Lo specialista del pulito

Pulizia e trattamento di pavimenti in cotto (effetto lucido 1)

pubblicato il 05 06 2010 | Comments 5

 

 

Questo è uno dei campioni che preparo per i miei potenziali clienti che hanno deciso di posare un cotto Toscano.

 

Mi faccio dare o spedire due o tre mattonelle del tipo di cotto che hanno scelto e gli preparo delle campionature in modo da dargli l’idea precisa del risultato che possono ottenere, come vedrete anche nei prossimi post che pubblicherà l’impatto visivo puà cambiare molto, tenete presente che l’effetto finale dipende dai vostri gusti.

 

Nella foto potete vedere chiaramente come deve essere un pavimento trattato, la parte sinistra riguarda un trattamento ottenuto con delle cere per avere un effetto semi lucido per un cliente che ama la media lucentezza.

 

La parte destra invece è stato trattato semplicemente per avere un risultato completamente naturale quindi più adatto a chi non ama il lucido o semi lucido.

 

Questo è anche un pavimento meno delicato perché privo di cere che si potrebbero danneggiare per qualche negligenza di chi lo pulisce che spesso non ha la minima idea di cosa sia un pavimento in cotto e che di conseguenza usa i soliti prodotti ed attrezzature rischiando e spesso facendo danni irreversibili se non con il rifacimento del trattamento che comporta un sacco di lavoro e di costi.

 

Questo esempio vi potrà  servire nel momento in cui dovrete o vorrete scegliere un pavimento nuovo per casa vostra e non sapete come verrà .

PER AVERE LE VOSTRE CAMPIONATURE SPEDITE UNA MAIL A

Copyright © 2010 Lo Specialista del Pulito

Immagini collegate:



Condividi:

Trattamento del Cotto – Effetto naturale

pubblicato il 31 07 2008 | Comments 4

 

 

Focalizzate il vostro sguardo sulla linea TRASVERSALE DELLA FOTOGRAFIA QUI SOPRA.

 

 

Nella parte in basso a destra vedete il pavimento in cotto dopo la pulizia completa e l’asciugatura completa, ricordatevi che il cotto per essere completamente asciutto non è sufficente che lo sia in superfice ma anche in profondità .

 

 

Ovviamente se lo si lasciasse cosi avremmo molte difficoltà  nel tenerlo pulito perché praticamente è come una spugna, qualsiasi cosa cadrebbe verrebbe assorbito in pochi secondi.

 

 

Per evitare questo problema esistono appunto i trattamenti che servono per proteggere il cotto.

In base ai propri gusti si possono ottenere diversi risultati diciamo cosi, visivi, quello che vedete nella fotografia in alto a sinistra è un trattamento a effetto naturale, che preferisco, ma ne esistono altri che vedremo più avanti.

Vi piace?

 

Il pavimento in cotto è meraviglioso ma bisogna conoscerlo per mantenerlo tale……

Altri articoli sul cotto

Come Pulire il Cotto dalle macchie bianche

Come pulire il cotto

Come Pulire il Cotto (Cosa non fare)

Come trattare il cotto

 

Copyright © 2008 Lo Specialista del Pulito

Immagini collegate:



Condividi:

Come Trattare il Cotto (pulizia e protezione)

pubblicato il 01 05 2007 | Comments 0

 

 

Il trattamento del cotto è un’attività  che non si può gestire per proprio conto poiché servono le attrezzature idonee oltre che al componente principale che è l’esperienza.

 

Qui sopra potete vedere una fotografia di un cotto appena pulito e quindi allo stato naturale.

 

In questo caso la superficie risulta opaca e molto assorbente.
Per questo motivo esistono dei trattamenti appositi che permettono di dare l’effetto desiderato dal cliente e nello stesso tempo di proteggerlo da eventuali risalite o sostanze estranee come ad esempio olio e grasso.

 

In alcuni casi se ci fossero delle risalite di umidità  dal pavimento si interviene come primo trattamento con delle sostanze che ne impediscono la risalita proteggendo gli strati di cera che si daranno sopra.

 

In base ai gusti dei nostri clienti si potrà  avere un effetto più o meno lucido del cotto.
Generalmente il periodo migliore per effettuare il trattamento è quello primaverile-estivo poiché c’è bisogno delle alte temperature per permettere al pavimento di asciugare fino in profondità  e per eseguire quindi un lavoro a regola d’arte.

Immagini collegate:



Condividi:

Come Pulire il Cotto

pubblicato il 23 03 2007 | Comments 1.163

 

Quando pulite un pavimento di Cotto, dovete fare attenzione al prodotto che utilizzate perchè è stato sicuramente trattato (per proteggerlo) e quindi se sbagliate il tipo di detergente potete andare a staccare lo strato di cera in superficie.

 

Se sbadatamente vi dovesse succedere non è un dramma (tutto è riparabile) perà vi risulterebbe non più omogeneo per quanto riguarda la lucentezza, non insistete altrimenti andate a peggiorare.

 

Un consiglio veloce è quello di risciacquare solo con acqua facendo attenzione ad asciugare bene il pavimento, perchè rischiereste che il prodotto aggressivo che avete usato continui a lavorare nel tempo.

Quindi per pulire quotidianamente il pavimento in cotto va usato un qualsiasi detergente (di vostro gusto) basta che sia neutro.

 

Sconsiglierei ( per gusto personale ) quelle cere di vario colore che alcuni usano dare spesso.

Il pavimento in cotto è bello in quanto tale, ( eventualmente si puà lavorare sulla lucentezza ) senza stravolgere la porosità  dell’impasto, se noi gli diamo sopra delle cere troppo coprenti, non vediamo più quello che abbiamo scelto di utilizzare come pavimentazione, e allora potevamo mettere un altro pavimento.

 

Trattamento del cotto

Immagini collegate:



Condividi:

Ecoitalia evolution s.r.l. Via Roma, 9 24020 Songavazzo BG PI 03781370162 CF 03781370162 Tel.3487919400 | [javascript protected email address] || privacy | credits
Twitter widget by Rimon Habib - BuddyPress Expert Developer