Lo specialista del pulito

I sacchetti della spesa visti da Lo Specialista del pulito

pubblicato il 22 02 2013 | Comments 0

 envirosax

 

Il pianeta si può proteggere dai vecchi sacchetti per fare la spesa, brutti, celofanosi, freddi e ammazza pesci, visto che nel mare sono scambiati come cibo/preda.

 

Le alternative sono: Andare alla ricerca del cartone perduto, usare sacchetti biodegradabili, quelli che se gli metti le cose dentro è facile che sia il contenuto a dover essere buttato nel sacco nero, usare le buste in tipo cartone ma anche in questo caso la resistenza è dubbia e non è che io mi fido molto di quelle maniglie li che resistenti fin che vuoi sono sempre di cartone e se a casa mi mancano i vasetti di nutella, piselli, marmellata ecc… sono perso.

 

L’alternativa l’ho trovata qualche tempo fa è mi soddisfa parecchio.

Sacchetti di due tipi, il primo fatto di cotone organico, da usare per i carichi medi, il secondo in materiale sintetico che mi porta fino a 20 kg.Il vantaggio è quello di riutilizzare i sacchetti per ogni occasione a patto di non commettere l’errore di infilarci i prodotti freschi senza una protezione adeguata perché altrimenti creiamo il terreno fertile per i batteri più tenaci che ci fanno poi ammalare, noi e tutti quelli che ci circondano.

 

Spesso queste borsette, che  tengo sempre con me, servono anche per evitare di utilizzare quella bruttissima, e sporca cesta per fare la spesa di pochi pezzi, pochi pezzi perché hai schifo a metterceli dentro, con tutta la buona volontà preferisco tenerli in mano sciolti, rischiando di passare per giocoliere da circo o peggio ancora trasformare le uova in frittata, anche se ci manca solo quello, visto l’invasione dell’arte culinaria che dilaga ovunque a rischio indigestione.

 

Si perchè secondo me poi quelli che davvero si mettono a cucinare sono una minima parte, infatti è più bello guardare gli altri che cucinano.

Non ti sporchi, le pentole e le posate rimangono perfettamente pulite, gli strofinaci non si macchiano, che poi li devi sfregare con il sapone da bucato, lasciarli in ammollo e passarli in lavatrice, gli schizzi di olio non ti devastano la cucina ma soprattutto non impregni di verza, aglio, broccoli, pesce e patatine fritte tutta la casa, che poi devi lasciare aperto tutto il giorno e siamo in inverno.

 

Copyright © 2013 Lo Specialista del Pulito

 



Condividi:

Nessun commento presente.

lascia un commento

Inserisci il codice di controllo *

Ecoitalia evolution s.r.l. Via Roma, 9 24020 Songavazzo BG PI 03781370162 CF 03781370162 Tel.3487919400 | [javascript protected email address] || privacy | credits
Twitter widget by Rimon Habib - BuddyPress Expert Developer