Lo specialista del pulito

Derattizzazione1

pubblicato il 19 05 2007 | Comments 1

topi.jpg
L’Organizzazione Mondiale della Sanità , ha effettuato molti studi che dimostrano come in tutto il mondo circa 33 milioni di tonnellate all’anno di alimenti vengano avariati dai topi.

Pensate che un topo nell’arco di un anno è in grado di mangiare dai 12 ai 28 kg di alimenti, contagiandone almeno altri 150 kg. Oltre ad inquinare i prodotti il roditore inquina anche l’ambiente che frequenta tramite urina ed escrementi, provocando anche malattie quali la leptospirosi, salmonella, colera, tifo, rabbia ecc… ecc…

Ci sono varie possibilità  di intervenire per combattere il problema, oggi vi parlo delle classiche esche che si possono distribuire nell’area interessata, chiaramente è un’operazione da eseguire con precisione e con i prodotti ed attrezzature idonee. Vorrei sottolineare che le esche vengono posizionate all’interno di contenitori non accessibili dall’esterno, infatti solo con una chiavetta apposita si possono aprire.

In pratica si posizionano questi contenitori di varia grandezza, in base alle dimensioni del topo da colpire, nei punti strategici dell’ambiente interessato all’intervento, all’interno si mette un’esca composta da sostanze che attirano i roditori.
Generalmente quando il topo mangia queste cosiddette esche non rimane nell’ambiente poichè sentendosi soffocare cerca l’aria aperta, di conseguenza non ci sarà  lo spiacevole inconveniente di trovarlo morto in casa, ufficio, fabbrica.



Condividi:

commenti

  1. kikka 17/05/2011

    kariniiiiiiiiiiiiii questo TOPINI…!

lascia un commento

Inserisci il codice di controllo *

Ecoitalia evolution s.r.l. Via Roma, 9 24020 Songavazzo BG PI 03781370162 CF 03781370162 Tel.3487919400 | [javascript protected email address] || privacy | credits
Twitter widget by Rimon Habib - BuddyPress Expert Developer