Lo specialista del pulito

Il Mese Dell’Acqua

pubblicato il 25 03 2007 | Comments 0

22marzo0623acqua.gif
Uno spazio che ci riguarda tutti in maniera trasversale per molti aspetti, il risparmio energetico.
Questo risparmio passa e parte dall’Acqua, L’ AMREF ha lanciato questa iniziativa che tenta di educarci al risparmio, primo perchè circa il 40% della popolazione mondiale e cioè 400 milioni di persone distribuite in 80 paesi, soffre proprio per mancanza di Acqua con una disponibilità  di soli 2,7 litri al giorno per persona.Secondo perchè sara un bene destinato a diventare sempore più prezioso.

 

Le 10 regole d’oro blu AMREF

Chiudi il rubinetto quando ti lavi i denti o ti fai la barba
Consigli:
utilizza il getto d’acqua solo due volte: inizialmente sullo spazzolino e successivamente munisciti di un bicchiere d’acqua per risciacquarti i denti.

Tira l’acqua dello sciacquone, ma con attenzione.
Consigli:
regola, con l’aiuto dell’idraulico, il galleggiante su una capacità  minore d’acqua

Raccogli l’acqua piovana
Consigli:
posiziona dei secchi in giardino o sulla terrazza

Scegli di fare una doccia e non il bagno
Consigli:
chiudi i rubinetti mentre ti insaponi

Annaffia le piante senza sprechi
Consigli:
innaffia il giardino sempre verso sera: quando il sole è calato, l’acqua evapora più lentamente

Ripara il rubinetto che perde
Consigli:
controlla se i rubinetti o la cassetta del water hanno una perdita

Installa un miscelatore d’aria
Consigli:
applica i miscelatori o frangiflusso ai rubinetti di casa

Usa lavatrice e lavapiatti ecologiche (classe A+)
Consigli:
usa elettrodomestici di classe A+ : consumano massimo 17 litri d’acqua!

Lava i piatti a mano in modo ecologico
Consigli:
evita di lasciare aperto il rubinetto dell’acqua nell’atto di insaponare le stoviglie ecologico

Lava la tua auto con il secchio
Consigli:
usa il secchio invece dell’acqua corrente: si puà bagnare la carrozzeria, insaponare l’auto e risciacquarla, sprecando meno acqua

Qui leggiamo invece l’emergenza acqua secondo il dossier del Wwf:
– CONSUMI: il consumo d’acqua pro capite nell’ultimo secolo è cresciuto a un ritmo doppio rispetto al tasso di crescita della popolazione. Tuttavia il consumo d’acqua nelle abitazioni e nelle città  incide soltanto per il 10% sul totale. In Italia all’agricoltura viene attribuito un 46%, alle industrie manifatturiere il 17%, alla produzione idroelettrica il 19% e per le forniture pubbliche il 18%. L’innevamento toglie 90 milioni di metri cubi d’acqua l’anno.

– SPRECHI: in alcuni Ambiti Territoriali Ottimali (ATO) le perdite sono superiori al 55% (una perdita fisiologica è intorno ai 7-15%), con il caso limite è l’ATO di Avezzano in Abruzzo dove le perdite ufficiali sono pari al 77% dell’acqua immessa nelle reti

– ACQUA RUBATA: stime prudenti indicano in circa 1,5 milioni di pozzi illegali, soprattutto nel centro sud

– ACQUA STERILIZZATA: delle 50 specie autoctone di pesci solo 3 o 4 possono essere considerate non a rischio, mentre tutte le altre, comprese le diverse specie endemiche (quali tra gli altri: Carpione del Garda, Carpione del Fibreno, Panzarolo, Ghiozzo di ruscello), sono da considerare, a diverso grado, in pericolo di estinzione

– ACQUA INQUINATA: in alcune regioni la maggior parte dei punti di rilevamento per le analisi chimiche delle acque sotterranee risulta nelle classi inquinato o fortemente inquinato per la presenza di metalli pesanti e composti chimici pericolosi.



Condividi:

Nessun commento presente.

lascia un commento

Inserisci il codice di controllo *

Ecoitalia evolution s.r.l. Via Roma, 9 24020 Songavazzo BG PI 03781370162 CF 03781370162 Tel.3487919400 | [javascript protected email address] || privacy | credits
Twitter widget by Rimon Habib - BuddyPress Expert Developer