Lo specialista del pulito

Consumare meno e meglio, è la nuova tendenza ecologica

pubblicato il 18 05 2012 | Comments 1

 

Si fa ormai sempre più necessario il cambio di prospettiva del nostro stile di vita, bisognerà cominciare,  per chi non l’avesse già fatto, a consumare meno e meglio.

Questo è fondamentale alla salvaguardia del nostro portafoglio e naturalmente all’economia che a colpi di machete si sta trasformando anche contro la nostra volontà.

Considerato il fatto che questa trasformazione non si potrà fermare bisogna cominciare a pensarci un attimo.

 

Per come la interpreto io posso dire che sono assolutamente convinto che si può consumare con più attenzione senza portarsi in casa le cose che al primo momento ci sembrano indispensabili ad un prezzo molto basso ma che poi si rivelano da usa e getta.Primo perché nel ciclo produttivo non era stata prevista la voce “riparazione” in secondo luogo perché costava meno il prodotto ricomprato che eventualmente riparato.

 

Questo atteggiamento sarebbe il primo da modificare e cosi facendo spazzeremmo via tutte le aziende che spesso si riforniscono all’estero sfruttando bassa manovalanza ed eliminando il mercato interno.

 

Probabilmente già molte persone stanno andando verso questa direzione ma è necessario farlo con la consapevolezza necessaria a capire che non è un voler essere per forza di cose dei diversi o degli originali ma sta diventando un nuovo stile di vita, diametralmente opposto a quello che si è fatto fino a poco tempo fa ma che diventa anche un’esigenza pratica.

 

Infatti si è stanchi di acquistare solo per il gusto di consumare, adesso si punta all’efficienza, che vuole dire qualità, il non dover essere abbonati ai centri assistenza.

Qui quello che sto cercando di fare

 

Copyright © 2012 Lo Specialista del Pulito

 



Condividi:

Nella giornata dei lavoratori pensando alla direzione che dovrebbe prendere il mestiere del “pulitore professionale”

pubblicato il 01 05 2012 | Comments 0

 Foto by Il Polveroso

 

La persona che tutti i giorni o quasi dedica alcune delle proprie ore di lavoro a pulire quello che altri hanno sporcato, dovrebbe essere professionista o quantomeno aspirante. In molti casi, si tratta invece di persone improvvisate tali spesso per esigenze economiche.
Fare il mestiere del pulitore sembra a prima vista una cosa molto semplice ma che si rivela subito quasi irraggiungibile per molti.
Come in tutti i lavori c’è chi nasce con determinate propensioni e quindi è più avvantaggiato e invece chi deve adoperarsi parecchio per raggiungere anche obiettivi minimi in alcuni ambiti.
Se prendiamo come paragone uno sport ci accorgiamo subito che esistono molti praticanti e pochi veramente dotati, anche ad alti livelli, questo perchè con l’allenamento e l’abnegazione si possono raggiungere significativi traguardi pur non essendo dei fenomeni.  Anche nel nostro mestiere è proprio cosi, chi ha voglia di imparare ha buone possibilità di diventare un pulitore a tutti gli effetti anche senza particolari attitudini.

 

In questa giornata dedicata ai lavoratori ribadisco quanto da me sostenuto da molto tempo, che i lavoratori hanno bisogno di formazione; formazione di base e continui aggiornamenti. Se ne parla molto ma se ne fa poca.

Molti datori di lavoro, però sono piuttosto refrattari, ne consegue che i collaboratori a meno chè non lo fanno per conto proprio perchè ci tengono a migliorare la propria attività, sono spesso costretti a reinventarsi alcuni procedimenti  con la possibile conseguenza  di risultati non eccellenti per non dire in alcuni casi anche disastrosi

Bisogna anche dire che i fondi per poter fare formazione ci potrebbero anche essere ma come sempre in Italia, raggiungerli è quasi impossibile perché sono sempre le grosse imprese ad accaparrarsi tutto il disponibile anche perchè  la burocrazia da esperire per averne diritto spesso scoraggia chi un po, forse timidamente tenta di avvicinarvisi.

 

Proprio in materia di formazione il 14 Maggio si svolgerà proprio un corso per aspiranti pulitori, unica caratteristicha che bisogna avere è quella di essere disoccupati.Il corso si terrà presso la sede della Ecoitalia evolution srl, durerà cinque giorni ed è completamente gratuito.

Se vi interessa affrettatevi perché i posti sono pochi.

 

Copyright © 2013 Lo Specialista del Pulito

 

Scrivete  lospecialistadelpulito@gmail



Condividi:

Potete scegliere un paio di pantofole prima di entrate

pubblicato il 22 05 2011 | Comments 0

“Potete scegliere un paio di pantofole prima di entrate” Queste parole potrebbero  diventare il nostro nuovo motto scritto all’ingresso di casa.

Non preoccupatevi non sono ancora impazzito, qui si parla prevalentemente di pulizie, e proprio per questo se ci dovessimo abituare a compiere questo gesto, che in altre parti de l mondo è normale, casa nostra sarebbe molto più pulita, ovvero si sporcherebbe meno, questo perchè le scarpe che indossiamo e che ci portano dappertutto, sono fonte di sporcizia che naturalmente in parte rimane attaccata alla suola, non da ultimo il piombo contenuto nei carburanti che svolazzano indisturbati nell’aria.

Quindi non esiste solo un problema di sporto sotto forma di polvere, sabbia, o foglie sminuzzate ma anche di uno sporco più subdolo che ci puà danneggiare l’organismo nell’arco di anni attraverso l’accumulo nei punti vitali del nostro organismo.

Noi italiani, io per primo,  non abbiamo molto l’abitudine di andare nelle case dei nostri conoscenti senza le nostre adorate calzature, non ce ne vogliamo mai liberare, lo facciamo solo nei pressi del nostro divano, ovvero appena prima di sprofondarci dentro.

Per questo motivo all’ingresso di casa nostra ci dovrebbe essere un posto adibito al contenimento di ciabatte per noi e i nostri ospiti e magari con il tempo ci potremo abituare all’idea.

Il pulito ci rende felici

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi:

Va bene l’aspirapolvere ma io rivoglio il buon vecchio asciugamano, dal Parrucchiere

pubblicato il 03 11 2010 | Comments 1

Photo by web

Dopo la doccia o un bagno rilassante a base di: Giusta luce, candele profumate, giusta musica, giusta donna, che bello farsi strofinare da un asciugamano in cotone o spugna morbido e  profumato, la sensazione è impagabile.

Adesso va di moda l’aspirapolvere (rumoroso e antiestetico) anche per asciugare i capelli e io di aspirapolvere ne vedo e sento già  abbastanza figuriamoci se anche quando vado dalla mia parrucchiera, tanto carina, mi devo far aspirare la testa, con il pericolo che mi si sfilino anche gli ultimi ciuffi che resistono al tempo che passa inesorabile.

Pochi capelli esigono più attenzione e più delicatezza quindi chiedo, dopo lo sciampo, sempre profumato che ti viene voglia di mangiarlo, che mi si coccoli con una buona spugna, quella che si utilizzava una volta tanto per intenderci, morbida e giustamente profumata.

Tutto questo unito alla delicatezza manuale della dolce fanciulla mi compensa la nostalgia del capello perduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi:

Il Caffè è un piacere, e se non è buono che piacere è ?

pubblicato il 10 04 2010 | Comments 0

Una delle bevande più famose del mondo probabilmente insieme alla coca cola, il Caffè gustoso e compagno di tutti i giorni siano questi malinconici o passionali una tazzina di caffè non ci fa mai male.

Ma deve essere buono

Nei giorni in cui la Bialetti annuncia l’abbandono dell’Italia per i paesi dell’Est mi voglio soffermare un attimo su due aspetti che ritengo significativi a protezione del nostro ambiente che riguardano proprio il caffè.

Pensate che in un anno solo di Caffè consumati nel bicchierino usa e getta se ne utilizzano qualcosa come 58 miliardi, pensate che spreco di energia e potenziale inquinamento se consideriamo che per dissolversi nell’ambiente un bicchierino di plastica impiega 300 anni.

continua »



Condividi:

Pulizia Eco (Green Cleaning) di Alberghi Residence Hotel Pensioni Centri Benessere

pubblicato il 19 03 2010 | Comments 0

 

La pulizia di alberghi, residence, hotel e pensioni è uno dei servizi più esigenti proprio perché il successo è basato su un offerta al pubblico di agio domestico e pulizia scrupolosa degli ambienti.

 

La pulizia negli alberghi è un investimento che dà  notevole rilievo d’immagine nell’attività  alberghiera. Proprio per questo proponendosi con un programma greencleaning che migliora la qualità  ambientale della struttura alberghiera, si riceverà  una risposta sicuramente positiva e rappresenterà  la strada su cui misurarsi per migliorare la qualità  di vita degli ambienti in cui noi tutti viviamo.

 

Non a caso il servizio di pulizia è fra i servizi più menzionati nelle maggiori guide turistiche con relativa votazione sulla qualità  del servizio, offerto con una forte influenza orientativa sull’utente.

 

Noi della Ecoitalia  studiamo insieme a voi un programma pulizia alberghi che vi permetterà  una riduzione dell’impatto ambientale nell’impiego di prodotti detergenti, in quanto la pulizia  non verrà  più effettuata con detergenti tradizionali, ma attraverso la gamma dei prodotti naturali superiori ai prodotti Ecolabel:

per il lavaggio degli pavimenti, per la pulizia del bagno, come sgrassante, come detergente per i vetri, per il lavaggio delle stoviglie e per il lavaggio della biancheria. Questo sistema puà essere introdotto anche nelle aree benessere di tutte le strutture.

La coesistenza tra sistemi ecologici protetti e il bisogno di pulizia e igiene, rappresenta l’equazione su cui si sono scontrate per anni opposte esigenze. Oggi, grazie a prodotti naturali certificati, è stato raggiunto un punto di equilibrio. I prodotti che noi usiamo sono di origine totalmente vegetale e biodegradabile al 100%, totalmente sicuri per l’utilizzatore, non contengono sostanze pericolose e non provocano sensibilizzazione.

 

La totale naturalità  dei prodotti assicura nessun impatto per l’ambiente acquatico e nessun accumulo di prodotti chimici e sintetici nell’organismo umano, e si biodegradano nell’arco di qualche giorno.

I prodotti naturali in quanto tali non hanno profumo, noi della ECOITALIA siamo in grado di studiare insieme a voi delle profumazioni per ogni ambiente utilizzando sempre materia prima naturale.

SCRIVETECI PER MAGGIORI INFORMAZIONI !!!!

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi:

Il pulito ci rende più felici? -2-

pubblicato il 28 11 2008 | Comments 5

Qui trovate la prima parte.

Ricevo e pubblico.
Da Barbara

Legittima domanda, Luca.

Ne sono sicura il pulito ci rende più felici proprio perché ci aiuta a vivere meglio!!!
Migliorare la qualità  della propria vita dovrebbe essere un obiettivo di tutti e quindi, perché non iniziare dalle cose più elementari e possibili?

 

Trovandosi a girare per le strade o entrando in un locale oltre alla soddisfazione della vista , l’odore di pulito, predispone anche ad una migliore apertura mentale e comunque ci indirizza subito sulle “capacità ” delle persone incaricate di organizzare e gestire.
Non so voi ma personalmente ho il rigetto ad intraprendere contatti con le persone che si trovano in ambienti poco puliti.

Oltretutto sono malsani e ci attanaglia la paura di prenderci delle malattie. Paura giustificata perchè i germi sappiamo bene sono in agguato dappertutto figuriamoci nello sporco visibile ad occhio nudo e percettibile con l’olfatto.



Condividi:

Non sgrassate il Vostro Bambino

pubblicato il 14 11 2008 | Comments 1

 

L’Appello è dei medici, ed è rivolto a tutte le Mamme.

 

Evitate l’abuso di detergenti, lavare i propri figli è chiaramente necessario, ma senza esagerare, il sebo sulla pelle serve da protezione, quindi se si insiste nei lavaggi, viene meno la protezione naturale del corpo, e come recentemente ribadito da studi sui bambini di Milano, uno su cinque soffre di dermatite atopica.

 

Ditemi voi se è una cosa normale, bisogna che gli anticorpi facciano il proprio dovere senza accanirsi su di essi, è come quando si pensa, (in molti) che la qualità  della pulizia sia data dalla quantità  di detergente o acido usati, è profondamente sbagliato, è il giusto equilibrio delle sostanze usate che determina l’efficacia o meno della pulizia.

 

Pensate che a Milano, negli ultimi vent’anni il consumo di acqua è raddoppiato mentre quello di sapone è addirittura quintuplicato…. mi sembra di vedere tante bolle di sapone in giro per le strade…..sta di fatto che per questo eccessivo voler pulire i propri bambini, insieme al consumo di sapone e acqua sono aumentate le allergie.

 
Il bambino va lavato ma non bisogna lasciarlo troppo a lungo immerso nell’acqua, chiaramente è una regola generale cosi come il fatto allergenico non è detto che sia sempre causato dal fatto di lavare troppo il proprio bambino, ma visto gli studi effettuati potrebbe esserne una causa, quindi pensiamoci e facciamo attenzione.



Condividi:

Il Pulito ci rende più Felici?

pubblicato il 03 10 2008 | Comments 7

 

Dopo tanti anni passati a risolvere quotidianamente problematiche legate al pulito in genere, mi sono chiesto, se e quanto il pulito ci rende felici, o se comunque ci aiuta a vivere meglio.

 

Può sembrare una stupidata ma ritengo il pulito una componente importante per vivere meglio le giornate trascorse sul posto di lavoro, a casa e in vacanza.

 

Che fastidiosa la polvere che si accumula sulla tastiera o sullo schermo del nostro PC, che odiosa la cornetta del telefono in ufficio, che del colore originale ha ormai poco, e che dire della poltrona dove ci sediamo tutte le mattine che di colore magari nero, ci vediamo sopra un capello anche da lontano, per non parlare della polvere che appunto è bianca e non può sfuggire al nostro occhio attento.

 

La calcolatrice si mantiene appena appena più pulita sui tasti che si utilizzano più di frequente perché gli altri si raddoppiano di spessore, mentre i tasti che utilizziamo di più diventano maculati.

 

Se un ufficio è composto da maschi e femmine e c’è solo un bagno, molte femnminucce rinunciano ad andarci per il più lungo tempo possibile, colpa dei maschietti non hanno molta mira.

Non voglio nemmeno parlare dei bagni pubblici, potrei scriverci un libro…..

Insomma, come vediamo, l’argomento pulito è molto più vicino a noi di quanto ci possiamo immaginare, anche perché potrebbe essere dato per scontato visto che siamo nel 2008, (a volte mi sembra di essere in dietro di qualche decennio), ma questo è un particolare.

Ho provato a ricercare la parola SPORCO..vediamo cosa succede

Google News

Google Immagini

Google Video

Google Web

Flickr

Photobucket

Dopo questa breve riflessione ad alta voce posso dire che si…...il pulito ci rendere felici……

Qui la parte numero 2



Condividi:

Le Risposte alle vostre domande sulla pulizia in genere

pubblicato il 13 08 2008 | Comments 0

Photo by Lynne Lancaster

 

Ricevo quotidianamente domande su come pulire il cotto o altre superfici dure, o su quale attrezzatura acquistare per un determinato problema.

 

E’ arrivato il momento di fare un po di chiarezza in merito alla natura di questo Blog, mi sembra che non si sia ben capito l’intento con il quale è stato creato, dal sottoscritto.

 

Una cosa che mi da molto fastidio è che spesso quando vi si consiglia un prodotto specifico, che rientra sempre in quelli che utilizzo io, per risolvere la vostra problematica, fate finta di niente, sarebbe bello avere un minimo di scambio di idee…..magari avete deciso di non intervenire più…..magari non avete tempo…….magari avete risolto il problema in maniera diversa…..insomma…capire.

 

Ci tengo a precisare che per me non è importante vendere il prodotto, ma cercare di risolvervi il problema, con quei dieci euro che posso “guadagnare” non divento ricco.

 

In questo spazio web non trovate solo dei prodotti o attrezzature per la pulizia, ma trovate del valore aggiunto che non è acquistabile al supermercato.

 

Vi faccio un esempio…..quelli che hanno acquistato i prodotti e le attrezzature che gli ho consigliato, oltre ad aver ricevuto dei prodotti di assoluta qualità , hanno usufruito di un’assistenza telefonica gratuita, anche la telefonata l’ho fatta io.

Buone Vacanze



Condividi:

Ecoitalia evolution s.r.l. Via Roma, 9 24020 Songavazzo BG PI 03781370162 CF 03781370162 Tel.3487919400 | [javascript protected email address] || privacy | credits
Twitter widget by Rimon Habib - BuddyPress Expert Developer