti sono l’olio di lino crudo, quindi il pavimento è già trattato.
    Vorrei renderlo impermabilizzato, al fine di evitare di ritocarlo perchè lavando il pavimento l’olio viene via.
    Se tutto ciò non è possibile con l’olio di lino crudo, allora dammi i tuoi suggerimenti.
    Ciao Mario

  407. luca scainelli 04/10/2009

    Ciao Mario.
    Ti studio alcune passibilità e poi te le mando in modo che potrai decidere in base ai tuoi gusti e prezzi.

    ciao

  408. Claudio 06/10/2009

    Ciao Luca, ho un pavimento in cotto dell’Impruneta, trattato nel 1992. Purtroppo oggi per rimuovere delle strisciate nere (tipo di tacco di scarpa) ho strusciato con una spugna per pulire i piatti, bagnata con un prodotto di pulizia professionale che uso solitamente, dal lato verde, quello per grattare, così come indicato sulle istruzioni, e in quel punto del cotto il pavimento è diventato più chiaro. Neanche con la cera successiva si è risolto, e quindi adesso invece delle strisciate nere sottili, ho delle grandi strisciate più chiare!!!Cosa posso fare? Ti ringrazio…

  409. luca scainelli 07/10/2009

    Ciao Claudio.
    Quanti metri sono?

  410. Leonardo 11/10/2009

    Ciao Luca,
    questa sera per errore è stato usato un prodotto chiamato “smac”, che di solito di usa per sgrassare l’acciaio, sul mio pavimento in cotto, e vi è rimasta una macchia biancastra (come fosse sbiadito il colore naturale del cotto). Mi potresti aiutare per capire come rimediare al guaio ? Che prodotto posso usare ?

    Grazie,
    Leonardo

  411. luca scainelli 13/10/2009

    Ciao Leonardo.
    Il colore del pavimento si è modificato e l’unica soluzione per risolvere il problema è quella di rifare il trattamento, che però deve essere fatto su tutta la superficie.

    ciao

  412. Raffaella 27/10/2009

    Buonasera, ho fatto il trattamento ad un pavimento in cotto nel modo tradizionale, ossia: acido, acqua, olio di lino, ma purtroppo l’ultima mano si è seccata troppo e non riesco più a togliere quella patina di olio secco ed appiccicoso che si è formata. Ho provato con: detergente per cotto puro, petrolio, acquaragia, acido, sgrazzatore e non ho ottenuto nessun risultato. Cosa posso fare?
    Grazie in anticipo per il suo aiuto.
    Raffaella

  413. luca scainelli 28/10/2009

    Ciao Raffaella.
    Ti ho mandato sulla mail il prodotto che ti serve.

    ciao

  414. francesco 01/11/2009

    Ciao luca, ti espongo il mio problema: ho ristrutturato da più di 20 anni la mia casa utilizzando il cotto come pavimento.
    Dopo i soliti trattamenti ho provveduto alla pulizia degli stessi con acqua e detersivi idonei e regolarmente ho utilizzato come cera la Emulsio per cotto.I risultati erano soddisfacenti, tuttavia, a causa forse del fatto che per un lungo periodo non ho dato la predetta cera, si sono formati in parecchi punti delle macchie dovute all’usura ( sotto alcuni tappeti sotto le sedie del tavolo ) nei luoghi più soggetti a logorio.
    Sostanzialmente queste macchie più chiare ripropongono il colore del cotto in fase di installazione con evidente contrasto con il cotto “vissuto” dell’intera casa.
    Ho provato a coprire i punti usurati dove è andata via la cera con altra cera, ma non si riesce a coprire a sufficienza e a eliminare il contrasto.
    Cosa faccio?
    Se devo decerare tutto che prodotto devo utilizzare considerato che la superficie e decisamente estesa?

    ciao francesco

  415. Francesca 02/11/2009

    Buongiorno Luca, mi è caduto dell ‘olio alimentare su alcune piastrelle in cotto della mia cucina. ho subito pulito con uno sgrassatore e una spugna abrasiva;sembrava la macchia fosse andata via e ho passato l ‘impregnante per cotto e il risultato un disastro! La macchia è tornata molto più scura di prima. C’è un rimedio? Grazie mille,
    ciao Francesca

  416. tiziana 03/11/2009

    Buona sera Luca, tre giorni fa sono venuti a pulire il pavimento in cotto di sala e cucina, mai trattato. Avevo chiesto la pulizia, l’impermeabilizzazione e la lucidatura.
    Per quanto riguarda la pulizia, con una macchina hanno tolto uno strato di cotto,il pavimento adesso è più chiaro di prima,è opaco è assorbe ancora ogni cosa.
    Mi è stato detto che il lavoro è finito è che hanno fatto quello che avevo chiesto, a me non sembra.
    Inoltre in cucina sono rimaste tante macchie di diversa dimensione, il signore che ha effettuato i lavori mi ha detto che sono macchie di olio e che non si può far nulla.
    Cosa mi consiglia?
    Non ho la minima idea dei costi di pulizia di impermeabilizzazione e di lucidatura, prima di pagare questa persona vorrei avere un parametro di misura per capire cosa mi fa pagare. Anche perchè dovrò chiamare qualcun altro che dovrà occuparsi del mio pavimento.
    Mi piacerebbe occuparmene personalmente ma non so come e quali prodotti usare, può darmi dei consigli?
    Grazie mille
    Tiziana

  417. tiziana 04/11/2009

    Aggiungo che il cotto è spagnolo.
    Grazie ancora
    tiziana

  418. luca scainelli 04/11/2009

    Ciao Francesco.
    Il tuo problema è abbastanza normale e per risolverlo in maniera adeguata e soddisfacente devi de cerare completamente e rifare il trattamento.Per velocizzare il lavoro ti consiglio un aspira liquidi e una piccola mono spazzola che potresti trovare a noleggio in qualche catena del “fai da te”.

    Ciao

  419. luca scainelli 04/11/2009

    Ciao Francesca.
    Disastrooo guarda che l’impregnante non va usato per pulire o nascondere i danni ma va usato per proteggere, nel senso che protegge dove il pavimento è perfettamente pulito e soprattutto asciutto.

    Asciutto non significa solo la parte alta della mattonella ma in profondità.
    Adesso dovrai trovare un prodotto che ti toglie l’impregnante, de cerare completamente la superficie e rifare un trattamento adeguato e a tuo gusto.
    Fammi sapere, ma prima di altre iniziative chiedi.

    ciao

  420. luca scainelli 04/11/2009

    Ciao Tiziana.
    Prima cosa bisogna chiedere prima il prezzo di un intervento del genere, inoltre farsi scrivere che cosa faranno e con che cosa.

    A parte questo adesso dovresti mandarmi delle foto e poi ti spiego cosa fare.

    Mandale a luca.scainelli@gmail.com

    ciao

  421. Francesca 04/11/2009

    Grazie luca! L’impregnante credo sia andato completamente via con lo sgrassatore. Passerò un decerante ma quanto al trattamento, come posso farlo? che prodotti devo utilizzare?E soprattutto andranno via le macchie? Un’ultima cosa, non si tratta del pavimento ma dei terminali in cotto della cucina in muratura. Grazie mille per il tuo aiuto.
    Buona giornata, Francesca

  422. tiziana 04/11/2009

    Buongiorno Luca,
    Grazie per la risposta.
    Il prezzo era stato concordato e i servizi anche, l’unica cosa che non è stata scritta era con quali prodotti avrebbero effettuato il lavoro.
    Il problema è che il risultato non corrisponde alla richiesta fatta è scritta.
    Puoi aiutarmi ?
    Non posso mandarle foto adesso, ma comunque come ti ho scritto il pavimento adesso è pulito perchè hanno tolto con una macchina uno strato, ma il resto del lavoro dov’è?
    Grazie ancora
    Tiziana

  423. luca scainelli 04/11/2009

    Ciao Tiziana.
    Vuoi dire che hanno fatto solo la pulizia?

  424. Francesca 05/11/2009

    Ciao Luca,
    forse non hai letto il mio secondo messaggio..comunque avrei bisogno di sapere quali prodotti utilizzare per fare il trattamento. Potresti consigliarmi qualcosa? Non vorrei fare ulteriori danni. Grazie sempre per la tua disponibilità. Buona serata
    Francesca

  425. luca scainelli 05/11/2009

    Ciao Francesca.
    Per il trattamento ti posso consigliare quelli che uso io ma che però non sono normalmente in commercio e poi bisogna vedere che tipo di trattamento vuoi, naturale, naturale con cera, oppure lucido.Inoltre verificare se hai delle parti di pavimento con umidità perché in quel caso serve un ulteriore trattamento da fare prima degli altri.

    ciao

  426. Fabrizio 14/11/2009

    Ciao Luca,
    Ho una tavernetta con il pavimento in cotto, la tavernetta ha piu di venti anni e nel corso del tempo è stata trattata con molti prodotti uno dei quali per motivi ingnoti, è una copertura plastificata che mi ha rovinato completamente il pavimento.Adesso la copertura si è quasi staccata del tutto con un risulta ingaurdabile,naturalmente non mancano le classiche macchie bianche e macchie di olio(tanto per non farci mancare nulla!).come posso fare per riportare il cotto al suo stato naturale?
    Grzie ciao.

  427. luca scainelli 14/11/2009

    Ciao Fabrizio.
    Bisognerà fare un bel lavaggio a fondo e rifare il trattamento, prima di fare qualsiasi cosa bisogna decidere di preciso cosa si vuole ottenere.
    Quanti mq sono ?

    ciao

  428. Fabrizio 14/11/2009

    Ciao Luca,
    sono circa 40 mq, e vorrei riportarlo alle condizioni originali( cotto fiorentino, se non sbaglio).

    ciao

  429. luca scainelli 16/11/2009

    Ciao Fabrizio.
    per fare un lavoro fatto bene devi avere a disposizione un aspira liquidi e una piccola mono spazzola o in alternativa abbondante olio di gomito perché il pavimento va portato allo stato naturale prima di fare qualsiasi cosa.
    Poi devi decidere se vuoi un effetto assolutamente naturale o leggermente lucido, fatto questo puoi procedere.Calcola che la spesa varia in base alla tua scelta, naturale costa un po meno.Fatto questo mi mandi una fotografia del pavimento e ti posso dire il costo esatto dei prodotti che ti servono sia per la pulizia che per il trattamento.

    ciao

  430. Fabrizio 17/11/2009

    Ciao Luca,
    il pavimenta mi piacerebbe leggermente lucido……
    ma oltre all’aspira liquidi e all’olio di gomito come lo lavo il pavimento ke prodotti devo usare?poi ti mandero una foto una volta lavato cosi mi potrai dire ke prodotto devo usare per renderlo un pochino lucido, ma non troppo.
    ciao grazie

  431. luca scainelli 19/11/2009

    Ciao Fabrizio.
    I prodotti che posso consigliarti sono quelli che utilizzo io.Li trovi nella tua mail, dopo aver visto la foto del pavimento ti potrò indicare il prodotto per il trattamento.

    ciao

  432. Gianni 23/11/2009

    Ciao Luca,
    ho il pavimento in cotto in soggiorno. Per le pulizie posso usare l’aspirapolvere che fa anche da vaporetto senza usare detergenti? Col vapore rischio di rovinare il cotto? In teoria dovrebbe avere una predisposizione per cotto e parquet. Mi posso fidare?

    Grazie.

  433. luca scainelli 23/11/2009

    Ciao Gianni
    Il vapore va benissimo, la cosa da non fare è quella di avvicinare oltre i 10 centimetri l’ugello che lo eroga perché andresti a sciogliere la parte del trattamento se è stato fatto utilizzando cere.

    ciao

  434. tania 23/11/2009

    io,in casa,ho tutti i pavimenti in cotto chiaro e li lavo con acqua tiepida e aceto,se devo detergere bene bene candeggina
    ma ho provato anche con il bicarbonato,
    ovviamente con lo straccio,non con il mocio,strofinare serve!

  435. luca scainelli 23/11/2009

    Ciao Tania
    Stai attenta a quando usi la candeggina, non usarne troppa e spesso.

    ciao

  436. Andrea 25/11/2009

    Mi è caduto dell’alcol sul pavimento e si sono create visibili macchie bianche/opache. Come posso toglierle?

    Saluti e grazie!

  437. alice 25/11/2009

    buongiorno chiedevo se c’era un rimedio per togliere l’alone scuro causato dalla pipì del cane (è un alone piuttosto grande)ed in più la poltrona sotto la quale è successo l’inconveniente ha lasciato a sua volta delle macchie tonde bianche.

  438. luca scainelli 25/11/2009

    Ciao Andrea.
    L’unico sistema è quello di rifare il trattamento.

    ciao

  439. luca scainelli 25/11/2009

    Ciao Alice
    Andiamo per ordine, la parte scura va pulita con un detergente, per l’alone bianco non si può fare nulla a parte il rifacimento del trattamento.

    ciao

  440. danilo 02/12/2009

    Ciao a tutti,

    in tutta casa (che ho comprato dal costruttore) ho il cotto “brunelleschi” tutto bello tutto carino.Un bel giorno ho chiamato la signora delle pulizie per far dare una bella pulita e al mio arrivo in casa ho notato che sulle mattonelle erano presenti delle macchie nere….Ho chiesto alla signora con cosa le aveva pulite e mi ha detto di aver passato un’acido….

    Ditemi che non me le ha rovinate : ) ….si possono togliere?con quale prodotto?

    Grazie mille.

    Danilo

  441. Reno 03/12/2009

    Sul cotto della mia cucina mi è caduta candeggina, e dove mi è caduta è scolorito.Che posso fare?

  442. luca scainelli 04/12/2009

    Ciao Reno
    L’unica soluzione veramente efficace è quella di rifare il trattamento ma comporta un lavoro certosino, soprattutto per intervenire su un punto ristretto di pavimento

    ciao

  443. luca scainelli 04/12/2009

    Ciao Danilo
    Bisogna che mi dici che acido ha utilizzato o mi mandi una foto del pavimento.

    ciao

  444. Alessandro 04/12/2009

    Buonasera Luca

    Abbiamo acquistato una casa interamente pavimentata in cotto.
    il problema è che il vecchio proprietario aveva diversi cani e la casa è impregnata dell’odore e anche il pavimento è grasso.
    cosa posso usare per sgrassare e disinfettare poi?
    se dopo voglio renderlo impermeabile cosa mi consigli?
    Grazie ancora

  445. Giordano 05/12/2009

    Buongiorno, ho il cotto in tutta la casa e sbadatamente mia moglie, pulendo il pavimento ha invertito il flacone del prodotto neutro che usa solitamente con quello di alcol!!. Lo ha spruzzato direttamente sul pavimento e dove è caduto ha decerato (almeno presuppongo) perchè è apparso un lungo serpente biancastro su buona parte della superfice del tinello. Conoscete dei prodotti per decerare completamente e quindi rifare il trattamento?
    Grazie per i vostri consigli.

  446. Andrea 07/12/2009

    Ciao Luca,

    mi trovo nelle stesse condizioni di annachiara cesana Lug 20th, 2009 at 20:46. Ho un pavimento nuovo Cotto d’Este Belpoggio che ha subito una pulizia “industriale” con non so quali prodotti; il risultato è che mi trovo ad avere una casa nuova con un pavimento (cucina) completamente opaco e che conserva quelle maledette orme e macchie. Ho provato con un prodotto della Fila, ma non mi è stato d’aiuto. Potresti consigliarmi quale azione intraprendere per rivedere il mio pavimento?
    Grazie molte per tutte le informazioni.

  447. luca scainelli 07/12/2009

    Ciao Alessandro
    Prima cosa una bella pulizia di fondo ma senza intaccare il pavimento, successivamente decidere il da farsi, per rendere impermeabile il pavimento bisogna fare un trattamento specifico.

    ciao

  448. luca scainelli 07/12/2009

    Ciao Giordano
    Ti posso indicare i prodotti che utilizzo io.

    ciao

  449. luca scainelli 07/12/2009

    Ciao Andrea
    Per darti un consiglio preciso ho bisogno di una fotografia del pavimento

    ciao

  450. franco 07/12/2009

    ciao luca a casa mia c’è il cotto all esterno (terrazza) non è mai stato trattatto ho delle infiltrazioni di umidita in cantina .cosa mi consigli difare ! per rendere impermeabile il pavimento?? grazie per le tue informazioni

  451. luca scainelli 09/12/2009

    Ciao Franco
    Bisogna fare una bella pulizia di fondo e poi fare un trattamento antirisalita.

    ciao

  452. Lorella 12/12/2009

    oggi mi è caduta una bottiglia di alcol puro nsul cotto fiorentino, è diventato bianco . Cosa devo fare?

  453. sandra 13/12/2009

    Buongiorno Luca
    Sul pavimento in cotto del disimpegno (il cui ultimo trattamento risale ad almeno 15 anni fa) qualcuno ha sgocciolato candeggina o ammoniaca, o forse alcool.
    Il risultato sono delle macchie chiare giallognole, che non sono riuscita a rimuovere nemmeno passando tutta la superficie con acido muriatico diluito (su consiglio di un negoziante del posto, ma vedo dalle risposte che hai dato ad altri che non è proprio la cosa da fare… 🙁 ).
    Il pavimento è di un paio di mq quindi vorrei provare a rifare il trattamento da sola ma non so come procedere, puoi darmi dei consigli sui prodotti da usare e sulla procedura da seguire?
    tu ringrazio
    Sandra

  454. luca scainelli 14/12/2009

    Ciao Lorella
    Bisogna rifare il trattamento.

    ciao

  455. luca scainelli 14/12/2009

    Ciao Sandra
    L’acido muriatico in questo caso non serve a nulla, anzi serve solo a farti respirare aria non proprio sana, eviterei di tenere in casa questo acido.

    Bisogna rifare il trattamento, ma prima devi verificare lo stato del pavimento in generale perchè se tu rifai il trattamento solo su quel pezzo c’è il rischio di notare troppo la differenza con il pavimento vecchio.

    ciao

  456. sandra 15/12/2009

    Ciao Luca
    grazie per la risposta
    come ti dicevo è un piccolo disimpegno , separato dagli altri vani da dei gradini e da delle porte quindi la differenza col resto della casa non dovrebbe notarsi troppo e in ogni caso con queste brutte macchie sono costretta a coprirlo con un tappeto, quindi…
    visto la piccola superficie per rifare il trattamento devo per forza rivolgermi ad una ditta specializzata o posso provare ad occuparmene in proprio? nel caso puoi darmi qualche consiglio su come procedere e su quali prodotti è preferibile usare?
    grazie ancora
    sandra

  457. luca scainelli 17/12/2009

    Ciao Sandra
    L’operazione è delicata ma si può fare anche in proprio.
    Generalmente io consiglio i prodotti che uso tutti i giorni, se vuoi fare tu il ripristino ti posso eventualmente mandare una mail con i prodotti e il costo, che comprende anche tutta l’assistenza tecnica da parte mia.

    Dimmi i MQ da trattare

    ciao

  458. sandra 17/12/2009

    Ciao Luca
    ti ringrazio se mi vorrai mandare informazioni via mail
    i mq da trattare sono poco meno di 3 (2×1,2 circa)
    ciao
    sandra

  459. ramona 22/12/2009

    Salve Luca, avrei bisogno del tuo aiuto.
    ho di recente smacchiato il mio cotto naturale dell’età due anni da macchie di pennarello indelebile (ia figlia ha colorato per bene 2 3 piastrelle) e da un boccettino pieno di smalto per unghiche ho fatto cadere e rompere a terra con conseguente armageddon nl mio disimpegno. ho provato con hagesan a solvente per rimozione cemento e altro e non ha funzionato, così ho pensato bene di smacchiare tutto con un prodotto della solvent srl, Gladio, che ha si smacchiato tutto, ma mi ha asportato tutto il trattamento effettuato al momento della posatura. ora ho bisogno di impermeabilizzarlo credo, o cerare non so. che mi consigli? ti ringrazio molto

    buone feste

    Ramona

  460. luca scainelli 22/12/2009

    Ciao Ramona
    Bisogna vedere come è il resto del pavimento per decidere come trattare questo pezzo.

    ciao

  461. nicola 22/12/2009

    Salve Luca,
    da circa 6 mesi ho fatto mettere nel mio cortile di circa 100 mq delle piastrelle in clinker rosso non levigato (cioè non è lucido).
    Dopo la posa è stato trattato con acqua e acido diluito per pulirno.
    Ora mi ritrovo con un cortile sempre sporco e non riesco a pulirlo nemmeno con l’idropulitrice.
    Restano sempre visibili le macchie delle ruote della macchina e anache le pedate fatte dal passaggio di una persona……..un macello.
    Cosa posso fare???
    Grazie

  462. luca scainelli 22/12/2009

    Ciao Nicola
    Che acido hanno usato per pulirlo?

  463. nicola 22/12/2009

    Il pistrelista ha usato un acido comprato da un ferramenta che serve per pulire le matonelle appena messe (così mi ha detto lui).
    grazie

  464. luca scainelli 22/12/2009

    Ti ho mandato via mail quello che ti serve.

    ciao

  465. nicola 22/12/2009

    Come ti ho già comunicato via mail, proprio non riesco ad aprire la scheda.
    Provo da casa più tardi.
    Per adesso grazie.
    Ciao

  466. nicola 22/12/2009

    Caro Luca,
    sono appena tornato a casa ma,purtroppo, non riesco ad aprire la scheda.
    Potresti descrivermi ilprodotto e le sue caratteristiche.
    Grazie

  467. luca scainelli 22/12/2009

    Ciao Nicola
    Adesso dovrebbe funzionare

    ciao

  468. nicola 23/12/2009

    OK!
    Sono riuscito a vedere il prodotto (BLITZ).
    Potresti spiegarmi come va utilizzato (anticipandomi eventualemnte gli effetti da riscontrare) e qunto prodotto dovrei acquistare per il mio cortile di circa 100 mq.
    Attendo….
    Ciao
    Grazie anticipatamente.

  469. luca scainelli 23/12/2009

    Ciao Nicola
    Il prodotto va utilizzato normalmente per la pulizia del pavimento, senza esagerare, pregressivamente ti toglierà la patina che hai sul pavimento.

    ciao

  470. patrizia 05/01/2010

    da circa 4 mesi ho il cotto di impruneta non trattato e già in cucina e pieno di macchie di olio. posso fare il trattamento ora?
    se non è possibile dove posso trovare il detersolvente che consigli.
    aspetto tue notizie e ti ringrazio.

    Patrizia

  471. luca scainelli 06/01/2010

    Ciao Patrizia
    Quanti MQ sono?

  472. anna 12/01/2010

    Ciao Luca,

    vorrei un consiglio! Nel salone della mia nuova/vecchia casa (trasloco 2006) c’è una macchia di olio di oliva lasciata proprio in occasione del trasloco e non essendo logicamente, riuscita ad eliminarla ci ho messo sopra un bel tappeto…………………… ma oggi ne ho scoperta un’altra
    lasciata da una busta evidentemente forata, contenente una bella quantità di cachi maturi…………………..lasciata incustodida da mio figlio per un pomneriggio ed una notte intera.
    Come posso fare per eliminare queste orrende macchie?
    p.s. il cotto del salone è di tipo industriale…….
    sulle scale sterne sempre in cotto ind. ci sono macchie di olio……..
    cosa fare?
    Grazie in anticipo per la disponibilità–
    Saluti Anna

  473. luca scainelli 12/01/2010

    Ciao Anna
    Prova con il borotalco o segatura, ma temo che se è passato troppo tempo non si possa fare nulla.
    L’unica soluzione sarebbe quella di rifare il trattamento del pavimernto.

    ciao

  474. francesca 19/01/2010

    Sono FRancesca,
    il pavimento che ho in bagno e cucina è costituito da mattoncini(pianelle) in cotto di origine montenegrina (riproduzione dell’originale).

    Il pavimento è stato trattato con un prodotto di nome PROCRETE che ne ha mantenuto le identiche parvenze di pavimento grezzo ma dopo solo pochi mesi mi si è riempito di macchie e macchiette.

    Che prodotto posso usare per renderlo impermeabile ma con un’aspettto naturale??(non lucido)

    francesca

  475. luca scainelli 19/01/2010

    Ciao Francesca
    Mi devi dire che tipo di prodotto è il procrete, se è una cera o qualcosa d’altro perchè prima di mettere altri prodotti bisogna togliere completamente quello.

    ciao

  476. Domenico 23/01/2010

    mi è caduto alcool etilico sul cotto, e sono venute fuori tutte macchie bianche, come posso fare per toglierle?

  477. luca scainelli 23/01/2010

    Ciao Domenico.
    Mandami una foto

    ciao

  478. sara 29/01/2010

    Buongiorno,
    sto acquistando casa nuova che attualmente è in fase di rifinitura finale dalla ditta costruttrice.
    L’ appartamento è un mini attico con terrazza su 3 lati in cotto per circa 50 metri quadri. Per cui una terrazza che sfrutteremo anche petr cene e pranzi all’ aperto. La ditta mi dice che loro mi puliranno il cotto con l’ acido e per il trattamento dobbiamo pensarci noi. Ad oggi il cotto presenta della chiazze bianche. E’ stato messo oltre due anni fa. L’ appartamento è rimasto invenduto.
    Le chiedo cortesemente se può darmi un aiuto in merito.
    Dopo quanti giorni dalla pulitura con acido devo fare il trattamento? E se dovesse piovere? Posso farlo tranquillamente da sola? Alcuni mi dicono che il cotto all’ esterno non andremme trattato, altri mi dicono che solo con macchinari specifici. Che confusione!
    Grazie per l’aiuto prezioso.
    Saluti

  479. Sara 29/01/2010

    Ciao Luca,
    complimenti per il blog! E’ tutta oggi che cerco su internet qualche rimedio per il mio cotto esterno tremendamente macchiato ed oramai mi stavo disperando.
    Ho un pavimento in cotto esterno grezzo. Ieri mattina ho buttato un po’ di sale grosso per evitare che di formasse il ghiaccio dopo la nevicata notturna.
    Premetto che prima di Natale ho fatto la stessa cosa e non è successo nulla!
    Questa volta invece si è formata una grossa macchia scura e tante altre piccole sempre scure. Oggi ho provato a lavarlo ma niente da fare. Dove ci sono le macchie sembra che sia ancora bagnato ma non lo è.
    Cosa posso fare????
    Grazie mille anticipatamente

  480. luca scainelli 30/01/2010

    Ciao Sara (mini attico)
    Il Cotto va sempre trattato sia quando è interno sia esterno, si utilizzano sistemi diversi di trattamento ma una protezione è bene darla perché è un materiale che per definizione si dice che è come una spugna.

    Nella mail troverai tutti i prodotti di cui hai bisogno.

    ciao

  481. luca scainelli 30/01/2010

    Ciao Sara (sale su cotto)
    Con cosa hai lavato il pavimento?

  482. Sara 30/01/2010

    Ciao Luca
    il pavimento l’ho lavato con l’acqua calda e un goccio di disinfettante per pavimenti che uso per pulire in casa. Le macchie c’erano già.
    Un mio vicino di casa ieri (abita sotto lo stesso porticato e quindi abbiamo in comune il pavimento) mi ha detto che secondo lui il sale ha fatto concentrare l’umidità dove ci sono le macchie e che andrà via col tempo perchè gli era già successo. Io non è che ci credo molto eh…
    Sta di fatto che ora ci è nevicato sicuramente di nuovo sopra. Non sono ancora scesa a vedere.
    Se può esserti di aiuto posso dirti che il sale non era il medesimo che ho usato prima di Natale. Sempre sale grosso da cucina ma questo proviene dalla Sardegna, è sale integrale; a differenza di quello che normalmente uso è leggermente umido, non chicchi separati.

  483. Sara 30/01/2010

    scusa ma l’acqua non era calda era appena tiepida.

  484. luca scainelli 30/01/2010

    Ciao Sara
    Ti ho mandato sulla tua mail il prodotto che dovresti usare per lavare il pavimento in modo da togliere il sale.

    ciao

  485. Michele 31/01/2010

    Caro Luca,
    ho appena ristrutturato un antica stalla trasformata in abitazione e ho messo per terra dei mattoni di argilla chiara cotti nel mio comune, sono di bagnoregio (tra orvieto e viterbo).
    per la manutenzione ordinaria del pavimento, basta lavare con acqua e aceto e poi passare cera neutra o devo utilizzare prodotti particolari?
    grazie
    ciao
    michele

  486. luca scainelli 31/01/2010

    Ciao Michele
    Se c’è umidità non devi mettere della cera ma ti conviene fare un trattamento particolare antirisalita e poi lavare solo con un detergente neutro.

    Nella tua mai ti ho mandato i prodotti che ti potrebbero servire

    ciao

  487. antonella 02/02/2010

    Per cortesia, nonostante sia passato qualche anno, il cotto di Possagno piuttosto stressato essendo questo un agriturismo, pur aspettando che passi il tempo, non assorbe tutte le macchie, alcune scure rimangono e mi domando se sono grassi o vino rosso. C e’ un modo, anche se non di rimuoverle totalmente, di almeno “impallidirle”? Mi sono accorta peraltro e troppo tardi, che chi me lo ha venduto ha fatto con noi un esperimento, quindi non c e stato alcun trattamento all inizio perche’ non sapendolo non mi hanno consigliato a dovere, ora e’ troppo tardi e parlando con degli esperti, pure molto costoso vista la metratura ,ripartire da zero. Ci sono poi degli inserti di piastrelle colorate messicane, quindi preferisco non utilizzare prodotto aggressivi , ma possibilmente trattare le macchie localmente. Ringrazio molto anticipatamente di qualsiasi consiglio. Antonella Le Torreselle

  488. luca scainelli 02/02/2010

    Ciao Antonella
    Quanti metri sono ?
    Riesci a mandarmi delle foto ?

    ciao

  489. Germana Borge 03/02/2010

    Il mio pavimento esterno di cotto è unto e bisunto a causa della presenza dei miei carissimi felini che preferiscono trascinare il cibo fuori dalle apposite ciotole dove viene loro servito.
    Come posso pulirlo e come posso trattarlo per ovviare in futuro all’inconveniente evitando di essere perseguita dalla Protezione Animali?
    Grazie per consigli e suggerimenti

  490. luca scainelli 03/02/2010

    Ciao Germana
    Ti ho mandato il link dei prodotti che devi usare.
    Dovrai poi darmi i mq da trattare

    ciao

  491. Marzia 04/02/2010

    Abbiamo acquistato da poco casa che ha ovunque pavimente in gres porcellanato della Cotto D’Este (Montalcino). Dopo i lavori di ristrutturazioni, nella sala e nel corridoio,il pavimento è in parte coperto da una patina bianca che, nonostante i lavaggio con acqua e aceto, riaffiora sempre.
    Come posso fare per eliminarla e ripristinare il colore originale del pavimento.
    Grazie

  492. luca scainelli 04/02/2010

    Ciao Marzia
    Ti serve un prodotto che elimina la boiacca e poi uno per la manutenzione giornaliera del pavimento.

    Nella tua casella di posta trovi i prodotti.

    ciao

  493. Marzia 04/02/2010

    Grazie Luca.
    Nel post precedente ho dimenticato di specificare che i pavimenti non sono appena posati, ma erano già nella casa da diversi anni.
    Il prodotto che mi hai consigliato per la boiacca, va bene lo stesso?

    Grazie

  494. luca scainelli 04/02/2010

    Certo Marzia
    Il prodotto va bene, se fosse tanta ti devi aiutare con una lametta, se vuoi prima di acquistare mi puoi mandare una foto che verifico se è sufficiente, in alternativa ti consiglio qualcosa di più potente.

    ciao

  495. roberto 07/02/2010

    abbiamo rilevato un ristorante con pavimento in cotto, spostando un mobile ci siamo accorti che il colore del cotto è chiaro , tutto il resto è praticamente nero anche nelle fughe (pensavamo ingenuamente fosse un trattamento voluto 🙂 ) cosa posso usare per pulirlo? devo usare una scopa aspiraacqua magari a 100° ? attendo un suo consiglio
    grazie anticipatamente
    Roberto

  496. luca scainelli 08/02/2010

    Ciao Roberto
    Bisognerà fare una bella pulizia e poi, se no fosse sufficiente rifare trattamento.

    Nella tua mail ti mando il prodotto per cominciare a dare una bella pulizia, non usare il vapore.

    ciao

  497. Emanù 13/02/2010

    Il mio pavimento in cotto (formato da vecchie pianelle da sottotetto trattate) si è rigato di strisciate nere: in studio, a causa delle rotelle di plastica della sedia davanti la scrivania; in salotto, le strisciate sono state provocate dalla gomma delle scarpe da tennis, nel punto in cui mio marito gioca con la Wii.
    Non so proprio come pulirlo, non vorrei provare prodotti e peggiorare ancora di più la situazione ……………hai qualche suggerimento. grazie mille

  498. luca scainelli 13/02/2010

    Ciao Emanù
    Questo problema potrebbe derivare dal fatto che tu metti ogni tanto della cera sul pavimento.

    per rimuovere i segni neri bisogna intervenire con una spugna mediamente abrasiva utilizzando il prodotto che ti ho mandato nella mail.

    Successivamente ti consiglio di non stendere altra cera.

    ciao

  499. Sara 14/02/2010

    ho acquistato una vecchia casa che sto ristrutturando, sotto una vecchia moquette c’è un bellissimo cotto antico,
    tolta tutta la colla della moquette, abbiamo visto che le piastrelle di cotto erano state verniciate di rosso …
    abbiamo levigato con molti strumenti abrasivi (rotatori) ….

    ora è tutto liscio e bellissimo

    vorrei trattarlo con olio di lino crudo .. cosa mi consiglia come prodotto per un risultato il piu naturale possibile.

    Grazie per una sua pronta risposta

  500. Luca 15/02/2010

    Buonasera, avrei bisogno di un consiglio per risolvere un problema sul mio pavimento in cotto fiorentino levigato che è stato macchiato dall’urina dei gatti. Le macchie hanno evidentemente corroso la superficie, visto che risultano molto più chiare ed opache e, nonstante i vari detergenti, non accennano ad attenuarsi. Cosa posso utilizzare? Grazie mille per la cortesia.

  501. luca scainelli 16/02/2010

    Ciao Sara
    Nella tua casella di posta ti ho mandato i prodotti che ti servono.
    Naturalmente se deciderai di acquistare dovrai darmi altri dettagli per essere certo di fare la cosa giusta.

    ciao

  502. luca scainelli 16/02/2010

    Ciao Luca
    Per essere preciso avrei bisogno di fotografie per capire fino a che punto la macchia è penetrata.

    ciao

  503. lorenzo 19/02/2010

    ciao ho usato una bomboletta spray nera ma sotto il telo avevo messo dei giornali ma ho notato che c’e’ un alone piu’ scuro cm posso toglierlo?grazie

  504. luca scainelli 19/02/2010

    Ciao Lorenzo.
    Spiegami meglio

  505. arianna 21/02/2010

    Buonasera, ti scrivo perché ho un problema con il cotto di casa. prima di venire a starci l’abbiamo decerato e ritrattato. forse non troppo accuratamente, perché delle piccole goccioline di idropittura murale sono rimaste.
    a parte queste, ci sono sopra il trattamento delle macchie di vernice (penso smalto ad acqua per colorare un mobile di legno).
    ho provato con uno sverniciatore, ma mi si scoloriscono le mattonelle.
    come posso fare?
    devo ritrattare tutti i pavimenti?

  506. luca scainelli 22/02/2010

    Ciao Arianna
    Se usi lo sverniciatore sicuramente dovrai poi rifare il trattamento perché ti toglie anche il trattamento.
    Prova con un detergente più neutro e una spugnetta.Fai le cose per gradi e vedi il risultato.

    ciao

  507. franca 25/02/2010

    Buon giorno,
    la casa dove abito è circondata di marciapiedi, balconi ed ha anche un patio che termina con un grande terrazzo non coperto, il tutto pavimentato con cotto Ferrone mai trattato con protezione professionale. C’è una gran differenza di intensità di colore tra la pavimentazione coperta e quella scoperta, con macchie bianche sul cotto dei balconi.
    Sul pavimento del patio è stata passata qualche volta una normale cera leggermente rossa che lo ha un po’ impermeabilizzato.
    Cosa potrei fare per rendere il tutto più omogeneo e protetto?
    Grazie,
    franca

  508. luca scainelli 25/02/2010

    Ciao Franca
    Per ripristinare tutto in modo adeguato e duraturo dovresti rifare il trattamento e naturalmente la pulizia di fondo.

    Per farlo hai bisogno dei prodotti che ti ho mandato nella tua mail.

    Naturalmente se deciderai di prendere i prodotti mi dovrai dare altre informazioni per fare le cose bene.

  509. Elisa 25/02/2010

    Gentile Luca,
    ho un pavimento in cotto rifinito a mano trattato naturalmente sia in bagno che in cucina.
    Il mio problema è che in bagno piastrellando le pareti hanno sporcato il perimetro del pavimento con colla e stucco ed ora non viene più via. Inoltre in cucina ho una macchia d’olio che non riesco a togliere.
    Cosa devo fare? mi consigli anche un detergente che renda un po’ più lucido il pavimento? Grazie

    Elisa

  510. luca scainelli 25/02/2010

    Ciao Elisa
    Bisogna pulire a fondo e poi rifare il trattamento.

    I prodotti li trovi nella tua mail

  511. ALESSANDRA 26/02/2010

    Ciao, ho un muretto con mattoni a vista che divide la sala dalla cucina. Mi è caduta una bottiglietta di olio ed è schizzato sul muretto…..tragedia!!! Sono rimaste le macchie e pur avendole pulite con lo sgrassatore non sono venute via. Cosa posso usare??????

  512. luca scainelli 26/02/2010

    Ciao Alessandra
    Il prodotto giusto te lo trovi nella tua mail

    Passalo su tutto il muretto

    ciao

  513. laura 09/03/2010

    ho un pavimento in cotto (credo, così mi hanno detto) da esterno he ho pulito con l’acido muriatico, d è venuto benissimo. Ho provato anche su un altro tipo di cotto che ho al pian terreno, che è sempe stato pulito normalmente con acqua, ma adesso ha molti aloni grigi, che vengono via con l’acido muriatico e paglietta, ma è molto faticoso. ho letto il blog e mi viene il ubbio che il mio non sia cotto. avreste dei consigli da darmi? grazie

  514. luca scainelli 09/03/2010

    Ciao Laura
    Mandami delle fotografie che verifico sia cotto.

    ciao

  515. Luca 10/03/2010

    Buonasera,
    mi serve un consiglio importante!
    Ho ereditato la vecchia casa di mia nonna.
    la nonna aveva l’abitudine di pitturare con lo smalto rosso i 14 scalini che vanno al piano notte.
    Adesso vorrei riportarli al naturale.
    Come posso fare per togliere lo smalto???
    Grazie milla

  516. luca scainelli 11/03/2010

    Ciao Luca
    Ti dovrai armare di pazienza e utilizzare quello che ti ho mandato via mail.
    Finita la pulizia dovrai fare un trattamento protettivo.

    ciao

  517. Luca 11/03/2010

    grazie, ma ho controllato sulla mia e-mail e non c’è
    per favore può rimandarmi la sua e-mail
    ringrazio

  518. Luca 11/03/2010

    mi sono accorto che nel mio indirizzo e.mail c’era un errore
    quello giusto è: maestroluca@virgilio.it
    grazie

  519. dorotea 24/03/2010

    Ciao Luca
    Ho un portico con pavimentazione in cotto, non è mai stato trattato e quindi è bianchiccio e assorbe qualsiasi cosa e si macchia.
    Vorremmo prossimamente chiudere il portico con vetrate per farci una bella veranda con divani e tavolo da pranzo.
    Vorrei sapere da te se devo chiamare una ditta per far diventare il cotto bello rosso come quando è bagnato, e sopratutto non si macchi facilmente.
    Ti manderei una foto se mi dai la tua mail.

  520. luca scainelli 25/03/2010

    Ciao Dorotea
    Mandami delle foto che ti dico cosa devi fare.
    Quanti MQ sono ?
    In che Città abiti ?

    ciao

  521. Antoine 27/03/2010

    Ciao Luca,

    Vedo dei casi simili al mio qui sopra ma’ hai risposto in privato quindi faccio la stessa domanda. Ho appena comprato casa e il cotto esterno non e’ stato pulito da 10 anni.
    A parte il colore spento, soffre di macchie bianche (sale) in alcuni posti e nere in altri (sotto ulivi). Ho provato idropulitrice ed acido ma’ le macchie non vanno via facilmente.
    La protezione (il lucido) e’ anche andata via per alcune piastrelle. Altre hanno adiruttura perso interi pezzi. Esiste qualche metodo per ricuperarle o le devo asportare e sosituire con delle nuove?

    Grazie mille.
    Antoine

  522. luca scainelli 27/03/2010

    Ciao Antoine
    Rispondo spesso in privato perché le conversazioni diventano molto lunghe e si crea solo confusione se le si rende pubbliche, inoltre quasi sempre mi servono delle fotografie per poter valutare il da farsi.

    Non da ultimo essendo un argomento tecnico ognuno a bisogno di una risposta personalizzata perché le stesse problematiche in condizioni diverse necessitano di risposte differenti pur sembrando lo stesso problema.

    Pulire il tuo cotto penso proprio che si possa fare, lo dico a te e a tutti i lettori non usate l’idro pulitrice sul cotto, non è propriamente lo strumento adatto, anzi sarebbe come utilizzare una paglietta per fare la doccia al posto della spugna.

    Nella tua mail troverai i prodotti adatti alla pulizia e al trattamento.

    ciao

  523. mimmo 28/03/2010

    Ho un pavimento in cotto che in diversi punti presenta evidenti macchie d’ olio penetrato ormai in profondita. Ho provato con diversi prodotti:smacchiatori-acido-detersivo per piatti,ma senza risultato.Vorrei sapere se esiste qualche rimedio ,prima di dover procedere,mio malgrado ,alla sostituzione.In mancanza di qualche detergente,esiste la posibilità di verniciarlo ottenendo una colorazione uniforme e salvaguardando le fughe di colore grigio?Grazie

  524. luca scainelli 29/03/2010

    Ciao Mimmo
    Se usi il prodotto che ti ho mandato nella mail risolvi il problema, bisognerà poi rifare il trattamento.

    ciao

  525. Sonia 28/03/2010

    Buona sera Luca.
    Ho un pavimento in cotto rosso in tutta la casa e due bambini piccoli che tra giochi e scarpe con suola in gomma lasciano strisce ovunque. Proprio brutto da vedere e sembra non venga mai pulito. Cosa devo fare per rimuovere quella che credo sia gomma? Grazie

  526. luca scainelli 29/03/2010

    Ciao Sonia
    Il Pavimento è trattato con cera o naturale ?

    eventualmente mandami una foto

    ciao

    ecoitalia@gmail.com

  527. Sonia 31/03/2010

    Ciao Luca
    Il pavimento è stato sicuramente trattato con cera, ma non so altro. Sono qui da ottobre dell’anno scorso e non c’erano tutte queste strisciate, quando sono entrata era bello ed uniforme.
    E’ peggiorato col tempo.. appena riesco ti farò avere delle foto anche se non credo che in foto il problema sarà così evidente. Grazie

  528. luca scainelli 01/04/2010

    Ciao Sonia
    Le alternative sono due o riesci a staccare la gomma con una spugnetta leggermente abrasiva senza rovinare la cera oppure bisogna intervenire con il prodotto che ti ho mandato nella tua casella di posta.

    Il problema è che con questo prodotto verrà via anche il trattamento che dovrai ripristinare.

    ciao

  529. manfredi 04/04/2010

    ciao Luca,
    mentre spostavo un pianoforte nel cotto le ruote ci hanno lasciato sopra delle macchie nere, tipo sgommate… NON SE NE VANNO!!!
    ti prego aiutami…

  530. luca scainelli 05/04/2010

    Ciao Manfredi
    Saranno strisce nere ?

  531. manfredi 05/04/2010

    siii

  532. elisa 07/04/2010

    Salve, Il mio pavimento esterno è di cotto di colore rosa chiaro. Ci sono delle macchie nere, forse polvere, che non vanno via. Come posso fare?

  533. luca scainelli 07/04/2010

    Ciao Elisa
    Posso consigliarti uno dei prodotti che uso io ma per essere più preciso mi dovresti mandare una foto.

    ciao

  534. anna 12/04/2010

    ciao, il mio problema sono delle macchie tipo aloni opachi rimaste intorno ad un vaso ,posto dove il mio cane a volte urina al nostro ritorno a casa . come posso toglierle ?dimenticavo è un vecchio cotto ritrattato da circa 6 anni
    grazie ciao

  535. luca scainelli 13/04/2010

    Ciao Anna
    Per tentare di risolvere il problema dovresti fare un bel lavaggio di fondo facendo attenzione a non togliere l’eventuale trattamento.
    Potresti usare uno dei prodotti che trovi al link che ti ho inviato.

    ciao

  536. Cristina 23/04/2010

    Ciao, mal consigliata ho posato nella mia nuova casa un gres-porcellanato che doveva sembrare un cotto , il risultato è stato un pavimento orribile (anche perchè me l’hanno consigliata lappata) e ho deciso di smantellarlo subito optando per un vero cotto, sono però combattuta sulla marca da acquistare perchè la paura di sbagliare nuovamente mi terrorizza, vorrei un cotto chiaro rosato , ho visionato quelli dell’impruneta Fornace Sannini e Fornace Pesci, secondo te, se le conosci quale è la migliore? E’ meglio posare l’arrotata grezza e poi trattarla o quella già trattata??

    Grazie Cristina

  537. luca scainelli 24/04/2010

    Ciao Cristina
    Per definizione il cotto migliore come qualità è senza dubbio l’Impruneta indipendentemente da chi te lo vende.

    Personalmente il cotto pretrattato non lo amo molto ma è una scelta di comodità, gusti e costi.
    Dai un’occhiata anche a del cotto del sud Italia e a quello spagnolo o portoghese cosi ti sarai fatta un’idea precisa di quello che ti piace di più.

    Nello shop ecoitalia potrai trovare tutti i prodotti per il trattamento e pulizia del pavimento.

    ciao

  538. Giovanni 30/04/2010

    Ciao Luca,
    Avrei bisogno dei segg. consigli per il cotto non trattato esterno alla casa, quali prodotti usare per :
    – rimuovere macchia di citronella (cera sciolta e solidificata sul pavimento)
    – rimuovere macchie di calcare e muffe (ho una zona dove l’acqua piovana ristagna e mi ha fatto uno strato verdastro scuro)
    -Inoltre, credi che debba procurarmi una macchina “monospazzola” per eseguire tali lavori

    Ciao e grazie per i suggerimenti

  539. luca scainelli 30/04/2010

    Ciao Giovanni
    Quanti MQ sono ?

  540. Sergio 04/05/2010

    Buongiorno,
    ho ristrutturato casa installando dei pavimenti in cotto toscano artigianale della Impruneta attualmente non trattati.
    Visto che la casa è comunque vissuta, purtroppo, il pavimento della cucina evidenzia parecchie macchie di unto (olio vegetale fondamentalmente).
    Vorrei chiedere il sistema migliore per pulire tali macchie, se è necessario intervenire solo sulla singola macchia oppure si può eseguire un lavaggio esteso, ecc.

    Inoltre vorrei sapere qual’è il miglior sistema per la manutenzione ordinaria del pavimento e se, nel caso decidessimo di non farlo trattare, potremmo andare incontro ad un deterioramento del materiale.

    Grazie dell’attenzione.
    Sergio.

  541. luca scainelli 04/05/2010

    Ciao Sergio
    Un pavimento in Cotto deve essere trattato non può restare naturale perché per definizione è una spugna.
    Quando sarà trattato risulterà anche più facile da pulire.
    Nella tua mail ti ho mandato i prodotti da usare

    ciao

  542. Sergio C. 04/05/2010

    Buongiorno Luca,
    ho finito da 2 settimane di posare un cotto spagnolo fatto a mano, fugato con uno stucco colorato.
    Ora dovrei trattarlo. Ho intenzione di farlo da solo. Vorrei sapere se devo dapprima trattarlo con un idrorepellente per poi pulirlo dai residui cementizi e di tinteggiatura, mediante l’utilizzo di acido. Oppure devo prima pulirlo e poi trattarlo con un idrorepellente. -Ci sono delle controindicazioni nello scegliere una strada piuttosto che l’altra?
    Inoltre avrei bisogno di avere un suggerimento sui prodotti da utilizzzare.
    Ti ringrazio anticipatamente.
    Saluti
    Sergio C.

  543. luca scainelli 05/05/2010

    Ciao Sergio
    Prima di tutto il lavaggio acido fa fatto prima di ogni trattamento e non dopo.Fatto quello si può procedere ad un trattamento.
    Nella tua mail trovi i prodotti.

    ciao

  544. Gianni 05/05/2010

    Salve, io vivo in una casa con tutti i pavimenti in cotto vecchio rifatti qualche anno fa e opportunamente trattati con cera. Da quando abito qui la manutenzione di tali pavimenti mi è sempre andata bene, praticamente io di solito ogni mese e mezzo circa li lavo con acqua ed un goccio di detergente per cotto e poi quando è asciutto (diciamo il giorno dopo) gli passo la cera liquida Fila Classic con uno straccio, lascio asciugare qualche ora ed il pavimento è sempre perfetto e lucente. L’altro giorno ho ripetuto per l’ennesima volta questo procedimento ma mi è rimasto leggermente appiccicoso e non capisco come mai,,h fatto come faccio da sempre, ma il risultato è diverso, sempre lucido ma appiccicoso…ti chiedo un consiglio…grazie.

  545. luca scainelli 05/05/2010

    Ciao Gianni
    Evidentemente continuare a mettere cera non è l’operazione migliore da fare, a lungo andare diventa troppa e probabilmente ti fa questo effetto.
    Prova a non mettere cera per qualche mese e stai a vedere come si comporta.

    ciao

  546. Gianni 05/05/2010

    grazie, proverò a fare così!! qualcuno mi ha detto di non lavarlo troppo abbondantemente con acqua perchè troppa acqua scioglie la cera e la “impasta”un po,rendndola così appiccicosa,può essere vero?!

    Io sono un piastrellista,ma assolutamente non mi occupo di trattamenti!! Poso molto spesso cotto vecchio o nuovo simile al vecchio…all’apparenza!!!! Il cotto antico, come quello che ho messo a casa mia è stupendo perchè ogni piastrella ha il suo colore e le sue caratteristiche e soprattutto non è, a differenza dei “nuovi” con quello strato di fine sabbiolina in superficie che a lungo andare, camminandoci sopra e lavandolo con panni, tende a diventare nero!!..io consiglio a chi vuole posare cotto nuovo ed avere però un effetto simile al vecchio di comprare pure le piastrelle nuove ma posarle al rovesci, magari dando una leggera carteggiata alle piccole creste che possono avere sul bordo. La piastrella al rovescio secondo me è molto più simile a quella antica: è più liscia, ha molte più sfumature ed in molti casi, se fatte a mano si vedono chiaramente gli stampi e le irregolarità della lavorazione artigianale come una volta…non so se concordi con me..mi piacerebbe avere un tuo parere! Un’altra cosa,ho letto diversi massaggi qui sopra, di gente che diventa matta per una macchietta di olio o altro…concordo che il cotto è un pavimento delicato ma allo stesso tempo è un pavimento che paradossalmente dà meno problemi che altri…la macchietta, la bruciatura dovuta magari al caminetto o la riga provocata aprendo sbadatamente che dà sul balcone fanno del cotto un pavimento “vissuto” ma non vuol dire che sia brutto…anzi!!!

  547. luca scainelli 06/05/2010

    Ciao Gianni
    Non ascoltare tutte le stupidate che ti raccontano, lavare solo con acqua non significa che devi allagare il pavimento ma semplicemente l’operazione normale di lavaggio che si fa normalmente.
    L’acqua non può sciogliere la cera quindi vai tranquillo, sono assolutamente in accordo con quello che dici il cotto va vissuto e le piccole imperfezioni lo rendono unico personalmente non andrei a mettere delle cere dopo il primo trattamento perché a lungo andare perde in naturalezza.

    ciao

  548. Diego 10/05/2010

    Scusa ma sei come il cacio sui maccheroni…

    Ho ecceduto nell’uso di olio di lino crudo per il trattamento del mio cotto del Ferrone. Nel senso che il pavimento era già stato trattato in passato, quindi aveva già assorbito dell’altro olio. Al passaggio che abbiamo fatto noi, il pavimento è rimasto iperlucido e appiccicoso. Ora giriamo con le pantofole, ma pare proprio che non abbia alcuna intenzione di assorbire l’olio in eccesso. Cosa devo fare? Rispondimi per favore (mia moglie sta uscendo pazza 🙂 non se ne dà una ragione). Grazie

  549. luca scainelli 12/05/2010

    Ciao Diego
    Devi lavare per qualche settimana il pavimento con acqua e un detergente come questo http://pulizie.ecoitalia.net/pulizia-pavimenti/flash-mela-5lt/
    fino alla completa asportazione dell’olio in eccesso.

    Ciao

  550. Davide 15/05/2010

    Ciao Luca,
    vista la tua competenza in materia di cotto ho pensato di approfittare…
    Ho una piccola terrazza la cui pavimentazione è stata lasciata alla mercè degli agenti atmosferici per alcuni anni, senza ricevere trattamenti. Si sono formati vistosi aloni biancastri, specie sulle zone periferiche della mattonella, ma anche la parte centrale è di colore rosa (il colore originario è simile a quello del pavimento nella foto dell’articolo).
    C’è un modo per far tornare il cotto al rosso scuro di partenza? O si tratta di un processo irreversibile?
    Ti ringrazio anticipatamente per l’aiuto.

    Davide

  551. luca scainelli 15/05/2010

    Ciao Davide
    Il cotto mantiene quasi sempre le proprie caratteristiche, quindi spesso si tratta solo di ripulirlo per farlo ritornare allo stato originale.
    Lo puoi pulire con i prodotti che ti ho mandato nella tua mail

    ciao

  552. Bruna 22/05/2010

    Salve,
    abbiamo comprato una casa degli anni 80 in buone condizioni generali, se non fosse per il pavimento… un bel cotto fiorentino che purtroppo presenta delle macchie chiare nei punti in cui il vecchio proprietario teneva i mobili. Inoltre vorremmo fare dei lavori eliminando una parete in cartongesso, ma abbiamo già notato che al di sotto della parete c’è una netta linea chiarissima. Ho provato di tutto, ma non sono ancora riuscita a rendere il colore omogeneo. Mi consiglia un trattamento efficace?
    Grazie mille.

  553. aly 22/05/2010

    Salve a tutti!
    Ho un problema, se mi potete aiutare..
    Mi sono cadute varie gocce di varichina sui gradini di cotto ed il cotto è rimasto macchiato più chiaro; domanda:
    si può risolvere il problema?
    ciao Aly

  554. luca scainelli 24/05/2010

    Ciao Aly
    Si può ma devi rifare il trattamento.

    ciao

  555. mauro 23/05/2010

    Ciao, sono da poco entrato ad abitare in una casa con il pavimento di cotto che purtroppo da molto tempo non ha ricevuto manutenzione di nessun tipo e per di più sono da poco stati fatti lavori di manutenzione al resto della casa senza minimamente curarsi di risparmiare il suddetto pavimento in cotto della zona giorno che si trova ora in uno stato pietoso, macchie di ogni tipo, aloni di cemento, macchie scure di sporco vario che ho cercato di pulire con acqua bollente e candeggina, senza alcun risultato, macchie di vernice, aloni dei vecchi mobili eccetera, insomma un disastro, è sicuramente necessario un intervento radicale; siccome il pavimento non si trova in italia ma in africa è escluso l’intervento di ditte specializzate, in poche parole devo “fare da mè” ho possibilità di reperire i prodotti che vorrà consigliarmi sul mercato italiano. grazie per la collaborazione a presto
    Mauro
    P.S. al pavimento non è Mai stato fatto nessun trattamento a cera.

  556. luca scainelli 24/05/2010

    Ciao Bruna
    Per fare le cose fatte bene naturalmente prima devi togliere tutte le vecchie cere, poi rifare il trattamento.
    Hai due alternative: fare un trattamento completamente naturale oppure utilizzare delle cere.

    Prima di fare l’acquisto dimmi i MQ da trattare in modo da farti ordinare le quantità giuste.

  557. luca scainelli 24/05/2010

    Ciao Mauro
    Certo, per la prima pulizia avrai bisogno di questo e questo.
    Per il trattamento ti consiglierei questo che manterrà inalterate le caratteristiche del pavimento ma lo proteggerà.
    Per la manutenzione questo.
    L’ideale sarebbe lavorare con un aspira-liquidi

    Prima di acquistare mandami i MQ da trattare cosi ti faccio ordinare le quantità giuste.

    i collegamenti li trovi nella tua mail

    ciao

  558. Giovanna 25/05/2010

    Ciao, ho utilizzato sul cotto una cera in pasta e sono rimasti delle striature che non vengono via passando un panno di lana (e se cammino con le scape riempio il pavimento di segni!) Premesso che non ho la lucidatrice, come faccio a eliminarle?

  559. luca scainelli 26/05/2010

    Ciao Giovanna
    Non so il motivo per cui hai deciso di stendere una cera sul pavimento ma adesso devi utilizzare un prodotto leggermente alcalino per pulirlo quotidianamente per fare in modo di eliminare la cera in eccesso.

    ciao

  560. Andrea 26/05/2010

    Ciao, non so che tipo di “mattonelle” siano …sono ignorante in materia, inoltre la donna delle pulizie ha praticamente versato del Viakal senza diluirlo sul pavimento del mio terrazzo.

    Sono rimaste tantissime strisce e tantissime macchie bianche!
    Vi prego datemi una mano …altrimenti oltre alla donna delle pulizie, mia moglie caccia di casa anche me! 🙁

    Please help me!
    Dove posso mandarvi delle foto del disastro?

  561. luca scainelli 27/05/2010

    Ciao Andrea.
    Dopo aver visto le foto posso dirti che la donna delle pulizie è meglio “legarla” e quando la sleghi che vada lontano.
    Sembrerebbe una battuta ma è quello che penso.

    Adesso bisognerà fare dei tentativi con i prodotti che ti ho mandato alla tua mail.

    ciao

  562. alessia magri 28/05/2010

    Salve ,
    avrei bisogno di un consiglio su come poter pulire il cotto esterno del patio
    ci sono delle parti completamente nere con un velo di muschio
    vorrei prima pulirlo e poi passarci sopra un prodotto che lo lucida e chiude il più possibile la porosità di questo materiale
    Cosa mi consigliate ?

    Alessia (disperata)

  563. luca scainelli 28/05/2010

    Ciao Alessia
    Ti ho mandato i link dei p prodotti che ti potranno servire, verifica se da sotto il pavimento sale dell’umidità, poi mandami i MQ da trattare.

    ciao

  564. sergio 09/06/2010

    ho fatto trattare i pavimenti in cotto circa due anni fa (decerare e rincerare) e per un certo periodo tutto è andato bene ma da un po di tempo si sono formate delle effloresce bianche che non riesco a far venire via in modo permanente, ho provato con alcuni prodotti senza grandi risultati potresti consiglirmi qualche cosa ??? e visto che ci siamo un prodotto per la pulizia di pavimenti esterni in cotto non trattato
    grazie

  565. luca scainelli 10/06/2010

    Ciao Sergio
    Per risolvere il problema devi ripulire bene tutto e poi fare due tipi di trattamento, il primo anti risalita e il secondo protettivo.
    Nella tua mail trovi tutti i prodotti per fare l’intervento.

    ciao

  566. Valentina 13/06/2010

    Ho trovato per caso questo forum, e devo dire che da tempo cercavo una cosa simile…Nella mia terrazza ho un cotto grezzo (cosi mi è stato detto)….mi è stato consigliato di lavarla con un detergente per cotto e cosi ho fatto strofinando bene e lasciando agire 15 minuti …successivamente ho usato olio di lino spennellato su tutto il pavimento ma sono rimaste delle zone altamente appiccicose e un odore forte…… anche successivamente quando ho passato la cera non è cambiato nulla…. che posso fare?

  567. luca scainelli 13/06/2010

    Ciao Valentina
    Non è consigliabile mettere olio e cera quindi adesso dovresti ripulire tutto e poi scegliere quale tipo di trattamento fare.

    ciao

  568. roger 15/06/2010

    Buongiorno, vorrei sapere se pulire i mattoni vecchi di cotto esterno con ipoclorito di sodio (comune varechina) può andare bene. Inoltre, successivamente un consiglio per un buon trattamento perchè rimangano belli senza che diventino neri. Grazie Roger

  569. luca scainelli 15/06/2010

    Ciao Roger
    Per la giusta manutenzione del cotto ti consiglio i prodotti giusti, ti mando i link sulla tua mail.

    ciao

  570. Maria Rosaria 16/06/2010

    ho una terrazza coperta e il pavimento è in cotto.
    Da un paio di anni però nonostante lo lavi 2 volte al giorno, con acqua e ammoniaca, rimane sempre una patina di grasso, che passando rimandono le stampe delle scarpe e quindi, dopo 2 minuti sembra che non sia stato nemmeno lavato.
    Per favore mi date qualche consiglio su come farlo ritornare splendente come una volta????
    Grazie

  571. luca scainelli 16/06/2010

    Ciao Rosaria
    Mandami delle foto
    luca.scainelli@gmail.com

  572. STEPHANIE 17/06/2010

    Ciao, ho un pavimento esterno in cotto. purtroppo è caduta della cera di quelle candele alla citronella e per mandarla via ho usato il waxout della madras. Credo di aver fatto un casino perchè le macchie non sono andate via e nel risciaquare si è sbiancato tutto il pavimento.cosa posso fare?

  573. luca scainelli 18/06/2010

    Ciao Stephanie
    Prova con carta assorbente e un asciugacapelli.

    ciao

  574. Alessandro 20/06/2010

    Ciao Luca, approfitto anch’io della tua disponibilità e professionalità. L’anno scorso mi sono cadute alcune gocce di autan, l’anti zanzare, sul pavimento in cotto e non sono riuscito in alcun modo a toglierle, hai qualche consiglio da darmi? Considera che il pavimento è stato trattato con prodotti specifici, compreso l’antimacchia. Ti ringrazio anticipatamente.

  575. luca scainelli 24/06/2010

    Ciao Alessandro.
    Il fatto che sia stato trattato con prodotti idonei non può evitare questi inconvenienti, infatti la parte superficiale sarà probabilmente cerosa e quindi si può rovinare.

    L’unica soluzione sarebbe rifare il trattamento.

    ciao

  576. fabio 27/06/2010

    mi chiamo fabio e vorrei aprire un punto vendita di detergenti alla spina ma vorrei sapere dove posso comprare sia i detergenti che le macchine erogatrici e il costo delle macchine

  577. luca scainelli 28/06/2010

    Ciao Fabio
    Qui trovi info http://pulizie.ecoitalia.net/example-brand/prima-miniguida-su-come-avviare-un-self-service-di-detersivi-alla-spina/

  578. Rita 01/07/2010

    Ciao Luca, sono DISPERATA davvero. Ho un cotto antico in una vecchia casa in campagna comprata qualche mese fà. Nel piano terra, dove il pavimento poggia direttamente sul terreno umido senza particolari isolamenti, pertanto il mio restauratore, dopo la pulizia con basi e acidi, ha trattato il pavimento con un un idrorepellente a base acquosa e traspirante, credo della FILA. Dopo 5 giorni, dalla fine del trattamento, sono comparse macchie di muffa dappertutto unendosi anche a formare tappeto, macchiando il pavimento. Sotto suo consiglio ho lavato con un bicchiere di acido tamponato in 2 litri di acqua…soluzione temporanea, dopo 3 giorni era come prima, le muffe sono rigogliose Ho acceso un deumidificatore, nulla. Come posso eliminare quelle tossiche muffe per più giorni senza rischiare di rovinare il trattamento? uso della candeggina??Chiaramente il mio restauratore dopo aver incassato 21 euro a metro quadro si nega anche al telefono….ringrazio in anticipo

  579. luca scainelli 01/07/2010

    Ciao Rita
    Da quello che mi spieghi posso capire che è stato fatto il lavoro da una persona non competente, ma un improvvisato, non disperare
    Bisogna comunque rifare tutto l’intervento utilizzando i prodotti giusti, quanti MQ sono da trattare ?

  580. Rita 01/07/2010

    ciao Luca,
    sono 57 metri quadri del piano terra, che corrispondono a sala e cucina comunicanti e che se potessi trattare da sola con strumenti “casalinghi” preferirei, dato la batosta economica e il tempo perso fino ad oggi. Il problema è che noi viviamo già lì, pertanto pensavo di trattarli a pezzi, ma con suggerimenti chiari sui prodotti che mi eliminano la muffa nonostante questa risalita continua di acqua dal terreno, che sicuramente non potrò evitare senza interventi drastici, tipo cambiare il pavimento.
    Grazie ancora per la celere risposta

  581. luca scainelli 01/07/2010

    Ciao Rita
    Visto la lista di prodotti te li ho spediti nella mail.

    ciao

  582. Lady 02/07/2010

    Ho un bel terrazzo in una casa in cui abito da un anno.
    Credo che tra tanti errori fatti nel restauro abbiano buttato acido sul cotto del terrazzo, oltre acqua e calce…
    Sono uscite macchie scure, e come ci cade qualcosa, tipo olio, rimane il segno.
    Ho provato con vari prodotti nulla, cera rossa, si, lo rende lucido ma le macchie rimangono.
    Cosa posso usare??????
    Grazie in anticipo.

  583. Lady 02/07/2010

    P.s.
    Possibile mi abbiano tolto la patina protettiva???

  584. luca scainelli 03/07/2010

    Ciao Lady
    Mandami delle fotografie.

    ciao

    luca.scainelli@gmail.com

  585. francesco 05/07/2010

    Ciao io ho il cotto sul pavimento esterno nella casa al mare.Mi si e macchiato con olio delle candele alla citronella.cosa devo usare per pulirlo?
    Grazie mille in anticipo

  586. luca scainelli 06/07/2010

    Ciao Francesco
    Prova con un asciugacapelli e della carta assorbente.

    ciao

  587. Lady 06/07/2010

    Mandate tre foto… Grazie, onfido in una tua pronta risposta.

  588. Lady 06/07/2010

    Pardon: Confido… :o)

  589. Lady 09/07/2010

    Non ho capito la tua risposta, ovvero la tua NON risposta…
    Mi hai mandata in altri siti senza nessun consiglio..
    Inviate foto e di risposta….

    Dove sono ?

    Sorriso
    L.S.

    ©2010 http://www.ecoitalia.net
    ©2010 http://www.cliptop.it
    ©2010 http://pulizie.ecoitalia.net

    E il problema come lo risolvo????

  590. luca scainelli 09/07/2010

    Ciao Lady
    Ti ho mandato sul mio shop dove si trovano i prodotti.
    Te li rimando
    ciao

  591. diletta 12/07/2010

    salve, ho letto i vari post e vorrei chiederti un consiglio per il mio problema. Ho molte macchie di unto sul pavimento esterno in cotto non trattato, come posso toglierle ed entro quando? Le macchie sono state fatte ieri sera durante una cena, sono veramente molte e sparse ovunque.
    Grazie in anticipo per il prezioso consiglio! Buona giornata. Diletta

  592. luca scainelli 12/07/2010

    Ciao Diletta
    Mandami delle foto.

    luca.scainelli@gmail.com

  593. alessio 13/07/2010

    Ciao Luca sono capitato su questo sito cercando un sistema per pulire il mio cotto.
    Mi spiego meglio: ho un problema con una veranda esterna ed un marciapiede in cotto non trattato.
    Ci sono alcuni aloni bianchi leggerissimi qua e la che vorrei eliminare ed adesso ho un problema con i gerani nel senso che perdono petali e cadendo a terra qualcuno viene schiacciato ed il cotto rimane macchiato sembra del colore del petalo a causa del liquido contenuto in esso.
    Come potrei fare per ripulire il tutto?

    Grazie in anticipo per l’aiuto.

  594. luca scainelli 14/07/2010

    Ciao Alessio
    Ti ho mandato i prodotti nella mail.

    ciao

  595. Alessio 14/07/2010

    ok, grazie per ora.

    ciao

  596. angela 15/07/2010

    Salve, proprio ieri credo sia cascato dell’acido sul pavimento in cotto lasciando delle orribili macchie più chiare, segno evidente che tutto il trattamento è stato mangiato. cosa posso fare?

  597. luca scainelli 15/07/2010

    Ciao Angela
    Valutare il rifacimento del trattamento.

    ciao

  598. luigi 16/07/2010

    pavimento in cotto lavato con candeggina , presenta macchie chiare , rimedio?

  599. luca scainelli 16/07/2010

    Ciao Luigi
    Prima cosa eliminare chi ti ha usato la candeggina, poi valutare il danno, puoi mandarmi delle foto e poi ti dico.
    luca.scainelli@gmail.com

    ciao

  600. Giampietro 18/07/2010

    Ciao Luca,
    grazie per i preziosi suggerimenti che ho già letto.
    Aggiungo una questione: ho appena preso casa in affitto, con un cotto che credo trattato ed è, pur sporco, relativamente brillante. Ho passato la rotowash su qualche metro, con acqua a temperatura ambiente e un detergente di sole erbe (Primed). Le macchie di tempera non sono venute via (ma ora ho capito che devo usare acqua ma non bollente). Per il resto è pulito, ma il pavimento è rimasto più opaco e meno rosso.. Non so se è il suo vero colore o sto rovinando qualcosa… Mi sembra strano che la rotowash da sola, con il detergente usato, provochi danni: o è possibile? Come faccio a capire se il mio detergente è neutro?
    Grazie infinite…
    Giampietro

  601. luca scainelli 19/07/2010

    Ciao Gianpietro
    Generalmente sulla confezione del detersivo è segnato il PH, fino a 6 si può considerare neutro, mandami delle foto poi ti dico.
    luca.scainelli@gmail.com
    ciao

  602. angelo 19/07/2010

    Ho dei balconi in cotto “il ferrone”che non sono mai stati trattati da oltre 15 anni ora sono uscite delle macchie verdastre tipo umidità, muschio ameno sembra come posso risolvere il problema per pulirlo.
    Avevo acquistato allora un prodotto che si chiama “promural silicon” della torggler che non ho mai dato è un prodotto valido per dopo la pulitura è ancora utilizzabile.
    Grazie per la sua risposta

  603. luca scainelli 19/07/2010

    Ciao Angelo
    Devi usare i prodotti che ti ho inviato nella mail, prima di acquistare mandami i MQ da trattare, quando riceverai la merce ti spiegherò il procedimento esatto.

    ciao

  604. matteo 19/07/2010

    mi è caduto l’alcol sul cotto lucido e si è fatta una macchia bianca come la posso togliere
    GRAZIE

  605. luca scainelli 19/07/2010

    Ciao Matteo
    Palliativi non ne esistono, valuta il rifacimento del trattamento.

    ciao

  606. laura 01/08/2010

    Buongiorno
    il mio ragazzo ha in cucina il pavimento in cotto. Sabato ci è caduta una bottiglia dell’olio (per fortuna era finita) però spazzando i vetri lo ha sparso per tutta la cucina. Ha passato subito lo straccio con il detersivo(non so quale) ma gli spazi tra le mattonelle sono rimaste neri, in più il pavimento è scivoloso. Cosa posso fare???ho provato a pulire con una spugna bagnata o con scottex ma niente rimangono nere. mi puoi consigliare un rimedio?( nn essendo casa mia non so se la madre ha dei prodotti specifici) grazie

  607. paola 03/09/2010

    salve! ho appena affittato una casa con terrazzo in cotto, ogni volta che faccio una cena, cade qualcosa a terra e rimane la macchia! ( frutta, carne, formaggio, birra )….il terrazzo è pieno di macchie scure, ho sempre strofinato con acqua ma niente….sto rovinando tutto il pavimento…esiste qualche soluzione? grazie mille!

  608. luca scainelli 04/09/2010

    Ciao Paola
    Bisogna ripulire e poi fare un trattamento protettivo.

    ciao

  609. Davide 13/01/2011

    Ciao Luca, ho appena ereditato una casa, con i pavimenti in cotto ovviamente. Il prolema è che in taverna si sono formate delle concrezioni di salgemma che in alcuni punti raggiungono il mezzo centimetro di spessore, è realmente un disastro. La cosa più strana è che all’interno delle zone “contaminate” ci sono alcune mattonelle che invece sono rimaste pulite e altre che non presentano salgemma ma hanno una colorazione estremamente piu scura del normale. Io inizialmente ho provato a pulire con dell’acido tamponato, ma non ottenevo risultati, quindi mi sono procurato dell’acido non diluito con cui ottenevo qualche risultato ma non ti dico quello che ho combinato in una taverna senza finestre. Alla fine preso dallo sgomento ho preso una levigatrice e ho iniziato a scartavetrare. Il risultato è che sono riuscito a pulire almeno il grosso, ma le mattonelle così trattate ora sono lisce e alcune presentano delle piccole bruciature (ho usato un orbitale). Se volessi uniformare il tutto che tipo di strumento posso affittare, pensavo a una levigatrice per parquet, ma ho paura di quelle bruciature, magari una monospazzola non so? E una volta arrivati alla pietra nuda esiste qualcosa di specifico per impedire il riafforamento del salnitro? Sara un gran lavoro e vorrei farlo per bene in modo da non dover rimetterci mano.
    Grazie mille in anticipo

  610. luca scainelli 14/01/2011

    Ciao Davide
    Dopo i vari esperimenti sarà meglio fare un po di ordine.Per fare le cose bene dovresti mandarmi delle fotografie del pavimento.
    Con il trattamento giusto il salnitro non risale più.

    ciao

  611. Sara Turini 16/01/2011

    Buonasera Luca,
    il pavimento della mia casa è in cotto della ditta Manetti, è stato trattato con la cera OVER e l’antimacchia della stessa ditta della cera, di cui al momento non ricordo il nome.
    In 3 anni mi è capitato di tutto e purtroppo in alcuni casi l’ho rovinato, andando a grattare con la spugna abrasiva le rigate fatte dalla gomma delle scarpe. Ultimamente ho “cancellato” con una gomma x il lapis le rigate nere, ma sotto rimangono comunque le strisciate oipache che si vedono contro luce. Mi sapresti dire come posso togliere queste rigate scure e se c’è un modo per togliere anche quelle opache che si vedono in controluce? Io ho provato anche a rendere la cera sopra, ma non ho risolto nulla, rimane comunque un alone più scuro…
    Inoltre volevo sapere se e come è possibile togliere le macchie di unto. Io ho trovato in commercio una spray di marca fila che toglie quelle fresche, ma non so come togliere quelle vecchie.
    Ho anche delle macchie di salnitro, ma sinceramente non vorrei stare a decerare tutto il pavimento x ora, esiste un prodotto da dare sopra la cera?
    Adesso che ho una bambina piccola cerco di pulire il pavimento con un detergente a presidio medico-chirurgico, che sia disinfettante, chiaramente uso uno del supermercato, mi sapresti dare il nome di qualche prodotto che sia buono e che pulisca bene, dato che con questo rimangono sempre gli aloni delle macchie (specie le zampate del cane o le impronte delle scarpe in gomma)
    Grazie mille,
    Saluti

  612. luca scainelli 17/01/2011

    Ciao Sara.
    Sul pavimento trattato non si deve stendere nessun altro prodotto perché si peggiora la situazione, non si può avere il cotto e trattarlo come fosse ceramica o gres, prima di fare interventi improvvisati bisogna informarsi meglio, troppe volte si arriva a chiedermi consigli quando è tardi e bisogna rifare tutto.

    Internet non deve servire solo nei casi disperati ma, come nel mio caso, per apprendere la giusta manutenzione dei pavimenti.
    Via mail ti ho mandato alcuni prodotti da usare.

    ciao

  613. Sara Turini 18/01/2011

    Grazie mille Luca…
    IL problema è che io mi ero informata a quel tempo su come e cosa fare dal negoziante esperto in cotto e vedi bene te che mi ha fatto combinare… Per questo ora cercavo altre informazioni e leggendo questo sito mi sei sembrato esperto abbastanza da non farmi fare altri errori, come infatti mi dici dalla e.mail e dal commento.
    Grazie ancora,
    a presto!

  614. maria rosa 22/02/2011

    Egr. Sig. Luca
    le invio alcune foto del cotto di casa mia, si tratta di cotto ligure fatto a mano color rosa chiaro, posato nel 1995, trattato con i soliti trattamenti e cerato.
    La manutenzione è stata costantemente eseguita da me in questi anni mediante pulizia con un detergente per cotto che acquistavo da un posatore (non conosco la marca ma so che si tratta di una ditta bresciana), oltre a ciò, tre volte l’anno passavo una cera apposita per cotto della medesima ditta.
    Nell’ultimo anno ho usato solo un detergente neutro commerciale.
    Le condizioni del pavimento, come spero possa vedere dalle foto sono ormai piuttosto brutte, soprattutto nei punti di calpestio.
    Volevo conoscere il suo parere circa la possibilità di decerare il pavimento, e in seguito di mantenerlo senza trattamento a cera.
    Inoltre se tale intervento è particolarmente indaginoso e quindi da riservare a personale specializzato, oppure se sia possibile e conveniente eseguirlo personalmente (mq. 150 circa)
    La ringrazio anticipatamente per la sua risposta, distinti saluti Rosa

  615. maria rosa 22/02/2011

    Scusi Sig. Luca , ma non so come poterle inviare le foto,credevo si potessero allegare…grazie Rosa

  616. luca scainelli 22/02/2011

    Ciao Giusi
    Mandale a luca.scainelli@ecoitalia.net

  617. Costanza Viviani 23/02/2011

    Ciao,
    ho il pavimento in cotto in tutta la casa, trattato 21 anni fà quando mi sono sposata, lo pulisco con detergenti neutri e ogni 3 mesi passo la cera cotto 80 della ditta Manetti.
    Tutto è andato bene fino a quando mia figlia mi ha portato in casa un cucciolo di 2 mesi che ha fatto pipi qua e là.
    Il cotto in diversi punti della casa per l’acidità dell’urina si è scolorito e anche se la cera cotto 80 è rigenerante non riesco a togliere quelle orrende macchie.
    Avresti per caso qualcosa da suggerirmi?
    Grazie
    Costanza

  618. luca scainelli 24/02/2011

    Ciao Costanza
    La soluzione più adatta sarebbe quella di rifare il trattamento, è però un’operazione da valutare bene.
    Potresti mandarmi delle fotografie a luca.scainelli@ecoitalia.net

    ciao

  619. Costanza Viviani 24/02/2011

    Ciao,
    grazie per la risposta, ti invierò delle foto al più presto………rifare il trattamento mi metterebbe veramente in crisi, per pulire con l’acido dovrei vuotare completamente le stanze………speravo che in commercio esistesse un prodotto da poter dare sulle macchie…. mi ero illusa!

  620. Piera 26/02/2011

    Ciao,
    ho un piccolo problema…ho il cotto impruneta in tutta casa ,e quando devo incerarlo praticamente devo traslocare ,nel senso sposto tutto il spotabile aspiro dapertutto, lavo dal piano superiore,scale ed ingresso e poi faccio altrettanto con la cera ,poi sto fuori casa x delle ore finchè posso rientrare scalza x andare a letto… per evitare tutto questo ambaradam più volte l’anno ci sarebbe un lava incera così da incerarlo con la cera specifica al massimo una, due volte l’anno???grazi sin d’ora…..

  621. luca scainelli 01/03/2011

    Ciao Piera
    Intanto sgombriamo subito la mente dalle parole usate in maniera non corretta.
    Chi produce i prodotti per la pulizia si è inventato un simpatico nome “lavaincera”, naturalmente tutti pensano che sia un prodotto che lava e cera contemporaneamente.
    Qui sta l’errore, il prodotto si dovrebbe chiamare “Lava la Cera” perché infatti è questo che fa.
    Ma veniamo al problema specifico, intanto eviterei di mettere della cera in continuazione, se il lavoro di trattamento iniziale è stato fatto bene non ce ne più bisogno, per il resto dovresti mandarmi delle fotografie per poter valutare eventuali operazioni.

    ciao

  622. gisella mirtini 09/03/2011

    Buongiorno,

    anni fa mio padre h messo del cotto grezzo in una mansarda,la casa non è stata mai abitata e il coto mai trattato. Ora vorrei trattare il cotto in questione. Cosa devo fare per evitare danni???
    Grazie in anticipo per la sua cortese risposta.

    saluti

    gisella

  623. luca scainelli 09/03/2011

    Ciao Gisella
    Vorresti fare un trattamento ?
    Quanti mq devi trattare ?

  624. claudio 04/04/2011

    ciao, ho acquistato la mia casa che ha il cotto praticamente ovunque su due piani. la proprietaria precedente invece di pulire, secondo me, ha passato strati e strati di cera che sono riuscito a togliere quasi del tutto con un prodotto potentissimo che si usa x togliere la pittura (sverniciatore). mi consigli una macchina x pulire/disinfettare il mio pavimento di cotto e per pulirlo del tutto visto che di cera ne è rimasta ancora nelle fughe?grazie mille, claudio

  625. luca scainelli 05/04/2011

    Ciao Claudio
    Se hai la possibilità di usare una mono spazzola sarebbe l’ideale, abbinata ad un aspira liquidi.

  626. claudio 09/04/2011

    grazie mille ma mi dai qualche nome di macchina?

  627. Matteo 26/04/2011

    Ciao! ho un pavimento in cotto sotto il portico, all’aperto.
    Dopo una grigliata ci sono delle macchie di olio, come posso toglierle??
    Grazie Mille!!

  628. luca scainelli 28/04/2011

    Ciao Matteo
    Nella tua mail trovi il prodotto adatto.

    ciao

  629. cristina 04/05/2011

    buongiorno,
    ho un cotto già piuttosto vecchiotto ma pur sempre belloccio… ho un problema.. i miei figli camminando con le scarpe di gomma mi lasciano delle strisciate che non riesco a togliere con niente. Sono veramente inguardabili!! come posso fare per toglierle? ti sarei infinitamente grata se tu mi riuscissi a risolvere questa noia.

    grazie 1000

  630. luca scainelli 06/05/2011

    Ciao Cristina
    Il prodotto giusto lo trovi nella tua mail.

    ciao

  631. Andrea 08/05/2011

    Ciao,
    ho recentemente comprato una casa con portico e giardino. Sulla soglia in granito del porticato ho trovato delle macchie/incrostazioni di terreno impossibili da lavare. Esiste un sistema per eliminare quelle macchie?
    Grazie
    Andrea

  632. luca scainelli 09/05/2011

    Ciao Andrea
    Mandami delle foto luca.scainelli@ecoitalia.net

    ciao

  633. gianluca 13/05/2011

    salve senta io ho lavato un cotto fatto a mano da trattare con il prodotto fila ph zero , sono passati 3 giorni , ma vedo che a tratti si è asciugato ed a tratti no , ho paura di nn aver riscacquato bene ed ho paura che rimane macchiato , potresti aiutarmi grazie ?

  634. luca scainelli 16/05/2011

    Ciao Gianluca
    Prova a mandarmi delle foto.

    ciao

  635. sergio 17/05/2011

    ciao la mia compagna ha 3 terrazze in cotto in una ci è stato spruzzato anche della vernice verde e poi per coprirne il danno ha sempre usato in tutte e 3 le terrazze della cera colorata di rosso. ora i pavimenti sono sul bianco e io vorrei riportarli a nuovo visto che sono ancora belli , mi hanno detto che devo decerarli e poi ritrattarli . mi puoi dare qualche consiglio GRAZIE

  636. luca scainelli 22/05/2011

    Ciao Sergio
    Quanti MQ devi trattare ?

  637. maxdaroma 23/05/2011

    Salve luca ho un pavimento esterno gres? cotto?
    di mattoni rosso scuro, rovinato/macchiato dal calcare dei sottovasi,
    e acqua ristagnata nelle fughe,come posso intervenire ??
    ho provato con acido muriatico diluito,ma con scarsi risultati.
    Lascio anche e.mail man.giampy@tiscali.it,
    grazie anticipatamente maxdaroma

  638. luca scainelli 26/05/2011

    Ciao Max
    Nella tua mail trovi i prodotti che ti potranno risolvere il problema.

    Ciao

  639. Franca 30/05/2011

    salve Luca,
    ho sul terrazzo esterno un cotto naturale levigato a mano, che gli operai facendo dei lavori mi hanno macchiato, poichè hanno fissato i teli di nylon con uno scotch particolarmente resistente. Sono riuscita a togliere la parte bianca ma mi è rimasta una riga nera, cosa posso fare?
    Grazie
    Franca

  640. luca scainelli 31/05/2011

    Ciao Franca
    Nella tua mail trovi i prodotti giusti.

    ciao

  641. caterina 31/05/2011

    ciao luca sono capitata qui per caso e devo complimentarmi con te per il lavorone che fai e la precisione delle tue risposte…
    mi è caduto del succo di frutta su del gres porcellanato ed è rimasta la macchia,ho subito asciugato e lavato il pavimento ma si vede proprio l’alone di dove è caduto il succo,io di solito lo lavo con sola acqua calda, posso fare qualcosa?

  642. luca scainelli 01/06/2011

    Ciao Caterina
    Questo ti è successo perché sbagli a pulire il pavimento, nel senso che il gres se ben pulito non si può mai macchiare.
    Nella tua mail ti ho inviato i prodotti giusti

    ciao

  643. Tina 08/06/2011

    Salve.In terrazzo che si trova al mare, ho un cotto vecchio di tanti anni ma ancora in condizioni decenti.Si presenta peró ormai senza protezione e nessun trattamento effettuato Vi sono adesso tante macchie nere ed è molto opaco.Io oltre ad effettuare la pulizia normale altro non ho fatto.Mi potebbe consigliare i prodotti giusti e cone intervenire per portarlo a nuova vita?
    Grazie mille

  644. luca scainelli 08/06/2011

    Ciao Tina
    Prima cosa devi pulirlo per bene, poi decidere se lasciarlo in balia degli eventi oppure proteggerlo.
    Nella tua mail trovi i prodotti.Se deciderai di proteggerlo mi devi dire quanti MQ sono e se hai umidità che risale dal sottofondo.

    ciao

  645. eva 10/06/2011

    Salve Luca!
    io ho in tutta la casa un pavimento in cotto trattato, ho un cane che dorme in soggiorno e sono in affitto. Non pensavo avrei avuto problemi essendo il cotto trattato, ma ultimamente ho messo una pomata al cane che ha macchiato il pavimento e non riesco più a togliere le macchie.
    In cucina poi, qualche goccia di olio mi è scappata e non viene più via.
    E possibile farlo tornare come prima oppure ho fatto il danno??
    Pulire poi a vapore con la 100 gradi è indicato?
    o meglio acqua calda e aceto per la pulizia quotidiana?
    Grazie tante!
    Eva

  646. luca scainelli 14/06/2011

    Ciao Eva
    L’unica soluzione è il rifacimento del trattamento.Il vapore sul pavimento in cotto bisogna saperlo usare altrimenti si fanno danni.
    Nella tua mail puoi trovare il prodotto per la manutenzione quotidiana.

    ciao

  647. anna 10/06/2011

    Ciao!
    in bagno mia suocera ha un cotto fiorentino non trattato che non ti dico come è ridotto…. é macchiato e continua a macchiarsi facilmente. E’ possibile eliminare le vecchie macchie o se lo deve tenere ormai così?
    Con che detersivo lo può pulire tutti i giorni?
    Ciao Anna

  648. luca scainelli 14/06/2011

    Ciao Anna
    Per definizione il cotto non trattato lo si chiama Spugna.
    Capirai il motivo del pavimento cosi brutto, bisogna proteggerlo, naturalmente dopo un adeguato intervento di pulizia di fondo.

    ciao

  649. irene 16/06/2011

    Salve. Ho un pavimento in cotto magico della Domus.
    Nel corso degli anni l’ho lavato con prodotti tipo Emulsio parquet e cotto nonchè passando di tanto in tanto la cera Emulsio cotto. Adesso il pavimento presenta alcune macchie bianche, come se gli fosse caduto sopra qualche cosa di corrosivo (ma così non è perchè me ne sarei ricordata!!!), si riga ogni volta che sposto qualche mobile e in più presenta qualche riga nera forse lasciata dalle scarpe che non va via con i soliti detergenti. Posso sapere come potrei levare la cera che probabilmente si è accumulata nel corso degli anni senza danneggiare il cotto che è vetrificato?

  650. luca scainelli 16/06/2011

    Ciao Irene
    Vorresti pulire a fondo e rifare il trattamento ?

  651. patrizia 18/06/2011

    Buona sera Luca,

    sono veramente abbatuta spero tu mi possa aiutare,mio marito ha posato del cotto (con colla ) x esterni ora e’ inguardabile e’ bianco ,ci sono residui di cemento , e di quel prodotto che si mette per riempire le fughe e naturalmente di colla.
    cosa devo usare x pulirlo ??? abbiamo provato con il Detertek ma niente .
    Preciso che oviamente non siamo “del mestiere” e’ tutto “fai da te”.
    grazie mille in anticipo.

  652. luca scainelli 20/06/2011

    Ciao Patrizia
    Nulla è perduto, ti servono i prodotti che ti ho mandato nella mail.

    ciao

  653. Paola 20/06/2011

    Gentile sig. Luca
    vorrei ristrutturare le stanze dell’ultimo piano della casa dei miei nonni in campagna per farci le camere da letto dei miei due figli.
    Il pavimento è in mattonelle di cotto che si puo’ dire ne hanno viste di tutti i colori: residui di calcare da vecchie perdite del tetto, gocce di vernice e bianco, schizzi di cemento, ecc….
    Ho fatto fare un preventivo da un artigiano che avrebbe usato una levigatrice ma, vista la cifra, preferiamo fare un lavoro in economia.
    Come possiamo muoverci??? Abbiamo provato a carteggiarlo noi e la piastrella pulita è di un bellissimo colore ma quanto tempo ci metteremmo????
    Ci hanno consigliato di usare un acido (muriatico”) e viste che sono solo due stanze ed il corridoio farlo noi con uno spazzolone ed un aspira liquidi. Non ci sono macchine anche da affittare che ci possono aiutare????
    Mi faccia sapere.
    La ringrazio in anticipo e la saluto.
    Paola

  654. luca scainelli 20/06/2011

    Ciao Paola
    La cosa migliore sarebbe che tu mi mandassi delle fotografie.Intanto ti posso dire che puoi tranquillamente dare una bella pulita senza svenarti.Prova a dare un occhiata ai prodotti che ti ho mandato via mail.Per piacere Non usare acido muriatico che ci risparmi in salute.

    ciao

  655. Laura 27/06/2011

    Ciao Luca, ho acquistato da poco casa, ho il cotto in terrazza che i muratori mi hanno sporcato di bianco sembra come se avessero buttato del bianco sciolto nell’acqua…come posso far tornare il colore rosso del cotto??? c’è qlc prodotto specifico? Grazie

  656. luca scainelli 27/06/2011

    Ciao Laura
    Nella tua mail trovi il prodotto

    ciao

  657. terry 27/06/2011

    Ciao Luca,nella vecchia casa di borgo che ho acquistato a Gaeta (LT),c’è un pavimento in cotto di almeno 50 anni,mai curato, dal colore indefinito,con molte mattonelle lesionate e in alcuni punti residui di cemento impastato proprio lì, per precedenti lavori.Indicami come posso recuperarlo:ce la posso fare con prodotti specifici e una lucidatrice?!?!;o, se c’è bisogno di un intervento da parte di uno specialista,va bene chi lucida i marmi o i parquet, perchè non saprei a chi rivolgermi visto che abito in città-Napoli-.
    Grazie,aspetto la tua risposta.

  658. luca scainelli 27/06/2011

    Ciao Terry
    Quanti MQ devi trattare ?

  659. Andrea 28/06/2011

    Ciao Luca,
    aiuto!!
    Ho macchiato il cotto non trattato del terrazzo con la cera delle candele alla citronella… ci sono soluzioni??

  660. luca scainelli 30/06/2011

    Ciao Andrea
    Nella tua mail trovi tutto.

    ciao

  661. maria stella la mensa 29/06/2011

    Ciao Luca, fantastico trovare una persona così preparata in materia !!!
    Abito da poco in una casa con una bella veranda col pavimento in cotto, purtroppo però ogni cosa che arriva sul pavimento lo macchia, e le macchie grasse non vanno più via. In particolare ieri è caduta una torcia e si è versato l’olio sul pavimento…un disastro. Cosa posso fare, puoi consigliarmi un prodotto efficace per le macchie d’olio ? grazie mille. maria

  662. luca scainelli 30/06/2011

    Ciao Maria
    Ti ho mandato il prodotto, ti consiglio di stendere un prodotto protettivo sul pavimento.

    ciao

  663. terry 01/07/2011

    Caro Luca,sono la Terry del 27 giugno.I mq da trattare sono 25.
    Insomma vorrei ripulire il pavimento,anche dal cemento,e dargli una protezione.Poichè i mq non sono molti,potrei farlo anche manualmente(magari aiutandomi con una levigatrice ?!!),ottenendo lo stesso buoni risultati?.La stanza è adibita ad uso soggiorno.Appena vado lì ti mando pure le foto. 1000 grazie,ciao.

  664. luca scainelli 01/07/2011

    Ciao
    Aspetto le foto, nel frattempo ti ho mandato già dei prodotti che potresti utilizzare, verifica se il pavimento è umido.

    ciao

  665. Cristina 07/07/2011

    Ciao Luca,
    abbiamo recuperato vecchi mattoni in cotto e li abbiamo utilizzati per il pavimento della nostra taverna.
    Prima della posa erano tornati belli rossi con la sabbiatura ma ora, dopo che in taverna è stato fatto anche il camino, sono diventati pallidi, crediamo per la polvere di cemento usato nella costruzione del camino o altro…
    Come possiamo fare per farli tornare di nuovo rosso vivo? Non ho nessunissima intenzione di sabbiarli in casa!!! 🙁
    Grazie mille!

  666. luca scainelli 07/07/2011

    Ciao Cristina
    E’ normale che quando si fanno lavori di ristrutturazione i pavimenti si sporcano di polvere di cemento o colle varie.
    Per risolvere il problema ci vogliono i prodotti giusti che troverai nella tua mail.

    ciao

  667. andrea 07/07/2011

    Ciao,mi hanno fatto da un mese un pavimento esterno posato con fughe da 3mm e di colore grigio (mapei gg113) solo che passate due settimane il colore di queste risulta praticamente bianco a causa,penso,della schiuma che si forma nell’acqua di stuccatura che e’ seccata in superficie.Informato il piastrellista,lui mi ha detto di pulire il tutto con keranet liquido….il risultato e’ piastrelle pulite perfettamente ma le fughe sono rimaste ingiallite.Ho provato anche con Fila Deternek e succede la stessa cosa.Le mie domande sono tre:
    -Si riesce a rimuovere questo giallo?
    -Perche’ sono ingiallite?
    -E’ possibile trattare le fughe per avere un colore piu’ scuro?

    Grazie

  668. luca scainelli 08/07/2011

    Ciao Andrea
    Per capire bene il problema cerca di mandarmi delle foto.
    lospecialistadelpulito@ecoitalia.net

    ciao

  669. FRANCO 09/07/2011

    Buon giorno Luca, mia moglie si danna per il pavimento in cotto che abbiamo all’esterno da circa15 anni e che non è stato mai trattato. Adesso ci sono alcune macchie che non vogliono andare via (olio, cera, escrementi degli ucvcelli ecc.). Ha provato ad adoperare anche l’acido muriatico localmente, ma niente da fare. Come possiamo procedere? Ci puoi indicare i prodotti da utilizzare? Grazie.

  670. luca scainelli 09/07/2011

    Ciao Franco
    Consiglio sempre un trattamento protettivo per i pavimenti in cotto, anche se sono all’esterno, si evita l’accumulo di troppo sporco e polvere.
    Ricordiamoci che il cotto è una “spugna”
    Nella tua mail ti ho inviato i prodotti giusti.

    ciao

  671. Isabella Farella 10/07/2011

    Ciao Luca,

    anche io sono approdata qui dopo aver cercato in rete informazioni utili alla pulizia ed al ripristino del pavimento in cotto messo all’esterno della nostra casa, otto anni fa’.
    Il pavimento non è mai stato trattato e presenta macchie di ogni genere. In più, siamo al mare e, d’inverno, il cotto si ricopre di una patina bianca (salsedine, credo). Il colore è attualmente sbiadito.
    Quali prodotti usare per pulire il pavimento e trattarlo?

    Ti ringrazio per la disponibilità e attendo i tuoi consigli.

    Buon serata

    Isabella

  672. luca scainelli 11/07/2011

    Ciao Isabella
    Anche in esterno consiglio sempre un trattamento base, anche perché evita l’assorbimento di polvere o altro.
    Nella tua mail troverai i prodotti giusti, dopo averli ricevuti sono a disposizione per i dettagli tecnici.

    ciao

  673. Mattia 17/07/2011

    come posso fare a levare delle macchie di olio d’oliva dal cotto non trattato

  674. luca scainelli 18/07/2011

    Ciao Mattia
    Il prodotto giusto lo trovi nella tua mail.

    ciao

  675. Stefano 17/07/2011

    Aiuto ! il mio pavimento in cotto inizia in alcuni punti a sgretolarsi e vorrei sapere come riempire queste screpolature
    grazie

  676. luca scainelli 18/07/2011

    Ciao Stefano
    Potrebbe essere anche una caratteristica positiva, dipende da come è fatto.
    Mandami delle foto.

    ciao

  677. Fabrizio 18/07/2011

    Ciao, anche io ho delle macchie d’olio vegetale da rimuovere su cotto esterno non trattato. visto che ci sono come posso trattarlo.
    grazie per la disponibilità e buona giornata

  678. luca scainelli 18/07/2011

    Ciao Fabrizio
    Anche per te i prodotti li trovi nella mail, inoltre se vorrai potrai mandare delle foto.

    ciao

  679. Emma 24/07/2011

    Ciao Luca,
    ho recuperato una vecchia casa in un centro storico ed ho fatto posare un nuovo pavimento in cotto amiata grezzo sia all’interno (30 mq) sia sul ballatoio (5 mq). Come devo trattare e mantenere i pavimenti esterno e interno considerando che all’interno la casa è asciutta e ventilata? il cotto è anche in bagno.
    ciao

  680. luca scainelli 25/07/2011

    Ciao Emma
    Con i prodotti che troverai nella tua mail puoi risolvere il problema, potrai poi decidere quale tipo di trattamento fare per proteggere il pavimento, avrai a disposizione la rifinitura naturale, naturale cerosa, oppure opaca effetto antico.

    ciao

  681. Veruska 07/08/2011

    Ciao Luca, sto seguendo con molto interesse questa discussione sul cotto, ed avrei anch’io una questione da porti.
    Nel tentativo di pulire il cotto (non trattato) della mia cucina con un prodotto generico dell’esselunga, ho creato degli aloni più chiari che non riesco a mandare via.
    Cosa potresti consigliarmi per risolvere questa situazione???
    grazie mille e cordiali saluti.

    Veruska

  682. luca scainelli 07/08/2011

    Ciao Veruska
    Puoi trovare i prodotti direttamente nella tua mail.

    ciao

  683. paolo 07/08/2011

    Ciao Luca, ho appena tolto un vecchio pavimento in marmiglia che a me non piaceva molto, ma… sorpresa, ci ho trovato sotto un vecchio pavimento di cotto di 18 metri quadrati che presumo sia di fine ‘800, ovviamente parecchio macchiato da cemento e usure varie dei vecchi proprietari, ma non mi chiedere di cosa, gran parte presumo siano residui di trattamento dell’epoca, inoltre qualche piccola scheggiature ai bordi.
    Ora siccome dovrò toglierlo per spostarlo nella stanza attigua zona studio, e sempre che ci riesca senza rompere tutte le piastrelle, mi domando se valeva la pena e soprattutto se si potesse levigare o semplicemente carteggiare a mano pezzo per pezzo, considerando che l’aspetto rustico a me piace molto, dopodiché se mi puoi consigliare l’eventuale trattamento per quel tipo di pavimento.

    Grazie ciao

  684. luca scainelli 07/08/2011

    Ciao Paolo
    Direi che il cotto che hai trovato potrebbe avere un valore notevole, bisogna vedere in che condizioni è, per poterti dare una risposta precisa sarebbe bene vedere delle fotografie in modo da valutare se ti conviene fare quello che vuoi.
    Poi ti potrò mandare i prodotti adeguati.

    ciao

  685. Lorenzo 12/08/2011

    Buongiorno! Un paio di giorni fa mi sono cadute delle candele di citronella su un pavimento in cotto non trattato. Dopo aver lasciato asciugare il pavimento ho passato acqua e ammoniaca, senza ottenere alcun risultato. Leggendo le risposte che aveva dato ad altre persone ho poi provato con un asciugacapelli e della carta. Ma niente: le macchie rimangono. Il problema grosso è poi che la cera è stata sparsa un po’ dappertutto perchè si è camminato sopra le macchie… C’è un rimedio “in larga scala” che possa togliere le macchie? Grazie

  686. luca scainelli 15/08/2011

    Ciao Lorenzo
    Togliere la cera si può ma dovrai ripristinare il trattamento protettivo.
    ciao

  687. alberto pagnin 21/08/2011

    ciao…ho un magazzino costruito nei primi anni ’70 le piastrelle non sono lucide,sono rossastre,devo pensare siano di cotto??ho visto che alcune sono strisciate e/o usurate(scavate direi…)buttando acqua vedo che si assorbe!!come penso si sia assorbito dell’olio auto!!come le tratto??ho dell’acido per pavimenti…troppo “hard”??grazie 1000

  688. luca scainelli 22/08/2011

    Ciao Alberto
    Trovi il prodotto nella tua mail.
    ciao

  689. antonio 22/08/2011

    Buongiorno,
    stamani mi sono accorto che sul cotto erano cadute (probabilmente da un detersivo per il bagno) delle gocce gelatinose, non sono riuscito a capire che prodotto era ma dall’odore sembrava quasi che ci fosse ammoniaca. Le ho subito pulite con acqua ma ora il colore è come se fosse mangiato, temo che sia andato via il trattamento perchè il cotto appare più chiaro. Ho provato a passare con un panno la cera neutra che in genere diamo ma il risultato non cambia. Cosa posso fare per far tornare il colore uniforme? Possopassare della cera colorata oppure devo rifare il trattamento alle piastrelle macchiate? Grazie mille

  690. antonio 22/08/2011

    Ciao Luca,
    ricollegandomi al mio precedente messaggio, ho trovato il “colpevole” … il prodotto era l’ACE gel con candeggina … il pavimento era stato trattato da una ditta due anni fa …

  691. luca scainelli 22/08/2011

    Ciao Antonio
    La cosa migliore è rifare il trattamento.

    ciao

  692. Margherita 24/08/2011

    Buongiorno,
    Cercando la soluzione per la mia “disperazione” sono capitata qui. Qualche giorno fa ho trattato i miei mobili in legno con un impregnante a doppia azione (impregnante vernice) e l’ho fatto sulla terrazza che se non sbaglio è in cotto grezzo. Anche se ho coperto la superficie (con i giornali… la prossima volta userò il telo!) alla fine del lavoro mi sono accorta di aver macchiato il pavimento in diversi punti. Ho provato a pulire con diversi detersivi comuni ma quelle orrende macchie scure non se ne vanno proprio. C’è qualcosa che si possa fare? Un prodotto particolare?

  693. luca scainelli 26/08/2011

    Ciao Margherita
    Mai mettersi a fare lavori su pavimenti in cotto, è sempre rischioso.
    Nella tua mail troverai i prodotti.

    ciao

  694. Jonathan 26/08/2011

    Buongiorno,
    avrei bisogno di consigli per risolvere un piccolo problema che ho sul mio pavimento in cotto non grezzo.
    Diversi mesi fa, durante la posa delle nuove porte, i serramentisti per errore hanno applicato, sotto le nuove porte, una sottilissima striscia di silicone, larga un dito circa e lunga quanto le porte, sul pavimento in cotto. Mi ritrovo ora quindi ad avere il pavimento con due antiestetiche strisciate di silicone.
    Volendo sistemare la situazione ho trovato un distaccante per siliconi in commercio, ho seguito le istruzioni e sono riuscito a rimuovere una buona parte del silicone armato di pazienza e lametta da barba. Ora rimane però il problema del silicone entrato nelle porosità del cotto, per quello la soluzione lametta distaccante per siliconi non sembra sortire l’effetto desiderato.

    Inoltre, in alcuni punti della cucina ho delle macchie circolari (cera rimossa?) probabilmente dovute a sgrassatore spray nebulizzato finito per errore sul pavimento e non pulito tempestivamente.

    Ha qualche consiglio o prodotto da indicarmi per questi piccoli problemi?
    Ringrazio in anticipo

  695. luca scainelli 26/08/2011

    Ciao Jonathan
    Veramente per il silicone entrato nelle porosità l’unica soluzione è ritentare con il prodotto che hai preso magari lasciandolo agire per più tempo e procurandosi delle spugne abrasive.
    La pazienza ti aiuterà

    ciao

  696. Jonathan 26/08/2011

    Grazie Luca per il suo prezioso consiglio, farò come mi ha indicato

  697. marco 27/08/2011

    Ciao Luca,
    dovrei pulire un pavimento esterno in cotto non grezzo, con delle fasce di pietra lavica, (un vialetto condominiale), macchiato in molti punti dalle resine degli alberi, lo tratterò con l’ausilio di una monospazzola ma non sò che detersivo potrei utilizzare per poter pulire contemporaneamente il cotto e la pietra lavica, puoi consigliarmi? un ph neutro un acido tamponato o cosa? e dopo il trattamento la mia paura e che resti il pavimento molto chiaro senza utilizzare un idrorepellente, od un prodotto specifico, cosa che non posso fare perchè il vialetto condominiale è l’unico accesso per i condomini e quindi è sempre transitato… grazie

  698. luca scainelli 29/08/2011

    Ciao Marco
    Dovrai fare attenzione al cotto, per la pietra non ci sono problemi è inattaccabile, a parte un martello.

    ciao

  699. Margherita 27/08/2011

    Grazie mille Luca, spero di risolvere con i prodotti da te consigliati. 🙂

  700. Emanuele 29/08/2011

    Buongiorno,

    avrei bisogno di un consiglio per pulire il mio pavimento in cotto della sala.

    Premetto che il pavimento ha 13anni, e ha perso omogeneità nella sua colorazione, dal chiaro allo scuro, inoltre io ho peggiorato la situazione strofinando con una spugnetta nei punti dove si era posata la vernice, il risultato è che sul cotto ci sono i piccole chiazze rosso chiaro in contrasto con il rosso scuro.

    Non mi sembra sia un cotto trattato con la cera sopra, è un cotto che assorbe molto.

    Come posso intervenire per dare quantomeno una colorazione omogenea ?

    Grazie
    Buona Giornata

    Emanuele

  701. luca scainelli 29/08/2011

    Ciao Emanuele
    Il pavimento in cotto anche se non è trattato quando lo si sfrega con qualche abrasivo e prodotto per pulire, inevitabilmente si macchia, è una macchia di pulito ma purtroppo si vede.
    L’unica soluzione è quella di ripulire per bene ed eventualmente fare un buon trattamento.

    ciao

  702. Daniela 29/08/2011

    Buongiorno.

    Ieri ho combinato un disastro. Sul balcone ho un pavimento rosa molto poroso e ho rovesciato un’intera bottiglia di olio alla citronella. Cosa mi consiglieresti di usare per eliminare le macchie?

    Grazie mille

  703. luca scainelli 30/08/2011

    Ciao Daniela
    Dove avevi la testa?
    Scherzo…subito della segatura e carta assorbente, ma temo non sia sufficiente, ma il cotto è trattato ?

  704. Elisa 30/08/2011

    Ciao, volevo avere un consiglio su come pulire un vecchio pavimento in cotto. Il pavimento si presenta con molte macchie bianche (tipo incrostazioni) e le mattonelle hanno assunto un colore molto scuro ed opaco. Vorrei riuscire a farlo diventare di colore uniforme e lucido, ho gia provato alcuni prodotti come solventi e sgrassanti ma senza avere risultati come posso fare? Grazie Mille in anticipo!!!

  705. luca scainelli 31/08/2011

    Ciao Elisa
    La pulizia di un pavimento vecchio in cotto comporta delle problematiche che sono il grande accumulo di sporche che si è formato con il tempo, per questo bisogna intervenire con dei prodotti adeguati senza però andare ad intaccare l’eventuale trattamento.E’ un lavoro anche di pazienza, nella tua mail trovi il prodotto adatto.

    ciao e buone pulizie

  706. Elisa 31/08/2011

    Ciao Luca, ti ho mamdato una mail con delle foto del pavimento per avere conferma del prodotto! Resto in attesa di tua risposta. Grazie mille

  707. luca scainelli 31/08/2011

    Ciao Elisa
    Ti confermo il prodotto, in base alla grandezza ordina più flaconi.

    ciao

  708. mariagrazia 06/09/2011

    Ciao Luca,
    purtroppo è successa una cosa molto spiacevole che non so possa aver rimedio, sul pavimento in cotto grezzo del salone è cauto il peso di un antico orologio a pendolo causando un buco tondo su una delle piatrelle … esiste un modo per porvi rimedio?
    ti ringrazio anticipatamente per il consiglio che potrai darmi…
    saluti
    mariagrazia

  709. luca scainelli 07/09/2011

    Ciao Mariagrazia
    Purtroppo bisognerà cambiare la pianella.

    ciao

  710. Laura 06/09/2011

    Salve chiedo un vostro consiglio,mi sono cadute delle gocce di Svitol (olio lubrificante) sul pavimento in cotto non trattato,come posso fare a toglierle?
    Datemi una mano
    Grazie.

  711. luca scainelli 07/09/2011

    Ciao Laura
    Il pavimento in cotto non va lasciato non protetto perché è per natura come una spugna.
    Usa il prodotto che trovi nella tua mail e fai un pensierino al fatto di proteggere il pavimento.

    ciao

  712. luisa 09/09/2011

    Ciao Luca,
    ho una scala in giardino in cotto, che non viene trattata da diversi anni. in più, ho ristrutturato interamente casa per cui ci sono residui di pittura per esterno e cemento.
    quali prodotti devo usare per pulirla e farla rinascere??
    grazie

  713. luca scainelli 12/09/2011

    Ciao Luisa
    Nella tua mail troverai i primi prodotti da utilizzare, successivamente dovrai fare la protezione con altri prodotti che ti indicherò dopo che mi avrai dato altre informazioni, come per esempio la grandezza del pavimento da trattare.

    ciao

  714. Tabata76 12/09/2011

    Gent.mo Luca, avrei bisogno di sapere come togliere da un pavimento di un portico fatto con mattoni vecchi non trattati color cotto, delle macchie di olio che si sono formate dopo aver calpestato dei resti di cibo durante una festa. Ho provato con dello sgrassatore universale ma non ho ottenuto nessun risultato.
    Inoltre ti chiedevo cosa posso utilizzare dopo l’inverno per togliere il muschio che si forma nelle zone piu esposte per evitare che si riformi.
    Ti ringrazio anticipatamente.

  715. luca scainelli 15/09/2011

    Ciao
    Ti ho inviato i prodotti nella posta.Ricordati che sarebbe opportuno pensare ad un trattamento protettivo.

    ciao

  716. Serena 13/09/2011

    Salve,io ho problemi di rigature e strisciature sul cotto,forse causato da gomma delle scarpe ..il pavimento è stato trattato da un maestro trattatore 2 mesi fa!come posso risolvere?

  717. luca scainelli 15/09/2011

    Ciao Serena
    Per risolvere il problema devi usare quello che ti ho inviato via mail.
    Usalo inumidito

    ciao

  718. Marco 14/09/2011

    Salve,

    ho un pavimento di cotto industriale sannini arrotato.
    Era stata prevista una muratura divisoria in una stanza, che attualmente è stata rimossa.
    Il cotto al disotto della muratura divisoria dopo il trattamento postumo rimane con una differenza cromatica alta rispetto alla restante parte del pavimento trattata circa un anno fa.
    Mi chiedo ma come è possibile che il setto murario ha modificato cosi tanto il cromatismo della pavimentazione sottostante?
    Come posso operare arrivati a questo punto?
    Una soluzione potrebbe essere rimuovere alcune piastrelle segnate dal muro e mitigare un po l’effetto.

    Saluti

    M

  719. luca scainelli 15/09/2011

    Ciao Marco
    Dopo aver ricevuto le fotografie ti posso dire che il problema lo si risolvi solo rifacendo il trattamento.
    Questo perché intervenendo solo su un punto il risultato non risulta essere uniforme ai fini della colorazione.

    ciao

  720. Paolo 19/09/2011

    Ciao Luca
    Possiedo una taverna con pavimento in mattoni non trattati e naturalmente sono sporchissimi! Come posso pulirli efficacemente e trattali in modo che diventino lucidi e naturalmente impermeabili visto che una parte di questa taverna diventerà una cucina?

    Grazie in anticipo!

  721. luca scainelli 21/09/2011

    Ciao Paolo
    Per trovare i prodotti adatti a risolvere il tuo problema vai nella tua mail e li troverai.

    ciao

  722. valeria 22/09/2011

    ciao luca
    ho una cucina fatta con pietra etrusca, solo che mio marito ha usato un acido e lo ha lasciato forse troppo tempo in posa, ed ha corroso le fughe, sono come consumate,certe invece sono macchiate, c’e qualche rimedio? qualche prodotto…………..nn so come fare mi puoi aiutare?

  723. luca scainelli 26/09/2011

    Ciao Valeria
    Anche tu caduta vittima del piccolo chimico.L’unica cosa che posso fare è di visionare delle fotografie, mandamele.

    ciao

  724. lara vitali 25/09/2011

    Salve luca, ho trovato interessanti i tuoi consigli per il cotto in questo forum. Ho acquistato un appartamento di circa 20 anni con grandi terrazzi in cotto. E’ ben tenuto ma in alcuni punti ci sono i segni dei sottovasi con deposit bianchi. Ho provato a utilizzare una soluzione di acqua e aceto ma non ho visto risultati.. cosa posso fare senza danneggiare nulla con prodotti troppo agressivi?

    grazie in anticipo

  725. luca scainelli 26/09/2011

    Ciao Lara
    I prodotti per pulire li trovi nella tua posta elettronica.

    Fatta la pulizia potrai valutare se fare un trattamento protettivo.

    ciao

  726. Gianni 26/09/2011

    buongiorno Luca
    Qui a Lubecca-Germania- ho trovato, a prezzi normali ..come in Italia,il cotto della Domuslinea.,22,60 euro mq-non trattato
    lo vendono grezzo o cerato. secondo te quale e´il tipo migliore ?
    lo devo mettere in due stanze, totale circa 32 mq.,lontano da cucina e rischio olii,vino etc.
    all´aspetto non ci sono grosse differenze giusto ?non e´che quello cerato dia una specie di riflesso ?
    lo poseremo sun un vecchio pavimento di ceramica , anni 70.si puo fare vero ?
    cosa consiglieresti di mettere prima della posa ? intendo,bisogna aggredire con acidi il vecchio pav. x dare cosi una superficie rugosa e di piu facile presa alla mattonella in cotto ?o basta lavarlo bene e mettere dei fissanti a pennello prima della colla?
    grazie x ogni consiglio mi darai, ma sono veramente un principiante.
    e dal blog vedo che hai gia fatto felice parecchia gente, che bravo che sei!!
    grazie e se ti serve qualcosa da qui fammi sapere
    ciao, gianni

  727. luca scainelli 26/09/2011

    Ciao Gianni
    I complimenti fanno sempre bene.
    L’effetto lucido o riflettente dipende dal tipo di trattamento che si fa, quindi ti consiglierei di vedere dei campioni e scegliere quello che ti piace di più.
    Considera che se il pavimento è trattato è meno esposto allo sporco e alle macchie.Per la posa non ci sono problemi puoi farla normalmente utilizzando dei collanti normalmente in commercio, un consiglio lo prenderei da chi ti venderà la colla.
    Se vuoi puoi mandarmi delle foto dei campioni che ti sottoporranno e ti potrò dare le mie considerazioni.

    ciao

  728. francesca 28/09/2011

    Buongiorno,
    Ho notato questo sito cercando delle risposte al mio problema.
    Nella casa dove fossi in affitto, non avendo posto in casa per la spazzatura, mettevo tali in terrazzo.
    Avendo vissuto la per un anno,avendo problemi di schiena e a quel periodo, vivessi da sola, non sempre portavo giu’ tutto poiche’ pesassero.
    Liberando l’ appartamento, quindi costretta a buttare i sacchi, ho notato che sotto di essi ci fossero degli aloni di olio o comunque di qualcosa di grasso a terra.
    Non sono sicura sia cotto, ma ci sono delle mattonelle grezze sul grigio e non so come fare per mandare via le macchie.
    Ho provato con prima detergenti per pavimenti.
    Poi con una spugnetta abrasiva e sapone di marsiglia.
    Il risultato non si e’ minimamente avvicinato all’ essere pulito.
    Come posso fare? sapete consigliarmi qualcosa??
    Grazie

  729. luca scainelli 29/09/2011

    Ciao Francesca
    Per verificare se è cotto basta che mi mandi delle fotografie, nel frattempo ti ho inviato un prodotto che dovrebbe risolverti il problema.

    ciao

  730. Gianfranco 05/10/2011

    Ciao, sono in una casa in affitto con pavimento in cotto (non so di che tipo perchè non me ne intendo, so solo che è ruvido!!). Ci sono zone in cui non è uniforme il colore soprattutto perchè nei pori è nero… Ho pensato di usare un getto a vapore che effettivamente rimuoveva il nero…solo che la differenza di colore è molto evidente (l’ho fatto su circa mezza piastrella). Siccome è rovinato un po dappertutto e non mi interessa che torni tutto come nuovo, esiste un prodotto che posso mettere solo in quella zona per rendere meno evidente il mio danno?
    Grazie in anticipo

  731. luca scainelli 08/10/2011

    Ciao Gianfranco
    Non continuare nel disastro, capisco la buona volontà ma se non hai intenzione di uniformare il tutto lascia perdere degli interventi palliativi, peggiori solo la situazione.
    Nella tua mail troverai i prodotti per pulire in maniera uniforme.

    ciao

  732. stefania 11/10/2011

    Ciao, volevo sapere come si fa a pulire a fondo un cotto trattato 20 anni fa.
    Premetto che non era stato trattato bene fin dall’inizio e ha sempre presentato chiazze piu’ lucide e meno lucide (non è stato trattato con olio di lino) io ho provato a decerarlo con uno sgrassatore molto potente (infatti per sbaglio ho lasciato il tappo appoggiato su una piastrella e questa si è sbiancata lasciando un cerchio piu’ chiaro in mezzo alla sala e altre sbiancature qua e la) ora il pavimento non solo è tristemente opaco e un po’ scuro ma non riesco a mandare via oltre alla macchia chiara tutte le strisciate di gomma che mio figlio fa con la suola delle scarpe e con il monopattino o lo skate board – dopo la sgrassatura non ho dato nessuna cera di protezione per non fare altri pasticci.
    Volevo noleggiare una monospazzola ma non so che prodotto darci e cosa fare dopo.
    Grazie per l’aiuto

  733. luca scainelli 13/10/2011

    Ciao Stefania
    I prodotti che ti servono li puoi trovare nella tua mail, considera che oltre al trattamento naturale ne puoi fare anche altri, se vorrai approfondire me lo farai sapere.
    La mono spazzola ti può aiutare e dipende da quanta superficie devi trattare e come è fatta, se ci sono gradini o altro.
    Da valutare anche se la stanza è al piano terra oppure no.

    ciao

  734. stefania 13/10/2011

    Grazie per i consigli proverò ad ordinare il prodotto sgrassante: volevo precisare che vivo al secondo piano e la superficie da trattare è una stanza di circa 70 metri quadrati senza scalini divisa da un arco e in cui ci sono cucina in muratura e tinello da una parte dell’arco e sala salotto dall’altro. Io posso usare una monospazzola per distribuire il prodotto da te suggerito (lo sgrassatore)? Poi sciacquo con acqua e aspiro i liquidi con una lavasciuga? Pensi che questo prodotto mandera’ via le strisciate di gomma? Scusa per tutte queste domande ma mi piacerebbe far tornare il mio cotto al suo colore naturale , privo di qualsiasi striatura e poi trattarlo in modo che mi dia un effetto “ceroso” non lucido tipo effetto bagnato ma senza scurirlo.

  735. Antonio 13/10/2011

    Ciao sono antonio e sto sostituendo alcune piastrelle saltate via in cotto sul mio terrazzo perchè non avevamo fatto alcun trattamento prima dell’arrivo dell’inverno,.In effetti l’ho ereditato dal vecchio propretario e non sapevo come trattarlo. Poi dopo vorrei togliere macchie sia dalle fughe sembrano ammuffite e togliere magghie di olio dal pavomento stesso. Possibilmente poi vorrei applicare qualche prodotto che potesse uniformare il colore per non vedere la differenza con le piastrelle nuove sostituite. Grazie in anticipo per un tuo riscontro.

  736. luca scainelli 14/10/2011

    Ciao Antonio
    I prodotti li trovi nella tua mail.
    Dovrai pulire molto in profondità e non pretendere che le piastrelle si uniformino a quelle che hai sostituito.

    ciao

  737. MATTEO 18/10/2011

    Buongiorno Luca la settima scorsa ho piastrellato il garage di cotto..penso non trattato,una volta fugate con Fugabella,ed non essendo un piastrellista non ho rimosso subito bene la fuga in eccesso,adesso mi ritrovo con le piastrelle piene di fugabella e non riesco a tirarla via ho provato tanti prodotti..ma niente,pensi che ci sia soluzione o è meglio se cambio il pavimento???grazie Matteo

  738. luca scainelli 18/10/2011

    Ciao Matteo.
    Prova a mandarmi delle fotografie.

    ciao

  739. salvatore 21/10/2011

    ciao luca
    il mio cucciolo ha fatto la pipì sul pavimento in gres porcellanato del salone. purtroppo anche dopo diversi lavaggi l’alone non va via. potresti consigliarmi qualche prodotto?
    grazie

  740. luca scainelli 22/10/2011

    Ciao Salvatore
    La pulizia del gres risulta sempre problematica, soprattutto senza il prodotto giusto.
    Per questo ti ho mandato quello più adatto.

    ciao

  741. laura 02/11/2011

    Ciao Luca, capita che i miei cani facciano la pipì sul pavimento in cotto, nonostante io pulisca velocemente sono rimaste delle macchie,anzi sembra che lapipì abbia portato via il lucido del pavimento.Cosa posso fare?

  742. luca scainelli 03/11/2011

    Ciao Laura
    Generalmente un palliativo non esiste, la soluzione migliore è rifare il trattamento.

    ciao

  743. eleonora 02/11/2011

    ciao
    ho un problema, ho decerato completamente il pavimento in cotto, ma nelle fughe è rimasta della cera che con la monospazzola non si riesce a togliere completamente, esiste un prodotto specifico da poter usare per pulire a fondo le fughe ? grazie dell’aiuto

  744. luca scainelli 03/11/2011

    Ciao Eleonora
    Il prodotto giusto lo trovi nella tua mail, considera che una buona deceratura ha bisogno di pazienza.

    ciao

  745. Federica 07/11/2011

    Ciao, ho il cotto in sala e la macchinina elettrica di mio figlio ha macchiato il pavimento con delle strisciate nere che non vengono via con il detersivo che uso regolarmente ( Lisoform) cosa mi consiglia di usare per togliere queste righe nere? Grazie mille!!!

  746. luca scainelli 08/11/2011

    Ciao Federica
    Prova ad utilizzare il prodotto che ti ho mandato nella tua mail.

    ciao

  747. FEDERICA 07/11/2011

    buongiorno Luca, ho una casa di 180 mq tutti con cotto, ho comprato la casa 2 anni fa e non so se e quando sia stato fatto il trattamento. il pavimento sopratutto al piano giardino risulta visibilmente sporco, opaco,con aloni, macchie di unto e con zone scure. vorrei sapere se per pulirlo a fondo può essere utile una macchina tipo vaporetto. Tieni conto che ho una cane molto grande per cui ho bisogno di pulirlo a fondo più spesso del normale. Puoi aiutarmi per favore ance indicandomi dei prodotti “facili da usare” e che non diano fastidio agli animali. Grazie mille;;;;;

  748. luca scainelli 08/11/2011

    Ciao Federica
    La situazione è abbastanza articolata, prima di tutto voglio dirti che l’utilizzo del vapore risulta essere troppo lento per poter pulire perfettamente il pavimento soprattutto in profondità.
    Dipende se vuoi de cerare tutta la superficie oppure no, l’ideale sarebbe che tu mi mandassi delle foto e mi dicessi cosa vuoi fare di preciso.

    ciao

  749. Michela 08/11/2011

    Buongiorno Luca,
    quest’estate mio marito ha passato l’impregnante su un tavolino di legno da esterno e l’ha lasciato asciugare al sole purtroppo si è messo a piovere e l’impregnante ha scolato macchiando la soglia di travertino della passerella in giardino e poi un rivoletto d’acqua sporca d’impregnante ha scolato sul muretto sottostante verniciato con pittura al quarzo.Che prodotto potrei usare per toglierlo su tutte e due le parti macchiate?Grazie infinite

    Michela

  750. luca scainelli 11/11/2011

    Ciao Michela
    Il travertino è un marmo delicato e “tenero” per questo fai attenzione e fai sempre delle prove prima di intervenire definitivamente.
    I prodotti li trovi nella tua mail.

    ciao

  751. michela 11/11/2011

    ciao Luca,

    iper pulire una macchia è stato spruzzato sul pavimento in cotto della mia casa amuchina spray. Il risultato è stato devastante!!! il cotto si è completamente scolorito nelle parti trattate con l’amuchina. come posso fare per risolvere il problema?
    grazie
    Michela

  752. luca scainelli 12/11/2011

    Ciao Michela
    Purtroppo l’unica soluzione è quella di rifare il trattamento che non può essere ripristinato in quanto resterebbe di colore diverso.Il pavimento in Cotto è delicato ma sopratutto bisogna conoscere le tecniche di manutenzione, a tal proposito ti posso anticipare che sto preparando un libro che parlerà proprio di tutto quello che riguarda questo argomento.

    ciao

  753. Fabio 18/11/2011

    Ciao, ho scoperto per caso questo sito, complimenti. Vengo al mio problema, purtroppo mi è caduto dell’olio di oliva sul cotto ed è rimasta la macchia, come posso risolvere?Su un altro pavimento,sempre in cotto, è rimasta una macchia bianca,che ha la forma circolare (di una lattina appoggiatata sul pavimento), sarà possibile eliminarala?Grazie mille per le risposte(se possibile tramite mail).

  754. luca scainelli 21/11/2011

    Ciao Fabio
    Quando cade olio bisogna intervenire subito con segatura oppure uno straccio per non permettere assorbimento, naturalmente se la superficie è ben protetta altrimenti è difficile evitare i danni.
    Se poi la macchia rimane bisogna fare una bella pulizia di fondo e in ultima analisi rifare il trattamento.

    ciao

  755. paolo 23/11/2011

    Ciao Luca, ho acquistato una villetta a schiera che presenta pavimento in cotto in esterno (terrazzo) con aloni opachi tendenti al bianco.
    Cosa posso usare per eliminare tali macchie? Avevo l’appunto del prodotto Rascott di Madras.
    Ho anche macchie bianche con aloni sul mattone facciaavista in verticale. Stesso trattamento?
    Puoi rispondermi in posta privata, se vuoi.
    Grazie.

  756. luca scainelli 23/11/2011

    Ciao Paolo
    Mandami delle foto.

    ciao

  757. Stefano 24/11/2011

    Ciao Luca volevo pulire il marciapiedi di casa
    rivestito in pietra con l’acido tamponato…
    Il tutto Xó è circondato dal giardino e non credo
    che l’erba ne sarebbe felice…
    Cosa mi consigli??
    Ciao grazie!!!

  758. luca scainelli 24/11/2011

    Ciao Stefano
    Se abiti al nord ormai l’erba ha poche probabilità di crescere, viceversa se hai la fortuna di essere ancora ad un clima temperato stai attento od eventualmente usa un aspira liquidi.

    ciao

  759. Ermanno 01/12/2011

    Ciao Luca, ho acquistato un appartamento in cui all’interno c’è una scala in cotto le cui condizioni sono veramente pietose. Credo che non sia mai stato trattato e che i muratori non chè gli imbianchino non abbiano fatto nulla per proteggerla durante i lavori di restauro. Vorrei un tuo consiglio e ti allego un paio di link in cui potrai vedere un paio di gradini.
    Cordialità ermanno.

    http://oi39.tinypic.com/2r617wz.jpg
    http://oi39.tinypic.com/v453qr.jpg

  760. luca scainelli 02/12/2011

    Ciao Ermanno
    Effettivamente il tuo pavimento è concio, ma non disperare può diventare splendido, basta sapere come fare e usare i prodotti giusti.
    Li trovi nella tua mail
    Ricordati che in primavera avrò finito il libro che riguarda proprio il cotto.
    ciao

  761. Marina 04/12/2011

    Ciao!! Vedo che l’articolo e’ di molto tempo fa ma ci provo lo stesso!
    Ho predo da pochi giorni una casa in affitto con cotto grezzo in terra.. Ho scoperto che in una stanza “abitava” un cane.. Non ti dico l’odore.. Come posso pulire e disinfettare il cotto? Posso usare ammoniaca?! Magari diluita? Vi prego aiutatemi perché devo riuscire a pulire e disinfettare tutta la stanza seppur piccola!!! Grazie!!!!!!

  762. luca scainelli 05/12/2011

    Ciao Marina
    L’ammoniaca non ha potere disinfettante e in più puzza, nella tua mail troverai il prodotto giusto.

    ciao

  763. duccio 04/12/2011

    ciao luca, ho acquistato casa e devo pulire tutto il pavimento in cotto che ho nel soggiorno.
    E’ sporco di varie cose: intanto è tutto nero nelle varie venature dei mattoni, inoltre ci sono varie macchie bianche dovute ai lavori, tra cui macchie dello stucco usato x la cucine e portato calpestandolo… Ti prego aiutami al più presto perché da dopodomani inizio ad arredarla… Grazie in ANTICIPO!!!!

  764. luca scainelli 05/12/2011

    Ciao Duccio
    I prodotti che ti servono li trovi nella mail.

    ciao

  765. Francesco 10/12/2011

    Ciao Luca, ho un problema in una scala in cotto.
    Ho avuto una ristrutturazione al terzo piana della mia casa , i muratori per proteggere la scala hanno messo un panno però facendolo aderire con la carta gommata. Una volta a fine lavori su qualche gradino è rimasto il segno, la scala è lucida e brillante ma sono rimaste alcune strisce dove probabilmente è saltata via la cera , come posso risolvere la cosa? devo decerare i gradini interessati?? grazie ciao

  766. luca scainelli 10/12/2011

    Ciao Francesco
    Se la cera è venuta via temo proprio che dovrai de cerare.

    ciao

  767. Andrea 22/01/2012

    Dieci anni fa ho ristrutturato casa (in un palazzo del 500 in Toscana) mettendo un cotto fatto a mano, dalla superficie molto rugosa e irregolare.
    Nel corso del tempo lo sporco si è annidato in queste rughe e adesso il pavimento ha un aspetto grigiastro e sporco. Anche lavandolo accuratamente con straccio e spazzolone non riesco a riportarlo all’aspetto originale, qualcuno mi sa dire come fare?

  768. Paola 28/01/2012

    Ciao Luca,
    l’altra sera pulendo l’armadio mi sono cadute delle gocce di alcol sul pavimento in cotto e hanno lasciato delle macchie più chiare (sembra quasi che il cotto si sia sbiadito). Non so bene lo stato di manutenzione del cotto, essendo una casa appena presa in affitto. Hai qualche consiglio da darmi per rimediare al danno? Grazie! Paola

  769. Luca Scainelli 30/01/2012

    Ciao Paola
    L’unica soluzione sarebbe quella di pulire perfettamente tutta la superficie in modo da rendere il pavimento più uniforme possibile.
    Nella tua casella di posta trovi il prodotto, considera che lo potrai usare anche successivamente per la pulizia periodica dei pavimenti.

    ciao

  770. Francesca 20/04/2012

    Salve,
    sono in affitto in una casa che ha un pavimento che penso sia cotto (o simile) di colore grigio scuro. Ho da poco preso un cane che ha fatto la pipi sul pavimento.Ho lavato con diversi detergenti generici per pavimenti ma è comunque rimasto un alone più chiaro. E’ possibile in qualche modo togliere l’alone? grazie!

  771. Luca Scainelli 21/04/2012

    Ciao Francesca per risolvere il problema dovresti usare questo http://pulizie.ecoitalia.net/pulizia-pavimenti/magic-gres-3lt/

  772. emanueleg 22/04/2012

    salve ho una taverna molto antica tutta in cotto naturale.premetto di averci gia passato l acido muriatico per le fughe ora pero devo togliere un velo di sporco grasso (nero) per pulire e soprattutto riavvivare i colori del cotto che cosa ci devo mettere?

  773. Luca Scainelli 25/04/2012

    Ciao Emanuele
    Dovresti usare questo http://pulizie.ecoitalia.net/pulizia-pavimenti/gr-500-3lt/

  774. katia 13/06/2012

    Salve,
    avrei bisogno di un consiglio riguardante il cotto fiorentino.Ho una villetta sul livello del mare e mio padre vuole rivestire un sedile esterno in muratura con il cotto fiorentino.Ho letto che il cotto a contatto con la salsedine(e nel mio caso direttamente con l’acqua di mare) tende a produrre una platina bianca e si sfarina.Mi confermi quello che ho letto o con un trattamento potrei evitare che cio’ succeda e se si quale prodotto usare.La ringrazio anticipatamente Katia

  775. Luca Scainelli 13/06/2012

    Ciao Katia
    Per capire bene dovresti mandarmi delle fotografie di dove è messo il sedile.

    ciao

  776. katia 13/06/2012

    e’ messo come si suol dire all’acqua e al vento, fuori dall’abitazione soggetto a gente che ci si siede col costume bagnato e a 2 metri di distanza dal mare

  777. Luca Scainelli 13/06/2012

    Ciao Katia
    Questo lo proteggerà

    ciao

  778. Arianna 15/06/2012

    Ciao Luca,
    ho appena comprato una casa che ha il pavimento in cotto trattato.
    Ho dovuto fare alcuni lavori di muratura, pertanto ho coperto il pavimento con nylon e cartoni.
    Nel momento in cui sono andata a togliere tutto sul pavimento si era formata una patina bianca. Ho provato a levarla con acqua ma non va via del tutto. cosa posso usare?
    grazie mille
    Arinna

  779. Luca Scainelli 15/06/2012

    Ciao Arianna
    Mandami delle fotografie che gli guardiamo.

    ciao

  780. renè 22/06/2012

    Ciao Luca,ho appena fatto montare in terrazza un gress effetto parquet molto ruvido. Montaggio eseguito a regola d’arte,purtroppo il giorno della stuccatura ha cominciato a piovere molto forte,quindi l’operaio ha interrotto il lavoro riprendendolo solo l’indomani. Ci siamo trovati di fronte a residui cementizi molto forti,per levarli ha dovuto usare l’acido muriatico (dopo aver fatto molte prove). Tutto bene,ma la mattonella si era schiarita un pochino. Per riprendere lucentezza ha applicato una cera idrorepellente (Polistone). ORa il problema: quando cade dell’acqua sul pavimento,sembra quasi che non si bagni se non che si raggruppi in grandi goccioloni,i quali dopo essersi asciugati,lasciano un leggero alone di bianco (calcare dell’acqua presumo) che vanno via strofinando…ma vorrei non ci fossero.
    Non è un problema di pendenza,quella è a posto.
    Ho pensato di lavare tutto con un leggero acido tamponato molto dluito,non vorrei levare il trattamento però. Che mi consigli?
    Grazie

  781. Luca Scainelli 25/06/2012

    Ciao Renè
    Le gocce è normale che facciano questo effetto, se usi acidi rischi di togliere la protezione anche se non era necessaria, a mio parere, visto che il gres è resistente a tutto a parte il martello.

    Va bene lavare come stai facendo, per migliorare userei un panno in micro fibra.

    ciao

  782. emanuela pendino 25/06/2012

    ciao luca ho fatto casa corca due anni fa, con pavimento in gres porcellanato grigio, si è macchiato con una schiuma di poliuretano espanso gialla, ho tentato di togliere le macchie in ogni modo senza però ottenere risultati, puoi aiutarmi?

  783. Luca Scainelli 25/06/2012

    Ciao Emanuela
    Dovresti provare questo

    ciao

  784. Annachiara 03/07/2012

    Salve, per sbaglio ho spanto qualche goccia di smalto sul pavimento cotto, poi mi è stato consigliato di rimuoverlo con l’acetone e così ho fatto. All’inizio sembrava a posto, dopo un po’ però si è formato una specie di alone che è facilmente visibile in contro luce.. come posso fare per rimediare? grazie

  785. Luca Scainelli 04/07/2012

    Ciao Annachiara
    I consigli, spesso fanno danni perché certo che lo smalto sarà venuto via, ma anche la protezione che c’era sotto.
    Quindi adesso ti resterà la macchia di pulito e per farla andare via dovresti rifare un trattamento su tutta la superficie o comunque su parte di essa.

    ciao

  786. carla 09/07/2012

    ho macchiato con della vernice il pavimento in cotto della mia casa in campagna e per pulirlo ho peggiorato la situazione.Visto che il pavimento è messo male anche in altri punti, pensavo di ripulirlo completamente e ridare la cera.Ma come faccio a togliere la cera vecchia?

  787. Luca Scainelli 09/07/2012

    Ciao Carla
    Usa questo

    ciao

  788. Alberto 13/07/2012

    Salve
    vorrei un consiglio in merito a come dare il protettivo per il cotto.
    ho una casa con diversi terrazzi in cotto, non ho mai dato cere varie ma solo pulizia regolare e talvolta il protettivo idro-oleorepellente.
    Li ho puliti con acido tamponato e idropulitrice e sono venuti proprio bene. ho comprato il protettivo profondo per cotto della CFG e l’ho dato con una granata con setole fittissime come se fosse un grosso pennello per comodità.
    Tuttavia noto che in alcune zone mi si formano degli aloni più scuri, ma il risultato è più che accettabile.
    chiedo, quindi, se esiste un modo per dare il protettivo nel modo più uniforme possibile.
    Grazie mille.

  789. Luca Scainelli 13/07/2012

    Ciao Alberto
    Potresti utilizzare un vaporizzatore.Ma non esagerare, se riesci mandami delle fotografie.

    ciao

  790. Patrizia Fabbri 23/07/2012

    Ho combinato un guaio: il mio pavimento di cotto lo tratto ogni 6 mesi con emulsio per cotto. Proprio qualche giorno fa ho passato la cera, poi ho buttato il flacone (che credevo vuoto) nel sacco del riciclo per plastica. Questa mattina, ho trasportato il sacco del riciclo attraversando il soggiorno dove c’e’ il pavimento di cotto e non mi sono accorta che svariate gocce della poca cera avanzata nel flacone sono fuoriuscite dal sacco cadendo a terra. Si sono asciugate e adesso sono piuttosto evidenti sul pavimento!!! Come posso fare per eliminarle?Inoltre l’imbianchino che ha da poco eseguito lavori in soggiorno aveva fissato un cartone con dell’adesivo sul cotto: quando l’ha tolto e’ rimasta una striscia piu’ chiara sul cotto!!! Che sfortuna … si puo’ rimediare?
    grazie . Patrizia

  791. Luca Scainelli 25/07/2012

    Ciao Patrizia
    Per le gocce potresti provare a massaggiare con una spugna e poco detergente per cercare di uniformare il pavimento, per la colla puoi usare questo

    ciao

  792. Lalla 25/07/2012

    Buongiorno Luca ! io voglio farti una domanda che credo nessuno ti abbia fatto …il mio problema è questo ho comprato una casa che è stata già vissuta dunque non saprei com’era all’origine ma ti spiego chi mè l’ha venduta ha ritratato il pavimento non sò dirti con cosa ma posso dirti con certezza che prima non ha provveduto minimamente a pulirlo perchè sopratutto il battiscopa è lurido con i rigagnoli da fare schifo con cosa posso pulirli ed il problema è come non rovinare il pavimento ? ps. è normale che si vedano le impronte come ci cammino ? perchè se così fosse sarebbe una schiavitù !quello che più mi è piaciuto della casa si stà rivelando una “disperazione totale ” ! grazie in anticipo…

  793. Luca Scainelli 25/07/2012

    Ciao Lalla
    Per risolvere il problema degli zoccolini ti posso consigliare questo, per l’alone significa che stai usando un prodotto per pulire sbagliato oppure ne usi troppo.
    Usare più detersivo non vuol dire lavare meglio, lava per qualche settimana solo con acqua e vedrai che risolvi il problema.

    Quando passerai lo zoccolino fai attenzione al pavimento, proteggilo.

    ciao

  794. Patrizia Fabbri 25/07/2012

    Gentile Luca, ho provato subito con spugna e detergente, ma le gocce erano gia’ asciutte e secche e non vengono via. Sono gocce di Cera emulsio, non tirata, in pratica… invio delle foto a lospecialistadelpulito@gmail.com
    ( io pensavo ad un decerante potente… ) che crisi… 🙁

  795. Luca Scainelli 26/07/2012

    Ciao Patrizia
    Ho visto le foto.
    Con un de cerante può andare bene, fai attenzione perché difficilmente riuscirai a togliere solo le gocce, ma andrai ad intaccare la cera sottostante.
    Mio consiglio fare una pulizia di fondo di tutto il pavimento e rimettere cera nuova considerato che il cotto è bellissimo ma mi sembra molto sporco, infatti il nero che si vede è tutto residuo dei lavaggi.

    ciao

  796. Patrizia Fabbri 27/07/2012

    Mi puoi consigliare i prodotti da utilizzare? Come si toglie il nero? Con straccio e spazzolone lo faccio ogni giorno…Hai dei prodotti giusti? Grazie mille!!!

  797. Luca Scainelli 28/07/2012

    Ciao Patrizia
    Questo ti permette di fare una pulizia di fondo, va usato in varie concentrazioni in base allo sporco, ma quando l’avrai preso ti darò le istruzioni.

    ciao

  798. Patrizia Fabbri 27/07/2012

    e sopratutto come si usa il decerante???

  799. Patrizia Fabbri 29/07/2012

    Non riesco a mettere nel carrello il prodotto consigliato… non capisco… Voglio comprarlo , ma non entra nel carrello!!!
    Patrizia

  800. Luca Scainelli 30/07/2012

    Ciao Patrizia
    Ti sei registrata ?

  801. Laura Bertelli 31/07/2012

    Buongiorno Luca,
    Ti scrivo perchè vivo in una casa con pavimento in cotto arrotato e ho intenzione di abbattare una porta divisoria tra cucina e sala, ma la mia paura è di non riuscire ad uniformare le nuove mattonelle a quelle già posate. Ho a disposizione la quantità necessaria di queste ma sono grezze e non so da che parte iniziare e i passi da compiere per trattarle, mi puoi aiutare? Ti mando una mail con la fotografia. Grazie

  802. Luca Scainelli 31/07/2012

    Ciao Laura, visto foto
    Non preoccuparti, basta fare una pulizia di fondo e il pavimento diventa come nuovo, quindi niente differenze.
    Ma poi dovrai fare un trattamento.

    ciao

  803. Patrizia Fabbri 31/07/2012

    Sono iscritta. Temo ci sia qualche problema poiche’ anche cercando di effettuare una nuova registrazione non mi viene accettata in quanto e’ gia’ presente il mio indirizzo di posta elettronica. IL PRODOTTO NON ENTRA NEL CARRELLO. Potete riinviarmi i dati di registrazione?

  804. silvia.moglie 02/08/2012

    buonasera, nel terrazzo ho il pavimento in cotto non trattato e quindi molto poroso; mio marito facendo il trattamento agli scuri ha macchiato con il trasparente cerato all’acqua. come posso fare?

  805. Patrizia Fabbri 03/08/2012

    Consiglio su prodotti da acquistare: detergente giornaliero ( quale?), magic gres, Trattamento nelle zone in cui e’ “saltato ” via ( quale?)…
    Grazie mille

  806. Carmine 04/08/2012

    Buonasera a tutti! buona sera esperto!
    Vado subito al problema!
    maledette candele alla citronella!
    Spegnendole si è versata la cera sul cotto e stamane ho trovato delle macchie impregnate , ho lavato, lavato, anche con detersivi per paviemnti, ma niente, non vanno via, sono macchie orribili e stanno proprio all’ingresso, come risolvere questo guaio? Grazie. p.s.: essendo inquilino non so se il cotto ha avuto il trattamento.

  807. Luca Scainelli 06/08/2012

    Ciao Carmine
    Prova ad utilizzare l’asciugacapelli contemporaneamente a della carta da cucina in modo da assorbire la cera.

    ciao

  808. carmine 07/08/2012

    Ciao Luca, grazie per il consiglio, già lo avevo letto in giro questo metodo ma non mi fidavo tanto, ora magari detto da te ci provo sul serio.
    Ma se non dovesse riuscire? Ci sono alternative efficaci? ciao e grazie!

  809. Luca Scainelli 07/08/2012

    Ciao Carmine
    Certo che ci sono alternative ma sono più elaborate.

    ciao

  810. Carmine 09/08/2012

    Buongiorno Luca, ieri ho provato con il phon e la carta da cucina, ma non ho capito bene il procedimento, cosa devo aspettare, come me ne accorgo che sto levando la macchia, quanto devo scaldare…insomma il procedimento del metodo. Ho provato x 2 minuti circa a calore ravvicinato, poi ho messo sulla macchia la carta ma non è successo nulla, la macchia sta ancora li. Che fare?…ci sono prodotti, metodi migliori, + efficaci, le voglio proprio levare queste macchie, ma senza disturbare il proprietario di casa, grazie.

  811. Luca Scainelli 09/08/2012

    Ciao Carmine
    Il pavimento è trattato a cera ?

  812. federica di sanno 20/08/2012

    Genitli signori,
    ho acquistato casa un anno fa; nuova costruzione con le terrazze in cotto. Il cotto non era trattato a settembre scorso(2011) l’ho fatto pulire e trattare.
    Immediatamente sono venuti fuori i salnitri, che non c”e stato più verso di togliere. Poi dato che abbiamo la griglia fuori in alcuni punti s’è irrimediabilmente macchiato di olio e grasso. Penso che mio marito abbia peggiorato al situazione sfregando con violenza un detergente per il cotto con una spazzola dura, in più dato che parte del lastricato in cotto confian con il prato, tutte le sere mio mario versa copiosamente acqua anche sulla superficie del cotto convinto di eliminare almeno i salnitri..ho da poco imparato che invece peggiora l’efflorescenze con questi continui cicli di lavaggi e asciugature.
    Penso che l’unica soluzione potrebbe essere un macchianario abrasivo..ma se so che funziona chiamo qualcuno che lo utilizza e faccio fare il lavoro….ma dato che (visti i risultati) il trattamento fatto è stato fatto male…ho un po’ paura…cosa mi consigliate, voi..siamo un po’ disperati.

    Grazie

    Federica

  813. Luca Scainelli 20/08/2012

    Ciao Federica
    Mandami delle fotografie.

  814. Carmine 24/08/2012

    Ciao Luca!
    No, il cotto non è trattato con cera.
    Ho lavato con lo chanteclair il balcone e quindi anche le scale in cotto, ma ovviamente quelle gocce di macchia sono rimaste. ho riprovato anche con phones e carta da cucina, niente, Orribili.
    Consigli x risolvere?
    Grazie!

  815. Carmine 30/08/2012

    Ciao esperto, buongiorno.

    sto provando ad effettuare il login sul sito con i miei dati, ma niente, non mi da nessun segnale.
    volevo controllare se il mio ordine era stato spedito per verificare quando arrivava

    mi dai una speranza? grazie, buon lavoro
    Carmine.

  816. Luca Scainelli 30/08/2012

    Ciao Carmine
    Per la settimana prossima avrai tutto.

    ciao

  817. Gabriella 31/08/2012

    Ciao,
    ho una veranda con pavimento in cotto che probabilemnte non è stato mai trattato….negli ultimi tempi ho notato che si sta come sfaldando….mi sembra molto secco. Quale prodotto posso passare per idratarlo?? Inoltre sulla stessa veranda ho un aserie di fioriere in cotto che nel giro di un anno e mezzo si sono riempite (esternamente) di macchie nere ed incrostazioni calcaree. Come posso togliere le macchie? Ci sono prodotti specifici?? Ringrazio in anticipo!!

  818. Luca Scainelli 31/08/2012

    Ciao Gabriella
    Dovresti usare questo e questo.E tutto ritorna come nuovo.

    ciao

  819. Gabriella 31/08/2012

    Grazie mille, scusami ma per sicurezza chiedo conferma….
    Il primo questo per il pavimento ed il secondo per le fioriere?
    Grazie mille ancora.

  820. Luca Scainelli 31/08/2012

    Ciao Gabriella
    Vanno usati entrambi, prima passi con decasol poi l’altro.
    Mi raccomando fare un abbondante risciacquo.
    Se vuoi sarebbe utile una protezione tipo questa.

    ciao

  821. carmine 03/09/2012

    Ciao Luca, sono in attesa di Eustrip 5L, quando mi arriverà? Mi arriverà una mail dal gestore della spedizione per la tracciabilità? Grazie.

  822. Luca Scainelli 03/09/2012

    Si Carmine.
    Ciao

  823. Carmine 04/09/2012

    Luca ciao! non per essere scocciante però leggendo bene nelle note del sito sezione pagamenti e spedizione sta scritto ” …Paypal entro 72 ore dal ricevimento dell’accredito…” ora la transazione è stata eseguita il 27 agosto, e oggi non ho ancora nessuna notizia del prodotto che acquistai, è passata una settimana lavorativa. Pagando con paypal dimostrai che avevo, ed ho, urgenza. Hai buone notizie per me? Il Prodotto è stato spedito? Sto aspettando con ansia. Ciao, buon lavoro.

  824. Silvia 05/09/2012

    Ciao Luca,
    ho un terrazzo con pavimento in cotto non trattato.
    Ho sgocciolato con della vernice acrilica. Ho utilizzato l’acquaragia e anche l’acetone con una spazzola di metallo. Le macchie sono venute in parte e cmq rimane l’alone. HAi qualche consiglio per me?

    Grazie

  825. Luca Scainelli 05/09/2012

    Ciao Silvia
    Questo può andare, considera che è un prodotto che può sempre servire e che è bene avere in casa quindi non spaventarti per la quantità.

    ciao

  826. Carmine 08/09/2012

    Ciao Luca, buongiorno.

    Ieri pom ti ho inviato una mail è arrivato il prodotto, ma vado ad aprire la scatola e il prodotto si chiama WINNER, non EUROSTRIP….PANICO!

    CHE FACCIO???, LO USO? è lo stesso? sul sito della kiter vedo che sono differenti

    è URGENTE PER PIACERE!

    CIAO!

  827. Patrizia 12/09/2012

    Ciao Luca, ho una scala interna in cotto non trattato, purtroppo per fare dei lavori in casa si è macchiata con la candeggina. Puoi aiutarmi per favore? Grazie Patrizia

  828. Luca Scainelli 12/09/2012

    Ciao Patrizia
    Mandami delle foto.

  829. sergio521 16/09/2012

    salve io ho pulito il mio cotto della terrazza con FILAPS87 ed è venuto davvero bello ha tolto le macchie e la cera che aveva dato la mia signora ora il problema però è che le fughe sono mezze bianche e mezze nere , come mai ? cosa posso fare ? grazie anticipatamente

  830. stefano 19/09/2012

    ciao luca,ho un grande problema,abbiamo un attività di pulizie e ultimamente abbiamo avuto a ke fare con un terrazzo in cotto abbiamo fatto lo sgrosso con dell’acido tamponato e la monospazzola,ma a quanto sembra a lavoro fatto sono fuoriuscite grandi macchie bianche.dopo aver consultato qualche fornitore da quel che o capito con la monospazzola e l’acido abbiamo tolto la protezione del cotto…cosa devo fare?? grazie mille

  831. Luca Scainelli 20/09/2012

    Ciao Stefano
    Dovresti mandarmi delle fotografie.

    ciao

    lospecialistadelpulito@gmail.com

  832. Angela 21/09/2012

    è possibile che un pavimento in cotto si macchi (di rosso) per aver utilizzato più prodotto in quasto caso cera rispetto al dosaggio giusto?? In caso esiste un modo per togliere queste macchie?
    Grazzie mille!!

  833. Luca Scainelli 21/09/2012

    Ciao Angela
    Servirebbe qualche foto.

    ciao

  834. paola 21/09/2012

    Ho macchiato le piastrelle dicotto d’este con la candegggina.Come posso rimediare?
    Grazie
    Paola

  835. Luca Scainelli 22/09/2012

    Ciao Paola
    Impara a non tenere in casa la candeggina, visto che hai il pavimento in cotto, ci sono altri prodotti che la sostituiscono, non puzzano, non sono cosi aggressivi.
    L’unico rimedio valido sarebbe quello di rifare il trattamento.

    ciao

  836. Laura 22/09/2012

    Ciao Luca ho da poco rifatto il pavimento di camera con un gres porcellanato molto rugoso color cotto su cui subito dopo la stuccatura è stato passato(anche troppo abbondantemente secondo me) dell’olio di lino. Ma le piastrelle erano sporche dentro le “rughe” e ora l’olio di lino mi ha fissato questo sporco che non riesco a togliere… cosa posso fare??

  837. Luca Scainelli 22/09/2012

    Ciao Laura
    Non disperare
    Mi piacerebbe conoscere quello che ha avuto la “magnifica” pensata di dare dell’olio di lino su un pavimento di questo tipo, ma sorvoliamo.
    Adesso devi fare una bella pulizia di fondo con questo prodotto, poi il pavimento non trattarlo con nessun protettivo perché il gres è un materiale resistente e non teme nessun prodotto in particolare.
    Per la pulizia usa questo per quella quotidiana e questo per un intervento periodico.

    ciao e fammi sapere

  838. giulia 21/10/2012

    salve, come posso pulire un cotto rustico non cerato a cui è stato solamente passato un trattamento idro e oleorepellente? io ho passato mocio in microfibra e emulsio per cotto, senza risciacquo (come da indicazioni del detergente) ma l’acqua nel secchio era piena di terra…
    e quanto spesso dovrei pulirlo? a me sembra sempre sporco anche quando è pulito 🙁

  839. Luca Scainelli 22/10/2012

    Ciao Giulia
    Per essere preciso mi dovresti mandare delle fotografie.

    ciao

  840. giulia 22/10/2012

    ok, manderò le foto quanto prima. nel frattempo mi è stato detto di passare aspirapolvere + acqua con detergente per poi pulire con aspiraliquidi…e in generale per qualsiasi macchia pulire subito solo con acqua

  841. Luca Scainelli 22/10/2012

    Ciao Giulia
    Se il pavimento è stato protetto solo con oleo-idro anche se usi un prodotto sgrassante non fai danni, la regola di asportare qualsiasi cosa cada sul pavimento vale sempre, non perché il pavimento è protetto allora faccio con comodo.
    Dalle foto potrò essere preciso.

    ciao

  842. giada 25/10/2012

    Salve,volevo sapere come posso pulire il cotto non trattato e come mandare via l’odore di pipì del cane, ho provato in tanti modi ma l’odore dopo un pò riaffiora.
    Ho provato ha fare il trattamento con prodotti idrorepellenti ma non ha funzionato a dovere.
    GRAZIE

  843. Luca Scainelli 25/10/2012

    Ciao Giada
    Se il lavaggio è fatto bene non esiste che ritorni l’odore, evidentemente qualcosa è andato storto.
    Direi di andare per grado, prima cosa rifare un bel lavaggio con questo e una passata di questo poi fammi sapere.

    ciao

  844. Sigis 29/10/2012

    Salve, cortesemente vorrei un suo parere :
    circa 10 anni addietro realizzati in taverna un pavimento in cotto, (100 mq, spessore mattonelle circa 1,5 cm trattate dopo la posa in opera) posate su massetto in cls privo di giunti ma con rete elettrosaldata. Alcuni anni fa si allagò la taverna e il pavimento si macchiò. Provai a pulirlo con vari prodotto e con idropulitrice ma senza esito. Per risolvere il problema levigai tutta la superficie; dopo poco tempo notai lesioni sulle mattonelle, alcune pure di una certa entità. Secondo Lei trattasi di problema legato al pavimento/massetto/levigatura o potrebbe trattarsi di altro (es. cedimenti differenziali). Sulla struttura in c.a. di recente realizzazione non si evidenziano dissesti a meno di qualche piccola lesione probabilmente dovuta ad assestamenti del terreno . La ringrazio anticipatamente.

  845. Luca Scainelli 29/10/2012

    Ciao Sigis
    Come potrai ben capire servono delle fotografie per poter valutare quello che mi chiedi.

    ciao

  846. Lucia 05/11/2012

    Salve, a seguito di un incendio che ha interessato maggiormente oggetti sintetici, la plastica bruciata è colata su una parte di pavimento in cotto, sul quale si è appiccicata.
    Dove poi è caduto quanto stava bruciando il calore del fuoco ha lasciato delle macchie bianche.
    Come posso risistemare il pavimento?
    Gli aloni bianchi non sono tutti nello stesso punto.

  847. Lucia 05/11/2012

    ah .. dimenticavo…. per cercare di staccare la plastica bruciata e per togliere parte del nero che si era formato, è stata usata una paglietta di acciaio di quelle che si usano in cucina.

  848. Luca Scainelli 05/11/2012

    Ciao Lucia
    La paglietta va bene, dipende anche da quanta superficie devi trattare.Mandami delle fotografie e la metratura del pavimento.

    ciao

  849. Lucia 05/11/2012

    Ciao, si tratta di un piccolo pezzo, per fortuna.
    Non sarà neanche un metro quadrato.
    Se provo a dargli la cera rossa, pensi che possa ritornare ?

  850. Luca Scainelli 05/11/2012

    No lucia
    Prima devi eliminare il problema, la cera non elimina le imperfezioni, dovresti lavare con questo e questo.

  851. Antonia 15/11/2012

    Salve

    Ho il bordo superiore del caminetto in mattoni rossi. Devo farli diventare marone per accordarsi con il colore ciocolato della capa. Che cosa posso usare? Ho gia pulito bne la superficia sia con abrazivi e sia con detersivo neutro. non ci sono polveri quindi pensavo di dare un colore e poi un flating semilucido per protegere e impermeabilizare.
    Avresti qualche suggerimento? Grazie

  852. Luca Scainelli 15/11/2012

    Ciao Antonia
    Se mi mandi delle foto posso dare un occhio.

    ciao

  853. sara 25/11/2012

    salve, da dieci anni circa abito in una casa con il pavimento in mattoni di cotto vecchio, piuttosto scomodi da pulire…è possibile arrotarli con tutti i mobili in casa?

  854. Luca Scainelli 26/11/2012

    Ciao Sara
    Cosa intendi per arrotarli ?

  855. sara 27/11/2012

    Intendo dire se secondo lei è possibile fare un lavoro di levigatura che immagino implichi la produzione di molta polvere…volevo sapere se esistono macchinari professionali in grado di evitare o limitare al minimo la polvere, visto che la casa è abitata,… non so se sia la sede giusta questa per porre un quesito del genere, chiedo scusa e cmq…grazie!

  856. Luca Scainelli 27/11/2012

    Ciao Sara
    Il cotto non ha bisogno di essere levigato ma di essere pulito a fondo, per farlo ci sono le attrezzature giuste, mandami delle fotografie e ti spiegherò come fare.

    ciao

  857. sara 01/12/2012

    ok grazie!

  858. Anna 12/12/2012

    Buongiorno,
    ho il pavimento in cotto trattato e ieri è venuto l’elettricista e con le scarpe sporche di neve e sale e mi ha lasciato delle macchie chiare di pedate sul cotto, ho provato con il sapone di marsiglia ma non è cambiato niente, come posso fare?la macchia è grossa e si vede tanto la differenza.

  859. Stella 30/12/2012

    Salve, sto per traslocare in un appartamento in affitto di cui la pavimentazione è in cotto. Purtroppo, l’attuale proprietario non sa dirmi se questo pavimento è stato precedentemente trattato, tuttavia è visibilmente danneggiato in alcuni punti, specie sotto ad alcuni mobili e in prossimità della cucina e del bagno. Per “danneggiato” intendo dire che il cotto presenta delle macchie di un colore decisamente più sbiadito, proprio come se della vernice o altro materiale si fossero staccati dalla superficie. Dando un’occhiata ai post precedenti, ho capito che sarebbe il caso di rifare il trattamento del cotto, tuttavia mi chiedo se tale procedura è realizzabile in maniera autonoma, se richiede l’ausilio di macchinari particolari, oppure se, contrariamente, è necessario l’intervento di un professionista specializzato. Ringraziandola per i preziosi consigli che potrà riservarmi, le invio i miei più cordiali saluti.
    Stella

  860. Luca Scainelli 02/01/2013

    Ciao Stella
    Per poterti aiutare mi dovresti dare maggiori dettagli:primo quanti MQ sono le stanze e se riesci a mandarmi delle fotografie, generalmente con u pò di buona volontà lo puoi fare anche tu.
    Generalmente chi acquista i prodotti dal mio shop ha diritto all’assistenza telefonica.

    ciao

  861. Isa 25/01/2013

    Ho un pavimento in cotto non trattato,(mattoni fatti a mano solo carteggiati)Bellissimo…ma in cucina e’ un vero dramma….come posso coprire le macchie?pensavo ad un tipo di cera come si usava tanti anni fa!si puo’ applicare direttamante sui mie
    mattoni? e se si, che tipo di cera? Grazie infinite.

  862. Luca Scainelli 25/01/2013

    Ciao Isa
    Qui trovi le varie soluzioni, prima bisogna togliere le macchie con questi

    ciao

  863. roberta 02/02/2013

    ciao,
    unmese fa sono stata vittima di un incendio che ha coinvolto l’intero appartamento.
    Nel punto in cui c’erano i divani si è formata una crosta di gomma sciolta che con molta fatica e pazienza sono riuscita a togliere.
    Purtroppo il pavimento è in cotto e sono rimaste delle macchie scure che non riesco proprio a levare.
    Esiste una soluzione o mi devo arrendere e cambiare l’intero pavimento?
    grazie mille per l’attenzione.
    roberta

  864. Luca Scainelli 03/02/2013

    Ciao Roberta
    Hai la fortuna di avere un pavimento eterno, quindi non desistere, mandami delle fotografie e vedrai che troveremo un rimedio.

    ciao

  865. maria grazia 08/02/2013

    VOREI SAPERE CON TOGLIERE DELLE MACCHIE SUL PAVIMENTO DI COTTO DAVANTI AL CAMINETTO PRESUMO DI GRASSO HO PROVATO COSPARGERE DI BOROTALCO SENZZA ESITO POSITIVO COME POSSO FARE. Grazie

  866. Luca Scainelli 09/02/2013

    Ciao Maria Grazia
    Il pavimento è trattato con cera ?

  867. Marina 11/02/2013

    Sul pavimento in cotto, posizionato e trattato circa venti anni fa, è caduta una certa quantità di acido solforico (Fulcron casa sgorgante tubature. Ho lavato e rilavato con acqua, ma senza asciugare (non sapevo di doverlo fare) e così l’acido ha continuato a corrodere. Ora il pavimento è chiazzato di bianco. Se passo sopra la cera che usavo per la solita manutenzione, aumento il danno o vi rimedio?
    Grazie!

  868. Luca Scainelli 11/02/2013

    Ciao Marina
    Il danno non lo aumenti ma non cambierà molto.

    ciao

  869. Marina 11/02/2013

    Posso rimediare in qualche altro modo?
    Grazie ancora. Ciao!

  870. Luca Scainelli 11/02/2013

    Ciao Marina
    Bisogna rifare il trattamento.

    ciao

  871. Marina 14/02/2013

    Ciao, Luca!
    E’ possibile rifare il trattamento solo sulla parte di pavimento rovinata (circa metà cucina)e senza rovinare i mobili in legno, fissati a terra?
    Grazie ancora per le tue gentili risposte!

  872. Luca Scainelli 14/02/2013

    Ciao Marina
    Possibile si, consigliabile no, poi vedresti la differenza.Eventualmente qui trovi i prodotti che uso io.

    ciao

  873. paolo 21/02/2013

    ciao Luca,

    abbiamo un problema con il pavimento di casa, che è totalmente in cotto non trattato. Si macchia in continuazione, soprattutto in cucina e in veranda, di alimenti che magari cascano, acqua, gocce d’olio… sapresti consigliarmi un prodotto adatto?

  874. Luca Scainelli 21/02/2013

    Ciao Paolo
    Certo, quelli che uso io li trovi qui, questo per una pulizia radicale insieme a questo. Poi per trattare puoi usare uno di questi in base ai tuoi gusti.

    Se decidi di fare il lavoro e prima di fare l’ordine, mandami delle foto con la grandezza da trattare e ti potrò aiutare.

    ciao

  875. Marina 23/02/2013

    ciao Luca, riprendo il discorso precedentemente iniziato che era questo:Sul pavimento in cotto, posizionato e trattato circa venti anni fa, è caduta una certa quantità di acido solforico (Fulcron casa sgorgante tubature. Ho lavato e rilavato con acqua, ma senza asciugare (non sapevo di doverlo fare) e così l’acido ha continuato a corrodere. Ora il pavimento è chiazzato di bianco.
    Tu mi hai consigliato dei prodotti ma senza specificare quale, solo Eustrip 5lt aveva il prezzo, è forse questo?
    E Eustrip 5lt effettua il trattamento?
    O forse questo prodotto serve a solo smacchiare?
    In una risposta precedente mi avevi consigliato di rifare il trattamento, ma quali sono le procedure per effettuarlo ed è possibile farlo da soli senza richiedere uno specialista?
    Ti devo inviare delle foto e a quale indirizzo?
    Grazie
    Marina

  876. Luca Scainelli 23/02/2013

    Ciao Marina
    Mandami delle fotografie lospecialistadelpulito@gmail.com.
    Dimmi i MQ da trattare e ti manderò le indicazioni necessarie per poterti gestire anche da sola.

    ciao

  877. Marina 04/03/2013

    Ciao, Luca
    hai ricevuto le fotografie e le altre informazioni?

  878. Luca Scainelli 05/03/2013

    Ciao Marina
    Non ho ricevuto nulla.

    ciao

  879. Marina 06/03/2013

    Vedo di rimandarti il tutto, non appena recupero foto e metri quadri.
    Ciao

  880. ILARIA 21/03/2013

    Ciao,
    ho una casa con il pavimento in cotto molto vecchio, avrà circa 20 anni, è stato trattato un anno fa, cioè lavato, grattato, e incerato per riportarlo a nuovo. Il mio dubbio è come lavarlo? Ho una scopa a vapore (supervapor) va bene per lavare il cotto? Io ho provato a passare lo straccio con acqua circa 3l + aceto 5 cucchiai + 2 cucchiai di alcol puro, perchè ho fatto dei lavori in casa ed era molto sporco, il risultato è stato molto buono, ma è una combinazione che posso usare o col tempo vado a rovinare il pavimento?
    Grazie mille

  881. Luca Scainelli 21/03/2013

    Ciao Ilaria
    Se il risultato ti ha soddisfatto procedi.
    In alternativa puoi usare questo prodotto ecologico.

    ciao

  882. Stefy 17/04/2013

    Ciao ho bisogno di aiuto. Ho preso casa in affitto e ho il pavimento in cotto in tutto il salone e cucina.
    Quali prodotti usare???? dilemma?? Mi consigliate per favore prodotti per la pulizia quotidiana e eventualmente qualche prodotto per lucidare o renderlo piu’ brillante. Grazie attendo risposta.

  883. Luca Scainelli 17/04/2013

    Ciao Stefy
    Per una normale pulizia quotidiana puoi usare questo.
    Non esiste un prodotto che lucida, eventualmente bisognerebbe capire che tipo di trattamento hanno fatto al tuo pavimento e decidere, mandami delle foto che vediamo meglio.

    ciao

  884. Stefy 17/04/2013

    Ok grazie Luca ora ti mando subito le foto del pavimento.

  885. pina 22/04/2013

    ciao nella mia casa in campagna è stato montato un cotto rustico antico che ha la superficie non liscia, è stato passato un prodotto impermeabilizzante solo che per pulirlo e spazzarlo ci sono dei problemi, si può leggermente cerare per renderlo più facile e con quali prodotti?
    grazie

  886. Luca Scainelli 23/04/2013

    Ciao Pina
    La ruvidità è il bello del cotto fatto a mano, prova a mandarmi delle fotografie che vediamo se è il caso di fare qualcosa.

    ciao

  887. Nadir 06/05/2013

    Ciao, ho’ un muro di cinta con la copertina in cotto.
    Avevo dei pini che (hò tolto) hanno sporcato di resina
    la superficie, l’hò lavata con il pulivapor, è abbastanza pulita, come posso rinfrescare e preservare
    il colore rosso del cotto.
    grazie; Ciao

  888. Luca Scainelli 07/05/2013

    Ciao Nadir
    Potresti proteggerlo con questo

    Ciao

  889. Angela 12/05/2013

    Salve, ho un problema con il pavimento del mio terrazzo, non so bene di che materiale sia, sembrerebbe cotto ma non sono esperta potrebbe anche essere gres, comunque quando comprammo casa 4 anni fa lo pulimmo con un acido perchè c’era molto calcare e poi passammo un olio rosso.Così avevamo ottenuto un ottimo risultato.Nel frattempo però è capitato che si è sciolta con il caldo una candela di citronella e si è fatta una macchia di unto che non sappiamo come togliere, sembra assorbita.Mi può dire se c’è una soluzione?
    Inoltre noi abbiamo delle panchine che in inverno si arruginiscono lasciando la macchia dove toccano il pavimento.Finora siamo riusciti sempre a toglierla ma x evitare ho pensato di mettere sui piedi della panchine del silicone per non far toccare la ruggine con il pavimento ma poi mi è venuto un dubbio:non è che con il caldo il silicone lascia una macchia di unto?
    Grazie per i consigli.

  890. Luca Scainelli 13/05/2013

    Ciao Angela
    Per il terranno potresti usare questo per togliere la cera.
    Il silicone potrebbe andare bene a patto che tu lo faccia asciugare staccato dal pavimento.

    Se vuoi mandami delle fotografie che gli guardo
    ciao

  891. Serena 15/05/2013

    Salve Luca avrei bisogno del tuo aiuto. Qualche giorno fa ho notato che la tazza del bagno perdeva e che intorno ad essa si sono formate delle macchie scure in concomitanza di dove ristagnava l’acqua. A peggiorare la situazione poi sono stata io che per disinfettare ho avuto la bella idea di pulire con lisofrm e a questo punto le macchie si sono fatte più intense e puntinate. Il pavimento è in cotto ed è stato trattato con olio di lino naturale non ricordo se ahce cera all’incirca due anni fa.
    Come posso fare ?

  892. Luca Scainelli 15/05/2013

    Ciao Serena
    Sarebbe meglio rifare il trattamento con olio di lino, ma se vuoi mandami delle fotografie che do un’occhiata.

    ciao

  893. Serena 16/05/2013

    La ringrazio molto ma dove le posso inviare le foto? Va bene se gliele mando a lospecialistadelpulito@gmail.com.? Credo che le macchie siano dovute ad una reazione con il lisofrm e l’acqua fuoriuscita da sotto il water, anche se poche gocce che forse non era pulitissima. In più ora la zona si è tutta inumidita e l’idraulico non potrà venire prima di lunedì. Ne pomeriggio le mando subito le foto.
    Grazie ancora

  894. Luca Scainelli 16/05/2013

    Ciao Serena
    Va bene.

  895. Serena 17/05/2013

    Luca ciao,
    tutto ok hai ricevuto le foto?

  896. Luca Scainelli 17/05/2013

    Ciao Serena
    Ti ho risposto.

    ciao

  897. Serena 17/05/2013

    Luca ciao scusa ma era finita nella spam.
    TI ho richiesto delle delucidazioni ma l’ho fatto per e-mail
    Grazie ancora

  898. Alessandro 22/05/2013

    Ciao Luca, ho un terrazzo su cui ho messo del cotto. Oggi, dopo una serie di lavori di ristrutturazione, è molto sporco : vernice, residui di cemento, macchie di ruggine…. Mi hanno consigliato di utilizzare l’acido muriatico diluito con acqua ( circa al 10%) tuttavia ho letto che oltre ad essere pericoloso: ho un cane. Mi puoi consigliare qualcosa ? Grazie e saluti Alessandro

  899. Luca Scainelli 22/05/2013

    Ciao Alessandro.
    Visto che non conosco in maniera specifica la situazione mi viene da dire che magari era meglio coprirlo il pavimento prima di fare i lavori.A parte questo adesso penso che avrai capito che devi intervenire in maniera approfondita e che dovrai rifare il trattamento protettivo.
    Per eliminare il tipo di sporco che mi hai elencato avrai bisogno di più prodotti perché lo sporco è di varie tipologie.
    Prima mi dovresti dire se il pavimento è all’esterno o in casa, se è al piano terra o al piano superiore e poi ti manderò la descrizione di cosa ti serve.
    Anche delle foto non sarebbe male.

    ciao

  900. Luchini 26/05/2013

    ho il pavimento del mio balcone che sbadatamente ho sporcato leggermente di vernice. come posso fare per lavarla per bene

  901. Luca Scainelli 27/05/2013

    Ciao Luca
    Dovresti usare questo che trovi anche qui.

    ciao

  902. Giorgia 07/06/2013

    Ciao,ho un cotto non trattato all’esterno della palazzina condominiale.Si macchia sempre di olio o segni di gomme e non viene più pulito.I detergenti in commercio non funzionano.é stato anche macchiato di gocce di vernice.

  903. Luca Scainelli 10/06/2013

    Ciao Giorgia
    Dovresti pulire con questo e questo.
    Poi trattare con questo prodotto che servirà da protettivo.

    Ciao

  904. Francesca 07/06/2013

    Salve!!! Ho un problema ho messo delle mattonelle nero lavagna opache in bagno le stavo pulendo con acqua e aceto e si sono macchiate si sono formate chiazze bianche ho provato a rilavare con acqua e acqua e aiax ma niente! Come posso risolvere?grazie mille!!

  905. Luca Scainelli 10/06/2013

    Ciao Francesca, per poterti aiutare dovrei vedere delle fotografie.

    Ciao

  906. stefano 09/06/2013

    Ciao Luca.
    Ho lasciato il sacchetto dell’immondizia sul pavimento del balcone in gres rosso del mio alloggio.
    Sotto il sacchetto ho trovato una macchia scura. apparentemente il sacchetto mi è sembrato integro.
    E’ possibile mandarla via o ormai il gres ha assorbito il tutto?

  907. Luca Scainelli 10/06/2013

    Ciao Stefano
    Con questo riuscirai ad eliminare la macchia.Ti potrà servire anche per una normale pulizia del pavimento.

    Ciao

  908. ugo 10/06/2013

    ho un terrazzo con la copertina in cotto è stata murata in settimana volevo sapere come pulirla e cosa dargli come trattamento

  909. Luca Scainelli 10/06/2013

    Ciao Ugo
    Per la pulizia questo e questo
    Per il trattamento puoi usare questo.

    ciao

  910. Michela Poli 10/06/2013

    Ciao Luca,
    ti scrivo per chiederti un consiglio su come pulire la cortina del mio terrazzo. Mi spiego: abbiamo fatto dei lavori e i muratori mi hanno lasciato qua e la delle macchie di calce, per cui i mattoncini del terrazzo sono macchiati di bianco. Ho provato con l’acqua ma non si toglie nulla anche insistendo con una spugnetta. Hai qualche rimedio? Grazie

  911. Luca Scainelli 10/06/2013

    Ciao Michela
    Dovresti fare un lavaggio con questo.

    ciao

  912. stefania 11/06/2013

    ciao Luca

    ti scrivo per chiederti come togliere delle macchie di impregnante per legno cadute sul pavimento di cotto del terrazzo, ho provato di tutto dai solventi agli sgrassatori………..
    aiutami grazie

  913. Luca Scainelli 12/06/2013

    Ciao Stefania
    Questo potrà andare bene.

    ciao

  914. maddalena 23/06/2013

    Io ho un grande terrazzo mattonato con pianelle fatte a mano e non trattate, dopo il primo trattamento fatto 12 anni fa, le zone scoperte e esposte alle intemperie si sono riempite di muffa, e macchie bianche, ho provato a pulire con varichina e spazzola di ferro e devo dire che si è abbastanza sbiancato,però sono rimaste molto aride, che prodotto potrei dare? l’ideale sarebbe anche impermeabilizzarle, ESISTE qualche cosa anche economico? grazie

  915. Luca Scainelli 24/06/2013

    Ciao Maddalena, ho visto le fotografie.
    Dovresti usare questo e questo.

    Ciao

  916. sonia 26/06/2013

    ciao luca
    ho un problema,ho dato il primer protettivo,al cotto dopo averlo lavato, poi gli ho dato finitore anti sporco,una parte è venuta bene uniforme,l’altra con alone bianco.come posso fare?grazie anticipatamente

  917. Luca Scainelli 27/06/2013

    Ciao Sonia
    Cosa sarebbe il finitore anti sporco ?

  918. nicky 08/07/2013

    Ciao, ho appena dipinto casa e per proteggere i pavimenti in cotto hanno avuto la brillante idea di tenere fermi i lenzuoli attaccandoli con uno scotch da pacchi al pavimento. Tolto lo scotch il risultato è stato trovare delle righe di colla che ho provveduto a togliere con una spugnetta e dell’acqua ma ora sono rimaste delle righe arancioni che non riesco ad eliminare…lo stesso effetto l’ho trovato in corrispondenza a dove, per 30 anni, poggiavano i pedi di un mobile….cosa posso fare????

  919. Luca Scainelli 10/07/2013

    Ciao Nicky
    Bisogna togliere la vacchia cera e metterne di nuova.

    ciao

  920. Erik 11/07/2013

    Ciao Luca, ho fatto un pranzo con degli amici sulla terrazza in cotto e si è macchiato il pavimento sia di vino che di olio. Come posso fare a smacchiarlo? P.S. Se mi sgama mio padre sono nella merda. Grazie

  921. andrea 21/07/2013

    ciao, io dopo il trattamento di pulizia con gli acidi che mi avevi mandato ho dato olio di lino crudo, in alcune parti lo assorbe subito come niente fosse, in altre parti si è saturato, visivamente l’effetto è bello (sembra bagnato) però rimane un po’ “gommoso”, quasi appiccicoso, come devo fare per aver ovunque l’effetto bagnato e non quello gommoso (lo straccio umido non scorre, tende a frenare sulla superficie del cotto)?
    grazie

  922. Luca Scainelli 22/07/2013

    Ciao Andrea
    Probabilmente ne hai dato troppo, cerca di toglierne un po.

    ciao

  923. Gianluca 29/07/2013

    ciao Luca, la mia ragazza ha macchiato tutta la scala da sopra a sotto fatta di cotto d’olio d’oliva …. cazzzzzzzz .. per provare a rimediare è andata in un centro commerciale e gli han dato da provare un prodotto da far agire per 15 min poi da togliere con uno straccio bagnato … niente da fare sono pure rimasti gli aloni del prodotto colati giù … aiutoooo…

  924. Luca Scainelli 29/07/2013

    Ciao Gianluca
    Prima cosa bisognava mettere del borotalco ma ormai è tardi.
    Bisognerà de-cerare e rimettere il trattamento.Se vuoi ti manderò i prodotti.

    ciao

  925. Gianluca 29/07/2013

    grazie se mi dici quali sono vado in un posto qua vicino dove hanno di tutto e mi dici come usarli

  926. Luca Scainelli 30/07/2013

    Ciao Gianluca
    Per pulire ti serve questo e questo
    Per la protezione questo.
    Naturalmente ti potrò assistere se prenderai questi prodotti perché sono quelli che uso tutti i giorni.
    Per la pulizia quotidiana questo
    Per sapere come mantenerlo a disposizione il libro

    ciao

  927. Laura 16/08/2013

    Ciao Luca, quest anno ho comprato casa e la sala è tutta in cotto..il problema è che i muratori e i pittori con i loro materiali me l’hanno sporcato tutto.. Il 90% dello sporco sono riuscita a pulirlo ma adesso che devo pulirlo per bene per poterci entrare ad abitare mi rimangono sempre degli aloni bianchi che non so come togliere…ho provato con solo acqua,poi con acqua e chante chlaire..con il 100 gradi e infine con un detersivo per cotto.. Ma la situazione non cambia gli aloni non se ne vanno… Come posso fareee???

  928. Luca Scainelli 16/08/2013

    Ciao Laura
    Potrò aiutarti meglio se mi mandi delle foto.

    ciao

  929. Tino 21/08/2013

    Buongiorno dopo aver tolto la piscina mi sono rimasti delle evidenti macchie bianche di cloro su piastrelle di gres porcellanato esterne.

    Posso trattarle come se fosse calcare e quindi usare un Viakal o aceto bianco ?
    Grazie mille

  930. Luca Scainelli 21/08/2013

    Ciao Tino
    Per la caratteristica di questo pavimento non riuscirai a risolvere il problema con aceto o acido ma dovrai utilizzare questo che è stato creato apposta.

    ciao

  931. cinzia 29/08/2013

    Buongiorno!io ho il pavimento in cotto rosso con mattonelle grandi 40×40.non so più che prodotto usare x farlo tornare bello. ci sono tutte strisciate x terra e se si cammina scalzi mi rimane l’impronta e non se ne va più. quindi quando lo lavo e si asciuga sembra ugualmente sempre sporco. ho provato qualsiasi detersivo,anche la candeggina….ma niente… cosa mi consiglia?grazie in anticipo.

  932. Luca Scainelli 29/08/2013

    Ciao Cinzia
    Se hai già fatto tutti questi esperimenti sarebbe il caso di farne uno per sempre e magari che sia quello giusto.
    Tanto per incominciare una domanda:Metti della cera ogni tanto ?

  933. cinzia 29/08/2013

    l’ho messa una volta la cera ma è stato peggio…x toglierla poi….
    quindi cosa posso fare?ho letto in alcune risposte sopra di usare il viacal…

  934. Luca Scainelli 29/08/2013

    Ciao Cinzia
    Nooooo il viakal no.Hai due possibilità.
    La prima è quella di cominciare a lavare il pavimento con questo avendo la pazienza di aspettare (lavare) per almeno 4/5 mesi.
    La seconda è più impegnativa perché dovresti lavare a fondo e rifare il trattamento protettivo che nel caso ti indicherò i prodotti.

    Poi ti prego non mettere mai più della cera, anzi quella che hai buttala via subito.

    ciao

  935. cinzia 30/08/2013

    ma non penso mi serva un decerante….la cera l’ho usata una volta solo e 4 anni fa…ormai è 5 anni che abito in questa casa

  936. Luca Scainelli 30/08/2013

    Ciao cinzia
    Mi hai chiesto di risolvere un problema e, come vedi ti ho risposto.
    Penso che tu lo possa risolvere utilizzando questo prodotto.
    Ma non è obbligatorio che tu faccia quello che ti dico.

    ciao

  937. cinzia 30/08/2013

    ok grazie mille proverò!sei stato molto gentile

  938. Simona 31/08/2013

    Buongiorno, approfitto di questo forum molto interessante x chiedere aiuto e consiglio! Ho la scala esterna in cotto e confesso di non aver mai provveduto ad una pulizia seria e profonda tant’è che nel tempo sulla parte che rimane esposta continuamente alle intemperie si sono formate delle macchie scure sia sui gradini che sui corrimano. Penso sia muffa o roba simile… Come posso fare per toglierle senza rovinare il cotto? Grazie mille x i consigli che vorrai darmi!

  939. Luca Scainelli 31/08/2013

    Ciao Simona
    Per una pulizia approfondita puoi usare questo.

    ciao

  940. Barbara 03/09/2013

    Ciao,
    oggi mi è cascato un barattolo di impregnante per il legno sul pavimento di cotto di terrazza..Ho visto che, a chi ti ha chiesto consiglio, hai risposto di usare un detersolvente di cui mandavi per email indicazione. E’ possibile averla? Ti ringrazio!!

  941. Luca Scainelli 04/09/2013

    Ciao Barbara
    Questo è il detersolvente, ma considera che dovrai poi rifare il trattamento se è in interno casa.

    ciao

  942. Adriano 07/09/2013

    Molto interessanti sito e consigli e quindi ne approfitto per chiedere un aiuto: nel giardino ho posato il cotto e in alcuni punti è colata la cera di candele… e lì è rimasta nonostante tutti i tentativi “fai da te” per rimuoverla. Il cotto non era stato trattato dopo la posa e forse la cera è penetrata in profondità. C’è un rimedio?
    Grazie anticipate per i consigli che vorrai darmi!

  943. Luca Scainelli 07/09/2013

    Ciao Adriano
    Se hai un generatore di vapore tipo questo passalo utilizzando della carta assorbente.
    In alternativa puoi usare questo e vai tranquillo.

    A disposizione anche il libro, per chi legge.

    Per giustificare le spese di spedizione ti consiglierei di prendere altri prodotti utili per la pulizia della casa.

    Ricordatevi potete sempre mandare le fotografie

    ciao

  944. Gilberto 07/09/2013

    Buongiorno Sig. Luca

    Sono Gilberto e mi occupo di commercio di antichi materiali in cotto , pavimenti tavelle ecc.
    Ho la necessita’ di pulire tavelle di recupero da sottotetto alle quali avevano dato pittura , forse anche strato di cementina.
    Ho tentato con idropulitrice ad acqua fredda , ( alcune vengono altre no ) , con acido tamponato a schiuma frenata ( Arcocid ) ma senza risultato .
    Ha qualche suggerimento e/o prodotto alternativo , oppure bisogna ricorrere a sabbiatura?
    ringraziandola per l’attenzione porgo distinti saluti

    Se ritiene posso inviarle foto del materiale in questione

    Cordialmente

    Gilberto

  945. Luca Scainelli 08/09/2013

    Ciao Gilberto
    Avere delle fotografie è sempre una buona cosa.
    Intanto ti posso consigliare, per i tuoi clienti il libro sul cotto.Faresti una bella figura nel regalarlo.

    L’ideale sarebbe avere un aspira-liquidi e una monospazzola con disco nero e verde.
    Per la pulizia questo questo e questo.

    Per il trattamento posso consigliarti uno di questi in base alle tue esigenze.

    ciao

  946. Roberto 13/09/2013

    ciao Luca,
    sono Roberto, ho scoperto adesso il tuo sito e relativo blog…davvero interessante, quindi chiedo consiglio e aiuto o almeno ci provo…
    Sono entrato in una casa che ha qualche anno e ho trovato i pavimenti zona giorno in cotto. Sono presenti in più zone delle macchie bianche a forme irregolari, credo dovute all’età del pavimento e alla cattiva manutenzione…(invio delle foto). E’ possibile fare qualcosa per farlo tornare a splendere?? grazie mille e ciao da Udine

  947. Luca Scainelli 13/09/2013

    Ciao Roberto
    Ho visto le fotografie che mi hai inviato e posso dirti di non disperare.
    Il pavimento tornerà nuovo, basterà un po di pazienza e lavoro.
    Per una pulizia radicale puoi usare questo, poi il trattamento protettivo lo puoi fare con questo e questo in successione.

    Anche queste serviranno per grattare meglio e naturalmente il libro che ti potrà dare una buona infarinatura sul tipo di pavimento con un po anche di storia.

    Per la manutenzione ordinaria puoi usare questo.

    Quando riceverai il materiale potrai contattarmi, anche per telefono e ti spiegherò il procedimento esatto.

    ciao

  948. Gianluca 17/09/2013

    Buongiorno, ho bisogno di un vostro consiglio. Ho messo in opera una scala in cotto. Dopo aver messo lo stucco in tutte le fugature e pulito contestualmente gli scalini, mi sono accorto successivamente andando a lavare che comunque è rimasto attaccato un leggero strato di stucco. Ho provato a toglierlo con una spugnetta bagnata, il più viene via però in alcuni punti ho maggiori difficoltà. C’è qualche prodotto che mi potrebbe favorire?

  949. Luca Scainelli 17/09/2013

    Ciao Gianluca
    Penso che avresti bisogno di questo.
    Anche questo potrebbe aiutare.

    Per l’eventuale trattamento protettivo trovi tutto qui

    ciao

  950. Gianluca 17/09/2013

    Vi ringrazio per la tempestiva risposta. Giusto per conferma, ho dimenticato di scrivere che le scale sono state già trattate precedentemente. Quindi una volta fatta la pulitura procederò ad un ulteriore trattamento e alla ceratura. Mi confermate i prodotti che mi avete consigliato in considerazione che la scala è già stata trattata? Grazie e chiedo scusa per aver omesso questo rilevante particolare.

  951. Luca Scainelli 17/09/2013

    Ciao Gianluca
    Ti confermo, ad operazioni finite puoi mandare delle fotografie.

    ciao

  952. guido 20/09/2013

    Salve Luca,
    complimenti per la sua preparazione.
    Sono certo che lei può darmi una mano.
    Ho acquistato recentemente una casa in montagna dove il pavimento in cotto è stato(circa 25-30 anni fa)
    completamente verniciato con diverse mani di smalto per pavimenti color rosso sangue di bue della ditta Colorificio Toscano.
    Tale vernice in alcuni punti è
    saltata completamente,in altri
    consumata in parte e in altri ancora abbastanza integra.
    Ho fatto delle prove con alcuni sverniciatori(extra-forti con diclorometano),spatola e paglietta d’acciaio e solvente al nitro.
    Il risultato finale è discreto ma mamma mia che poltiglia si forma. Poichè trattasi di 120 mq. credo sia meglio optare per altre soluzioni.
    Mi hanno consigliato di utilizzare un detersolvente con monospazzola( disco nero) e aspiraliquidi.
    Ho dei dubbi però sulla completa e totale rimozione dello smalto.
    Posso inviarle delle foto se lo ritiene utile.
    La saluto e la ringrazio anticipatamente per la mano che vorrà darmi.

  953. Luca Scainelli 20/09/2013

    Ciao Guido
    Ho ricevuto e visto le fotografie che mi hai inviato e questo è quello che penso.

    Se chi ha spalmato il pavimento di smalto lo ha fatto per cattivo gusto bisognerebbe vietargli l’accesso a tutti i colorifici e ferramenta, quantomeno di tutta la penisola, ma c’è sempre la possibilità che vada all’estero.

    Ho un dubbio, e se lo avessero plasmato perché in condizioni pietose, rovinato, rotto, consumato ?

    Questo lo devi valutare tu.

    Nel caso volessi procedere alla sverniciatura la soluzione monospazzola e detersolvente mi sembra adeguata, anche il disco nero può andare bene questo è quello che uso io ma poi ti potranno servire uno di questi.

    Ciao e fammi sapere

  954. elisabetta 26/09/2013

    ciao a tutti! sto diventando matta, in 5 anni abbiamo ri-trattato il nostro pavimento in cotto levigato per ben 2 volte…. a questo punto penso che il trattamento fatto non sia dei migliori! il nostro pavimento è pieno di strisci che non riesco a togliere, e molto opaco, sembra una pentola unta! non so più che prodotti usare e cosa fare per queste strisciate!!! urge consiglio !!! grazie!!

  955. Luca Scainelli 26/09/2013

    Ciao Elisabetta
    Mandami delle fotografia.

  956. francesco 09/10/2013

    Ciao ho un problema con il pavimento della cucina, avevo letto che il viakal riusciva a far scomparire le macchie bianche, invece le macchie non sono andate via anzi si è formata una macchia più grande sbiadita rispetto al colore originale del cotto. Sono disperato cosa posso fare per far ritornare il colore originale?

  957. Luca Scainelli 09/10/2013

    Ciao Francesco
    Prova a mandarmi delle fotografie che vediamo.

    ciao

  958. Paola 19/11/2013

    Ciao volevo un consiglio mio padre ha restaurato il mio terrazzo mettendo un passamano in cotto lui non è molto attento alla pulizia così ho eliminato le macchie di cemento delle fughe tra una mattonella e l’altra sfregando con spazzola e acqua ora le macchie non sono venute via completamente quindi volevo chiederti gentilmente come eliminarle del tutto? inoltre ho notato che nella parte dove ho sfregato il cotto è diventato opaco che trattamento devo usare per farlo tornare lucente? magari se puoi consigliarmi qualche cera impermeabile visto che è esposto alle intemperie ti ringrazio per la tua disponibilità

  959. Luca Scainelli 21/11/2013

    Ciao Paola
    Dovresti usare questo e questo.
    Anche il libro potrebbe essere utile.

    Per la protezione in esterno questo,

    Quando riceverai il tutto ti spiegherò come fare.
    ciao

  960. Claudia 28/11/2013

    Buonasera lavoro in una famiglia dove hanno il camino di mattoni rossi ma spenti e sbiaditi cosa mi consiglia per ridargli colore brillante ? Grazie.

  961. Luca Scainelli 30/11/2013

    Ciao Claudia
    Dovresti lavarli con questo.

    cioa

  962. andrea 06/01/2014

    Salve Luca,
    le scrivo per avere dei consigli per il trattamento di un cotto fatto a mano e cotto a legna che ho fatto mettere circa 3 anni fa in taverna e che fu trattato con della pasta oleo-cerosa (Dress Rustico) della GEAL. essendo la taverna di passaggio per la zona lavanderia, una parte del cotto viene calpestato tutto l’anno mentre un’altra parte solo qualche mese anno (in primavera ed estate viene vissuta poco), con il risultato che una zona è molto più “sporca” e scura del resto. Ho provato a pulirlo anche con acqua/aceto/alcol/sapone per piatti…ma i risultati non son stati quelli sperati. inoltre in alcune parti (anche nella zona meno calpestata) ci sono come delle “strusciate” nere (come quelle lasciate da scarpe) che non vanno via. MI potrebbe gentilemnte dare dei consigli per far avere una omogeneità nel colore? Grazie mille in anticipo!
    Andrea

  963. Luca Scainelli 06/01/2014

    Ciao Andrea
    Prova a mandarmi delle fotografie fatte bene anche da vicino, che vedo cosa si potrebbe fare.

    ciao

  964. giovanna 10/01/2014

    Il mio pavimento in cotto è stato trattato con un impermeabilizzante dalla ditta che l’ha posato, poi abbiamo provveduto noi a dara un passata di olio di lino crudo e fin qui tutto bene, si è asciugato in fretta. Ma ci hanno consigliato un’altra passata di olio di lino, fatta quest’estate, e in una stanza è rimasto come macchiato. Posso passare la cera o prima devo pulirlo?

  965. Luca Scainelli 11/01/2014

    Ciao Giovanna
    Dovresti mandarmi delle fotografie.

    ciao

  966. Luca 32 20/01/2014

    BUongiorno,
    vorrei acquistare tutto il necessario per poter decerare e ritrattare la mia scala in cotto.
    Mi hanno detto di dover passare il decerante per almeno 3 volte (dopo aver effettuato la prova), poi acido. A quel punto un antimacchia ed infine la cera satinata naturale.
    Oltre a volere un consenso per il procedimento, volevo la lista dei prodotti da acquistare sul vosto sito.
    Saluti

  967. Luca Scainelli 21/01/2014

    Ciao Luca
    Per la pulizia a fondo servono questo e questo.

    Come base protettiva sopra va bene questo.
    Poi sopra questo.

    Per grattare ti consiglio queste.

    Per la pulizia quotidiana questo.

    Potrebbe servire anche questo libro che ho scritto e che ti può dare un’infarinatura sul pavimento in cotto.

    Quando riceverai tutto ti spiegherò tecnicamente la procedura da seguire.

    ciao

  968. lory 16/02/2014

    Ho un pavimento in cotto non trattato in cucina…Lascio immaginare come puo’ essere diventato!Vorrei dare della cera rossa come si usava una volta nelle case di campagna.E’ possibile fare cio’? e soprattutto non essendo trattato ed altamente poroso, ci sono altri suggerimenti per farlo diventare di un colore omogeneo?Grazie infinite

  969. Luca Scainelli 17/02/2014

    Ciao Lory
    Intanto incomincia a mandarmi delle fotografie, poi ti spiego.

    ciao

  970. roberto citterio 24/02/2014

    Il marciapiede ESTERNO in piastrelle di cotto non trattato della casa di campagna è cosparso da muschio verde. Solitamente ad inizio estate lo pulisco con una idropulitrice a freddo. Esiste un prodotto che possa risolvere questo problema in maniera, definitiva?

  971. Luca Scainelli 07/03/2014

    Ciao Roberto
    Potresti provare a fare lavaggi con candeggina durante l’inverno.

    ciao

  972. claudia 05/03/2014

    ciao per sbaglio ho lavato il cotto con poca ammoniaca diluita e ora il cotto è più chiaro e sembra meno protetto. cosa posso fare? grazie

  973. Luca Scainelli 07/03/2014

    Ciao Claudia
    Dovresti mandarmi delle fotografie.

    ciao

  974. Alessandra 06/04/2014

    Buongiorno Luca. In tutta la casa ho un pavimento in cotto. Il nipotino ha lasciato striscioni fatti con le scarpe di gomma per tutto il pavimento, come posso toglierli?
    Inoltre nella cucina ci sono macchie di unto che non sono riuscita ad eliminare neppure ridando il trattamento..
    Il trattamento che uso si chiama cb90 e cb 08 della geal.
    Grazie alessandra

  975. Luca Scainelli 07/04/2014

    Ciao Alessandra
    Intanto ti posso consigliare il libro su cui ci sono tutti i consigli pratici per la manutenzione del cotto.Per il tuo problema potresti provare questo.

    ciao

  976. Silvia 07/04/2014

    Buongiorno,
    spostando un armadio si è creato un lungo graffio, largo circa 3 mm, sul mio pavimento in cotto.
    Il graffio è abbastanza profondo e logicamente di colore più chiaro rispetto al pavimento.
    Cosa posso fare per provare almeno ad attenuarlo?!
    Grazie.

  977. Luca Scainelli 07/04/2014

    Ciao Silvia
    Temo si debba rifare il trattamento.

    ciao

  978. Barbara 27/04/2014

    Salve Luca.
    Ho bisogno del suo aiuto per riportare a nuovo delle scale interne in cotto. Si tratta di una casa in affitto quindi devo stare molto attenta a non fare danni! Pensavo di togliere ogni vecchio trattamento, dare una pulita a fondo e poi usare un protettivo. Purtroppo però non posso sapere se tale cotto sia stato trattato né eventualmente con cosa. Ci sono delle prove da fare per scoprirlo? E una volta scoperto come e con cosa posso procedere? La ringrazio molto.

  979. Luca Scainelli 28/04/2014

    Ciao Barbara
    Mandami delle fotografie che vediamo.

    ciao

  980. Barbara 28/04/2014

    Grazie della pronta risposta. Le ho mandato le foto all’indirizzo “lospecialistadelpulito@gmail.com”. Spero sia quello giusto visto che non ho avuto tempo di cercare nel sito altri indirizzi. Grazie

  981. Sara 24/05/2014

    Salve, mi si è fusa la caldaia del ferro da stiro e la plastica e il metallo fusi sono caduti sul pavimento in cotto trattato. Ho rimosso il tutto il prima possibile ma sono rimasti segni neri di bruciatura. E’ possibile fare qualcosa?
    Grazie

  982. Luca Scainelli 26/05/2014

    Ciao Sara
    Con questo dovresti risolvere.
    Ma poi devi rifare il trattamento.

    ciao

  983. Chiara 14/07/2014

    ciao, ho il cotto esterno macchiato del liquido di citronella che si è versato e espanso abbastanza. ho provato subito ad assorbirlo e a lavare ma sono rimaste le macchie. ho provato come da te suggerito, con phon e carta assorbente ma niente. ci son dei prodotti che mi possono aiutare? grazie

  984. Luca Scainelli 22/07/2014

    Ciao Chiara
    Questo è infallibile.

    ciao

  985. Marta 15/07/2014

    Buongiorno,purtroppo mio marito ha pensato di passare il vaporetto sul pavimento in cotto e adesso sono rimaste tutte striature più scure credo dove ha fatto il primo getto di vapore..ho provato a passare il detergente e poi la c’era ma niente…cosa mi consiglia?grazie

  986. Luca Scainelli 22/07/2014

    Ciao Marta
    Lo dico sempre che ai mariti bisognerebbe fare un corso non solo di cucina ma anche di come si pulisce casa, ma non mi ascolta nessuno.
    Il vapore è il detergente più potente in natura e per usarlo senza fare danni bisognerebbe davvero fare un corso accelerato, anche questo lo sostengo da anni ma niente, tutti solo a bere vino e a farsi quattro salti in padella, utilizzando il vapore hai tolto lo strato di cera protettiva che non si riesce più a ripristinare.
    L’unica soluzione è quella di togliere tutta la cera e rimetterla nuova per portare il pavimento uniforme.

    ciao

  987. daniele 30/08/2014

    buongiorno , mi riallaccio a questo forum perché è il più attinente al mio problema che ho trovato. non si tratta di cotto però si tratta di un pavimento ottagonale poroso di una casa del 20 . i miei genitori hanno passato un impermeabilizzante che ha creato una patina trasparente sopra il pavimento che è irregolare ed inguardabile a mio giudizio, inoltre si graffia molto facilmente . vorrei rimuovere questa patina da tutto il pavimento come posso fare?

  988. Luca Scainelli 01/09/2014

    Ciao Daniele
    Evidentemente i tuoi genitori hanno usato un prodotto filmogeno, che crea una pellicola in superficie senta penetrare nella porosità del pavimento, posso immaginare la schifezza.
    Se vuoi ripristinare e godere di un pavimento vecchio usa questo per eliminare il film e poi questo per proteggerlo in maniera adeguata senza creare delle pellicole.
    Quando riceverai tutto ti spiegherò come fare in modo da non fare danni.ok?

    ciao

  989. Gabriele 08/09/2014

    Ciao ho strisciare un frigo su di un pavimento di cotto che ha lasciato delle righe con i piedini in plastica.
    Cosa posso fare per risolvere il problema?

  990. Luca Scainelli 08/09/2014

    Ciao Gabriele
    Come prima regola generale quando si ha un pavimento in cotto sarebbe utile leggere il libro che ho scritto proprio per cercare di anticipare i problemi come i tuoi perché poi si fa fatica a ripristinare il tutto.
    Prova a pulire con delicatezza cercando di sfumare, ma sarà difficile renderlo come prima.

    P.S.Naturalmente si può ripristinare ma bisogna eseguire un intervento più radicale.

    ciao

  991. Donatella 12/09/2014

    Buongiorno
    Ho una scala in cotto, ma è tutta macchinata di non so cosa.. sono venuta ad abitare in questa casa da poco e ho provato a lavarle e rilavarle , ma niente, le macchine sono sempre li… Qualche consiglio per toglierle?… cotto particolarmente trascurato da anni temo..
    Grazie

  992. Luca Scainelli 12/09/2014

    Ciao Donatella
    Devi usare questo e questo per pulire.
    Queste per grattare
    Per il trattamento questo.
    Sara utile anche questo libro

    Eventualmente mandami delle fotografie

    ciao

  993. Rinaldo 14/09/2014

    Ciao! Ho un problema con il cotto antico. Avendolo in cucina è capitato di macchiarlo con vari alimenti oleosi quali: olio d’oliva, siero delle mozzarelle, etc.. Ho visto dalle altre domande che si può risolvere con un detergente sgrassante specifico. N ho provati diversi ma senza risultato, quale prodotto mi consigli di usare ed in che modo usarlo al fine di avere un risultato ottimale? Grazie per l’attenzione

  994. Luca Scainelli 18/09/2014

    Ciao Rinaldo
    Se vuoi togliere tutto questo ti può servire, chiaramente andrà ad eliminare tutto fino a rendere il cotto naturale senza trattamenti protettivi che potresti dare successivamente.
    Anche il libro può tornare utile, visto che è stato scritto per cercare di prevenire i danni più comuni.

    ciao

  995. Massimiliano 22/09/2014

    Buonasera complimenti per l’ottimo forum !
    un informazione: io ho dei muretti di cotto che fiancheggiano le scale quindi in discesa, e ci sono delle macchie lucide, come seguissero lo scroscio dell’acqua, si possoo eliminare? premetto che il cotto non credo sia mai stato trattato (ci sono entrato adesso) e neanche lavato adeguatamente.
    grazie

  996. Luca Scainelli 22/09/2014

    Ciao Massimiliano
    Se è poca roba da pulire questo va bene.

    ciao

  997. ivan 30/09/2014

    Ciao a tutti,
    ho appena comperato casa.
    Ho su due piani un cotto abbastanza tenute bene.
    L’unica difformità che ho riscontrato è che le fughe sono bianche sove c’erano i mobili e nere dove ci si camminava sopra. Domanda: come faccio a riportare le fughe bianche? e Soprattutto come riesco a capire se il cotto è stato trattato. Ribadisco non ci sono macchie di alcun tipo. La casa ha 19 anni.

  998. Luca Scainelli 01/10/2014

    Ciao Ivan
    Mandami delle fotografie che vediamo.

  999. eleonora 01/10/2014

    Buongiorno ho in cucina ed in salone il cotto napoletano e su alcuni punti si sn formati dei segni neri…da cosa dipendono e come posso toglierli? Io uso sempre e solo un prodotto x la pulizia del cotto, forse nn va bene?

  1000. Luca Scainelli 03/10/2014

    Ciao Eleonora
    Per capire meglio sarebbero utili delle fotografie e il nome del prodotto che usi.

    ciao

  1001. Antonella 11/10/2014

    Ciao
    complimenti per il blog….veramente molto utile.
    Volevo esporti il mio problema.
    Ho appena comprato una casa di campagna su due piani più o meno sono 300 mq.
    In gran parte di questa è presente il cotto ma è cosi rovinato ma cosi rovinato che mi è venuto il dubbio che si possa ripristinare.
    E’ piano di macchie bianche inoltre in alcuni punti lungo il perimetro della stanza le singole mattonelle sono completamente nere e sparse qua e la nelle porosità della mattonella c’è della sporcizia nera…come se fosse vecchia cera.
    Ho passato un solvente de-cerante della fila ma la situazione non è ne migliorata ne peggiorata. Ho provato anche con rimedi trovati su internet tipo sapone di Marsiglia bicarbonato alcool e via dicendo. Ma nn succede proprio nulla. Che ne dici se passassi una cera tipo effetto bagnato che copra tutto ? Magari copre errori ed orrori.
    Grazie 1000 per l’eventuale risposta

  1002. Luca Scainelli 12/10/2014

    Ciao Antonella
    Il cotto è una superficie meravigliosa, come ho detto anche sul mio libro “Il mio pavimento in cotto” Bisogna conoscerne le caratteristiche per poter godere della sua presenza.

    In linea di massima coprire non va mai bene, questo perché in realtà non si copre quasi mai un ben niente, anzi si peggiora.Per i rimedi che trovi su internet per il 99,99 percento sono dati da gente che scopiazza qua e la sempre su internet e vuole fare il sapientino oppure diventare un piccolo chimico da strapazzo.

    Le cose o si conoscono oppure sarebbe meglio stare zitti e liberare la rete dall’ignoranza che serve solo a creare confusione e spesso a rendere inrintracciabile quello che davvero ha un valore.

    Sapone di Marsiglia, bicarbonato, l’alcool lo eliminerei dal commercio, limone, olio, aceto, sapone fatto in casa, possono servire per alcune situazioni ma non di certo per i pavimenti in cotto.

    Libera la mente e prenditi qualche giorno per valutare il da farsi.

    Primo passo mandami delle fotografie scattate da vicino e panoramiche.
    Secondo dimmi se hai dell’umidità.
    Terzo non disperare perché in 25 anni non mi è mai capitato di trovare pavimentazioni in cotto che non siano recuperabili.

    Aspetto ciao

    Solo il libro si trova su amazon

  1003. Manuela 19/10/2014

    Buongiorno, in casa ho un cotto fatto a mano.
    E’ stato lavato con una soluzione di acqua e acido,mentre adesso lo trattiamo con cera liquida per renderlo più lucido. Premettendo che la casa è umida, la pavimentazione in alcuni punti è ricoperta da macchie, da cosa possono essere date? non so come inviargli le foto, se può dirmi come fare gliene sarei grata. Grazie in anticipo per la sua risposta

  1004. Manuela 19/10/2014

    Mi correggo, dopo la soluzione è stato trattato con cera d’api, e adesso viene trattato con cera liquida, scusi per l’errore.

  1005. Luca Scainelli 19/10/2014

    Ciao Manuela
    Le macchie sono apparse dopo il trattamento con la cera ?

  1006. tullia 19/10/2014

    Ciao Luca,ho comprato una casa di 30 con pavimento in cotto rosso in cucina e sala è tenuto molto bene….ma non mi piace come posso pulirlo e se si può posso verniciarlo di grigio?grazie mille

  1007. Luca Scainelli 20/10/2014

    Ciao Tullia
    Per pulirlo puoi utilizzare questo.
    Per la vernice penso che non ci siano problemi ma ti converrebbe fare delle prove in quanto i fattori di variabilità sono molti.

    Chiaramente se lo vernici non sarà più un pavimento in cotto ma diventerà una cosa completamente diversa.

    ciao

  1008. Manuela 21/10/2014

    si sono comparse dopo il trattamento. Tra l’altro mio marito ogni tanto le ravviva di nuovo con la cera.
    Volevo mandarle le foto come posso fare? grazie

  1009. Luca Scainelli 22/10/2014

    Ciao Manuela
    invia tutto a lospecialistadelpulito@gmail.com

  1010. flavia 03/11/2014

    salve, ho fatto il lavaggio dopo posa del pavimento in cotto semimanuale bagnando con Rascott della madras diluito in acqua e strofinando con spugna abrasiva, ho poi risciaquato con abbondante acqua ma sono rimasti degli aloni circoscritti forse dovuti al fatto che la quantità di prodotto non era uniforme in tutto il pavimento.
    Come posso risolvere il problema?
    grazie

  1011. Luca Scainelli 10/11/2014

    Ciao Flavia
    Devi risciacquare senza fretta.Possibilmente con aspira-liquidi.

  1012. giovanni 03/11/2014

    ciao Luca, bravo e grazie per le informazioni che condividi.
    In una casa in montagna ho posato un cotto fatto a mano e cotto a legna comprato da Cristiani, sono mattonelle 15×30 posate con schema a L. Volevo mantenere l’effetto grezzo, anche con la sua porosità ed “imperfezione” ed anche il colore originale e per ciò ho fugato tutto con il sac a poche, ho poi dato 6 mani di cera liquida Ambrosoli (cera d’api e trementina)poi una mano di c’era d’api mista a cera di carnauba da me sciolta con diluente agli agrumi, alla fine ho spazzolato e poi “lucidato” con levigatrice a feltro del carrozziere. Sono passati 3 anni e abbiamo sempre e solo lavato con il mocio utilizzando acqua e detergente neutro tipo Winto cotto della Nuncas e a dire il vero lo abbiamo lavato anche molto poco, infatti la pulizia assidua con l’aspirapolvere è sempre stata la migliore soluzione. C’è da dire che le scarpe in casa sono usate solo da qualche ospite imbarazzato. Adesso vorrei fare un lavaggio più radicale per togliere segni neri dei feltrini di sedie, tavolo divano etc. e per pulire le zone più sporche come sotto il tavolo della cucina, vicino alla stufa e nell’ingresso. Ho fatto delle prove usando una spazzola in saggina a mano, il risultato è soddisfacente ma l’impegno è decisamente importante e per ciò ho pensato al noleggio di una monospazzola circolare ma non ha aspirazione ed ho paura che mi inzaccheri anche i muri in alternativa ho pensato ad una macchina con doppia spazzola cilindrica con liquido(tipo rotowash)ma non so nei bordi vicino al muro quale risultato attendermi.
    Ti chiedo un consiglio sia per lo strumento da utilizzare e sia per i prodotti, vorrei evitare di fare tutto inginocchiato e anche vorrei evitare di incerare e “lucidare” nuovamente, tra l’altro ritengo che il trattamento iniziale sia entrato così in profondità da essere ancora una granzia, ma sono anche disposto a farlo se fosse indispensabile. Preciso che il pavimento si presenta molto bene e non ha macchie strane, in oltre ti segnalo che la zoccolatura perimetrale è fatta con decorazione e vorrei evitare di rovinarla.
    Grazie,
    giovanni

  1013. Luca Scainelli 10/11/2014

    Ciao Giovanni
    Se volevi un vero effetto “grezzo2 non doveve fare tutto sto lavoro ma semplicemente fare un lavaggio acidso e stendere un protettivo tipo questo

    Adesso hai messo troppa roba, con i prodotti giusti riuscirai a togliere tutte le vecchie cere e ritornare all’origine.

    ciao

  1014. angela 09/11/2014

    Nell’ambito dei lavori di ristrutturazione e ampliamento della mia casa, ho dovuto aggiungere alcuni metri quadri di pavimento a quello già esistente in cotto toscano. Per uniformare il colore del nuovo pavimento al vecchio, usato ma in ottime condizioni, mi è stata consigliata la deceratura integrale e un nuovo totale trattamento. Purtroppo il risultato ottenuto è un pavimento non uniforme nè per colore nè per lucentezza. Che cosa posso fare per rimediare in qualche modo? Non essendo nelle condizioni di effettuare nuovamente il trattamento, le chiedo se esiste una cera in grado di ripristinare una certa uniformità al pavimento. Grazie. Daniela

  1015. Luca Scainelli 10/11/2014

    Ciao Angela
    Mandami delle foto.

  1016. giovanni 10/11/2014

    grazie, se vuoi ti mando delle foto in modo che tu veda lo stato dell’arte e mi consigli il prodotto da usare per eventualmente togliere le cere, in realtà a me basta sapere come lavarlo senza far danni e quindi quale detergente tu proponi.

    ancore grazie

  1017. Luca Scainelli 17/11/2014

    Va bene Giovanni
    Mandami delle fotografie.

  1018. cristina 25/12/2014

    Ciao ho il cotto fiorentino trattato ,ho ristrutturato casa ma gli imbianchini hanno fatto cadere su tutto il pavimento il colore marmorino uno stucco particolare, ed anche la vernice e mi ha rovinato tutto il pavimento. Come posso toglierlo?

  1019. Luca Scainelli 03/02/2015

    Ciao Cristina
    Mandami delle foto.

  1020. giulia 01/01/2015

    Ciao Luca,
    per sbaglio il mio compagno ha spruzzato il cilit bang anticalcare sul pavimento in cotto. Non riesco a farlo tornare pulito. cosa posso fare?

    Cordialmente
    Giulia

  1021. Luca Scainelli 03/02/2015

    Ciao Giulia
    Prima regola, disarmare l’uomo libero di agire con prodotti a lui sconosciuti.
    Il problema è che quello che vedi non è una macchia di sporco ma bensì di pulito, il prodotto ha intaccato la parte protettiva, che sta in superficie, del pavimento.

    L’unica soluzione veramente valida è quella di rifare il trattamento che però si deve fare su tutta la superficie.

    ciao

  1022. Belinda 28/01/2015

    Buongiorno, ho appena ristrutturato (internamente più alcuni lavori in muratura che hanno chiuso alcune parti esterne) una casa in cortina gialla, ma i mattoni sono molto scuriti da smog e sporcizia che si è depositata nelle irregolarità della pietra e inscuriti dal tempo. Cosa posso fare per farli tornare belli chiari? Vorrei gentilmente sapere sia se posso fare qualcosa da sola o se è ne scassarono l’intervento di uno specialista e in questo caso cosa mi consiglia (ho sentito parlare di sabbiatura, ma non so di cosa di tratti nè i costi, che vorrei mantenere bassi).
    Grazie infinite
    Belinda

  1023. Luca Scainelli 03/02/2015

    Ciao Belinda
    La cosa ideale sarebbe che tu mi mandi delle fotografie.

  1024. Belinda 28/01/2015

    P.s Oggi mi hanno detto che non posso fare la sabbiatura perchè ho appena cambiato tutte le finestre e i vetri si rovinerebbero.

  1025. alessandro 02/02/2015

    Abito da meno di un anno in una casa con il pavimento in cotto levigato.
    Si tratta di un pavimento che per molti anni non si sa bene cosa abbia subito.
    Io l’ ho trovato opaco e sbiadito, con colori disomogenei con chiazze più o meno chiare.
    Ho chiamato dei professionisti che lo hanno trattato dapprima con un solvente nitro e poi nei giorni successivi con un prodotto della nord resine “nord cotto per interni”.
    Il trattamento è perfettamente riuscito sulle scale che non erano levigate. Sul pavimento si creavano segni e rigature quasi solo camminando.
    Sicchè sul pavimento si è tornati al lavoro, dapprima con un solvente nitro e poi con un cerante di cui al momento non mi sovviene il nome. Mi è stato fornito un prodotto lavaincera per il lavaggio.
    Oggi, a distanza di 9 mesi, mi ritrovo un pavimento che con le finestre chiuse ha un aspetto veramente gradevole, ed eventuali righe sono visibili sì e no. Tuttavia se si aprono le persiane ed è una giornata appena soleggiata, il pavimento appare come se fosse ricoperto da uno strato opaco non uniformemente distribuito, che copre il pavimento che appare quindi sporco e brutto.
    Spero che tu possa farmi capire cosa è successo ed eventualmente cosa fare. Grazie per l’ attenzione che mi dedicherai.
    Cordiali saluti.

  1026. Luca Scainelli 03/02/2015

    Ciao Alessandro
    Mandami delle fotografie.

  1027. Isabella 08/02/2015

    Ciao, ho un pavimento in cotto rosso, non so che tipo di trattamento abbia, la casa non è nuova..cmq negli anni so che è stata trattata con cere di tutti i tipi e persino colorate…vorrei ripristinare da me il colore originale e fare in modo che l’effetto poi sia naturale e non lucido!
    Cosa devo fare?
    Se devo usare il decerante come si utilizza?
    Tieni conto che non posseggo lucidatrice se non quella a secco della folletto!
    Ti ringrazio!

  1028. Luca Scainelli 17/02/2015

    Ciao Isabella
    Mandami delle fotografie e ti invierò tutto quello che ti serve sapere.

    ciao

  1029. Raffaele 24/02/2015

    Salve,

    ho appena preso una casa in fitto… c’è uno scalino all’ingresso in cotto che è stato totalmente verniciato nero ( che scempio ), col tempo molta vernice nera si è staccata facendo uscire il bel colore rosso del cotto, come potrei sverniciare il tutto cercando di non rovinarlo?

  1030. Luca Scainelli 05/03/2015

    Ciao Raffaele
    Non preoccuparti puoi grattare fin che vuoi e il cotto diventerà solo bello, l’unica cosa che dovrai fare è uniformare anche gli altri gradini.

    ciao

  1031. nadia 27/02/2015

    Ciao, ho letto risposte interessanti ma non ho trovato niente che mi dica come togliere righe fatte con scarpe da ginnastica o righe lasciate da mobili trascinati.
    come posso toglierle? Ringrazio in anticipo per la Vs. risposta.
    Cordiali saluti Nadia

  1032. Luca Scainelli 05/03/2015

    Ciao Nadia
    Non disperare e trova questi

    Ciao

  1033. Luigi Galletti 03/03/2015

    Ho un pavimento di cotto sotto s dei pini.
    il pavimento è pieno di resina dei piniora che ho tagliato le piante vorrei togliere a nche la resina. Come posso fare senza rovinare o macchiare il cotto?Grazie Luigi

  1034. Luca Scainelli 05/03/2015

    Ciao Luigi
    Se vuoi fare un lavoro fatto bene devi pulire a fondo tutto il pavimento e poi stendere il prodotto protettivo.
    Qui ne trovi alcuni

    ciao

  1035. Raffaella 15/03/2015

    Salve,
    ho nella parte giorno della casa cotto fatto a mano. Posato 10 anni fa era molto bello, grezzo di un rosso vivo. Dopo poco tempo si è scurito e non simo riusciti a riportarlo allo stato iniziale. Ci hanno consigliato di arrotarlo!!! Abbiamo circa 5 anni fa proceduto: ma che errore!!! sono emersi molti buchi dovuti alla porosita’ e alla poca compattezza dell’ impasto. Ora il cotto deve essere SPESSO e FATICOSAMENTE cerato. Il problema è questo: il pavimento risulta continuamente rigato non riesco neanche con la cera a togliere le NUMEROSE e ORRENDE righe, anche nere, che si sono formate. AIUTATEMI, sono disperata!! Grazie Mille

  1036. Luca Scainelli 21/03/2015

    Ciao Raffaella
    Mandami delle foto

  1037. Stefano 26/04/2015

    Ciao, mi hanno rifatto un pavimento in mattoni vecchi, ne hanno sostituito una metà con altri mattoni probabilmente provenienti da una stalla. Ora la camera puzza terribilmente nonostante abbia lavato il pavimento in tutti i modi. Cosa posso fare? Grazie

  1038. Luca Scainelli 30/04/2015

    Ciao Stefano
    Con cosa hai lavato ?

  1039. sacha 27/04/2015

    Salve… chiedo un vostro gentile parere in quanto ho un problema che non so’ come e se possibile risolvere.
    Insieme alla mia compagna abbiamo acquistato una casa che nella sala e nel disimpegno che porta alle camere ha dei pavimenti in cotto “ref” impruneta.
    Per via dei lavori di rifacimento delle tubazioni idrauliche abbiamo dovuto rimuovere alcune piastrelle che si sono rotte.
    Siamo andati a riprenderle sempre alla stessa ditta che ancora le produce ma ovviamente sono di diverso colore … molto piu’ sul giallo…
    esiste una qualche maniera per rendere il colore piu’ omogeneo alle altre ?
    Le piastrelle sono poche 4 o 5 ma cosi’ sono davvero un pugno in un occhio…
    Avevo pensato alla cera rossa o ( sacrilegio lo so’ ) vernice o qualche tipo di resina …
    Esiste qualcosa ?
    Grazie per il disturbo e la pazienza

  1040. Luca Scainelli 30/04/2015

    Ciao sacha
    Se ti piace il pavimento in cotto come fai a pensare di metterci sopra una cera rossa ? visto che andrebbe a coprire il reale colore del cotto.
    Per cercare l’uniformità devi fare una pulizia radicale di tutto il pavimento e poi rimettere il protettivo.

    Quello che andrai a stendere servirà solo a proteggere mantenendo intatte le caratteristiche del cotto.
    E’ un lavoro che potresti fare in autonomia, quello che posso fare è quello di consigliarti i prodotti.

    ciao

  1041. Stefano 03/05/2015

    Ciao Luca ho usato di tutto, ma resta l’odore di stalla! Candeggina, ammoniaca, prodotti per cotto etc etc, cosa posso provare prima di fare qualche cosa di drastico come richiamare l’impresa per fare un trattamento con l’acido o addirittura toglierlo, l’odore è insopportabile! Grazie

  1042. Luca Scainelli 04/05/2015

    Ciao Stefano
    La candeggina e l’ammoniaca non possono di certo risolvere il problema, i prodotti che dici del cotto cosa sono ?

  1043. cataldo 07/05/2015

    buongiorno luca avrei bisogno di un consiglio —ho fatto installare il cotto sul parapetto di casa–ho notato che il cotto che mi e stato consegnato sono rimaste i segni delle striscie d’imbalaggio — sono proprio disperato come risolverlo—- mi puoi dare risposta tramite email saluti cataldo

  1044. Luca Scainelli 30/05/2015

    Ciao Cataldo
    Mandami delle foto.

  1045. michele 11/05/2015

    Ciao Luca,
    Ho un pavimento in cotto fiorentino. Togliendo la stufa a legna, mi sono accorto che il supporto della stessa era stato attaccato usando anche del silicone. Che prodotto posso usare per toglierlo? Ho tolto il grosso, ma essendo il pavimento molto poroso, non so proprio come togliere i residui che si sono infiltrati.
    Grazie

  1046. Luca Scainelli 30/05/2015

    Ciao Michele
    Puoi usare una spugna abrasiva e un acido.

  1047. eva 13/06/2015

    ciao ho il pavimento esterno fatto con mattoncini in cotto,mi è scivolata la vaschetta ancora cada di citronalla causando macchie gradi è picc0le……ho provato con acqua ma niente…..mi puoi aiutare???grazie!!!

  1048. Luca Scainelli 16/06/2015

    Ciao Eva
    Purtroppo si sarà rovinato il trattamento per cui dovresti rifarlo.

    ciao

  1049. Fabio 18/06/2015

    Luca aiutami se puoi altrimenti divorzio!!!! …. Ho macchiato la mia terrazza di cotto con dell’impregnante per il legno; come posso togliere le macchie?
    grazie

  1050. Luca Scainelli 01/07/2015

    Ciao Fabio
    Dovresti usare questo

    ciao

  1051. lucy 02/07/2015

    Salve avrei bisogno di una delucidazione. Un mio amico ha trattato il suo pavimento in cotto, ma ha perso completamente la lucentezza…come può riottenerla?Deve ripercorrere tutte le tappe di trattamento, ossia:
    -detergente a pH neuto,
    – impermeabilizzante
    e cera di finitura?
    ringrazio anticipatamente

  1052. Luca Scainelli 03/07/2015

    Ciao Lucy
    Mandami delle fotografie.

  1053. salvatore 21/07/2015

    in casa ho una rientranza che è stata ricoperta al centro e lateralmente di mattoni rossi non lavorati. Con il tempo si sono schiariti diventando molto chiari. Cosa poso utilizzare per ravvivarli in rosso? Grazie

  1054. Luca Scainelli 29/07/2015

    Ciao Salvatore
    Mandami delle foto.

    ciao

  1055. ester 05/08/2015

    Ciao Luca,
    ho acquistato un pavimento in cotto realizzato a mano non ancora trattato, l’abbiamo montato da 3 giorni e per togliere i residui di stucco mi era stato consigliato l’acido tamponato, purtroppo anche se risciacquato abbondantemente con acqua) il pavimento si è in alcuni punti macchiato. Cosa posso fare, posso salvare il pavimento? Sono molto dispiaciuta. 🙁
    Grazie

  1056. Luca Scainelli 14/08/2015

    Ciao Ester
    Il prodotto che devi usare è questo

    Ciao

  1057. Cindy 10/08/2015

    Salve. ..avrei bisogno di aiuto, ho combinato un guaio spruzzando dello sgrassatore universale sul pavimento cotto trattato (motivo: ammazzare le formiche) praticamente si è scolorito… vorrei sapere come farlo tornare al colore di prima o almeno coprirlo…penso l’unica cosa da fare sia il trattamento, ma come viene fatto? Ho pulito solo con acqua e poi messo della cera rossa per coprire ma niente…ora leggendo questo sito credo di non aver fatto bene. .che prodotti dovrei utilizzare? Grazie mille.

  1058. Luca Scainelli 14/08/2015

    Ciao Cindy
    Confermo quanto hai intuito, bisogna rifare il trattamento.

    Per risolvere il problema devi fare una pulizia di fondo con questo e questo.
    Per grattare questo

    Questo come protezione.

    Anche il libro potrà tornare utile.

    Quando avrai ricevuto il tutto mi potrai chiamare e ti guiderò nelle operazioni.

  1059. simone 17/08/2015

    Salve, mi sono rimaste macchie di olio e grasso di barbecue sul pavimento esterno di vecchio cotto non trattato. abbiamo provato con uno sgrassatore (tipo chante clair) ma le macchie sono riaffiorate. come possiamo fare? grazie mille

  1060. Luca Scainelli 20/08/2015

    Ciao Simone
    Devi usare questo.

  1061. giuliano 21/09/2015

    Ho un pavimento in cotto che mi sembra semplicemente scurito dallo “sporco” degli anni, magari per cattivo trattamento iniziale. Ho chiamato un professionista che ha fatto una prova localizzata con un solvente (?) e mi ha detto che non c’è niente da fare. Mi ha lasciato delle indicazioni per la applicazione fai da te di alcuni prodotti Fila ma la situazione mi sembra peggiorata. Insomma, non so cosa fare se non cambiare pavimento. Non c’è chimica che tenga? Sembra incredibile.

  1062. Luca Scainelli 22/09/2015

    Ciao Giuliano
    Ormai sono tutti specialisti di tutto ma quello che hai trovato mi sembra poco attendibile, visto che usa un solvente la dove bisognerebbe usare un alcalino.
    Mandami delle foto che vediamo.

    ciao

  1063. Giulia 25/10/2015

    Buonasera, abbiamo appena acquistatonuna casa la quale al piano inferiore ha il cotto. Il problema é che é lucido, troppo scuro. Vorremmo riportarlo allo stato grezzo, piú chiaro e piú poroso, riportare fuori le imperfezioni. Quindi…prima domanda: come posso fare? Seconda domanda: esiste qualcosa da dargli poi per far si che non si rovini laddove cascasse qualcosa senza alterare l’aspetto? Grazie mille Giulia

  1064. Luca Scainelli 11/12/2015

    Ciao Giulia
    La pulizia radicale si può fare, poi con i prodotti giusti potrai proteggere la pavimentazione dagli agenti aggressivi, sempre nel limite del possibile.
    I prodotti li trovi qui

    ciao

  1065. Daniele 05/01/2016

    Salve Luca, ho una casa in campagna con pavimento esterno in mattoni pieni per circa 500 mq.
    In molte zone, anche in discesa, si forma in continuazione una patina vegetale che lo rende scuro e scivoloso.
    Vorrei usare un trattamento veloce ed economico (vista la superficie>) a base di acido (quale?)e premetto che non importa se ci sono zone in chiaroscuro, anzi.
    Puoi darmi dei consigli? Grazie

  1066. Luca Scainelli 07/01/2016

    Ciao Daniele
    Prima devi pulire con questo
    Poi stendere questo
    La cosa migliore sarebbe quella di mettere anche questo prodotto per protezione in superfice.

    ciao

  1067. barbara 10/02/2016

    Buonasera, ho utilizzato il detergente lysoform diluito (ma evidentemente non abbastanza) direttamente messo sul pavimento in cotto pretrattato. dopo averlo lavato mi sono accorta di tutte le “spruzzate” bianche opache in controluce.
    Cosa devo fare? passando lavaincera ho solo attutito la cosa. le gocce a terra sono ancora ben visibili.
    leggo nei post precedenti che viene consigliato di decerare e rifare il trattamento. che cosa si intende? visto che questo è un cotto posato ma già trattato dalla ditta che lo produce. grazie per i consigli che mi darà.

  1068. Luca Scainelli 15/02/2016

    Ciao Barbara
    Trattare si intende andare a rifare il trattamento protettivo iniziale che per vari motivi si intacca.
    Mandami i MQ da trattare e ti potrò indicare i prodotti

  1069. elisa 20/02/2016

    Buonasera
    chiedo un consiglio perché ho trovato delle macchie sul mio terrazzo in cotto. Non so cosa siano. Sembrano degli schizzi ma non riesco a capire di cosa..Ho provato con detersivo per i piatti e bicarbonato ma non sono andate via. Mi potete dare un consiglio. Grazie

  1070. Luca Scainelli 29/02/2016

    Ciao Elisa
    Per riuscire a capire mi devi mandare delle foto.

    ciao

  1071. Rolando Moroni 27/02/2016

    Il mio pavimento in cotto ha alcune macchie scure dovute a cenere incandescente fuoriuscita dal camino; non riesco a toglierle in alcun modo e prima di sostituire le mattonelle interessate vorrei sapere se esiste qualche metodo per salvarle. Grazie
    P.S. Con un indirizzo e-mail potrei inviarle anche delle foto

  1072. Luca Scainelli 29/02/2016

    Ciao Rolando
    Manda le foto a lospecialistadelpulito@gmail.com

    ciao

  1073. stefano 27/02/2016

    buongiorno… sto trattando del cotto antico….. dopo lavaggio (con monospazzola) e fugatura (anticipata da un idro repellente) mia moglie (pensiamo) ha messo al posto impregnante per il cotto un impregnante legno ad acqua…ed ora ha fatto come una patina unta sopra… che dobbiamo fare???
    grazie
    stefano

  1074. Luca Scainelli 29/02/2016

    Ciao Stefano
    Mi sembra che state facendo un po di confusione.
    L’idro repellente è l’ultima cosa che si deve mettere, ormai dovete rifare tutto da capo.

    ciao

  1075. Antonia Davies 29/02/2016

    Salve, sto per comprare un cotto particolare per l’interno, che è carteggiato e cerato ma con superficie che rimane molto grezzo: Ho fatto una prova per passare il mocio sulle mattonelle campione, ma non si muove proprio, e neanche lo straccio provando a passarla direttamente a mano. Volevo chiederle se esistono dei macchinari per lavare efficacemente e in sicurezza questo tipo di cotto? Grazie

  1076. Luca Scainelli 29/02/2016

    Ciao Antonia
    Dei panni in micro-fibra potrebbero aiutare.

    ciao

  1077. daniela 04/04/2016

    Buongiorno Luca,
    ti scrivo per chiederti delucidazioni (ed aiuto) per la risoluzione dei miei problemi con il pavimento in gres. Posato 6 mesi fa non mi è stato possibile effettuare una pulizia dopo posa immediata ma soltanto dopo un mese circa. Mi sono trasferita nell’appartamento, ho pulito con vari prodotti (Keranet, Deterdek) ma in controluce evidenzio delle macchie come di sporco, il pavimento mi sembra lucido con effetto brillantinato. Insomma un disastro..attualmente sto lavando con Rio della Cerofolini, le macchie giornaliere vanno via, quelle precedenti sono sempre lì. Potrebbero essere residui di siliconi o stuccatura delle fughe? grazie

  1078. Luca Scainelli 04/05/2016

    Ciao Daniela
    Mandami delle fotografie.

  1079. Lory siena 24/04/2016

    Ciao a tutti.
    Ho un problema, ho lavato il cotto esterno di un terrazzo con l’ idro pulitrice ad acqua fredda, ha portato via benissimo tutto lo sporco, ma una volta asciutto sono rimasti tantissimi segni più rossi lasciate dalla forza dell’ acqua.
    Come posso fare?

  1080. Luca Scainelli 05/05/2016

    Ciao Lory
    Non era un’operazione da fare con l’idro-pulitrice.
    Adesso per uniformare tutto richiederebbe un lavaggio di fondo, o a mano o con monospazzola.
    Ciao

  1081. Giuliano 11/05/2016

    Salve, ho un casale di circa 220 mq con pavimento in cotto artigianale umbro (tavelle), è stato posato e trattato con olio di lino circa 6 anni fa, da allora non ho fatto più trattamenti; ora visto che il pavimento risulta opaco e polveroso, vorrei trattarlo con un impermeabilizzante in modo tale da renderlo facile da pulire, senza macchie e leggermente più scuro come colore. Ho pensato di procedere nel modo seguente e volevo chiederle dei consigli: 1- levigare il pavimento con una levigatrice (volevo chiederle che levigatrice usare visto che il pavimento non è perfettamente liscio ma ci sono piccoli dislivelli tra le tavelle) 2- impermeabilizzare con un prodotto che renda il pavimento impermeabile in maniera definitiva e gli dia un colore più tendente al rosso (tipo cotto fiorentino), volevo quindi chiederle cosa posso usare per questo trattamento. Se possibile le invio delle foto. Grazie in anticipo. Giuliano.

  1082. Luca Scainelli 25/05/2016

    Ciao Giuliano
    Le foto va bene poi ti dico come fare.

    ciao

  1083. ILDE 23/06/2016

    salve io ho un porticato di circa 15 mtq rivestito con clinger fiammato… lo scorso anno ho fatto passare una mano di resina per renderle piu vivo il colore e per togliere delle macchie causate da un prodotto acido non lavato bene… ora questa resina si e’ spellata in modo non uniforme e il pavimento presenta anche altre macchie.
    esiste un modo per eliminare resina e macchie e riportarlo al suo splendore… se serve potrei allegare fot.
    grazie mille

  1084. Luca Scainelli 24/06/2016

    Ciao Ilde
    Mi piacerebbe sapere il fenomeno che ti ha consigliato di stendere una resina su di un pavimento in klinker.
    Non si mettono prodotti di qualsiasi tipo su questo tipo di materiali, è già una pavimentazione praticamente indistruttibile.
    Che tipo di resina ti hanno messo ?

  1085. cinzia 24/06/2016

    salve ho comprato una casa con pavimenti in cotto che avranno 70 anni mai trattati e la casa mai abitata di conseguenza mai arieggiata le piastrelle sono ruvide e non in piano con macchie nere ,bianche e cementizie ho lavato con monospazzola e decerante adesso cosa devo fare dare prima l’impregnante e poi la cera o viceversa?Grazie

  1086. Luca Scainelli 24/06/2016

    Ciao Cinzia
    Se sei sicura di aver fatto la pulizia di fondo in maniera perfetta puoi stendere il protettivo, successivamente la cera.
    Questo ti aiuta

    ciao

  1087. Simone 29/06/2016

    Buonasera Luca,
    vorrei chiederle questa informazione:ho eseguito il lavaggio con acido tamponato. In seguito ho avuto un ristagno di acqua per giorni dal calorifero sul pavimento (non trattato) e mi si è formata una macchia scura che non va via (essendo acqua pensavo nella mia ignoranza che evaporasse). Ora dovrei dare il trattamento antimacchia..ma prima posso o è il caso di fare qualcosa per eliminare queste macchie scure?
    Grazie e buona giornata
    Simone

  1088. Luca Scainelli 01/07/2016

    Ciao Simone
    Chiaramente conviene eliminare la macchia con acido.

    ciao

  1089. Simone 29/06/2016

    preciso che ovviamente il pavimento è in cotto

  1090. Andrea 14/07/2016

    Buongiorno Luca,
    per una disattenzione ho macchiato un pavimento interno in cotto
    con della vernice per esterno al quarzo. Esiste una procedura e dei
    materiali corretti per eliminate le macchie?

    Grazie per l’attenzione
    Andrea

  1091. Luca Scainelli 15/07/2016

    Ciao Andrea
    Certo che esiste.Dovrai però rifare il trattamento protettivo.

  1092. Francesco 24/07/2016

    Ciao Luca ho un pavimento in cotto non trattato e dopo circa 35 snni ho smantellato un camino che ha lasciato traccia di cemento. Con la spatola ho tolto il grosso ma il pavimento è rimasto grigio. Cosa posso provare?
    Grazie, Francesco

  1093. Luca Scainelli 25/07/2016

    Ciao Francesco
    Devi usare questi prodotti.
    Per pulire
    Per pulire
    Per trattare (effetto naturale)
    Per trattare
    Per informarsi
    Poi quando li ricevi ti spiegherò come fare.

  1094. Ala matveev 30/07/2016

    Ciao.per sbaglio ho puliti il cotto con la amuchina.ho fatto delle machie.come potrei rimediare.scusa per la gramatika.grazie e ciao

  1095. Luca Scainelli 08/08/2016

    Ciao Ala
    O provi a pulire tutto con amuchina, ma dubito si possa ottenere un risultato accettabile, oppure una pulizia di fondo con questo
    ciao

  1096. Fabio 31/07/2016

    Salve, avrei bisogno di un suggerimento. Ho un pavimento in gress color effetto cotto e per ravvivare le fughe che si erano opacizzate ho utilizzato un prodotto che serve per lucidare la pietra e ravvivarne il colore, questo prodotto è anche impermeabilizzante. Il prodotto però in alcuni punti è colato fuori dalle fughe lasciando delle colature e delle gocce sul pavimento che non riesco più a togliere neanche grattandolo. C’è qualche prodotto per rimuoverlo? Rimango in attesa di un vostro consiglio. Grazie

  1097. Luca Scainelli 08/08/2016

    Ciao Fabio
    Questo ti risolve il problema.
    Attenzione quando lo usi
    Ciao

  1098. Nastaran 02/08/2016

    Gentilissimo Sig. Scainelli

    ho trovato il tuo sito per caso e mi è sembrato molto interessate. Spero che tu mi possa aiutare ,Sono in affitto in un appartamento e Il pavimento della mia terrazza è in cotto e si è macchiato di grasso perche io davo da mangiare agli uccelli 🙁
    l’unica cosa che ho fatto è stata quella di lavare con un detergente normale ma le macchie persiste…
    ed ora non so come farle sparire ? ti prego aiutami ,Ti mando una foto

    Grazie mille
    Cordiali saluti.

  1099. Luca Scainelli 08/08/2016

    Ciao Nastaran
    La cacchetta degli uccelli è acida e quindi tende ad andare in profondità creando l’effetto che vedi.
    Adesso dovresti passare con questo prodotto e pulire a fondo, eventualmente fare un leggero trattamento protettivo con questo.
    ciao e attento ai volatili

  1100. Alice 02/08/2016

    Buongiorno Sig. Scainelli. Probabilmente qualcuno le ha già chiesto lo stesso quesito che le sto per fare, ma non sono riuscita a vedere tutti i post precedenti.
    Ci è caduta la cera di una candela alla citronella sul cotto che abbiamo all’esterno della casa (terrazzo), abbiamo rimosso i residui di cera solidificata, ma restano le macchie della cera caduta sul cotto. Cosa si può fare/cosa si può usare per rimuoverle o limitare il danno? Grazie, Alice

  1101. Luca Scainelli 08/08/2016

    Ciao Alice
    Puoi provare a riscaldare la cera tamponando con della casta assorbente.

    Ciao

  1102. Mauro 06/08/2016

    Ciao Luca,
    ho fatto un guaio anch’io. Mi si è rovesciata della cera liquida per pavimenti direttamente dal flacone ed è rimasta sul pavimento per un paio d’ore… Risultato una chiazza molto più chiara del resto del pavimento… Che fare? Posso mandarti una foto, se vuoi, sia della chiazza che del prodotto utilizzato.
    Grazie mille,
    M.

  1103. Luca Scainelli 08/08/2016

    Ciao Mauro
    Mandami una foto.
    ciao

  1104. Giada 12/08/2016

    Ciao luca hai un email dove posso mamdarti le foto del mio pavimento e farti bedere direttamente quale è il mio problema? E se posso pulirlo con lo sgrassatore universale di marsilia… grazie

  1105. Luca Scainelli 16/08/2016

    Ciao Giada
    Manda lospecialistadelpulito@gmail.com

  1106. Adriana 17/08/2016

    Ho da poco comprato casa, dove in sala, cucina e scala c’è un pavimento in cotto fiorentino. Il pavimento è davvero molto sporco, per pulirlo ho utilizzato uno sgrassatore ed una spazzola ed è uscita acqua nera per diverse volte. dopo aver spazzolato tutto il pavimento ho passato lo straccio 4 volte, il secchio d’acqua sempre nero.
    il pavimento è molto poroso e questi fori ovviamente sono pieni di sporco. ho provato ad usare anche una macchinetta a vapore per le fughe, le ha sbiancate ma per la piastrella non c’è niente da fare, l’acqua nel secchio è sempre nera. Ho qualche speranza per rendere il pavimento pulito? non è possibile vivere con il pavimento così sporco, quando ci sono bambini che gattonano è ancora più problematico.
    Non so quando e se il pavimento sia stato trattato, la casa è dei primi anni 90.
    Grazie mille

  1107. Luca Scainelli 18/08/2016

    Ciao Adriana non disperare.
    Il bello del cotto è che lo puoi sempre recuperare, basta sapere come fare e magari questo ti potrebbe servire.
    E’ normale che un pavimento molto vecchio rilasci tutto quello sporco ma si può fare un intervento radicale utilizzando prodotti adatti, il vapore fa tanto (amico della natura) ma in questo caso non serve, il vapore è indicato per lavori meno impegnativi contro uno sporco più circoscritto come potrebbe essere le fughe di una pavimentazione non in cotto.
    Se vuoi risolvere il tuo problema dovresti usare questi prodotti:
    Uno
    Due
    Tre
    Quando avrai ricevuto il tutto ti darò tutte le indicazioni per eseguire i lavori in autonomia.

    Ciao

  1108. Amedeo 01/10/2016

    Buongiorno Luca, approfitto della disponibilità per porle il mio quesito:

    Il vialetto esterno che conduce alla mia nuova abitazione é in cotto grezzo e malauguratamente sempre in ombra…quando sono entrato in questa casa era interamente ricoperto di un folto strato di muschio che ho asportato sia con spazzola di ferro con acqua e sapone per I piatti e aceto, oltre ad aver provato anche con prodotti appositi per la pulizia del cotto da esterni.
    Risultato comunque scarso, il cotto ancora con una colorazione brutta e verdastra che comunque si “rinforza” da sè col passare del tempo.
    Come posso fare per eliminare in maniera efficace e definitiva questo problema?
    Grazie 🙂

  1109. Luca Scainelli 03/10/2016

    Ciao Amedeo
    Se il viale rimane in ombra sarà sempre soggetto a questo tipo di problema ma si può intervenire prima di tutto con l’eliminazione radicale dello sporco e poi si può fare un trattamento con questo prodotto che blocca quantomeno l’umidità che sale dal basso.
    Per pulire devi usare questo e questo, per trattare questo.

    ciao

  1110. Laura 02/11/2016

    Ciao Luca,

    abbiamo acquistato una casa con pavimento in cotto. Ora dopo l’imbiancatura e le pulizie che l’impresa ha fatto abbiamo notato 2 differenti cose: sono rimasti i segni dello scotch con cui avevano ricoperto tutto il pavimento (togliendo lo scotch la parte è più chiara come se fosse stata rimossa della cera o non so cos’altro), spostando i mobili sono rimaste delle strisce bianche.

    Le mie domande sono: é possibile che il cotto col tempo fosse stato trattato n. volte con la cera? perchè rispetto a dove c’erano i mobili c’è una notevole differenza sia di lucidità che di “sporco” nelle parti porose delle piastrelle.

    Che tipo di trattamento e quale prodotto in caso dovremmo utilizzare per eliminare i 2 problemi?

    Abbiamo provato su una piastrella a sfregare con uno sgrassatore ed effettivamente si schiarisce, ma diventa un lavoro immane farlo singolarmente.

    Grazie mille

    Ciao

  1111. Luca Scainelli 03/11/2016

    Ciao Laura
    Con il tempo lo strato di cera si scurisce e si sporca, bisogna fare una pulizia radicale e rifare il trattamento protettivo.
    Quanti mq sono ?

  1112. Roberto 04/11/2016

    Ciao Luca,
    In vista della stagione invernale, come fatto già altre volte, ho posato un prodotto impermeabilizzante sul terrazzo in cotto,ma stavolta qualcosa é andato storto, forse per eccesso di prodotto o per la pioggia arrivata poco dopo la posa. Il risultato è che ho tutta la superficie piena di cerchi bianchi dove l’acqua ha ristagnato. Contattato il produttore ci ha suggerito l’utilizzo di un loro prodotto per rimuovere quanto posato, ma dopo tre giorni di lavoro seguendo la procedura indicata i risultati non sono soddisfacenti.
    Cosa consigli di fare in questo caso?
    Grazie
    Ciao

  1113. Luca Scainelli 10/11/2016

    Ciao Roberto
    Mandami delle fotografie.

    ciao

  1114. Marco 15/11/2016

    Salve,
    ho acquistato una casa che ha la scala d’ingresso in cotto ed è esposta a nord quindi oltre ad aver accumulato sporco di anni ha anche tracce di muffe ed umidità varia.L’ho lavata con l’idropulitrice ma non ho risolto completamente inoltre lo vorrei far tornare a splendere. Cosa mi consiglia?
    Grazie

  1115. Luca Scainelli 16/11/2016

    Ciao Marco
    Fare un lavaggio con questo e questo.

    ciao

  1116. Alessandro 09/12/2016

    Ciao, ho applicato dell acido tamponato puro su una macchia su cotto in cantina..però ho notato che l acido è come se non asciugasse mai.Cosa mi consigliate? Grazie

  1117. Luca Scainelli 10/12/2016

    Ciao Alessandro
    Hai risciacquato in abbondanza ?

  1118. Alessandro 10/12/2016

    Ciao non ho risciacquato perché volevo lasciare agire contro la macchia e perché non è un punto che ora posso raggiungere con facilità.Dici che sciacquando tra qualche mese sarebbe troppo in là? Non vorrei che si creassero dei danni..Grazie mille

  1119. Luca Scainelli 15/12/2016

    Ciao Alessandro
    Puoi anche aspettare ma potresti trovare sorprese, sarebbe meglio farlo subito.

    Ciao

  1120. Federica 16/12/2016

    Buongiorno Luca,
    mi sono imbattuta su questo meraviglioso sito che sto leggendo avidamente.
    Abbiamo acquistato due anni fà una casa con tutti i pavimenti in cotto. Io e mio marito abbiamo recuperato i pavimenti del piano principale decerando tutto (la cera era scurissima), poi abbiamo fatto un trattamento protettivo effetto bagnato e data una cera. Siamo soddisfatti del risultato. Adesso con calma stiamo sistemando la tavernetta in cui il pavimento è di cotto grezzo fatto in due tempi il primo dal precedente proprietario e completato da noi dopo aver recuperato le piastrelle dallo stesso fornitore.
    Ho pulito a fondo il pavimento con un aspirapolvere e ho fatto un lavaggio con un prodotto per eliminare le efflorescenze calcaree. Ho Fatto asciugare circa 15 giorni. Ho notato con il passare dei giorni le macchie bianche diminuivano, però sono spuntate alcune macchie che sembrano di acqua ma il pavimento è stato lavato e asciugato (aspira liquidi e panno e aria). In più su alcune piastrelle sono rimaste della macchie nere che non saprei definire.
    Non so come procedere. Resto in attesa di suggerimenti.
    Grazie mille!

  1121. Luca Scainelli 17/12/2016

    Ciao Federica
    Ho visto le fotografie e ti ho risposto, poi eventualmente ti indicherò i prodotti da usare per risolvere i problemi.

    ciao

  1122. Mauro 22/01/2017

    Buonasera Luca ho i miei genitiri che hanno jn pavimento in cotto trattato. Il pavimento risale all’ 89 posato e trattato.
    Purtroppo hanno preso un cane (purtroppo per il pavimento ovviamente) che ha gentilmente rigato l intero pavimento e nn sanno come fare. Io ho consigliato di rifare ma se si può avere un’alternativa …
    Se desidera le mando una foto.
    La ringrazio molto.

  1123. Luca Scainelli 23/01/2017

    Ciao Mauro
    Per verificare meglio mandami delle foto.

    Ciao

  1124. Ambra 06/02/2017

    Ciao Luca ho un cotto non trattato che è rimasto macchiato vicino al camino da schizzi di brace e da qualche goccia di detergente per pulire il vetro del camino. Inoltre l’altro giorno è pure caduta qualche goccia di colla del tipo attak. Un pasticcio insomma. Ho provato di tutto ma le macchie permangono. Puoi darmi qualche consiglio?
    Grazie infinite
    Ambra

    P.s. Ci sono poi macchie bianche al piano terra

  1125. Luca Scainelli 09/02/2017

    Ciao Ambra
    Per pulire il vetro del camino sarebbe meglio usare il vapore.Per il pavimento dovresti fare una pulizia di fondo e rimettere la cera protettiva.

    Ciao

  1126. Ambra 09/02/2017

    Ciao Luca,
    potresti spiegarmi cosa intendi per pulizia di fondo ed eventualmente cosa usare ? perché io ho provato qualsiasi tipo di detergente e spugne ma le macchie sono rimaste tali e quali a prima sia quelle di colla che le altre.
    Grazie mille
    Ciao

  1127. Luca Scainelli 10/02/2017

    Ciao Ambra
    Devi usare questo e questo per pulire
    Per grattare
    Questo e questo per protezione.
    Potrebbe servire anche questo

    Quando riceverai tutto ti spiegherò come utilizzarle per ottenere un risultato ottimale.

    Ciao

  1128. Alfonso 02/03/2017

    Buongiorno Luca,
    ho da poco acquistato una casa che nel salone presenta un pavimento in cotto. La precedente proprietaria aveva alcuni cani i quali facevano pipì su tale pavimento.
    L’odore è intenso, ho già trattato con aceto ma non riesco a togliere il forte odore.
    Come posso fare?

    Grazie
    Alfonso

  1129. Luca Scainelli 03/03/2017

    Ciao Alfonso
    Vuoi solo eliminare l’odore oppure ci sono anche delle macchie ?

  1130. Giada 02/03/2017

    Buonasera,

    sul cotto in resede esterna, è colato del liquido dal sacchetto dell’immondizia (probabile olio di cottura pollo al forno) e sono rimaste delle macchie importanti. Ho provato con un metodo “della nonna”: acqua tiepida, sapone per piatti e 3 bicchieri di aceto bianco, ma non è servito a niente. Avete qualche consiglio?
    Ci sono inoltre delle macchie vecchie di 2 anni di candela citronella; il consiglio di phon e carta assorbente potrebbe andare ancora bene?
    Grazie per i preziosi consigli

  1131. Luca Scainelli 03/03/2017

    Ciao Giada
    I consigli della nonna in questo caso non possono funzionare perchè le macchie che vedi sono in realtà macchie di pulito.
    L’olio e il grasso hanno tolto la protezione che solitamente si stende sui pavimenti in cotto.Adesso per risolvere il problema bisogna rifare il trattamento protettivo andando a fare una pulizia di fondo.
    Volendo lo puoi fare in autonomia munita di molta pazienza seguendo quello che ti dico.Il tutto dopo aver acquistato i prodotti.

    Ciao

  1132. GIOVANNA 05/03/2017

    Buongiorno, abbiamo ristrutturato casa rifacendo il pavimento in cotto stile “anticato” spero si dica così…
    purtroppo l’imbianchino ha lasciato letteralmente le sue impronte verniciando una ringhiera di grigio.
    Sono disperata ho provato di tutto ma non vengono più via cosa mi suggerisce? Grazie 1000

  1133. Luca Scainelli 06/03/2017

    Ciao Giovanna
    Mandami delle foto.

    ciao

  1134. Marcello 19/04/2017

    Buonasera.
    Soffitto di colonica a cotto non trattato (grezzo) macchiato due anni fa nel pulire le travi con olio di lino..!
    Provato di tutto :sapone, candeggina,acqua ragia, senza successo.
    Cosa posso usare?
    Grazie
    Marcello

  1135. Luca Scainelli 20/04/2017

    Ciao Marcello
    Non disperare e usa questo.

    Ciao

  1136. Cesare 07/05/2017

    Salve,
    Ho un problema con un pavimento di cotto in campagna.
    Appena pulito si sporca facilmente perché restano le impronte delle pedate delle scarpe e lo rendono sempre con effetto di sporco.
    Ho passato sopra una guaina rossa. Potete consigliare qualche prodotto specifico per evitare che le pedate delle scarpe restino nel pavimento. Magari un prodotto da applicare sopra il mio pavimento ?

  1137. Luca Scainelli 08/05/2017

    Bisogna pulire con questo e questo.
    Per grattare questo
    Poi proteggere con questo.
    Anche questo potrà servire.
    Meglio avere un aspiratore come questo
    Per la manutenzione ordinaria potrai usare questo.
    Quando eventualmente riceverai tutto ti spiegherò come utilizzarli.
    QUESTO sarà il risultato finale.

    Ciao

  1138. Andrea 08/07/2017

    Buongiorno, l’anno scorso ho fatto trattare il mio pavimento in cotto (interno casa) ed è venuto molto bene, ma da qualche tempo ho notato che si stava scurendo. Mia moglie lo pulisce sempre con il “mocio e un detergente neutro della Flora,abbiamo notato che se facciamo pressione sul mocio il nero viene via ma ovviamente lascia il segno (più chiaro come era in origine il cotto). Hai un prodotto da consigliarmi e il modo di come pulire per evitare di stare in ginocchio e pulire mattonella per mattonella a mano…

  1139. Luca Scainelli 10/07/2017

    Ciao Andrea
    Mandami delle foto che vediamo.

  1140. silvia 01/09/2017

    Ciao Luca,
    ti prego dammi un consiglio…ho il pavimento di cotto nella zona soggiorno/cucina. Credo che i precedenti inquilini, convinti di ridare il trattamento, l’abbiano invece rimosso, motivo per cui oggi, come cade una goccia d’acqua il pavimento rimane macchiato irrimediabilmente.
    Lo lavo spesso, ma avendo un gatto e una bimba, non puoi immaginare lo schifo che fa questo pavimento. Macchie ovunque e di tutti i tipi, pur passando straccio e cera più volte a settimana. Tanto per farti capire…Se lascio il mocio più di un secondo sul pavimento, lascia la macchia…se mi cade una salvietta della bimba per terra e non la raccolgo subito, lascia la macchia…figurati quando cade del cibo, o del caffè…io sono disperata….cosa posso fare?
    Immagino che si debba ritrattare, vero? Non posso permettermi quei costi 🙁
    C’è altro che potrei fare “fai da me”?
    Grazie infinite.

  1141. Luca Scainelli 01/09/2017

    Ciao Silvia
    Non disperare, il cotto è sempre recuperabile.
    Lo puoi fare anche in autonomia con i consigli e i prodotti giusti, mandami delle fotografie che ti spiego come fare.

    Ciao
    lospecialistadelpulito@gmail.com

  1142. silvia 04/09/2017

    Ciao Luca,
    ti ho inviato le foto all’indirizzo mail che mi hai lasciato.
    Fammi sapere che ne pensi 🙁
    Grazie mille.
    Silvia

  1143. Menconi 29/09/2017

    Ciao vorrei un consiglio… la sognora dove vado a pulire ha delle piastrelle di cotto ma é un cotto sembra antico l ho lavaro con abbondante acqua cera e lisoformio il pavimento a lungo andare è diventaro grogio e dove ci sono questi buchi innergolari è quasi bianco…
    Come posso fare per farlo tornare…sarà stata l abbondante acqua che ci metto tutte le vokte ?
    Grazie mille

  1144. Luca Scainelli 29/09/2017

    Ciao Sara
    Senza delle fotografie non posso essere preciso e prima bisogna verificare se è cotto o monocottura.

    Ciao

  1145. Menconi 29/09/2017

    Posso inviarti delle foto?

  1146. Luca Scainelli 02/10/2017

    Certo Sara

  1147. Menconi 03/10/2017

    Ok grazie appena posso ti mando una i mail grazie mille gentilissimo

  1148. maria 24/10/2017

    Buongiorno, ho un pavimento esterno tipo cotto,purtroppo a causa dell’acqua di pozzo per innaffiare il giardino si è formata una patina di calcare molto evidente. Ho provato con l’aceto di alcool ma non ho risolto niente. Il pittore mi ha consigliato di pulire con acido unito ad acqua e poi di passare il gasolio, ma ho paura che l’acido mangi la superficie della piastrella. Solo il gasolio basta a togliere il calcare? Grazie!

  1149. Luca Scainelli 26/10/2017

    Ciao Maria
    Mandami delle fotografie per capire di che tipo di pavimento si tratta.

    Ciao

  1150. EC 23/11/2017

    Buonasera,
    provo a chiedere anche io aiuto! Ho appena acquistato una casa che ha cotto brunelleschi rossiccio nella zona giorno e nei bagni. Il pavimento è splendido, ma ha come degli aloni bianchicci nella parte più sporgente delle piastrelle che si rivelano solo con l’asciugatura e delle macchie nere dove la piastrella è più “bassa”, Le macchie nere non si tolgono grattando. Come posso risolvere questi due difettucci? e come trattare le fughe? grazie mille!

  1151. Luca Scainelli 23/11/2017

    Ciao Ezia
    Il bianco potrebbe essere solo un problema di risciacquo.
    Hai provato a fare un lavaggio solo con acqua ?

  1152. Alessandro Meloni 05/12/2017

    Salve ho un cotto che ho passato del olio di lino cotto ed si è scurito chiedo posso utilizzare la monospazzola con acido turistico o tamponato per ripristinarlo come era ??

  1153. Luca Scainelli 07/12/2017

    Ciao Alessandro
    Con l’acido andrai a fare una pulizia in profondità e di conseguenza dovrai rifare il trattamento protettivo.

    Ciao

  1154. Alessandro Meloni 10/12/2017

    Ciao grazie per la risposta ! Ti posso chiedere come sono le quantità per diluire acido tamponato e acqua ! Grazie

  1155. Lorenzo 26/12/2017

    Salve chiedevo consiglio per mitigare o riportare alla stessa tinta parti di un pavimento in cotto mantovano, piuttosto rosa chiaro, che è stato macchiato in più luoghi da pipì del cane portato dall’affittuario. Le macchie sono vecchie in quanto sono riuscito, solo dopo parecchio tempo, a ritornare in possesso dell’appartamento.
    Grazie

  1156. Luca Scainelli 26/12/2017

    Ciao Lorenzo
    In questo caso, come in molti altri, mitigare è impossibile.L’unica soluzione vera è quella di rifare il trattamento dopo aver fatto una pulizia di fondo.

    Ciao

  1157. yuri 17/04/2018

    Buonasera, mi chiamo Yuri, ho un problema con il mio piazzale in cotto, sono 3 anni che cerco di renderlo gradevole alla vista, è stato posato a fine anni 70 ed è sempre stato trascurato, l’ho pulito sia con acido tamponato che con prodotti per rimuovere i licheni e le alghe, purtroppo presenta ancora alcune macchie scure, vorrei capire anche come farlo tornare di colore vivace, grazie mille e complimenti per la pazienza

  1158. Luca Scainelli 19/04/2018

    Ciao Yuri
    Cerca di mandarmi delle fotografie che vedo cosa si può fare.

    Ciao

  1159. Paolo 05/06/2018

    Ciao, ho unito due proprietà, con cotto spagnolo ,dove l’una è stata trattata 10 anni fa e lucidata, ma dopo due anni un allagamento ha fatto scurire e diventare ruvide alcune mattonelle, invece nell’altra parte non è stata fatto nessun trattamento ed è opaco
    Io lo vorrei lucido
    Mi puoi aiutare? Devo usare qualche lucidatrice ?
    Sono circa 200 mq
    Grazie

  1160. Luca Scainelli 06/06/2018

    Ciao Paolo
    Dovrai fare una pulizia di fondo e fare il trattamento.

    ciao

  1161. Nick 09/07/2018

    Salve, scusi il disturbo… ieri mi è caduta una bottiglia di birra sul cotto ed é rimasto un alone immenso dove si è sparsa la birra… come posso recuperare al disastro???? Grazie mille

  1162. Luca Scainelli 10/07/2018

    Ciao Nick
    Potresti provare a fare una pulizia di fondo ma normalmente in questi casi bisogna rifare il trattamento protettivo.
    Ciao

  1163. Virgy 18/10/2018

    Salve,
    il mio cane invecchiando ha cominciato purtroppo a farmi pipì in casa molto spesso…ho sempre usato detergenti a ph neutro per il mio cotto trattato tipo invecchiamento con cera d’api ormai 9 anni fa (il trattamento è ancora perfetto).
    Volevo sapere se posso usare (senza rovinare il trattamento ovviamente) un detergente specifico per animali con ph tra 8 e 9…ovviamente non lo userei puro (anche se sulla confezione c’è scritto che si può usare).
    Grazie mille e mi scuso tantissimo per il disturbo.

  1164. Luca Scainelli 22/10/2018

    Ciao Virgy
    Direi di stare attenta alla diluizione.

    Ciao

lascia un commento

Inserisci il codice di controllo *

Ecoitalia evolution s.r.l. Via Roma, 9 24020 Songavazzo BG PI 03781370162 CF 03781370162 Tel.3487919400 | [javascript protected email address] || privacy | credits
Twitter widget by Rimon Habib - BuddyPress Expert Developer