Lo specialista del pulito

Come pulire la Moka Bialetti

pubblicato il 19 04 2008 | Comments 2

moka_bialetti.jpg

 

Generalmente è difficile bere un buon caffè espresso, questo perchè devono essere in regola le tre emme, e cioè Miscela, Macchina e la Mano che lo prepara.

Se una di queste fasi non è attentamente messa a punto il caffè espresso fa abbastanza schifo.

 

Questo per quanto riguarda l’espresso bevuto al bar o al ristorante, le alternative poi sono molte, si va dalla cialda, al caffè solubile, per non dimenticare uno di quelli che bevo più spesso e volentieri a qualsiasi ora, cioè quello preparato con la famosissima Moka della Bialetti, un vanto tutto italiano.

Un consiglio per mantenerla al meglio e far si che il risultato sia sempre eccellente.

  1. Scegliere una miscela di caffè che preferite.
  2. Non usate mai detersivi per pulire il filtro ne tanto meno l’involucro, passate velocemente sotto acqua corrente e basta.Eventualmente quando, con l’andar del tempo, i buchi si dovessero chiudere è meglio cambiare il filtro.
  3. Appena sentite il rumore del caffè in ebollizione spegnete subito il fuoco, oltre ad avere un caffè più buono conserverete in ottimo stato anche la guarnizione.


Condividi:

commenti

  1. Il Caffè è un piacere, e se non è buono che piacere è ? at Ecoitalia 10/04/2010

    […] giorni in cui la Bialetti annuncia l’abbandono dell’Italia per i paesi dell’Est mi voglio soffermare un […]

  2. Lo Specialista del Pulito 05/05/2012

    […] livello mondiale, la media procapite annuale è di 7 kg, il 49% della popolazione beve almeno un caffè al giorno, i maggiori consumatori sono gli scandinavi che ne consumano mediamente 14 kg, circa 9 […]

lascia un commento

Inserisci il codice di controllo *

Ecoitalia evolution s.r.l. Via Roma, 9 24020 Songavazzo BG PI 03781370162 CF 03781370162 Tel.3487919400 | [javascript protected email address] || privacy | credits
Twitter widget by Rimon Habib - BuddyPress Expert Developer