Lo specialista del pulito

Le macchie non sono impossibili da togliere

pubblicato il 25 10 2013 | Comments 0

 

 

Mutande macchiate, strofinacci unti e bisunti possono essere un problema.

 

La tovaglia di una serata allegra e innaffiata dal buon vino che sbadatamente si rovescia e lascia un ricordo quasi indelebile.

 

I ragazzi che giocano a calcio su quei bellissimi campi erbosi che quando uno di loro per fermare l’avversario scivola per qualche metro ed era una giornata piovosa.

 

Il caffè della mattina (peppina) che inevitabilmente cade, anche se sotto forma di gocce sulla bellissima tovaglia di fiandra.

 

Che dire del pizzaiolo che preparando gli ingredienti base di quello che si trasformerà in uno dei prodotti più amati, la pizza, possibilmente quella lievitata in modo naturale e che quindi non lievita di notte nello stomaco, e che ti fa saltare fuori a prosciugare le fontane.

 

Le macchie sui tessuti sono sempre tenaci e vanno trattate in maniera appropriata, il percarbonato puro è in grado di risolvere questo problema basta pretrattare per una notte in una vaschetta il tessuto da smacchiare ed il gioco è fatto.

 

Ottimo sbiancante all’ossigeno attivo. Si decompone in sostanze normalmente presenti in natura

 

Copyright © 2013 Lo Specialista del Pulito



Condividi:

Le salviettine umidificate sono morbide, profumate e alleate degli idraulici

pubblicato il 19 10 2013 | Comments 0

 

Alleate anche delle grosse cisterne puzzolenti che poi devono intervenire per sturare le fogne.

 

La confezione è accattivante, tipo soffice plastificato, inizialmente create per i neonati sono diventate compagne di viaggio ma anche fra le mura domestiche degli adulti.

 

Hanno il profumo che ti viene voglia di mangiarle possibilmente non usate, morbide e inumidite comode da passare come fosse una carezza vellutata sul deretano, la comodità sta nella resistenza all’abrasione.

 

Il problema è che spesso non vengono buttate in apposito contenitore ma gettate nello scarico del bagno dove solitamente ci andrebbe solo la carta igienica.

Questo sta creando problemi alle fogne che si intasano per il tappo che si viene a creare, senza considerare l’impatto a livello di ambiente, visto che queste morbide salviettine sono fatte di plastica.

 

Va bene usarle ma almeno cerchiamo di buttarle nel contenitore e se non l’abbiamo corriamo a procurarcene uno eviteremo di dover chiamare, e pagare profumatamente, una cisterna che dovrà sturare la fogna.

 

 

Copyright © 2013 Lo Specialista del Pulito



Condividi:

I lavori domestici dei bambini

pubblicato il 26 07 2013 | Comments 0

 

Rendersi utili aiuta a crescere con sicurezza.

Anche a cinque anni un bambino può svolgere delle attività dell’ordine, oltre a praticare con estremo successo quello del disordine non organizzato chiamato anche creativo ma più somigliante al cre-attivo.

 

In casa un bambino di cinque anni può riordinare i giocattoli e mettere via i propri vestiti, aiutare a fare i dolci, che poi mangerà, apprendere i rudimenti dell’igiene in cucina e in casa, anche mettere i vestiti sporchi nel cesto dedicato alla biancheria può fare.Basta stimolarlo e dargli il buon esempio.

 

BAMBINO A DIECI ANNI

Può rifare il letto dopo averlo sconvolto, aiutare ad apparecchiare e sparecchiare ma anche svuotare la pattumiera e  passare l’aspirapolvere, certamente potrebbe anche accatastare un po di legna per l’inverno e bagnare i fiori, raccogliere l’insalata dell’orto e pulire la gabbia degli animali, non feroci.

Portare a spasso il cane e guardare la sorellina più piccola se ce l’ha.

 

GLI ADOLESCENTI

Possono cambiare le lenzuola, soprattutto se le hanno sporcate loro, pulire e ordinare la propria stanza, separare i bianchi dagli scuri senza farne una questione razzista, preparare il pranzo:se in possesso almeno di una base commestibile, riempire e svuotare la lavastoviglie e rimetterne il contenuto al proprio posto, che sia sempre quello altrimenti non si trova più nulla, lavare automobile o  motociclo, tagliare l’erba con un minimo di senso estetico e se vogliamo esagerare stirare le camicie, naturalmente dopo aver preso un piccolo corso dalla mamma se è capace, altrimenti rivolgersi altrove.

 

La cosa più importante di tutte è non giudicare mai l’operato di chi vive in casa con voi, pena il rifiuto a svolgere operazioni domestiche da li  per i futuri cento anni.

Se  l’avete fatto chiedetevi se il vostro standard non sia troppo elevato.

 

E’ logico che ognuno di noi ha un sistema diverso di raggiungere i medesimi risultati ma bisogna essere pazienti e stimolare il miglioramento senza smontare gli entusiasmi nascenti.

 

Copyright © 2013 Lo Specialista del Pulito



Condividi:

Ecoitalia evolution s.r.l. Via Roma, 9 24020 Songavazzo BG PI 03781370162 CF 03781370162 Tel.3487919400 | [javascript protected email address] || privacy | credits
Twitter widget by Rimon Habib - BuddyPress Expert Developer