Lo specialista del pulito

Un regalo per i lettori del Blog lospecialistadelpulito.com Per i primi 15 che arrivano.In omaggio un flacone di Breeze Antiacqua della Kiter

pubblicato il 24 02 2010 | Comments 0

Un prodotto incredibile che ho provato per voi, il Breeze.
Da usare in bagno vi evita la formazione del calcare su tutte le parti che vengono in contatto con l’Acqua evitando quindi fastidiosi interventi con l’acido (viakal) e mantenendo il lucido e l’igiene.

Detergente con effetto scaccia-acqua per le pulizie quotidiane e la sanificazione di sanitari, rubinetterie, lavelli, WC, ceramica e acciaio.

Fa scorrere via l’acqua evitando la formazione di macchie e il deposito di calcare.

Modalità  d’uso:

Nebulizzare sulla superficie, asciugare con panno o carta.

In realtà  durante la prova che ho effettuato anche se non asciugate funziona lo stesso.

Attenzione da non utilizzare su marmo o superfici sensibili agli acidi, per ottenere lo stesso risultato su questo tipo di superfici è necessario utilizzare un altro prodotto di cui vi parlerà in una prossima occasione.

Per aggiudicarvelo andate QUI

N.B. Oltre al prodotto riceverete anche 3 Panni polvere

Immagini collegate:



Condividi:

Come Pulire, trattare e manutenere il Top di bagni e cucine in Marmo

pubblicato il 23 10 2009 | Comments 1

Photo by web

Oggi vi voglio parlare della buona manutenzione del Top bagno o Cucina in Marmo.

Questa superfice fatta con pietra naturale, come appunto il marmo, risulta essere per ovvi motivi molto delicata e spesso ne si ignora la giusta manutenzione.

Quando viene posata chiaramente viene trattata con un prodotto che protegge da possibili macchie, questo non significa che vi possiamo appoggiare qualsiasi cosa o liquido senza un minimo di attenzione, questo perchè il marmista fa il suo dovere nel fare il trattamento a regola d’arte ma come anche per il pavimento in Cotto, siamo noi che dobbiamo ricordarci che se per qualsiasi cosa si sporca dobbiamo intervenire immediatamente nel rimuovere per esempio grasso, olio, acetone, ecc… altrimenti ci troveremo nelle condizioni di dover fare un lavoro immane per ripristinare il Top.

Da oggi esiste un kit per il fai da te proprio per manutenere il Top del bagno e della cucina, semplice da utilizzare e pronto all’uso.

Un prodotto serve per la pulizia anche quotidiana, uno per il trattamento e uno per la lucidatura.

Detergente neutro igienizzante

Trattamento idrorepellente

Crema lucidante di mantenimento

Clicca QUI per acquistare

Immagini collegate:



Condividi:

Kit per la Pulizia del BAGNO

pubblicato il 27 07 2007 | Comments 1

collage1.jpg

 

Come vi avevo promesso, eccoci arrivati a quello che ritengo uno spazio molto utile, per dare spazio ai fatti, alla pratica, perchè come si dice un conto è dire e spiegare dei sistemi per pulire meglio, un altro è metterli in pratica.

Diciamo che serve sia la teoria che la pratica, soprattutto oggi che siamo bombardati da mille messaggi pubblicitari anche nel campo dei prodotti per la pulizia.

Molti di voi chiedono e cercano spesso dei prodotti o attrezzature per pulire il proprio spazio vitale, oggi vi faccio vedere un Kit per pulire il Bagno in maniera completa.

 

Con questi quattro prodotti potete mantenere perfettamente pulito tutto quello che avete in bagno, escluso il pavimento che tratteremo in un altro appuntamento.

Il kit di prodotti è quello che da dieci anni utilizziamo dai nostri clienti ed è composto da:

 

Sanocit-Al profumo di lampone in bomboletta con erogatore spray.

Dove usarlo:Sanitari dentro e fuori, lavandino, Bidet, Piastrelle.

DETAR-Special WC

Dove usarlo: Solo ed esclusivamente all’interno del WC per igienizzarlo passato con una spugna.Ricordatevi che questo è un acido e se lo mettete sbadatamente a contatto con le parti di acciaio, questo si imbrunisce e resta rovinato per sempre, quindi anche all’interno del bidet non usatelo poichè rovinereste la piletta che è in acciaio.

SANI ANTIKALK

Dove usarlo:Anche qui siamo di fronte ad un acido e quindi bisogna utilizzare in maniera attenta il prodotto che è stato studiato appositamente, come si intuisce dal nome per eliminare i residui di calcare dal box doccia a dai rubinetti.Al contrario del DETAR questo prodotto va versato su tutte le parti metalliche che vanno a contatto dell’acqua, tenete presente che l’utilizzo è legato molto alla durezza dell’acqua della zona in cui abitate.Starà  a voi deciderne l’utilizzo più o meno frequente.Questo è un prodotto ad alto potenziale pulente e allora molti si inventano, per fare più presto o perchè non conoscono un’alternativa efficace, di utilizzarlo anche all’interno della vasca da bagno o nel lavandino.Non fatelo perchè a lungo andare lo smalto delle ceramiche si corrode rovinandosi irreparabilmente.

PANNO MICROFIBRA

Spesso si tende a sottovalutare l’importanza del panno che usiamo per pulire qualsiasi superficie, invece è fondamentale anche e soprattutto per ottenere il miglior risultato, risparmiando in tempo e fatica.

La caratteristica di un buon panno in Microfibra è proprio quello di trattenere molto più sporco di quello che puà fare un semplice panno di tessuto non tessuto o similari.


gmail.gif luca.scainelli@gmail.com

Immagini collegate:



Condividi:

Come Pulire il Bidet

pubblicato il 29 06 2007 | Comments 0

big-boccasile-babybidet.jpg

 

La pulizia del bidet per quanto possa sembrare semplice non sempre viene eseguita nel migliore dei modi.

 

Il prodotto ideale per la pulire e sanificare è senza dubbio uno di quelli spray profumati.Spruzzate in maniera uniforme, passate con un panno umido e asciugate con uno strofinaccio in cotone.

 

Molti utilizzano prodotti in crema, vi sconsiglio l’utilizzo di questi prodotti per una questione di manutenzione dello scarico, infatti a lungo andare, soprattutto abusando di tale prodotto si verificano dei problemi a livello di scarico, proprio perché la crema che si usa, tende a solidificarsi proprio all’interno della piletta, che porta all’otturazione del tubo.

Quando succede l’intervento dell’idraulico è inevitabile.

Immagini collegate:



Condividi:

Come Pulire il Rasoio dal calcare

pubblicato il 03 04 2007 | Comments 0

367837_1715.jpg
Photo by Felipe Skroski

 

 

Se abitate in zone dove l’acqua è ricca di calcare vi sarà  capitato di vedere il vostro rasoio (generalmente in materiale plastico) diventare bianco all’altezza dell’aggancio della lama.

 

Per eliminare questo sporco di calcare dovete prendere un piccolo contenitore di plastica e riempirlo per circa tre dita di prodotto anticalcare e dopo aver staccato la lametta dal rasoio, lo immergete per qualche minuto.

 

Per finire togliete il vostro rasoio dal liquido e lo risciacquate bene sotto acqua calda, infine lo asciugate.

Sarà  tornato nuovo.

Immagini collegate:



Condividi:

Ecoitalia evolution s.r.l. Via Roma, 9 24020 Songavazzo BG PI 03781370162 CF 03781370162 Tel.3487919400 | [javascript protected email address] || privacy | credits
Twitter widget by Rimon Habib - BuddyPress Expert Developer