Lo specialista del pulito

Le pietre naturali IL MARMO

pubblicato il 19 07 2013 | Comments 0

 

 

Marmo Giallo Cleopatra, Marmo Carrara, non facciamo l’elenco di tutti ma di quelli che vedete qui sopra, bastano per mettermi di buon umore.

 

Una delle cose fondamentali del “pulire” è quella di essere in grado di riconoscere immediatamente a quali materiali ci troviamo di fronte per poter decidere come intervenire senza conseguenze negative.

 

E’ importante anche per la scelta del detergente in riferimento a un determinato tipo di sporco, potremmo infatti usare un prodotto sbagliato per il pavimento e giusto per la macchia.

 

Quando si parla di “Pietre naturali” si intendono tutti quei materiali che vengono estratti in una cava.

 

Le pietre per essere utilizzate come rivestimento nelle costruzioni devono essere lavorate e successivamente trattate, specialmente se si parla di pavimentazioni.

 

I trattamenti più comuni sono la Piombatura, Cristallizzazione e Inceratura.

Queste operazioni generalmente sono eseguite da specialisti.

 

Bisogna tener presente che questo materiale teme gli acidi in quanto tende a corrodersi, un buon prodotto per la manutenzione quotidiana potrebbe essere questo.

 

 

Copyright © 2013 Lo Specialista del Pulito



Condividi:

Le pietre naturali IL GRANITO

pubblicato il 19 04 2013 | Comments 0

Fra le pietre più dure utilizzate per pavimenti, risulta liscia e compatta, difficilmente accetta trattamenti con cere, anche metallizzate.

 

Per il lavaggio quotidiano va bene questo, sia se la superficie è liscia che porosa.

 

Attenzione a fare lavaggi acidi in presenza di piombature in quanto il prodotto toglierebbe la lucidatura.

 

Per i  miei gusti questa è una pietra freddissima, specialmente nelle versioni lucidate a piombo,  che non metterei mai in casa e nemmeno in giardino, potrebbe rimanere tranquillamente inglobata nella montagna dalla quale è stata estratta, d’altronde se lo usano per aggraziare le tombe ci sarà un perché, ma è una questione di gusti.

 

Copyright © 2013 Lo Specialista del Pulito

 

 

 



Condividi:

Pulizia e trattamento di pavimenti in cotto (effetto lucido 1)

pubblicato il 05 06 2010 | Comments 5

 

 

Questo è uno dei campioni che preparo per i miei potenziali clienti che hanno deciso di posare un cotto Toscano.

 

Mi faccio dare o spedire due o tre mattonelle del tipo di cotto che hanno scelto e gli preparo delle campionature in modo da dargli l’idea precisa del risultato che possono ottenere, come vedrete anche nei prossimi post che pubblicherà l’impatto visivo puà cambiare molto, tenete presente che l’effetto finale dipende dai vostri gusti.

 

Nella foto potete vedere chiaramente come deve essere un pavimento trattato, la parte sinistra riguarda un trattamento ottenuto con delle cere per avere un effetto semi lucido per un cliente che ama la media lucentezza.

 

La parte destra invece è stato trattato semplicemente per avere un risultato completamente naturale quindi più adatto a chi non ama il lucido o semi lucido.

 

Questo è anche un pavimento meno delicato perché privo di cere che si potrebbero danneggiare per qualche negligenza di chi lo pulisce che spesso non ha la minima idea di cosa sia un pavimento in cotto e che di conseguenza usa i soliti prodotti ed attrezzature rischiando e spesso facendo danni irreversibili se non con il rifacimento del trattamento che comporta un sacco di lavoro e di costi.

 

Questo esempio vi potrà  servire nel momento in cui dovrete o vorrete scegliere un pavimento nuovo per casa vostra e non sapete come verrà .

PER AVERE LE VOSTRE CAMPIONATURE SPEDITE UNA MAIL A

Copyright © 2010 Lo Specialista del Pulito

Immagini collegate:



Condividi:

Vostro contributo su Come pulire il cotto-ragionamento intorno a una foto

pubblicato il 05 03 2010 | Comments 0


Di seguito trovate una delle classiche conversazioni che avvengono con il sottoscritto direttamente al mio indirizzo mail e che quindi non potete seguire.
Il problema  di Maria e Marco è quello di aver fatto posare nella propria casa, un pavimento in Cotto dal costruttore ma di non essere soddisfatti perchè sostengono che quelle righe che si vedono anche nella foto non vengono via.
Ovviamente il costruttore sostiene di si.
Maria e Marco ci faranno sapere chi avrà  ragione dopo aver fatto le prove che gli ho suggerito.
M.T.
Salve, ho trovato il suo indirizzo mail sul sito ecoitalia e ho visto che ha dato preziosi consigli sul trattamento del cotto.
Spero possa aiutare anche noi.
In allegato la foto di una delle tante mattonelle (circa una trentina sparse nel soggiorno e in cucina) che sono state montate sul pavimento della nostra casa nuova (ancora in fase di ultimazione); il problema è che non riusciamo a far sparire quelle due righe più scure; abbiamo pulito il pavimento con acido tamponato x rimuovere i residui cementizi e poi abbiamo passato un paio di volte olio di lino ma senza ottenere nessun risultato.
La ringrazio anticipatamente
cordiali saluti, Maria e Marco

L.S.
Ok
Ma poi volete fare il trattamento protettivo?

M.T.

Noi pensavamo che il trattamento con l’olio di lino fosse protettivo….

cmq sà¬,  vogliamo prima pulire bene con l’acido tamponato e poi fare il trattamento protettivo per le macchie.

L.S.

Ciao

L’ acido da usare è questo perchè il bianco non deve restare

Poi una passata con questo

Infine il trattamento che puoi scegliere come farlo:
O con questo
Oppure questo
In ogni caso se decidi di fare l’intervento mi serviranno altri dati come per esempio i MQ e se c’è umidità .
Se hai a disposizione un aspira liquidi è meglio.

M.T.

Ciao, grazie mille per la risposta velocissima!
Quindi pensi che facendo il trattamento che ci hai detto, le righe sulle mattonelle spariranno?

Ma secondo te da cosa sono dovute? A un difetto di fabbricazione o di cottura?
I mq da trattare sono circa  50

grazie ancora

L.S.

Le righe sembrano di fabbricazione, ma non necessariamente deve essere un difetto.

L.S.

Con i prodotti che ti ho indicato il pavimento diventa naturale non ti devi preoccupare di quei segni perchè probabilmente gli danno un tocco di originalità 
M.T.
quindi da quello che mi dici le righe non andranno via nemmeno con i trattamenti che mi hai indicato.
Scusa se insisto ma la discussione che abbiamo con il costruttore è proprio questa: lui sostiene che le righe andranno via, secondo noi invece no eNON ci piacciono.
Grazie ancora
L.S.

A vederle cosi sembrano proprio segnate nelle pianelle.

Puoi verificarlo semplicemente con un po di sgrassatore.

Immagini collegate:



Condividi:

Come Pulire, trattare e manutenere il Top di bagni e cucine in Marmo

pubblicato il 23 10 2009 | Comments 1

Photo by web

Oggi vi voglio parlare della buona manutenzione del Top bagno o Cucina in Marmo.

Questa superfice fatta con pietra naturale, come appunto il marmo, risulta essere per ovvi motivi molto delicata e spesso ne si ignora la giusta manutenzione.

Quando viene posata chiaramente viene trattata con un prodotto che protegge da possibili macchie, questo non significa che vi possiamo appoggiare qualsiasi cosa o liquido senza un minimo di attenzione, questo perchè il marmista fa il suo dovere nel fare il trattamento a regola d’arte ma come anche per il pavimento in Cotto, siamo noi che dobbiamo ricordarci che se per qualsiasi cosa si sporca dobbiamo intervenire immediatamente nel rimuovere per esempio grasso, olio, acetone, ecc… altrimenti ci troveremo nelle condizioni di dover fare un lavoro immane per ripristinare il Top.

Da oggi esiste un kit per il fai da te proprio per manutenere il Top del bagno e della cucina, semplice da utilizzare e pronto all’uso.

Un prodotto serve per la pulizia anche quotidiana, uno per il trattamento e uno per la lucidatura.

Detergente neutro igienizzante

Trattamento idrorepellente

Crema lucidante di mantenimento

Clicca QUI per acquistare

Immagini collegate:



Condividi:

La Pulizia del Marmo di Carrara

pubblicato il 12 09 2008 | Comments 2

Oggi vi porto con me proprio sul posto di lavoro.

Siamo stati in questi giorni nel porticato di questa meravigliosa villa per pulire e proteggere la pavimentazione in Marmo di Carrara.

Ha un problema, quando cambia il tempo si bagna quasi completamente.

Il nostro compito è quello di pulire a fondo il Marmo e cercare, attraverso un trattamento a doc di evitare la risalita dell’umidità  che oltre a modificare il colore del pavimento, lo corrode piano piano in quanto questo tipo di marmo è molto tenero.

Come vedete siamo ormai alla fine del lavoro, manca solo la stesura del trattamento e poi avremo finito.



Condividi:

Pulizia del Cotto – Piccoli Difetti

pubblicato il 09 09 2008 | Comments 213

Photo by Davide Guglielmo

 

Oggi voglio parlare dei piccoli “danni” creati dalla disattenzione o da lavori in casa, o comunque dove avete della pavimentazione in Cotto.

 

Molti di voi mi scrivono proprio in riferimento a questi difetti, che può essere il segno del nastro adesivo, piuttosto che qualche macchia di olio vegetale o sintetico caduti accidentalmente.

 

Dovete sapere una cosa molto importante, ci sono solo due cose da fare in questo caso……..O rifare una bella pulizia e trattamento dell’intera pavimentazione, oppure lasciare tutto com’è fino a prossima decisione perché il pavimento in Cotto è delicato e sensibile, quindi se volete pulire o ripristinarne anche solo una parte, otterrete l’effetto contrario, cioè formate una macchia che invece di essere di sporco è di pulito.

Immagini collegate:



Condividi:

Trattamento del Cotto – Effetto naturale

pubblicato il 31 07 2008 | Comments 4

 

 

Focalizzate il vostro sguardo sulla linea TRASVERSALE DELLA FOTOGRAFIA QUI SOPRA.

 

 

Nella parte in basso a destra vedete il pavimento in cotto dopo la pulizia completa e l’asciugatura completa, ricordatevi che il cotto per essere completamente asciutto non è sufficente che lo sia in superfice ma anche in profondità .

 

 

Ovviamente se lo si lasciasse cosi avremmo molte difficoltà  nel tenerlo pulito perché praticamente è come una spugna, qualsiasi cosa cadrebbe verrebbe assorbito in pochi secondi.

 

 

Per evitare questo problema esistono appunto i trattamenti che servono per proteggere il cotto.

In base ai propri gusti si possono ottenere diversi risultati diciamo cosi, visivi, quello che vedete nella fotografia in alto a sinistra è un trattamento a effetto naturale, che preferisco, ma ne esistono altri che vedremo più avanti.

Vi piace?

 

Il pavimento in cotto è meraviglioso ma bisogna conoscerlo per mantenerlo tale……

Altri articoli sul cotto

Come Pulire il Cotto dalle macchie bianche

Come pulire il cotto

Come Pulire il Cotto (Cosa non fare)

Come trattare il cotto

 

Copyright © 2008 Lo Specialista del Pulito

Immagini collegate:



Condividi:

Come Pulire il Cotto (Cosa non fare)

pubblicato il 17 03 2008 | Comments 0

652434_95047374.jpg

Photo by Sparky

E’ uno degli argomenti più seguiti all’interno di questo Blog.

Per questo ho pensato di darvi dei consigli rapidi.

  1. Non utilizzate Ammoniaca.
  2. Non utilizzate il vapore diretto.
  3. Non utilizzate del diluente.
  4. Non utilizzate dei panni o spugne abrasive.
  5. Non utilizzate degli sgrassatori.
  6. Il sole diretto in alcuni casi rovina la pavimentazione.
  7. Se vi cade qualsiasi sostanza grassa od oleosa sul vostro cotto non lasciate passare troppo tempo prima di rimuoverla.
  8. Se la stanza è umida areate quando potete.
  9. Non stendete cere colorate o altro.
  10. Non lasciate troppa acqua sul pavimento.

vedete anche :

Come pulire il Cotto

Come togliere la macchie bianche

Immagini collegate:



Condividi:

Come Pulire il Cotto dalle macchie bianche

pubblicato il 08 02 2008 | Comments 664

copertina_cotto_pratico.jpg

Vi puà capitare di vedere affiorare sul vostro pavimento in Cotto delle macchie di colore bianco.Questo succede per vari motivi come ad esempio l’umidità  che risale dal sottosuolo, specialmente se sono case vecchie, ma puà capitare anche su quelle nuove.

Per questo una buona prevenzione sta nell’areare bene i locali.

Se siete di fronte a questo inconveniente per risolvere il problema dovete usare un acido TAMPONATO diluito in acqua per poi lavare bene la parte interessata.
Attenzione non acido muriatico ma un acido €œtamponato€.

Per un rimedio veloce prendete il viakal e diluitelo al 50% con acqua per poi lavate le macchie, vedrete che vanno via.
Sappiate che non le si toglie per sempre ma si potranno ripresentare.

Immagini collegate:



Condividi:

Ecoitalia evolution s.r.l. Via Roma, 9 24020 Songavazzo BG PI 03781370162 CF 03781370162 Tel.3487919400 | [javascript protected email address] || privacy | credits
Twitter widget by Rimon Habib - BuddyPress Expert Developer